La metro investe 30enne: estratto vivo a Milano

Miracolo nella metro di Milano: un 30enne estratto vivo dopo essere finito sotto a un treno, forse per un suicidio

Miracolo nella metropolitana di Milano, dove, intorno alle 18,20, un treno della linea gialla ha investito un 30enne alla fermata "Porto di Mare".

Subito intervenuti, i vigili del fuoco hanno estratto vivo il giovane, portato dai sanitari del 118 all'ospedale Niguarda, dove è stato ricoverato in codice giallo.

L'intervento è durato circa 15 minuti, quindi è stata fatta ripartire la circolazione. Sul posto un'autopompa dei vigili del fuoco, un'automedica e un'ambulanza, oltre a personale della polizia e della polizia locale in ausilio.

Ancora da chiarire la dinamica dell'incidente, ma l'Atm che gestisce il trasporto pubblico milanese parla di un presunto tentato suicidio.