Scritte dell'Isis sui muri di Sirte: "Punto di partenza verso Roma"

Da gennaio sbarcati quasi 100mila migranti. Il boom nel mese di luglio: +12% rispetto all'anno scorso. Siamo in pieno allarme

Le scritte dell'Isis sui muri di Sirte: "È il punto di partenza verso Roma"

L'Italia è in piena emergenza immigrazione. Secondo i dati trasmessi dall'Agenzia europea per le frontiere (Frontex), solo nel mese luglio sono sbarcati sulle nostre coste oltre 25mila migranti. Un numero impressionante che sovrasta gli arrivi dello scorso anno. Rispetto allo stesso periodo del 2015, questa estate c'è stato un aumento del 12% degli arrivi. E dai quartieri appena liberati di Sirte arriva una minaccia drammatica. "Questo è il porto marittimo dello Stato islamico - hanno scritto i jihadisti dell'Isis su un muro della città - è il punto di partenza verso Roma, con il permesso di Allah".

Siamo in pieno allarme ma il governo Renzi non muove un dito. Le situazione di emergenza di Ventimiglia, Milano e Como, finite alla ribalta delle cronache negli ultimi giorni, sono soltanto i casi più sensazionalistici. In realtà è tutto il Paese a essere al collaso. E, mentre il ministro dell'Interno Angelino Alfano cecrca la soluzione migliore per trovare un posto dove sistemare i 145mila richiedenti asilo che già si trovano in Italia, gli sbarchi si intensificano. La maggior parte dei migranti, che dal Nord Africa hanno viaggiato attraverso il Mar Mediterreneo, sono nigeriani ed eritrei. Secondo i dati di Frontex, il numero di arrivi da gennaio a luglio è invece rimasto stabile rispetto all'anno scorso, con 95mila migranti. l'agenzia europea ha, poi, spiegato che la qualità delle imbarcazioni che i trafficanti stanno utilizzando per il trasporto di migranti si sta deteriorando sempre di più. "Negli ultimi mesi - si legge nel report pubblicato oggi - la scarsa qualità dei gommoni è stata segnalata per quattro su cinque barconi".

La maggiora parte delle partenze per l'Italia vengono effettuate dai porti della Libia che, una volta deposto Muhammar Gheddafi, sono finiti in mano ai tagliagole dello Stato islamico e a capi tribù senza scrupoli che gestiscono il traffico di uomini. Nei quartieri di Sirte, che sono stati appena liberati dalle truppe di Misurata, sono state scoperte allarmanti scritte sui muri. Questo è il porto marittimo dello Stato islamico - hanno scritto i miliziani dell'Isis - è il punto di partenza verso Roma, con il permesso di Allah". Un invito che rilancia l'allarme sulla presenza dei terroristi islamici sui barconi dei migranti.

Commenti

Finalmente

Ven, 12/08/2016 - 14:40

continuate a farli entrare maledetti, mi auguro che uno di loro segni la vostra fine... non avrete la scorta gratis tutta la vita,con i soldi che avete rubato in qualità di politici e traditori, spendeteli tutti per difendervi... a breve l'italia sarà una macelleria

joecivitanova

Ven, 12/08/2016 - 14:43

..e come sbarcheranno il lunario e il terziario, lo sappiamo già..!! g.

unosolo

Ven, 12/08/2016 - 14:44

che sono 25,000 presto Milano ne metterà 300 in caserma avendo cacciato i militari , avanti c'è posto. quando anni fa il leghista diceva di sgonfiargli i gommoni prima che partivano ,,,,,,,,,, oggi non saremo in questa situazione di sottomissione.

Frusta1

Ven, 12/08/2016 - 14:45

E qui si tocca con mano quanto nulla valga il nostro governo , non solo in Italia, ma in Europa .. L'anno scorso quando la rotta balcanica ha dato fastidio alla Germania tutti si sono attivati per trovare un accordo con la Turchia . Ora che i clandestini arrivano con le navi europee sulle coste italiane tutto tace. D'altro canto chi è quel politico a Brussels che ascolta alfAno o renzie o la mogherini e la pinotti.? E mattarella dorme sonni tranquilli nella lontana Val Gardena con l'immaginetta di bergoglio sul comodino....

