Nell'ambulatorio dei migranti: "Qui si rischia la tubercolosi"

A Roma centinaia di migranti positivi ai test Mantoux sulla tubercolosi. Tra loro ci sarebbe anche un caso sospetto. Ma dalla Asl minimizzano: "Tutto sotto controllo, nessun rischio Tbc"

A Roma torna ad agitarsi lo spettro di una malattia che sembrava sconfitta: la tubercolosi. A destare la preoccupazione dei residenti è il via vai di stranieri che, a gruppetti, entrano ed escono dal Poliambulatorio di Tor di Quinto (guarda il video).

Si tratta degli ospiti del Centro di accoglienza straordinario di largo Tommaso Perassi, nel quartiere Aurelio di Roma. Arrivano alla spicciolata, ogni giorno, per effettuare gli screening antitubercolari e “alcuni di loro – vocifera il quartiere – sono risultati positivi al test di Mantoux”. Un test che, come chiarisce il Ministero della Salute, serve a diagnosticare la presenza del batterio della tubercolosi. Ma, attenzione, se la tubercolina è positiva, “bisogna accertare o escludere” la malattia con una radiografia del torace.

Psicosi in ambulatorio

Quando alcuni dei richiedenti asilo sono arrivati nel Poliambulatorio per sottoporsi ai raggi X, però, qualcosa è andato storto: i dispositivi di protezione individuale non erano a disposizione del personale sanitario. In assenza di guanti e mascherine, i dipendenti della Asl si sono rifiutati di procedere al check up toracico e alcuni dei migranti sono stati rimandati indietro senza aver scongiurato la presenza dell’infezione batterica. Una dimenticanza siderale, anche alla luce delle stime offerte dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, che annovera gli operatori sanitari tra i soggetti maggiormente esposti agli agenti biologici e quindi ad un eventuale contagio.

“Un caso sospetto tra gli ospiti del Cas”

Ma c’è di più. Il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Fabrizio Santori, denuncia un caso sospetto: “Ad inizio giugno, uno dei migranti positivi al test di Mantoux è stato indirizzato presso una delle strutture specializzate in malattie infettive, molto probabilmente l’ospedale Spallanzani, a causa delle lesioni polmonari riscontrate dai raggi X”. Questo basterebbe, secondo Santori che parla di “rischio epidemia”, per chiedere l’intervento del Ministero della Salute. Secondo il consigliere regionale, inoltre, i migranti sottoposti agli screening antitubercolari sarebbero circa 300, “controllati in diversi poliambulatori della Capitale”. Tra questi, oltre a quello già citato di Tor di Quinto, anche l’Oftalmico e il Santa Maria della Pietà, in zona Trionfale.

“Nessun rischio Tbc”

Cerchiamo di scoprire qualcosa di più andando sul posto e, sin da subito, il personale sanitario sembra confermare le preoccupazioni dei residenti. In effetti, dopo un po’, siamo proprio noi ad imbatterci in un gruppetto di stranieri in attesa di effettuare i raggi X al torace. “Vengo dal centro di accoglienza di largo Perassi”, ci conferma uno di loro mentre l’operatore che li ha accompagnati ci scaccia a male parole. Non resta che rivolgerci alla dirigenza. Sulla vicenda, la dottoressa Anna Roberti, direttrice del distretto, minimizza: “Un’ampia fetta della popolazione risulta positiva al test di Mantoux ed i pazienti positivi a questo test, in assenza di sintomi specifici, come tosse e febbre, vengono tranquillamente controllati sul territorio”. Ma allora perché gli operatori sanitari non se la sono sentita di procedere ai controlli in assenza di guanti e mascherine? “Per precauzione”, spiega la dottoressa, chiarendo che i dispositivi di protezione individuale “li aveva in dotazione la capo sala”. Si è trattato, dunque, di “un’incomprensione tra il personale”. “Tant’è che i pazienti rimandati indietro sono stati controllati due giorni dopo”, spiega la dottoressa Donatella Biliotti, coordinatrice dei presidi ambulatoriali della Asl Roma1. “Nell’ultimo anno non c’è stata alcuna notifica di Tbc proveniente da ospiti dei centri d’accoglienza al Servizio Igiene Pubblica”, gli fa eco Anna Roberti.

