La moglie non lava e non cucina Ora rischia 6 anni di carcere

L'uomo ha citato la donna per maltrattamenti in famiglia. La donna rischia da due a sei anni di carcere

Tua moglie non lava e non cucina? Magari si dimentica anche di stirare? Puoi denunciarla e mandarla in galera. O almeno, puoi provarci. È quello che ha fatto un uomo di Sonnino, in provincia di Latina. La moglie, 40 anni, ora rischia una condanna da due a sei anni di carcere per maltrattamenti in famiglia. Il giudizio ci sarà il prossimo 12 ottobre.

Il marito, 47 anni, come scrive Repubblica, la accusa di averlo insultato per due anni di fila, di avergli negato l'accesso alla camera da letto e di averlo costretto a vivere in una casa che definire sporca è troppo poco. Insomma, la moglie non puliva e lui ha deciso sporgere denuncia. Senza considerare il fatto che spesso la donna non si premurava nemmeno di fargli trovare il pranzo pronto. Un'offesa insostenibile, a quanto pare.

E così il sostituto procuratore Gregorio Capasso ha deciso che ci sono gli estremi per configurare il reato di maltrattamenti in famiglia. E la donna è stata rinviata a giudizio dal giudice Mara Mattioli del Tribunale di Latina. Ora l'aspetta il processo e l'eventuale condanna.

Annunci

Commenti

herger

Mer, 03/02/2016 - 13:59

...Il nodo della question, credo, stia nell'accesso negato per due anni all camera da letto... Se trova un giudice donna, LUI rischia la pena di morte...:D :D :D :D :D :D

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 03/02/2016 - 14:04

Ostregheta!!!!!Stiano attente le stakanoviste dell'iPhone, di Facebook e dei selfie:tempi duri vi aspettano (giustamente).

KAVA

Mer, 03/02/2016 - 14:04

Ok ma non si dice la cosa fondamentale: questa donna è una migrante o no?

polonio210

Mer, 03/02/2016 - 14:21

Mia moglie non mi ascolta quando parlo,cucina senza metterci un minimo di passione,stira poco e senza accuratezza:dite....se la denuncio posso sperare che le diano l'ergastolo?Ma non ci sono cose più serie?Mi sembra che la magistratura sia già oberata da milioni di cause in sospeso,da magistrati scansafatiche,e da una selva di leggi ormai inestricabile ed ora ci si deve occupare anche di queste fesserie?Ma per piacere.......

Libertà75

Mer, 03/02/2016 - 14:37

Se lui non era felice nella situazione precedente, ha fatto bene a denunziare :D

PerQuelCheServe

Mer, 03/02/2016 - 15:09

@polonio210: Mi trova completamente d'accordo. Chi si sente vessato/a dal proprio coniuge può semplicemente chiedere il divorzio.

zazaza

Mer, 03/02/2016 - 15:44

Come la mettiamo con i mariti che non lavano e non cucinano?

Renee59

Mer, 03/02/2016 - 15:52

siamo all'assurdo. Ora i giudici decidono tutto per noi. anche la galera a chi non lava i piatti.

Gioa

Mer, 03/02/2016 - 15:57

Il marito che sta a guardare, se la moglie lo denuncia per mancato supporto lui non rishcia nulla?. Signori Giudici non ditemi che anche in questo ambito la legge fuziona verso la direzione meno Giusta. Allora, signora denucianta posso auspicarLe di trovare nel suo percorso: un Giudice Donna.

fft

Mer, 03/02/2016 - 16:02

@polonio210 Eccellente idea. Una bella causa di divorzio in tribunale.

pagu

Mer, 03/02/2016 - 16:14

leggete bene l'articolo!!! "maltrattamenti in famiglia", era ora tutti i miei complimenti all'uomo che denuncia, equipariamo un po' la situazione, quante di queste donnine, ci marciano denunciando per maltrattamenti in famiglia situazioni non vere?, ricordatevi che in questa mexxa di paese, se nasci uomo sei colpevole a prescindere... ed è un dato di fatto..

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 03/02/2016 - 16:56

Quando si dice l'emancipazione femminile. Qui in itaglia il casino si incasina sempre più nel casino generale.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 03/02/2016 - 17:34

Riconosco che 'stavolta i primi a pubblicare il titolo "acchiappaclick" sono stati quelli di Repubblica; logico quindi che Il Giornale non voglia essere da meno. La domanda mi sorge spontanea: il rinvio a giudizio è motivato dal fatto che la signora sia una zozzona e non voglia cucinare (caratteristica alquanto comune tra gli uomini) oppure perchè, per due anni di fila, ha vessato suo marito, insultandolo ed umiliandolo?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 03/02/2016 - 18:07

però, non lavava e non cucinava. Persino gli zingari da questo lato sono più a posto. Lo fanno all'esterno in mezzo ai topi, ma lo fanno.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 03/02/2016 - 18:12

La signora,semplicemente,seguiva i dettami della PRESIDENTA SBOLDRINA, quella che si sente offesa dagli spot con le mogli che servono in tavola...

milope.47

Mer, 03/02/2016 - 18:35

.........e poi si dice che uno si butta dall'altra parte!!!!!! Però - anche Voi - queste notizie lasciatele pubblicare ai giornali specializzati.

cangurino

Mer, 03/02/2016 - 18:42

Essendo l'offesa di genere femminile, andrebbe preceduta da "una", nel caso specifico "Un'offesa insostenibile"

Leo Vadala

Mer, 03/02/2016 - 19:56

Basta con queste bufale! Se la notizia e' vera, perche' non mettete nomi e cognomi?

Linucs

Mer, 03/02/2016 - 23:39

Magari aveva anche negato l'olocausto, così le danno direttamente la pena di morte.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 03/02/2016 - 23:48

Leo Vadala: la notizia che una donna possa essere incriminata per maltrattamenti nei confronti del coniuge è, tutto sommato, verosimile per quanto inconsueta. Certo è un po' scialba e poco interessante, quindi i giornali hanno pensato bene di condirla facendo riferimento alla casa sudicia ed al pranzo negato. Fa più scena e stimola maggiormente la curiosità del lettore, ma non possono essere queste le motivazioni che hanno indotto gli inquirenti a procedere (diversamente il 90% degli uomini rischierebbe il carcere).

Ritratto di pigielle

pigielle

Gio, 04/02/2016 - 07:48

Questi consigli nei commenti che raccomandano o sperano in un giudice donna, dimostrano quanto la gente giudica l'imparzialità di certa magistratura:

piardasarda

Gio, 04/02/2016 - 08:18

il procuratore, che ha assegnato la causa, ha voluto fare uno scherzo a quel giudice, segno che ne ha grande considerazione. Maritino: alzati, pulisci e cucina o chiedi la separazione, se all'improvviso non ti va più.

umberto nordio

Gio, 04/02/2016 - 10:13

E se i mariti menano le mogli,no?