Mentana contro i novax: "Bufala la relazione tra vaccini e autismo"

Enrico Mentana attacca i novax: "Non date retta alle bufale, l'Istituto superiore di sanità risponde chiaramente a tutti i dubbi, le paure e le falsità"

"Potete fare tutte le pressioni che volete, ma non esiste nessuna pubblicazione scientifica che associ i vaccini all'autismo. L'unico effetto di questa bufala è terrorizzare quei genitori che ascoltano solo le vostre parole e non i risultati di studiosi e gruppi di ricerca che per decenni hanno lavorato sulla questione". Enrico Mentana usa, nuovamente, il suo profilo Facebook per zittire i novax e i complottisti.

Bersagliato da una lettera che, in pochi giorni, è diventata virale, il direttore del Tg La7 risponde così a quelli che definirebbe gli webeti: "Fate pure rimbombare nel chiuso dei vostri gruppi virtuali le false verità che gridate, ma sappiate che nel mondo intero la maggioranza assoluta dei bambini viene vaccinata, e anche questo fa crescere ovunque l'aspettativa di vita e di miglior salute". Mentana si richiama ai dati pubblicati dall'istituto superiore di sanità che "risponde chiaramente a tutti i dubbi, le paure e le falsità". "Poi sulla rete - come succede per tutti i temi, dagli asparagi all'immortalità dell'anima - potrete trovare teorie controfattuali che vi spiegheranno il contrario. Ma, come disse Euripide, il Dio toglie la ragione a quelli che vuole rovinare".

Un utente replica: "Ti credo che non esiste nessuna pubblicazione sulle conseguenze del vaccino PURO in relazione all'autismo. Esistono BENSI' decine di pubblicazioni sulla correlazione tra metalli pesanti e autismo. Nei vaccini commerciali sono state ritrovate ingenti quantità di METALLI PESANTI". Ma Mentana tiene il punto:"Me li indichi, se non è un buffone" e, a chi rivendica la libertà di scelta dei genitori risponde: "La salute è un bene collettivo, la libertà individuale non può andare a scapito della salute collettiva. Lei non è libero di guidare senza patente o di buttare olio bollente dalla finestra. È invece libero di scrivere quel che le pare su Facebook".

Commenti

petra

Lun, 24/07/2017 - 14:32

Non esiste alcuna pubblicazione scientifica che associ autismo e vaccini. E Allora?

pz0099

Lun, 24/07/2017 - 14:48

ma caro il signor Mentana crede che essendo seduto sullo scranno di La7 le sue opinioni o indicazioni siano divine? Tutti abbiamo la possibilità di farci un'opinione anche diversa dalla sua. In Trentino, la settimana scorsa, ad una riunione sui vaccini organizzata dall'Azienda Sanitaria si sono guardati bene dal portare i dati Aifa sulle reazioni avverse e addirittura hanno disconosciuto la Lorenzin come solo capo supremo e un pediatra vaccinista, seguito poi anche dai funzionari presente, ha detto che l'obbligo è una vaccata! Caro Mentana, se esiste la legge 210 qualcosa succede di strano o non le pare? Vada a fare tutti i richiami previsti dal suo calendario vaccinale e rispetti alla lettera le indicazioni del bugiardino così per qualche settimana non la vedremo in video

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 24/07/2017 - 15:10

---non c'è nulla da fare ---mentana è di un altro pianeta---mente sopraffina---presidente subito--per meriti innati---swag ganja

Mannik

Lun, 24/07/2017 - 16:39

py0099 - Le opinioni di Mentana non saranno divine, ma sono corrette e supportate dalla scienza. A differenza di quelle del 99,9% dei no-vax che si rifanno alle cavolate esoteriche di qualche santone.

karpi

Lun, 24/07/2017 - 16:57

Ai no-vax farei una domanda semplice. I vaccini sono efficaci oppure sono inutili. Nel primo caso non capisco questa battaglia da setta religiosa in cui si sono lanciati. Nel secondo caso documentino in modo oggettivo perché non sono efficaci, anche se sospetto che il termine 'oggettivo' sia a loro sconosciuto.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 24/07/2017 - 17:04

E lui che ne sa ? Ma per favore... basta con questa propaganda.

