Moriremo slovacchi

Secondo Marco Travaglio è falso che «il governo italiano, unico e isolato in Europa, si è schierato con il governatore venezuelano Maduro», perché «sulla stessa nostra posizione ci sono il Vaticano, Grecia, Romania, Bulgaria, Slovacchia e Irlanda». Avendo anche noi sostenuto la tesi «falsa», chiediamo scusa ai lettori, ai quali a questo punto dobbiamo una spiegazione. Pensavamo che volendo definire una posizione dell'Italia avesse più senso confrontarla con le potenze economiche dell'Europa invece che con quella dello Stato del Vaticano (poco più di un cortile) o di Paesi che - detto con rispetto ai loro cittadini - risultano marginali un po' da tutti i punti di vista.

Fino a prima dell'avvento di questo governo l'Italia aveva come parametri di riferimento, non senza contrasti, la Germania, la Francia, l'Inghilterra. Oggi, con Di Maio e Di Battista, i nostri paragoni e/o alleati sono cambiati. C'è l'Irlanda, quattro milioni di abitanti, che si è salvata dalla bancarotta convertendosi in paradiso fiscale; c'è la Slovacchia, ex blocco comunista, cinque milioni di abitanti, dediti per lo più alla coltivazione delle patate; c'è la Bulgaria, sette milioni di persone concentrate attorno a una sola città, Sofia; c'è la Romania, meno di un terzo della nostra popolazione, sopravvissuta grazie a un megaprestito del Fondo monetario internazionale, Paese prevalentemente agricolo dov'è ancora in uso l'aratro trainato dai buoi.

È vero - come scrive Travaglio -, non siamo gli unici in Europa ad astenersi sul Venezuela. Aggiungo: purtroppo, perché - vista l'allegra compagnia - forse sarebbe meglio se fossimo «gli unici». Non ho nulla contro slovacchi, bulgari e vaticani, ma se devo pensare al futuro dei nostri figli preferirei buoni rapporti, e convergenza di vedute, con inglesi e tedeschi.

La verità è che questo governo ci sta tirando giù. I tanto discussi leader del passato sedevano ai tavoli dove, bene o male, si provava a costruire qualche cosa. Di Maio invece è andato a incontrare il capo dei gilet gialli, tale Christophe Chalençon che ogni sabato guida i teppisti che distruggono a mazzate Parigi. Se abbiamo come riferimenti la Slovacchia e Chalençon è inevitabile, come certificato anche ieri, che l'Italia sprofondi: dimmi chi frequenti e ti dirò chi sei. E chi sarai.

Commenti

peter46

Gio, 07/02/2019 - 15:34

Sempre meglio che 'cechi'.

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Gio, 07/02/2019 - 15:50

"La verità è che questo governo ci sta tirando giù." (cit.)

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 07/02/2019 - 16:23

Grillini, guardate con che brutta compagnia in Europa siete. Tutti stati con gente disperata.

Ritratto di prisco

prisco

Gio, 07/02/2019 - 16:37

.......speriamo che non si arrivi a tanto, che si azzoppino prima

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Gio, 07/02/2019 - 17:03

@Leonida55 - guarda tu piuttosto con che compagnia si è messo il tuo Capitone!! Grulli + felpati = governicchio marroncino

Tommaso_ve

Gio, 07/02/2019 - 17:15

Sallusti... mi stupisco di lei! I buoi che muovono l'artro sono il vero segno della decrescita felice. Anelito ultimo del M5S Mentre quelli che cita lei: Francesi, Tedeschi, Inglesi, Olandesi... hanno la TAV, gli inceneritori... non sono un bel esempio...

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Gio, 07/02/2019 - 17:31

ahahah!!! Ottimo Tommaso_ve h17:15! GOOD!! :-)

pasquinelli

Gio, 07/02/2019 - 17:46

Ricordo che la cautela -in queste vicende- è doverosa; chi può garantire che Guaidò vincerà? Renzi (UNICO tra i Leaders europei) trattò Trump da perdente e strisciò dietro alla Clinton, strasicuro che avrebbe vinto...e fece così l'ennesima figura da fesso tra i Leaders europei; comprò anche dall'Europa (tra le innumerevoli boiate) i soldi x i suoi bonus elettorali in cambio dell'accoglienza a tutti i migranti africani. Era questo il Leader che "contava" e "costruiva" in Europa? Quanto ai gilet gialli...chi all'epoca avesse scelto di trattare con Robespierre invece che con Luigi XVI avrebbe fatto tombola. Sallusti ormai è talmente di parte...

