Meteo, in Italia maggio più freddo dal 2004

Un maggio così l'Italia non l'aveva visto dal 2004: a Verona le temperature sono in picchiata e sono scese fino a 4 gradi mentre in Umbria sta nevicando. Un maggio pazzo che ha portato 5 cm di neve anche in un paese in Toscana

"L'Italia è nella morsa del freddo" è una frase che si sente dire ad ogni bollettino meteo invernale; questa volta invece stiamo parlando di maggio, e in questo 15esimo giorno del mese le temperature sono letteralmente scese in picchiata: abbondanti nevicate in Toscana e in Umbria, il Veneto invece si è svegliato con una gelata infatti a Verona le temperature hanno sfiorato lo zero e il termometro ha registrato 4 gradi. Sulla maggior parte della penisola la pioggia battente sta martoriando letteralmente le nostre strade, e ad Abetone in Toscana si sono svegliati con 5 cm di neve. Bufere registrate anche nelle Prealpi occidentali. Un carico di piogge e temporali sferzerà l'Italia anche durante il week end.

È stato il maggio più freddo da 15 anni a questa parte sostiene il meteorologo Paolo Ernani il quale dice: "Alcune considerazioni su questi primi 15 giorni evidenziano un andamento termico decisamente insolito. Se si prende in esame la temperatura media giornaliera registrata sino ad oggi, essa segna il valore di 13,60° centigradi". E lo stesso Ernani è deciso nel dire che se proseguirà così, si legge su Il Messaggero, questo maggio potrebbe tranquillamente diventare il più freddo degli ultimi 23 anni.

Commenti

lorenzovan

Mer, 15/05/2019 - 20:42

prendite in giro la gretina...dai...fatemi i tarzan...conservatori retrogradi della minkia