ELZEVIRO47

Lun, 24/07/2017 - 17:24

Al posto dei vaccini, si potrebbe invocare, a protezione dei nostri figli,la Grande Madre Terra, in nome della religione neo-panteista. In alternativa, l'intervento di uno sciamano....

masbalde

Lun, 24/07/2017 - 23:13

E' volutamente un grande equivoco: i contrari ai vaccini chiedono solo vaccini più sicuri e purificati da alluminio e mercurio e poi che vengano somministrati in età appena maggiore e singolarmente. Perchè anche Mentana non lo capisce o fa finta?? lecito pensare al peso economico della pubblicità farmaceutica, la7 è una tv commerciale e deve farlo, punto.

Tobi

Mar, 25/07/2017 - 01:01

ma non si possono mettere gli articoli di questo tipo nella sezione degli annunci pubblicitari pagati dagli sponsor? Sono ormai troppi gli annunci pubblicitari sulle vaccinazioni a tappeto. Coprono le notizie vere ed importanti. A parte che questa sponsorizzazione a senso unico a favore delle vaccinazioni è anche pubblicità ingannevole. Meriterebbe una bella indagine e condannare questi giornalisti venduti.

Ritratto di nestore55

nestore55

Mar, 25/07/2017 - 01:24

karpi Lun, 24/07/2017 - 16:57...Non sono una setta religiosa, sono molto peggio...I grullini cavalcano l'onda emotiva per infimi scopi...Del resto sono guidati da un ex comico...Cosa pretendere di piú dai pentasfigati...E.A.

karpi

Mar, 25/07/2017 - 09:43

@masbalde Ci sono due aspetti del suo discorso che non mi convincono: - I no-vax chiedono vaccini più sicuri. Va bene, ed allora s'impegnassero a proporre un'alternativa migliore rispetto al 99,95% di efficacia offerta dai vaccini. - Trovo profondamente scorretto mischiare la questione scientifica sull'efficacia dei vaccini a quella economica. E come se, ipoteticamente, uno scienziato scoprisse un farmaco per impedire l'insorgere dell'Alzheimer e la casa farmaceutica che lo produce guadagnasse dalle sue vendite. Poi arriva il solito movimento di fanatici che in nome della loro battaglia contro le case farmaceutiche impedisce la somministrazione di questo farmaco. E proprio quello che si legge da parte dei no-vax ed è un atteggiamento profondamente sbagliato.

Ritratto di adl

adl

Mar, 25/07/2017 - 11:34

I NO VAX sbagliano. Stanno per inventare il VACCINO CONTRO GLI STORY TELLERS DELL'UNICO PENSIERO EUROPEISTA ANTI ITALIANO. Ricordo un tal Enrico Mitraglietta visibilmente iperagitato infliggere ai telespettatori una 30 minuti di riprese che aveva ad oggetto i FANALI POSTERIORI dell'AUTO DI MACRON che si recava credo all'Eliseo, appena eletto e vincitore sulla temibile MARINE anti europeista. Con somma gioia degli ospiti in studio Sechi e se non ricordo male Padellaro, i cui volti ed espressioni furono trascurati dalle riprese per dar spazio AI FANALI POSTERIORI dell'auto DELL'UTIMO ANTIITALIANO D'EUROPA pluriacclamato MARCHON.

pz0099

Mar, 25/07/2017 - 12:44

Mannik , non servono prove scientifiche, si legga un bugiardino, per esempio! Il morbillo fatto in giovane età non ha effetti avversi come la malattia fatta in età adulta (media italiana dei malati di morbillo 2017 27 anni, dati Aifa) quindi vaccinare per il morbillo prima dell'anno di età serve solo ad avere ammalati adulti (il vaccino non immunizza a vita) con buona possibilità di gravi conseguenze in caso di malattia, oppure adulti che ogni 2 anni fanno un richiamo del vaccino. In più se un bambino si ammala di morbillo resta immunizzato per il resto della vita

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Mar, 25/07/2017 - 17:21

Questo è un governo nazista. Infatti i nazisti imponevano agli ebrei di respirare il ziklon perché "faceva bene". Qui ci impongono i iniettarci sostanze che "fanno bene", sopratutto alle tasche delle aziende farmaceutiche loro amiche.