"No comment" dalla Prefettura

Nessun caso sospetto, quindi, afferma la direttrice del Poliambulatorio. I controlli sugli ospiti del Cas, secondo le dirigenti sarebbero dovuti all’endemicità della Tbc in alcune aree del mondo. Nulla di preoccupante, insomma. Si tratterebbe soltanto di controlli di routine. La Prefettura di Roma, sentita da IlGiornale.it, invece, preferisce non rilasciare dichiarazioni. In merito alla mancanza dei presidi di protezione individuale il suggerimento è quello di sentire “l’azienda territorialmente competente”. Mentre, per quanto riguarda il “caso sospetto” l’ufficio del prefetto rassicura: “Sicuramente ciò che avviene nei centri di accoglienza viene monitorato ed affrontato in base alle esigenze, se c’è stato un caso di questo tipo è stato affrontato”.

Commenti
Ritratto di stufo

Anonimo (non verificato)

accanove

Gio, 29/06/2017 - 18:02

i bimbi italiani senza vaccinazioni non possono entrare a scuola, gli immigrati (anche infetti) ..ce li andiamo anche a prendere a casa loro per portarli in Italia....se non è Zelig questo....

Ritratto di lurabo

lurabo

Gio, 29/06/2017 - 18:05

guardate la foto, sono poveri disperati che scappano dalla guerra!

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Gio, 29/06/2017 - 18:13

Che schifo...I VAccini fateli a Loro....pagliacci

Ritratto di asimon

asimon

Gio, 29/06/2017 - 18:15

la TBC era completamente sparita dall'Italia e chissà perchè da qualche anno è ricomparsa alla grande, la ASL nega perchè sono tutti teleguidati dalla ministra NCD altrimenti rischiano trasferimento o licenziamento

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 29/06/2017 - 18:15

asl, prefettura, governo pd istituzioni sono un branco di delinquenti TRADITORI, untori e procuratori di epidemie, trafficanti di umani,

Razdecaz

Gio, 29/06/2017 - 18:15

Ha attraccato al molo merci del porto canale di Cagliari la nave della guardia civil spagnola rio segura con a bordo 619 migranti soccorsi nei giorni scorsi a largo delle coste libiche. Lo sbarco è iniziato in mattinata. A bordo ci sono 434 uomini, 74 donne e 111 minori. Sono stati segnalati circa 90 casi sospetti di scabbia che la Asl sta valutando. Ma perché l’italia non può dirottare in germania ,francia, spagna, norvegia ecc., migranti sbarcati in Sicilia. Mentre le navi tedesche, spagnole, norvegesi, francesi ecc., possono scaricare tranquillamente, sul territorio italiano clandestini imbarcati sulle proprie navi? E noi paghiamo!! E noi paghiamo!!! Poveri noi italidioti.

giancristi

Gio, 29/06/2017 - 18:16

Povertà, degrado, insicurezza e anche MALATTIE. E' quanto ci portano le "risorse" amate dalla Boldrini. Ma la rabbia degli italiani aumenta sempre più. L'esito delle ultime amministrative è solo l'aperitivo. Le sinistre saranno annientate. Ma anche Bergoglio deve pagare i suoi folli proclami. AZZERARE l'OTTO PER MILLE ALLA CHIESA CATTOLICA!

angelovf

Gio, 29/06/2017 - 18:17

Se L' ASL nega abbiamo la magistratura che potrebbe far chiarezza e rasserenare gli animi, su tutto quello che fanno i migranti c'è riserbo.

swiller

Gio, 29/06/2017 - 18:17

Mandateci la boldrini speriamo si impesti.

venco

Gio, 29/06/2017 - 18:25

I migranti, in quanto profughi o rifugiati, vanno tenuti chiusi in campi di accoglienza in attesa che si normalizzi la situazione nei loro paesi, non hanno diritto di circolare liberi da noi.

Ritratto di cape code

cape code

Gio, 29/06/2017 - 18:26

Stanno trasformando l'Itaglia in un qualsiasi cesso africano pieno di malati e portatori di epidemie, delinquenti senza scrupoli, nullafacenti che vivono alla giornata. Tra un po' girerannoa nche col machete alla caccia dell'uomo bianco. Sinistrati, il cancro del mondo.

