Migranti, "cimiteri nel Mediterraneo come le foibe": pioggia di critiche sul vescovo

L'arcivescovo di Ferrara paragona le foibe ai "cimiteri nel Mediterraneo". Le associazioni: "Non c'entra né come cause né come contesto storico"

In molti prendono le distanze dalle dichiarazioni di monsignor Gian Paolo Perego, arcivescovo di Ferrara e già direttore della Fondazione Migrantes della Caritas. Durante l'omelia della messa celebrata in occasione del Giorno del Ricordo, infatti, il vescovo ha definito i "cimiteri in fondo al Mediterraneo" come "le nuove foibe di oggi".

Un paragone che non ha mancato di sollevare alcune critiche. Come quelle di Marino Micich, direttore dell'Archivio del Museo Storico di Fiume. "Non è un parallelo adeguato - dice all'Adnkronos - Sono due situazioni completamente differenti: le Foibe istriane sono state utilizzate ad opera della polizia segreta jugoslava per uccidere migliaia di persone secondo un piano ben determinato: 'eliminazione dei nemici del popolo'". Diverso, invece, il discorso per i migranti morti nel Mediterraneo. Decessi certo da evitare, ma che "avvengono per naufragi, per le condizioni del mare avverse", spiega Micich, e non per volere di una organizzazione politica come successo per le foibe.

Dello stessa idea è anche Giuseppe Parlato professore ordinario di Storia contemporanea presso la Facoltà di Interpretariato e Traduzione della Università Internazionale di Roma (Unint). "È un parallelo, un paragone piuttosto scivoloso dato che le caratteristiche storiche sono molto diverse", dice il professore all'Adnkronos invitando comunque a considerare il tutto secondo "un approccio più umano che storico". Certo, tutte le vittime sono "degne di riguardo", ma comunque il parallelismo non regge. Il motivo? Dietro le foibe ci sono "responsabilità ben chiare", un disegno "ideologico", una "eliminazione scientemente attuata", mentre "i migranti sono persone che lasciano i propri paesi per necessità".

Critiche per le parole di monsignor Perego sono arrivate anche dalle associazioni per le vittime delle foibe. Per Edoardo Fonda, presidente del 'Comitato 10 febbraio', a "ogni commemorazione bisogna ragionare di quello di cui si sta parlando", senza mischiare i piani. "Posso capire il parallelismo perché sono morte molte persone però non c'entra né come cause né come contesto storico", aggiunge Emanuele Bugli, consigliere dell'Anvgd. Mentre per Donatella Schürzel, vicepresidente dell'Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e presidente dell'associazione di Roma, fare un simile paragone significa "banalizzare la storia".

Commenti

venco

Mer, 13/02/2019 - 19:17

Falso nelle parole e falso cristiano, falso senza vergogna.

mariod6

Mer, 13/02/2019 - 19:32

Perchè il prete non si limita a fare il prete e vuole a tutti i costi parlare di cose che non conosce ??? I morti nel Mediterraneo sono vittime delle politica del PD e della Caritas. Se questi buffoni non avessero incitato e finanziato le ONG per portare milioni di parassiti in Italia ci sarebbero stati meno morti, ma loro avrebbero preso meno soldi. Quindi stia zitto e si vergogni di quello che dice perché la colpa della morte di migliaia di persone ricade anche su di lui e sulla sua chiesa che ha perso l'orientamento.

seccatissimo

Mer, 13/02/2019 - 19:43

Visto che il capo di questo vescovo, spesso e volentieri, afferma emerite cxxxxxe, è ovvio che anche questo vescovo si senta autorizzato a dire castronerie.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 13/02/2019 - 19:46

Ti posso suggerire una cosa? Agli italiani non gliene frega niente dei morti in mare. Davanti alle telecamere cosa vuoi che dicano che sono contenti? Io questo ho sentito e questo lo confido.Quindi ambasciatore non porta pena. Questo invece lo aggiungo io. Ma dei milioni di morti in guerra chi se ne è importato? I generali o capitani che siano, di tutti i Paesi, urlavano, andate ed ammazzateli tutti! Le città distrutte con le persone civili dentro se ne è impotrtato qualcuno, se c'erano donne e bambini? Quelli che hanno sganciato la bomba atomica in Giappone, gliene hanno importatao? LO RIFAREBBERO ANCHE ORA!