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 12/08/2016 - 14:47

Sai che frega al governo e ai suoi elettori, compresi quelli che non vanno a votare, in itaglia e' pieno di idioti che si accolleranno il costo sociale di questa feccia senza fiatare.

settemillo

Ven, 12/08/2016 - 14:51

Ma il renzino nazionale cosa pensa di fare ora? Secondo me, l'unica cosa che puo' fare è quella di andare a scopare il mare, agevolando così il problema del trasporto CIABATTANTI. CHE FIGURA DI EMME!

Ritratto di MLF

MLF

Ven, 12/08/2016 - 14:52

Non e' piu' una questione di dove metterli, e' una questione di fermare gli sbarchi, a qualunque costo! E prima che arrivino in acque italiane. A QUALUNQUE costo.

tersicore

Ven, 12/08/2016 - 14:52

SE NON SI FA QUALCOSA SUBITO SIAMO TUTTI SPACCIATI. Uno che ha aderenze in alto mi ha detto che la strategia è quella di fare dell'Italia una specie di stato pontificio. Tutti i segnali sono in questa direzione: nei giornali e TG non si fa altro che parlare del Papa e delle scorrette intrusioni politiche della Chiesa. Più ci sarà miseria e degrado e più sarà facile per i clericalcomunisti distruggere un paese infiacchito e annetterlo virtualmente al Vaticano. Renzi si comporta come un nemico degli italiani e ha fatto eleggere un fantoccio che gli spiani la strada in tal senso. L'immigrazione selvaggia ci darà il colpo di grazia se non si comincia a scendere in piazza e a fare sul serio.

venco

Ven, 12/08/2016 - 15:01

Fin che dopo sbarcati sono liberi di andar dove vogliono, oppure vengono alloggiati negli alberghi, ne verranno sempre più.

venco

Ven, 12/08/2016 - 15:06

Non si aiutano questi popoli accogliendo questi giovano furbi e pure malintenzionati, è più giusto aiutare i più bisognosi a casa loro che sono donne, vecchi e bambini.

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Ven, 12/08/2016 - 15:07

Data la scarsa qualità delle imbarcazioni libiche i nostri scafisti potrebbero interessare la cantieristica italiana...

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 12/08/2016 - 15:14

Oggi è boom, domani è superboom, dopodomani è megaboom, tra tre giorni extraboom, quattro giorni ed è ultraboom, ogni giorno che passa è ipergigaboom, l'italiano pagante tasse paga allo stremo e poi purtroppo fa anche lui "boom", in senso inverso.

marygio

Ven, 12/08/2016 - 15:23

ci pensa francesco. due preghierine e via

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 12/08/2016 - 15:27

Per la gioia del Papa Nero, detto Bergoglio.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Ven, 12/08/2016 - 15:39

Per tutti coloro perplessi, indignati, arcistufi delle conseguenze dell'attuale governo sul tema IMMIGRAZIONE (ed altro): avete/abbiamo un arma determinante da sfruttare, finchè ce la lasciano (il dubbio è lecito, considerata la megalomania narcisistica assetata di potere di matteo "renzino" renzi, che riesce a fare apparire democratico perfino la buon anima di benito mussolini, considerate le ultime mosse in casa RAI di cui renzi ed il pd hanno preso totalmente possesso) QUELLA DEL VOTO, ad iniziare dal prossimo referendum Costituzionale : votare NO significa dire NO al governo "pd ncd scelta civica" e a tutti gli orrori che esso stà producendo alle spalle e sulla pelle degli italiani; ricordatelo.

Sofia57

Ven, 12/08/2016 - 15:41

Cosa state aspettando espellere i clandestini?

arkangel72

Ven, 12/08/2016 - 15:41

Effettivamente da quella foto si vede che sono dei disperati in fuga da fame, pestilenze e guerre..........

lento

Ven, 12/08/2016 - 15:57

Metterli negli zoo, luoghi piu' appropriati !Liberare gli animali Subitooooooo !