Royfree

Gio, 29/06/2017 - 18:31

Del resto...cosa credete sia la bufera sull'obbligo dei vaccini con pene severe? Meditate popolo di sinistra idiota, meditate.

giusto1910

Gio, 29/06/2017 - 18:31

Andate all'ASL di Lungo Dora a Torino e poi vedrete la quantità di neri in cura per TBC e molto altro. Due riflessioni: i costi enormi e i guadagni enormi dei produttori di farmaci e terapie. Tutto rigorosamente pagato dallo Stato. Cioè da noi. A quanto ammontano le sole spese mediche per la cura di centinaia di migliaia di profughi? Fino a quando il sistema potrà reggere? E quando non reggerà più di chi sarà la colpa della catastrofe?

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 29/06/2017 - 18:33

E SOLO QUESTIONE DI TEMPO!!!! AMEN.

Ritratto di gianniverde

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 29/06/2017 - 18:41

E anche oggi migliaia e migliaia. Leggete le news dalle agenzie di stampa. Siamo oltre il collasso, tra un po' per l'itaglia serve il defribillatore.

Ritratto di stufo

stufo

Gio, 29/06/2017 - 18:45

L'Anonimo voleva dire che l'efficiente sanità pubblica italiana ha impiegato a Trieste per svariati mesi un'operatrice sanitaria tisica per VACCINARE i nostri bambini.

perseveranza

Gio, 29/06/2017 - 18:47

Non si puo' dire che i migranti portano le malattie, la Boldrini non vuole. Sappiamo tutti che é così ma non si deve ne dire ne tantomeno scrivere. I migranti sono risorse.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Gio, 29/06/2017 - 18:49

Fatemi il piacere; direbbe Totò. Otto militari italiani hanno preso la TBC e la ASL, il cui acronimo non dice più quello che dovrebbe, minimizza; se fossero stati Italiani erano dolori. Per fare i raggi ti mandano a Filippi, se paghi li fai subito; tutto per quest'ondata di immigrati che si chiamano Jonn o Luca o MAtteo o addirittura Bartolomeo. Il Governo deve andarsene insieme a tutti i prefetti che ubbidiscono; diceva Don MIlani che l'ubbidienza non è una virtù. L'uomo non è stato fatto per la Legge ma la Legge è stata fatta per l'uomo; non scordiamolo e mandiamo la Burocrazia al macero se fosse vero. Shalòm e Forza Italia.

Ritratto di Evam

Evam

Gio, 29/06/2017 - 18:50

Nessuno dice che siamo in emergenza sanitaria forse anche da parecchio tempo. E' sempre tutto regolare, tutto a posto, nessun caso sospetto. Fa piacere credergli ma quando si rivolge lo sguardo verso migliaia di persone provenienti da paesi così lontani e diversi dove per andarci si debbono fare controlli e vaccinazioni prima e dopo e adesso qualche mente illuminata ce li ha portati qui magari tra tutto il resto pure a creare emergenze sanitarie, ci si domanda veramente se non ci siano disegni criminali dietri i falsi sorrisi del buonismo e del politicamente corretto con i quali mettono tutto e tutti a tacere.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 29/06/2017 - 18:53

L'uso della parola profugo è ormai diventato un vero e proprio abuso! Ma quanti sono in realtà i veri profughi con diritto di asilo? Sarebbe bello avere una risposta dai fanatici dello ius soli! Per ora abbiamo solo una certezza che la TBC ha di nuovo rimesso le radici sul nostro territorio!

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Gio, 29/06/2017 - 18:58

12 vaccini obbligatori per entrare a scuola, ma per entrare in italia basta essere neri, allora tutto è dovuto. lo sa anche l'ultimo degli idioti che i migranti portano malattie che da noi erano state debellate dal primo dopoguerra. Una, non la sola, è la tubercolosi, altamente infettiva e pericolosa, ma non è politicamente corretto prendere provvedimenti, mica siamo razzisti!

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Gio, 29/06/2017 - 19:01

Se gli italiani avessero un pò di amor proprio, prima di accettare le vaccinazioni obbligatorie per i loro figli, pretenderebbero la quarantena obbligatoria per tutti i migranti, clandestini e non.