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Mer, 13/02/2019 - 19:46

questa chiesa ha avuto il meritato...l'estinzione...effetto bergoglio...

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 13/02/2019 - 19:49

Sior, per niente Monsignore, Gian Paolo Perego : Glielo dico con tutta sincerità : Se ne vada AFC con biglietto di sola andata. - Tra l'altro, è El Señor Jorge Bergoglio (nonché PiDioti & Affini) che da quasi 6 anni quotidianamente li incita a venire buttandosi in acqua. - Chiamasi "Incitamento al Suicidio di Massa).

giosafat

Mer, 13/02/2019 - 19:49

Ben pasciutti, serviti e riveriti eppure non riescono a tenere a freno la loro linguaccia biforcuta. Ciarlatani da quattro soldi.

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 13/02/2019 - 19:51

FECCIA, UN CxxxxxxxE E UN FETENTE SENZA RISPETTO PER QUELLE VITTIME, UN CRIMINALE COME QUEI PARTIGIANI TITINI

papillon50

Mer, 13/02/2019 - 19:55

Questo branco di idioti (i preti intendo, di qualunque ordine e grado) non si rendono conto che insistendo su questa storia dei migranti, dei quali la maggioranza degli italiani non ne vuole più sentire parlare, non solo ottengono il risultato opposto a quello cui mirano, ma mettono gli italiani gli uni contro gli altri e fanno aumentare il già elevato sentimento di disprezzo che viene nutrito sempre verso quest'accozzaglia che emerge sempre più essere composta da grassi e sfaticati pedofili o puttanieri.

lafinedelmondo

Mer, 13/02/2019 - 19:55

Mangia beve dorme e....parla senza aver mai rischiato il cxxx. Questa è la chiesa oggi...non fanno più parlare cristo come dovrebbero..parlano loro e a comando

cgf

Mer, 13/02/2019 - 19:58

il vescovo si è sbagliato, voleva dire i migranti, molti di quelli praticano l'infibulazione

gigetto50

Mer, 13/02/2019 - 20:05

...Ferrara...rossa fin nel midollo...

ammazzalupi

Mer, 13/02/2019 - 20:06

Questo vescovo, come il suo capo Bergoglione, fa schifo. Ma cosa bevono, questi, la mattina?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 13/02/2019 - 20:16

Gian Paolo Perego é corto di cervello. Anche uno stupido capisce che differenza passa tra una condanna a morte e un volontario viaggio per mare.

Ritratto di L'Informista

L'Informista

Mer, 13/02/2019 - 20:17

Ed è pure necessario aprire un dibattito per stabilire se la bestemmia del prete ha attinenza o meno? Dovrebbe andare a confessarsi.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 13/02/2019 - 20:19

A questo non hanno spiegato che a lui è mancato ossigeno alla materia grigia per qualche minuto. Ovviamente la cosa ha lasciato il segno.

Amazzone999

Mer, 13/02/2019 - 20:22

Predica della beata ignoranza, dell'ipocrisia ad effetto, della strumentalizzazione opportunistica e inopportuna. Come si possono paragonare clandestini che pagano per approdare abusivamente e volontariamente in Europa su barconi o navi pirate ai cittadini italiani infoibati oppure, il peggio del peggio, alle vittime innocenti e inermi della Shoah, cittadini europei, italiani, germanici, polacchi, francesi e altro, a pieno e secolare titolo?

