Milano, dal campo rom alle gioiellerie: la tratta dell'oro rubato dalle case

Le indagini stanno ricostruendo il traffico dell'oro rubato dalle case: fuso nei campi rom viene "reinvestito" grazie alla complicità delle società di sicurezza che "affittano" i blindati

Il mercato nero dell'oro rubato passerebbe per il campo rom di via Bonfadini e finirebbe nei laboratori artigiani grazie "all'aiuto" delle società dei furgoni portavalori: questo è quanto rivelerebbero le indagini in corso.

A ricostruire il traffico è il Corriere della Sera che scrive di aver incrociato fonti investigative, "voci del territorio" e indagini in corso in due regioni. Secondo la loro ricostruzione, l’oro rubato con i furti nelle case e ville di tutto il Nord Italia, spesso per mano di slavi, verrebbe portato nelle baracche del campo rom di via Bonfadini, nella periferia milanese verso la tangenziale Est.

All'interno dell’insediamento, poi l'oro sarebbe fuso e riconvertito in lingotti che, trasportati a bordo di furgoni portavalori di società pagate per i viaggi, finirebbero nei laboratori delle rinomate gioiellerie di Valenza, in provincia di Alessandria.

Le prime indagini sono partite a settembre quando, monitorando i movimenti a Valenza, che accanto a commerci regolari ha storicamente flussi illegali, alcuni furgoni blindati avevano attirato l'attenzione degli inquirenti. I mezzi, scrive il Corriere, anche fuori dagli orari di lavoro, raggiungevano laboratori già "sospetti", poi sulla strada del ritorno variavano il percorso con prolungate soste nelle aree di servizio, probabilmente, per incontrare i contatti e forse consegnare la "merce" ai mediatori dei boss.

Ora le indagini partite da Valenza puntano a capire la ramificazione della rete, a partire dalla responsabilità delle società di sicurezza che garantiscono ai rom il trasporto dell’oro. Gli inquirenti puntano a capire se si tratta di singoli lavoratori collusi con i malavitosi o se esiste un coinvolgimento maggiore all'interno delle aziende.

Secondo il quotidiano, nell'insediamento "provvisorio" di via Bonfadini, che si presterebbe anche a deposito di armi provenienti dall’ex Jugoslavia poi vendute sia a italiani che a stranieri, vivrebbero in maggioranza rom italiani, arrivati dall’Abruzzo negli anni Sessanta, quasi tutti con precedenti di giustizia. Un posto dove le forze dell’ordine, se vogliono entrare, devono muoversi in forze. Accertamenti patrimoniali hanno permesso di scoprire che alcuni dei capi dell’insediamento hanno consistenti proprietà in provincia e ville a più piani, eppure passano ancora molte ore del giorno e della notte nelle baracche a "presidiare" il campo per impedire agli "sbirri" di "ficcare il naso".

Commenti
Ritratto di Flex

Flex

Gio, 10/08/2017 - 11:22

Sarebbe bene cominciare a verificare a fondo il "patrimonio" dei ROM per accertarne la legitimità, proprio come avviene a tutto il resto dei Cittadini Italiani.

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Gio, 10/08/2017 - 11:27

L'evoluzione degli zingari : non solo rubano l'oro nelle case,ma adesso se lo fòndono pure in proprio........complimenti.....

Marcello.508

Gio, 10/08/2017 - 11:33

A casa mia troveranno ben altro di "prezioso".. L'oro, quel poco che mi han lasciato i miei vecchi tanti anni fa, è al sicuro.

Trinky

Gio, 10/08/2017 - 12:05

Zitti, il sindaco di milano dice che i rom non rubano mai....lo diceva anche la buonanima di Tettamanzi: infatti ha riempito la città di campi rom! Meno male che gli è andata male con le moschee......