Vigar

Ven, 12/08/2016 - 16:03

Ma quanto dura l'emergenza? Quante sono le "risorse" che saremo ancora in grado di accogliere senza ridurci sul lastrico o senza scannarci tra di noi?...Perchè i buoni della sinistra ed il loro degno compare argentino non ci sanno rispondere? Quest'ultimo si è prodigato parecchio: ne ha invitati a pranzo 21.... Ora le sorti dell'Europa sono nelle mani di Erdogan, se soltanto non staremo ai suoi ricatti ci scaricherà addosso tre milioni di disperati e allora sì che rideremo.....

OttavioM.

Ven, 12/08/2016 - 16:08

Il migrante è uno che viaggia legalmente,con i documenti e a spese sue,poi sempre a spese sue se ne torna a casa.Questi non sono migranti.E non sono neppure profughi.La guerra è in Siria e Libia,ma da noi non arrivano né siriani né libici,questi sono di paesi dove non c'è nessuna guerra.Pure in Nigerai e Eritrea non c'è nessuna guerra,non parliamo poi di Marocco,Egitto,Senegal,Ghana,Gambia,ecc.Poi mai visto che i profughi sono al 97% uomini giovani belli in salute.Quindi finiamola con sta truffa linguistica di migrante,profugo,...sono clandestini da rimpatriare.Il governo anzichè cercare i soldi da dare alle coop che li accolgono perchè non usa i soldi per rimandarli a casa?

audace

Ven, 12/08/2016 - 16:13

Solo a Palermo, ne sono arrivati 25.000 a luglio e nel resto d'Italia?

unosolo

Ven, 12/08/2016 - 16:15

ok per il no come arma per distruggere questo governo ladro che non rispetta le sentenze e che ha occupato i posti che contano , si evidenzia dal non rispetto della sentenza Fornero , è protetto da ricattabili con baratti continui , questo appare altrimenti chi emette sentenze le farebbe rispettare , governo amico può.

antonmessina

Ven, 12/08/2016 - 16:25

ehhh ma per il nostro sgovernicchio non c'è emergenza.. tanto loro han la scorta e case blindate e sorvegliate..

settemillo

Ven, 12/08/2016 - 16:25

Ma il renzino nazionale cosa pensa di fare ora? Secondo me, l'unica cosa che puo' fare è smetterla di prendere per i fondelli gli italiani che del suo BLATERARE da ebete ne hanno piene le SACCOCCE.

frabelli1

Ven, 12/08/2016 - 16:36

Quando ci decideremo a fermare questa assurda invasione? Quando li riporteremo indietro ai porti di partenza e lasciarlilì?? Non ce la facciamo più"!!!

Gius1

Ven, 12/08/2016 - 16:49

Il bello e' che alfano e boldrana sono ancora convinti di fare il bene dell' Italia. Che siano daccordo con el baghdadi?

Ritratto di hermes29

hermes29

Ven, 12/08/2016 - 17:01

Riaprire urgentemente le isole di Pianosa e Asinara (Gorgona+Capraia) e fare confluire tutti gli immigranti in arrivo, cosi non possono scappare a loro piacimento. Alfano e Renzi non potevano non sapere del grave e reale pericolo che correva l'Italia e i suoi cittadini, invece di ospitarli liberi in caserme ed alberghi.

Ritratto di LITTORIANO

LITTORIANO

Ven, 12/08/2016 - 17:03

Perché le forze speciali che stanno operando in Libia non prendono possesso delle coste e impediscono le partenze? Ah già, non possono, perché poi finirebbe il gigantesco magna - magna legato all'imigrazione.