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Gio, 07/02/2019 - 18:04

Meglio morire slovacchi che strisciare dietro Macron e la Merkel.

mariolino50

Gio, 07/02/2019 - 18:14

Il vaticano è uno degli stati più potenti al mondo, il suo capo và ovunque ed è almeno ascoltato. Il numero di abitanti non ha nulla che vedere con il benessere degli abitanti, Svizzera e Austria, e pure i paesi del nord, stanno molto meglio di noi, conta il reddito pro capite, non quello generale.

sanber

Gio, 07/02/2019 - 18:37

Beh anche Roberspierre ha fatto la stessa brutta fine ..

fisis

Gio, 07/02/2019 - 18:48

Il problema non è tanto la grandezza degli stati, nè mi stupisce che Il comunista Bergolio sostenga il comunista Maduro. Idem per i criptocomunisi grillini. Ciò che scandalizza è il dato obiettivo che questo governo si schieri con un macellaio comunista come Maduro, che giustamente tutte le grandi democrazie occidentali come il Regno Unito, la Germania e la Francia haanno rigettato.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 07/02/2019 - 18:55

--sallusti allarghiamo lo sguardo all'intero globo terracqueo---paesi schierati con maduro sono Russia-Messico- Cuba-Bolivia-Iran- Turchia - Nicaragua- India e Cina --si diverta ora a fare la conta del numero di abitanti--nel corso della riunione al Consiglio di sicurezza dell’Onu- la Russia ha chiesto agli Stati Uniti di dire chiaramente se sono pronti ad usare la forza militare in Venezuela- Mosca ha anche accusato Washington di usare il Consiglio di sicurezza Onu come uno “stratagemma immorale” per provocare un cambio di regime in Venezuela--della serie --le libie --le sirie --gli iraq --le afganistan--non ci bastano mai e non ci insegnano mai nulla--è strano che proprio coloro che si dichiarano sovranisti non rispettino mai le sovranità di altri stati---swag

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 07/02/2019 - 20:13

Siamo in bella compagnia. Nei tempi passati essere considerati bulgari o commettere azioni bulgare come le percentuali dei votanti il partito unico (tanto caro a botteghe oscure) era da tamarri. Che dire? Benvenuti nel club dei tamarri. Spero che la cialtroneria grillina finisca presto. Del resto alcuni loro addetti tempo addietro sono andati ad omaggiare que pendaglio da forca di Maduro. Il che é tutto un programma.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 07/02/2019 - 20:18

Anche la Russia e la Cina si sono dichiarati contro l'ingerenza americana. Ed il perché è molto semplice. Meno che per i truffatori. Russia e Cina (forse anche il Vaticano?) hanno enormi interessi petroliferi in quel paese. Quindi chiunque sia il capataz a loro non importa e come tratti il suo popolo men che meno: basta che consenta il commercio. I soliti truffatori citeranno numeri e statistiche tratti chissà da dove, come fa Grillo, per confutare gli esclusivi interessi commerciali dei due colossi. E' la modalità internet dove un solo imbroglione può truffare milioni di poveracci.

edo1969

Gio, 07/02/2019 - 21:19

Sallusti pensa “al futuro dei nostri figli” e crede cosa buona lisciare il pelo a tedeschi francesi cioè quelli che contano. Berlusconi non gli ha proprio insegnato niente: proprio oggi in Abruzzo parlava di “questa europa che non conta nulla”. Meglio appoggiare maduro liberi che guaido solo per continuare a essere schiavi dell’europa “che conta”. E poi che c’entra il giochino chi è con noi e chi è contro di noi? Appoggiare maduro è giusto o sbagliato a prescindere da queste chiacchiere leziose: sally brown dai, ragiona con la tua zucca

FlorianGayer

Gio, 07/02/2019 - 21:29

Aggiungiamo che il Vaticano non si impiccia mai esplicitamente per cambi di regime. Non a caso sono accusati di poco antinazismo perchè, pur avendo di fatto osteggiato Hitler, non si sono alleati con Stalin

rokko

Gio, 07/02/2019 - 22:08

Direttore sono d'accordo con lei, ma sull'Irlanda si sbaglia di grosso a scrivere che si è salvata trasformandosi in paradiso fiscale. L'Irlanda si è salvata facendo quello che doveva fare e che dovremmo fare anche noi, cioè abbattendo la spesa corrente, investendo di più ed abbassando le tasse alle imprese. Se sono più bravi di noi (ci vuole poco a dire il vero) possiamo dire solo chapeau, non declassarli a paradiso fiscale.