Giorgio5819

Mer, 13/02/2019 - 20:22

Povero grasso im be cille.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 13/02/2019 - 20:22

Gian Paolo Perego deve essere un handicappato cerebrale. Ma é mai possibile che un subnormale possa fare il vescovo?

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 13/02/2019 - 20:23

Possibile che le ZxxxxxE, hanno figli preti???

corivorivo

Mer, 13/02/2019 - 20:34

l'arciculoritto di ferrara pensi ai chierichetti inchiappettati

uberalles

Mer, 13/02/2019 - 20:36

Eccellenza, qualche volta è meglio stare zitti invece di dire delle "bischerate", poi faccia Lei...Deferenti ossequi.

gpetricich

Mer, 13/02/2019 - 20:37

Monsignor Perego, con tutto il rispetto del mondo: vattene a fxxxxxo.

VittorioMar

Mer, 13/02/2019 - 20:44

..l'INCENSO gli ha BRUCIATO IL CERVELLO (?) !!..non sanno più a cosa attaccarsi..CHE PENA !!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 13/02/2019 - 20:54

Beh,ma è un prete...parla a vanvera,o meglio pensa di parlare di politica, di cui non sa nulla e quindi emette solo strafalcioni. Si dedichi ai fedeli già scarseggianti.

Antenna54

Mer, 13/02/2019 - 20:56

Con quella bella faccia pacioccona lo manderei in Africa un pò di anni, gli farebbe bene alla salute.

perseveranza

Mer, 13/02/2019 - 21:09

Povera Chiesa Cattolica. Troppi sacerdoti e vescovi sono diventati invasati estremisti e su immigrazione troppo spesso sragionano. E Bergoglio....

blu_ing

Mer, 13/02/2019 - 21:15

finitela che nn siete credibili, non vi ascolta più nessuno

Maura S.

Mer, 13/02/2019 - 21:21

Questi vescovi non si vergognano delle cxxxxxe che giornalmente ci appioppano. Ci avete proprio rotto. La cuccagna è finita. Se non volete perdere quei pochi italiani o che ancora credono nelle chiesa cattolica apostolica romana allora fate il vostro lavoro.

Tergestinus.

Mer, 13/02/2019 - 21:24

Ridateci mons. Nxxxi!

Trinky

Mer, 13/02/2019 - 21:29

Certo, certo.....magari le nuove foibe stanno in vaticano?

Ritratto di Civis

Civis

Mer, 13/02/2019 - 21:38

Lui è esperto solo di ciò che ci succederà dopo morti, non di quello che avviene prima. Perdonatelo.

killkoms

Mer, 13/02/2019 - 21:54

infelicissimo paragone!

ESILIATO

Mer, 13/02/2019 - 22:03

Non possiamo farlo, non abbiamo abbastanza spazio nelle foibe.

tosco1

Mer, 13/02/2019 - 22:16

Mi chiedo che cacchio hanno studiato questi religiosi.Ma non riesco a capirlo.A me pare che nel loro cervello ci siano tre scatoline : due sono vuote, ed in una, non c'e'proprio niente.

Ritratto di renny

renny

Mer, 13/02/2019 - 22:40

Uno dei motivi per cui non mi sento più cattolico ma solo C ristiano. Preti rossi e assetati di danaro per il commercio degli immigrati.

ziobeppe1951

Mer, 13/02/2019 - 22:55

I preti, vescovi pederasti sono i nazi-komunisti del XXI

ziobeppe1951

Mer, 13/02/2019 - 23:01

Questo è un altro che con la cura Salvini, è stato messo a dieta

Papocchia

Mer, 13/02/2019 - 23:33

Perché non l'ha detto prima, quando c'erano davvero migliaia di morti in fondo al mare? Forse perché ci stata il governo che lui appoggiava, e che è responsabile di quelle morti? Oibò, non sì è accorto che ora non muore più nessuno! Legga i giornali dopo il messale (se ancora lo legge). Bevi di meno e leggi il giornale

Mauritzss

Mer, 13/02/2019 - 23:41

E gli aguzzini delle Foibe qui sono i criminali che provocano ad arte gli annegamenti per forzare la mano dell'invasione. Ne sono complici tutti i collaborazionisti criminali interni che fiancheggiano e promuovono questa operazione.

steacanessa

Mer, 13/02/2019 - 23:49

Ma che vada al diavolo insieme al suo capo!