Fjr

Gio, 29/06/2017 - 19:06

Visto che gli italiani non si vogliono vaccinare ,le case farmaceutiche per fare dollaroni puntano su questi che più impestati non si può, peccato che si appoggiano sempre sulle nostre tasche visto che il servizio sanitario lo paghiamo ancora noi

rossini

Gio, 29/06/2017 - 19:27

La cosa peggiore è che questo Governo ha messo la museruola a tutti gli enti pubblici (Polizia, Carabinieri, Usl, Ospedali) sui problemi dei migranti. La parola d'ordine è sopire, minimizzare, negare. Così gli aspiranti terroristi diventano semplici squilibrati mentali, le malattie contagiose, che credevamo debellate (come la tubercolosi) e che i migranti ci stanno riportando, vengono negate. Ci trattano come bambini. Bambini che non devono sapere.

27Adriano

Gio, 29/06/2017 - 19:30

Auguro che la TBC, il Beri Beri, la febbre gialla, venga anche ai nostri idioti governanti. Oltre ai barbari, importano anche malattie. Poi il ministro della salute si scalda per fare il decreto sui vaccini.... Pagliacci!

Armandoestebanquito

Gio, 29/06/2017 - 19:36

Ce la vignetta emigrazione italiani verso l'america https://www.google.co.uk/search?q=vignetta+italiani+come+topi&tbm=isch&imgil=YQ-yxaOrFEllKM%253A%253BW1JbS7Vob7vbyM%253Bhttp%25253A%25252F%25252Fgrial4.usal.es%25252FMIH%25252FitalianEmigration%25252Fresource5.html&source=iu&pf=m&fir=YQ-yxaOrFEllKM%253A%252CW1JbS7Vob7vbyM%252C_&usg=__L82dgRfqZnxwYO7UNi_0XZrQrZI%3D&biw=1366&bih=612&ved=0ahUKEwjv4Ieey-PUAhVDF8AKHY3UAcYQyjcIOQ&ei=9zlVWa-JI8OugAaNqYewDA#imgrc=YQ-yxaOrFEllKM:

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Gio, 29/06/2017 - 19:41

sono CLANDESTINI

masbalde

Gio, 29/06/2017 - 19:46

E' tutto vero: i migranti riportano in Italia malattie che erano diventate rare come la tubercolosi; e la malaria è alle porte insieme a tutte le altre malattie trasmesse da zanzare e mosche: non basta l'energica imposizione di vaccinazioni ai bambini, ci vorrà anche la rivaccinazione degli adulti Italiani; per malattie come il colera, veicolate dai topi che abbondano nelle città italiane come la mettiamo? E la peste? E la leishmaniosi? etc etc. Su ogni trasporto pubblico si rischia il contagio. Un discorso a parte per l'AIDS: la metà delle prostitute nigeriane sono sieropositive. Ministra Lorenzin, meno male che non è laureata, così può sentirsi giustificata per non capire la gravità della situazione

pastello

Gio, 29/06/2017 - 19:48

Perché il sig bergoglio non apre un ambulatorio in Vaticano ?

Fjr

Gio, 29/06/2017 - 19:56

Pazzi criminali stanno appestando il nostro paese,ma essenziale è che non si sappia troppo in giro, vorrai mica far scappare i turisti?E quando la bomba biologica scoppierà complice la calura le condizioni igienico sanitarie in cui vivono e ci fanno vivere, gente che urina e defeca alla luce del sole senza che nessuno dica o faccia nulla,Sala sei avvisato , e la possibilità di essere in qualche modo a rischio allora come la metteremo?In nome della solita cogl..nata dell'accoglienza e dell'integrazione,continueremo a farli sbarcare sapendo che loro e solo loro sono il vero veicolo di malattie al quale non siamo più abituati,se di abitudine si può parlare,?

baronemanfredri...

Gio, 29/06/2017 - 20:00

DA ANNI SENTO DIRE DA MEDICI E DERMATOLOGI CHE CI SONO MALATTIE GRAVI PORTATI DAGLI AMICI DELLA BOLDRINA E DI MOZZARELLA. NON E' SCHERZO E' VERITA' PURTROPPO!

baronemanfredri...

