Migranti bengalesi rapinati da gang di nordafricani

Blitz dei banditi in un centro d'accoglienza di Pontecagnano Faiano, nel salernitano. Portati via soldi e telefoni. La rabbia di Noi con Salvini: "Guerra tra poveri"

Assalto armato alla casa d’accoglienza per migranti, caccia serrata alla gang di stranieri che ha ripulito di soldi e cellulari gli ospiti bengalesi di una struttura in provincia di Salerno.

Il colpo è avvenuto a Pontecagnano Faiano, nel salernitano. Erano da poco passate le due della notte scorsa, tra giovedì e venerdì quando un gruppo di banditi ha preso d’assalto una villetta della zona dove è stata allestito un centro in cui sono ospitati sedici immigrati provenienti dal Paese asiatico del Bangladesh.

Stando a quanto riporta Il Mattino, sarebbe entrata in azione una gang composta da almeno sette persone che, secondo gli inquirenti, sarebbero tutte di origine nordafricana. I criminali, fatta irruzione nel centro d’accoglienza con le pistole alla mano, si sarebbero fatti consegnare soldi e telefonini. Il bottino sarebbe di poco meno di mille euro. Sull’episodio indagano i carabinieri, dalle prime indiscrezioni, i militari sarebbero sulle tracce di una “batteria” composta da maghrebini, con ogni probabilità di nazionalità marocchina.

L'episodio verificatosi ai danni dei migranti bengalesi ha fatto esplodere una polemica rovente in Campania e in particolare a Salerno. Da qualche anno nel porto della città campana, infatti, gli sbarchi di migranti si sono intensificati.

A trascinare l’episodio al centro del dibattito politico locale sono stati i dirigenti e i militanti di Noi con Salvini di Salerno che hanno denunciato l’episodio. Secondo Ncs, l’episodio dell’altra notte è da riferire a una vera e propria “guerra tra poveri”. In una nota si legge: “Quella che è iniziata è una guerra fra disperati. E’ evidente come ancora una volta sia chiaro come in mezzo a pseudo profughi di guerra ci siano anche molti delinquenti senza scrupoli, gente abituata a non dar alcun valore alla vita altrui e che probabilmente si organizza in bande armate come quella che ha assaltato questa notte il centro; la nostra domanda è: siamo in grado di contrastare e prevenire un nuovo tipo di delinquenza oltre a quella nostrana? Le istituzioni devono dare una risposta e deve essere immediata”.

Commenti

ARGO92

Sab, 22/07/2017 - 12:17

meglio precisare guerra fra poveri ma va la GUERRA FRA ANIMALI ributtare in mare tutta sta feccia

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 22/07/2017 - 13:42

ma non sono problemi che si potrebbero evitare se non si facessero entrare in Italia?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 22/07/2017 - 13:49

per questi delinquenti al loro paese sono cose normali quotidiane.

manfredog

Sab, 22/07/2017 - 16:13

..'Guerra tra poveri'..!? No, è innanzitutto guerra tra bande, che è molto peggio, sappiatelo 'Noi con Salvini', ed io sto con Voi. mg.