masbalde

Mar, 25/07/2017 - 18:46

@karpi Ci sono centinaia di pubblicazioni scientifiche sulla possibile correlazione dei componenti metallici nei vaccini e l'insorgenza di malattie tutt'ora poco conosciute che vanno dalla semplice artrite autoimmune fino all'autismo e forse anche l'alzheimer. Correlazione non significa prova scientifica ma rapporto statisticamente significativo. Io sono a favore dei vaccini ma ritengo che l'industria farmaceutica possa produrre vaccini purificati e questo sia un diritto chiederlo: un vaccino più purificato costa sicuramente di più, non molto, e quindi ridurrebbe l'utile di Big-pharma. Sulla discesa in campo di Mentana nutro i dubbi già detti: avrei preferito che si fosse limitato a intervistare due professionisti medici infettivologi e farmacologi, sia pro che contro. Un giornalista non può dare lezioni di medicina, perchè non ne ha la competenza, a meno che non sia pilotato da qualcuno. Le consiglio di ascoltare questo: https://www.youtube.com/watch?v=WYGKSKvOEM4

Ritratto di orione1950

orione1950

Mar, 25/07/2017 - 18:51

(2)I vaccini , dalla loro scoperta e diffusione, hanno salvato miliardi di persone. Essere contro é negare l'evidenza ed abbracciare l'ignoranza che trasuda dalla rete. Noi "progrediti" disquisiamo sull'utilità dei vaccini mentre nel terzo e quarto mondo le madri, che vedono i loro figli morire, piangono ed implorano affinché i figli siano vaccinati. Bene fa lo stato ad imporli ma sarebbe bene che non ne approfitti (sul numero di obbligatori) e non imponga vaccini "inutili".

billyserrano

Mar, 25/07/2017 - 18:52

Bene sig. direttore. E allora perchè non fà un dibattito in tv tra gli scienziati pro vax e chi è contrario, con relativi documenti alla mano in modo che anche noi poveri mortali possiamo capirci un qualcosa. Perchè vede, quando vedo ministri che minacciano di togliere la patria potestà ai genitori che sono contrari ai vaccini, e vari giornalisti che si battono a favore delle case farmaceutiche, la cosa mi insospettisce. Gli parla uno che ha fatto tutti i vaccini, e ha vaccinato anche i propri figli. E siccome per un genitore i figli sono il bene più prezioso e importante, vorremmo essere sicuri di fare la cosa giusta.

Gianfranco__

Mer, 26/07/2017 - 14:05

Vi siete mai chiesti perchè il movimento NO-Vax si è ribattezzato FREE-Vax ? perchè hanno capito che andavano a sbattere contro un muro, sono falsi come i bufalari che rappresentano.

Steve Rogers

Mer, 26/07/2017 - 14:34

È sorprendente nonché paradossale che in Italia si accettino le peggiori imposizioni fiscali, burocratiche e legislative e si protesti contro una delle poche misure di buon senso come quella sui vaccini obbligatori. Continuare ad alimentare timori comprensibili ma infondati, a diffondere falsità, a propalare aprioristici sentimenti antiscientifici è una condotta incosciente. Mi sembra che si stia facendo una battaglia ideologica contro una delle più grandi conquiste della medicina ma è comodo pontificare oggi in Italia, dove non abbiamo più amici o conoscenti storpiati dalla poliomielite o deturpati dal vaiolo. Decenni di studi statistici, epidemiologici, immunologici comprovano la validità, l'utilità e la sicurezza dei vaccini, campo nel quale l'Italia è da sempre all'avanguardia. Fidatevi dei vostri medici, parlate con il personale delle Asl, fatevi rassicurare e vaccinate i vostri figli.

Gianni11

Ven, 28/07/2017 - 00:27

Chi non vuole informarsi da se puo' solo credere alle favole "ufficiali". E' cosi' nella storia, e' cosi' nelle notizie, e' cosi' nella politica....ed e' cosi' nella medicina. Chi ha l'educazione e la capacita' d'informarsi in materia, non di credere ciecamente a quello che ci raccontano, trovera' ampio materiale che rivela la tossicita' pericolosissima dei vaccini ed, inoltre, i veri scopi ed interessi dietro la campagna per iniettare la popolazione con sostanze dubbie e pericolose, specialmente ai neonati.