Giua

Ven, 12/08/2016 - 17:20

Catone il vecchio lo disse:Cartagine deve essere distrutta.

dalo49

Ven, 12/08/2016 - 17:34

giornalmente nel leggere le notizie mi chiedo dove sono gli italiani , quelli veri , quelli che si emozionano nel sentire "l inno d'italia" o "va pensiero"dal nabucco ... mi chiedo cosa aspettiamo a reagire con forza ai politici che ci stanno svendendo per un loro preciso progetto politico. oramai gli italiani sono solo delle pedine da muovere a loro piacimento ma sopratutto senza più nessun valore , prima vengono i barbari poi gli italiani, leggete cosa accade e riflettete ... un italiano

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 12/08/2016 - 17:56

Sono mesi (anni) che lo scrivo qui, bisogna fare come gli Americani che in Florida, NON escono dalle loro acque territoriali a soccorrere i Balseros Cubani. Quelli che ci arrivano con i propri mezzi bene, gli altri NON ARRIVANO,lo hanno fatto per anni, senza che nessun organismo internazionale dicesse qualcosa, senza che nessuna legge del mare li obbligasse e anno dopo anno gli arrivi sono drasticamente diminuiti. AMEN.

Tuthankamon

Ven, 12/08/2016 - 17:58

Tra le muine di Obama e i segreti di Pulcinella di Renzi e la Politica dei cxzxi propri di Hollande e altri, il menefreghismo di Tsipras e figuri simili ... di questi (IS e collaterali) non ci liberiamo subito. Prima mettiamo un governo con la G maiuscola a Roma meglio sarà per noi tutti. Purtroppo viste le ultime tornate elettorali e il "morbido" generalizzato a destra, c'è da essere pessimisti!

Santippe

Ven, 12/08/2016 - 18:11

SANTIPPE- E' ormai inutile inveire contro una classe dirigente che sta consegnando la nazione all'islam:è matematicamente impossibile che rinsavisca, ma intanto certamente costituisce un grosso ostacolo ad un'inversione di rotta. Quindi bisogna toglierla di mezzo e pensare a una forma di resistenza.

blackindustry

Ven, 12/08/2016 - 18:50

Se hanno il coraggio che dichiarino guerra allo Stato Italiano come consuetudine vuole, con un esercito, divise, e regole secondo convenzioni internazionali, poi vediamo chi la spunta. Ma loro sono musulmani, usano la falsita' e la dissimulazione per batterci, perche' sanno che come popolo occidentale siamo talmente tarati che non li sbatteremo fuori. Infatti sono quattro straccioni e spaventano il mondo.

FRANKBENELLI

Ven, 12/08/2016 - 23:54

Mia madre, dolcissima e buonissima mamma, quando noi figli la mettevamo in crisi per le continue biricchinate, ripeteva, minacciosa (sic), questa frase: "i buoni quando diventano cattivi sono pessimi". Sbaglierò, ma questo putiferio non può, RAGIONEVOLMENTE, durare ancora per molto...Vedremo.

patriziabellini

Sab, 13/08/2016 - 07:55

Un modo sicuro per fermare questo sbarchi sarebbe quello di mettere qualche decine di profughi sullo stesso condominio dei nostri politici, o se abitano in case singole, comunque vicino. Nel preciso momento in cui si trovassero a convivere con gli insopportabili problemi della gente comune, vedi come si affretterebbero a bloccare i barconi. Già, ma chi può fare questo se poi a decidere sono loro e se degli Italiani non gliene frega un ..... bel niente?

aitanhouse

Sab, 13/08/2016 - 10:35

non è solo la presenza di soldati dell'isis il pericolo di importare nemici in italia, ma tutti coloro che sbarcano sono potenziali nemici. Nella loro vita quotidiana hanno visto alle TV un paese apparentemente ricco con tante luci ,hanno ascoltato i richiami di francesco che invita tutti senza distinzione di credo e quelli dei soliti sinistri così buoni e disponibili,tutti promettenti case , lavoro ed assistenza. Poi la terribile realtà :i cara. le coop, le lunghe permanenze ,il cibo che non piace , i soldi scarsi per lo shopping, la maldisposizione delle cittadine, etc,etc.così diventiamo i loro peggiori nemici, altro che salvatori!