Messina: al Policlinico manca l'aria condizionata nel reparto Oncologia

Nel reparto di Oncologia del Policlinico di Messina manca l'aria condizionata e i degenti sono in difficoltà

Una denuncia di disservizi quella che arriva da Messina e, precisamente, dal reparto di oncologia del Policlinico della città.

Da circa un mese, nel reparto dove sono ricoverati i pazienti colpiti da questa terribile patologia, manca l’aria condizionata. La denuncia arriva dai parenti dei degenti che, sin dal primo giorno in cui hanno constatato il non funzionamento degli strumenti di refrigerio hanno sollevato il problema. Ma dopo tutti questi giorni nulla è stato ancora fatto per portare un po’ di aria fresca ai pazienti. Nello specifico, ad essere coinvolto dal guasto alle apparecchiature è il padiglione H del Policlinico. Nello stesso padiglione non sono presenti solamente i reparti che ospitano i pazienti con malattie oncologiche ma anche i reparti di Chirurgia Toracica e Malattie Infettive.

L’aria condizionata viene diffusa soltanto nei corridoi ma, ovviamente, non basta perché non è sufficiente a garantire aria gradevole ai reparti interessati dal problema.

Dal Policlinico fanno sapere che gli addetti alla manutenzione sono più volte intervenuti per risolvere il problema ma al momento non è stato possibile risalire alla causa che, di fatto, continua a generare diversi disagi ai ricoverati. Si passerà quindi al piano B, ovvero all’adozione di un nuovo piano energetico che però, per la sua realizzazione, richiede circa un anno. Il nuovo piano energetico avrà un valore di circa 9, 5 milioni di euro.

Nel frattempo però il problema rimane e un anno di attesa è troppo per i degenti che dovranno rimanere a lungo nella struttura ospedaliera.

Commenti

baronemanfredri...

Gio, 19/09/2019 - 12:27

E QUESTO E' NIENTE PER QUELLO CHE SONO A CONOSCENZA SOLTANTO SE SCRIVO VERREI CENSURATO

ziobeppe1951

Gio, 19/09/2019 - 12:56

È la Tunisia che dovrebbe risolvere il problema dei messinesi..cosa centriamo noi?