Meteo, crollo termico al nord Italia

Forti temporali si sono abbattuti nella mattinata di oggi su Milano e sul nord-ovest della Lombardia, spazzando via il caldo degli ultimi giorni

Forti temporali si sono abbattuti nella mattinata di oggi su Milano e sul nord-ovest della Lombardia, spazzando via il caldo degli ultimi giorni. Il nubifragio ha creato qualche rallentamento sulle autostrade. A Boffalora sopra Ticino il canale Villoresi si è otturato a causa dei detriti accumulati sotto un ponte, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. Non solo piogge, il meteo fa i conti anche con un brusco calo delle temperature e gli esperti parlano di un vero e proprio calo termico. "L'afa e la scarsa ventilazione hanno ormai raggiunto l'apice di questa quinta ed eccezionale ondata di caldo africano. Le regioni del Centro Italia- spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo- hanno dovuto sopportare i giorni di agosto più caldi di sempre, con il termometro che ha toccato e superato ripetutamente il tetto dei 40 gradi. In realtà è stata tutta l'Italia a patire questo caldo estremo con tantissimi record di temperatura massima battuti da Nord a Sud: Alghero, Ancona, Bologna, Campobasso, Ferrara, Firenze, Forlì, Frosinone, L'Aquila, Perugia, Pescara, Potenza e Trieste. Il caldo record si registra anche in quota, con lo zero termico che si attesta attorno ai 5000 metri. Il disagio per il caldo intenso è persistente di giorno come di notte, quando nei grandi centri urbani e nelle località di mare si fatica a scendere sotto i 24-25 gradi". A quanto pare la diminuzione delle temperature dovrebbe proseguire anche nei prossimi giorni. "A inizio settimana - spiegano sempre gli esperti Epson Meteo - farà ancora caldo al Centrosud, ma le temperature lunedì perderanno temporaneamente qualche grado al Centro e in Sardegna, allontanandosi così dai valori record di questi giorni. Per avere una definitiva interruzione di questa imponente ondata di calore bisognerà però attendere l'ultima parte della prossima settimana: da venerdì, infatti, aria più fresca comincerà ad affluire, sospinta da moderati venti nord-occidentali. Proprio venerdì avremo gli ultimi picchi di caldo intenso sul settore ionico, mentre da sabato la calura scomparirà anche da quest'ultimo settore".

Commenti

manfredog

Dom, 06/08/2017 - 12:16

..'crollo termico al nord'..!!..crollo umano al centro sud..!! mg.