Gio, 29/06/2017 - 20:00

C'E' DA RILEVARE CHE LE ASL SONO CONTROLLATE DAI GOVERNI REGIONALI E POI DAL GOVERNO CENTRALE. NON MI MERAVIGLIO CHE NEGANO L'EVIDENZA.

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 29/06/2017 - 20:07

Mandiamoli a fare cure salsoiodiche sulla spiaggia riservata della Boldrix.

123riv

Gio, 29/06/2017 - 20:12

L'ITALIA E' EROICA, parole dei delinquenti di Bruxelles. In realtà si tratta dell'ennesima presa per il c...! Presidente Gentiloni, la smetta di usare le solite lagnose rimostranze. Dia, una volta tanto, una dimostrazione di fermezza (ad esempio rispedendo al mittente qualche nave carica di clandestini)!

Giorgio Rubiu

Gio, 29/06/2017 - 20:17

Una volta c'erano i luoghi di quarantena che in USA, Australia, Canada, Nuova Zelanda esistono ancora. Da noi, niente? Paese di bengodi per tutti quelli che vogliono portarci TBC, Scabbia, Ebola e pidocchi. Poi c i sono quelli che portano droga e prostitute. Che gioia!

Tarantasio

Gio, 29/06/2017 - 20:35

capito il nesso con i 13 vaccini imposti per legge, e altri in arrivo??

routier

Gio, 29/06/2017 - 21:01

Ovviamente l'informazione va seriamente verificata ma "voci di corridoio" riportano che circa il 25/30 % dell'immigrazione negro/magrebina è sieropositiva. Spero sia una bufala ma nel merito una rassicurazione da fonti ufficiali sarebbe molto gradita.

AndyFay

Gio, 29/06/2017 - 21:31

E presto via con le vaccinazioni, di massa contro la tbc! Tieniti pronta Lorenzin, qui ci fai un figurone!

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 29/06/2017 - 21:44

Vergogna....politici untori....ci state obligando avaccianrci solo perchè sta arrivando gente impestata e non è finita qui poichè è risaputo che ci sono malattie tipo aids di cui ''i doni di Dio '' sono infetti ...ma stiamo sereni adesso I nostril medici troveranno qualche diavolerie da sconfiggere l'appestamento altrimenti ''chi ci pagherà la pensione''.....io spero che il loro modo di vivere NON SIA IL NOSTRO CARA BOLDRINI PERCHè SE COSI' FOSSE TI QUERELO PER AVER PORTATO IN ITALIA GENTE MALATA CHE METTE IN PERICOLO LA VITA DEI MIEI FIGLI E DEI MIEI NIPOTI! ( E PERCHE' ANCHE LA CHIENGE E' RESPONSABILE DI QUESTO SGACELO...CE NE ANCHE PER LEI VISTO CHE E' PURE ANTIPATICA!)

novate57

Gio, 29/06/2017 - 23:28

la verita' senza tanti giri di frasi..e' che la malattie le portano i migranti (o presunti tali) ...poi e' patetico che adesso si cerchi di nascondere tutto con vaccini e colpe presunte

adgarliveri

Ven, 30/06/2017 - 06:27

Malattie scomparse dall' Italia 70 anni fa stanno tornando...e come mai ?? Oltre a violenza degrado ci portano pure le malattie...ringraziamo la cricca pseudocomunista italiana...

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 30/06/2017 - 09:41

Sempre pronti a scioperare per ogni fregnaccia, si mettano in sciopero. Solo che la cgil, il braccio armato del pd non vuole, devono sgagnare con i clandestini.

Magicoilgiornale

Ven, 30/06/2017 - 10:04

Psicosi? E' un rischio reale, sono un sanitario e vi garantisco che possino creare problemi sia ai bambini che agli adulti, hanno malattie legate all' igiene personale e alla mancanza di difese, scabbia, tubercolosi acuta o crinica, mononucleosi complicata etc portatore di meningiti morbillo herpes e non finisce qui

Magicoilgiornale

Ven, 30/06/2017 - 10:06

E l' asl minimizza? Portateli negli uffici vaccinali, vediamo se aprono le PORTE