Meteo, in arrivo brusco calo delle temperature

La massa d'aria più fresca già presente al Nord si riverserà fino verso le nostre estreme regioni meridionali provocando un brusco calo delle temperature

Si è giunti al termine dell'intensa ondata di caldo che ha portato le temperature anche di 10 gradi oltre le medie al Sud e in Sicilia. Grazie all'innesco dei venti di Maestrale entro domani (domenica) la massa d'aria più fresca già presente al Nord si riverserà fino verso le nostre estreme regioni meridionali provocando un brusco calo delle temperature. Domani l'atmosfera resterà ancora a tratti instabile soprattutto nelle aree interne della Penisola e sulla Sardegna. Con la prima settimana di luglio l'estate riprenderà il suo corso, mostrando caratteristiche vicine alla normalità: poca instabilità pomeridiana, limitata alle zone montuose del Nord e caldo senza eccessi, con temperature prossime alla norma. Tuttavia- affermano i meteorologi di Meteo.it- una nuova intensificazione del caldo viene al momento confermata dai nostri modelli a partire da giovedì o venerdì, ma limitatamente alle regioni meridionali e marginalmente quelli centrali. Al Nord, invece, con l'abbassamento di latitudine del flusso atlantico, potrebbe nuovamente accentuarsi il rischio di temporali. Si tratta di una tendenza ancora da definire:

Domenica cielo in prevalenza poco nuvoloso in gran parte delle regioni, ma con la nuvolosità che risulterà più densa su zone alpine di confine e in Sardegna per effetto dell'instabilità. In Sardegna qualche rovescio o temporale specialmente nella prima parte della giornata, poi nel pomeriggio temporali isolati saranno possibili sul settore centro-orientale della Val Padana, nel nord della Toscana, sull'Appennino centrale, in Molise e nel centronord della Puglia. Temperature in calo all'estremo Sud e Sicilia: valori massimi quasi ovunque al di sotto dei 30 gradi. Ventoso per venti di Maestrale al Centrosud; possibili episodi di Foehn nelle vallate alpine.