Spaccaossa

Gio, 14/02/2019 - 00:11

Ma non si rende conto che con parole simili le persone cercheranno la religiosità (per chi ci crede) dentro se stessi e non certamente recandosi in chiesa?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 14/02/2019 - 00:22

Eccellenza, mai paragone come questo fu più improvvido. Gli immigrati vengono trattati come "merce" in cambio di denaro e non importa se, una volta imbarcati, vanno incontro a morte, tanto gli aguzzini hanno già "incassato". Gli infoibati tali furono per ragioni politiche e non c'è stato dietro alcun lucro. Studi, s'informi meglio e la prossima volta connetta correttamente i polpastrelli con i neuroni, non con proprie impressioni.

Ritratto di filospinato

filospinato

Gio, 14/02/2019 - 00:22

Parole che sgorgano da una faces clericale come questa sono garanzia di disinteressata carità cristiana. Mi ricorda il monsignore Franco Adducci del film "7 chili in 7 giorni" e ovviamente la battuta rivelatrice. Ma Padre Padre... te magni tutto te!

Franz Canadese

Gio, 14/02/2019 - 00:51

Mons. Perego si e' fatto un attimo trasportare dal desiderio di apparire. Di sicuro non ha colto nel segno. Patetico.

apostrofo

Gio, 14/02/2019 - 01:59

Ma com'è ? gli viene solo ora questo termine ? Durante i governi comunisti PD è vero, nessuno ne parlava. Tra compagni era meglio di no..

routier

Gio, 14/02/2019 - 06:07

Purtroppo le fesserie non hanno patria. Spesso si trovano anche in ambienti che ne dovrebbero essere esenti.

buri

Gio, 14/02/2019 - 07:50

ignorante il vescovo che equipara la pulizia etnica del comunista Tito nei confronti degli italiani in Istria, Dalmazia ed altre contrade s sempre dominio di Venezia alle tragedie sul mare dovute agli elementi che colpiscono chi tenta di attraversare il mare con imbarcazioni poco sicure, da ora in poi, s'informi bene prima di parlare e di offendere la memoria delle vittime delle foibe

BALDONIUS

Gio, 14/02/2019 - 08:15

A questo, nell'ipotesi migliore, gli si è infoibato il cervello, nella peggiore invece è in malafede. Propendo per la peggiore.

dredd

Gio, 14/02/2019 - 08:37

Taci prete, prega o sta zitto

il corsaro nero

Gio, 14/02/2019 - 09:02

Quando sento simili idiozie capisco l'utilità dei profilattici!

Ritratto di pediculus

pediculus

Gio, 14/02/2019 - 09:16

E' una delle tante e vergognose tonache profumate che, non conoscendo la storia nè vivendo la realtà sociale del Paese, straparla per coprire i luridi suoi segreti. Continuate così, cari pretazzi, e vedrete che fra non molto dovrete cambiare mestiere. Così la finirete con l'ingannare la gente!

akamai66

Gio, 14/02/2019 - 09:29

Ma se non sanno nemmeno il Vangelo.State in chiesa, organizzate gli oratori,occupatevi di italiani poveri e disabili, non fa notizia? Imparate ad essere umili. E piantatela con la Storia romanzata, si ricordi che i partigiani di Tito, quelli delle foibe, erano komunisti aetei e non faccia confusione, come qualche suo collega, con i serbi cetnici,che erano ortodossi ma non komunisti, e gli sloveni domobranci cattolici, che operavano in coordinamento con le unità di controguerriglia antipartigiana tedesche. Vada a studiare che così eviterà di dire tavanate.