fifaus

Gio, 10/08/2017 - 12:13

Flex: si e poi un'espulsione definitiva

Ritratto di sonia08

sonia08

Gio, 10/08/2017 - 12:23

sarebbe il caso di fare pulizia e mandarli a casa sua , abbattere gli accampamenti e pensare a dare le case ai nostri italiani, vanno mandati via

mizzy2806

Gio, 10/08/2017 - 12:35

E' sempre grazie alle inchieste di qualche giornalista che veniamo a scoprire le cose più assurde che succedono in questo paese. Ora i ROM hanno messo su direttamente un'industria per riciclare l'oro rubato, una fonderia per squagliarlo, il trasporto blindato per assicurarlo alla vendita delle aziende specializzate. Poi le armi, che arrivano dall'Est e vengono vendute sia in Italia che all'Estero. Nulla più? E sapendo tutto questo, non abbiamo ancora ordinato lo sgombero di questi campi? Quale altro traffico dobbiamo permettere loro di organizzare? (Forse ho dimenticato la droga). Se non bastano le forze dell'ordine, utilizziamo l'esercito, ma facciamo qualcosa per riportare una parvenza di legalità in questo paese, o forse c'è qualcuno che lucra su tutto questo? Domanda retorica, ma molto appropriata.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 10/08/2017 - 12:48

FATE CHIUDERE CHI COMMETTE QUESTI REATI.

VittorioMar

Gio, 10/08/2017 - 12:54

....SE SI INDAGASSE A FONDO....POTREBBERO PRESTARCI TANTI EURO DA RIPIANARE ,IN PARETE,IL DEBITO PUBBLICO....POVERINI E PERSEGUITATI... LORO E NOI ?

Silvio B Parodi

Gio, 10/08/2017 - 13:01

anche qui ci lamentiamo, e poi??tutto qua'? se non fosse stato il *giornale* a dircelo, non si sarebbe saputo? beh!! lo immaginavamo no??? e le istituzioni?? il prefetto? il sindaco?? se non lo sapevano ( ne dubito) perche' non intervengono???Incapaci idioti vigliacchi di sinistra? scegliete voi!!

PAOLINA2

Gio, 10/08/2017 - 13:07

Spedirli al loro paese e' il minimo che si possa fare, sequestro immediato di tutti i beni mobiliari e immobiliari, anche perche' non si capisce la provenienza, considerato che non hanno mai lavorato.

mariod6

Gio, 10/08/2017 - 13:08

Non toccate i ROM, i Sinti ed i Camminanti. L'Opera Nomadi poi ve li manda a casa per rubare. Sala, Appendino, Raggi, De Magistris e gli altri sindaci rossi e grillini li coccolano e li pagano per tenerli tranquilli e lontani dalle loro case. Poi vadano pure a rubare a casa degli italiani, quelli non contano.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 10/08/2017 - 14:30

@PAOLINA2 - comincia tu a farlo, visto che hai sempre predicato il contrario. Ironia di bassa lega o ipocrisia?

PAOLINA2

Gio, 10/08/2017 - 16:01

@Leonida55: lei che e' cosi' sveglio e attento mi trovi un mio commento a favore dei rom. Si svegli che e' ora. Buone vacanze che ne ha tanto bisogno.

donald2017

Gio, 10/08/2017 - 16:18

Le teste vuote rosse devono controllare le partite Iva i rom sono della loro stessa specie, non lavorano e rubano un binomio perfetto

Pinozzo

Gio, 10/08/2017 - 16:47

SIlvio Parodi, confermi di essere un analfabeta funzionale, sai leggere ma non capisci quello che leggi. l'inchiesta e' del CORRIERE DELLA SERA (riga 4), non del Giornale, se poi tu leggi solo il Giornale cetro, tutto quello che sai lo sai da loro. Paolina2, fifaus, sonia08, anche voi analfabeti funzionali: rimandarli a casa loro (non "sua", sonia, torna a scuola)? Ma se sono i nmaggionranza italiani (ultimo paragrafo) dove li mandi? Io sono avvilito, perche' da un lato non tollero questo atteggiamento criminale diffuso tra i rom, ma dall'altro mi trovo dalla stessa parte della barricata di tutti questi bifolchi ignoranti analfabeti come voialtri.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 10/08/2017 - 17:19

Non mi dilungo a elencare cosa deve fare un commerciante del settore orafo dal 5 luglio di questanno. Ma secondo te, quei lingotti, non finiscono in banca? Tanto non c'è mica scritto il nome, è roba di famiglia da sempre, che sia a valenza o Monza lo hanno sempre fatto. Gli zingari sfottono i gioiellieri perché vendono cose piccole.