"Mi fai una fotografia". E ti sfilano il portafogli

Si finge turista e chiede a un turista di scattargli una foto davanti al Duomo. Intanto un complice lo borseggia. Ecco la nuova tecnica dei borseggiatori di Firenze

È una nuova tecnica, molto semplice, che sta destando fortissima preoccupazione tra le forze dell'ordine di Firenze. Un ladro si finge semplice visitatore e distrae un turista chiedendogli di scattargli una foto davanti al Duomo, mentre il complice lo alleggerisce del portafoglio.

Il falso turista, un romeno di 42 anni, è stato arrestato dai poliziotti in servizio nel centro storico, mentre il complice è riuscito a darsi alla fuga col bottino, 250 euro in contanti. La polizia però ha motivo di credere che l'episodio non si isolato. Quella messa a punto dal 42enne romeno sarebbe dunque una tecnica ben oliata per colpire con destrezza i turisti che ogni giorno arrivano nel capoluogo toscano.

Secondo il racconto della vittima, un turista coreano, il malvivente gli ha messo in mano una macchina digitale per farsi scattare la fotografia. Tutto preso com'era a scattare la foto, non si è accorto che una seconda persona gli sfilava il portafoglio.

Commenti
Ritratto di sitten

sitten

Gio, 29/01/2015 - 11:15

Invece di dare pene esemplare a questa cianfrusaglia, si sono permessi anche di depenalizzare. Sinistra, uguale protettore dei ladri.