Cosean

Gio, 07/02/2019 - 22:09

Certo che giudicare lo Stato del Vaticano poco più di un cortile e senza intenderlo volutamente come stato tra i più influenti del mondo, mi sembra culturalmente inaccettabile. Persino peggio dell'ignorantotto Stalin, quando chiedeva quante divisioni ha il Papa. Fortunatamente Sallusti ha meno fan di Stalin, anche se loro sono molto molto fedeli.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 07/02/2019 - 22:21

@ForzaSilvio1 - meschino, il tuo colibrì è messo peggio.

Nick2

Ven, 08/02/2019 - 08:11

Mah, a me pare che anche Russia e Cina si siano schierate con Maduro. Molto probabilmente moriremo cinesi, altro che slovacchi! E pensare che, un tempo, il nostro incubo era di morire democristiani…

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Ven, 08/02/2019 - 09:21

@Leonida55 - Se non hai validi argomenti, offendi? mi dispiace per te, sinceramente, con tutto il cuore!

dagoleo

Ven, 08/02/2019 - 09:28

In realtà in Romqania ho visto si i buoi che tirano l'aratro ed i carretti che portano il fieno, ma ho visto gente molto più felice dei nostri contadini iper tecnologici che sono sempre incacchiati con tutti. E poi è stato dimostrato che le zampe dei buoi massaggiano il terreno e non lo comprimono come le ruote dei trattori, per cui il terreno arato dai buoi risulta più disponibile di quello trattato con macchine e metalli vari. Io personalmente vedo più futuro nei paesi di Visegrad, piccoli e coesi ma che sanno cosa vogliono e chi sono, piuttosto che in Francia, Germania e GB che ormai da anni stanno percorrendo la china della loro estinzione culturale e demografica.

Mborsa

Ven, 08/02/2019 - 09:37

Il direttore in pratica sostiene che l'Italia doveva accodarsi all'ultimatum di stile coloniale, deciso in solitudine dai paesi "maggiori", senza valutare il merito della questione. E' la stessa logica dell'intervento italiano con la Nato del 2011 in Libia. Se fossero partiti i bombardamenti strategici, i mercenari e i finanziamenti alla opposizione di Maduro, oggi saremmo nel bel mezzo di un golpe sudamericano e forse di una guerriglia. Il direttore fa della ironia sui "nostri compagni di viaggio", ma evita il cuore della questione.

FrancoM

Ven, 08/02/2019 - 09:58

Beh, Sallusti, mi sembra un po' razzista. Gli slovacchi, i bulgari, i rumeni vanno bene per far parte dell'UE e ora sono da lei considerati degli straccioni. Io mi vergognerei.

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Ven, 08/02/2019 - 10:16

La non ingerenza dovrebbe essere la vera, unica razionale politica di un governo che si rispetti. Che i cittadini se la sbrighino loro, si sgozzino pure se ne hanno voglia. Per stare ai fatti recenti, guardate cosa è successo per l'ingerenza in Libia Siria e Irak. Se Francia, Inghilterra e Usa se ne stavano a casa loro era meglio. Se il Venezuela non avesse petrolio a fiumi, pensate che i soliti noti (Francia Inghilterra e USA) si sarebbero mossi per soli Motivi umanitari?. Non fate ridere, per favore.

Ritratto di dlux

dlux

Ven, 08/02/2019 - 11:22

Direttore, non credo che la materia del contendere sia "con chi stiamo? Con i big o con i pigmei europei?". Credo, invece, che ci sia da porsi un'altra domanda: Maduro è stato eletto con elezioni democratiche scevre da condizionamenti? Se sì, ha ragione di continuare a governare; se no, Guaidò non è la soluzione in quanto neanche lui ha avuto un mandato popolare, per quanto sostegno abbia dentro e fuori dai confini nazionali.

gustinet

Ven, 08/02/2019 - 11:32

Senza entrare nel merito o sminuire certe Nazioni o non Nazioni come il Vaticano ecc. sta il fatto che il governo italiano si è schierato e anche molto confusamente dicendo di sostenere le elezioni che Maduro non vuole e di non interferire a favore di Guaidò che invece le elezioni le vuole. Il cosiddetto governo italiano dei grilletti giallo verdi non sa più che pesci pigliare pur di presentarsi alle elezioni di Maggio. La mia povera opinione è che gli italiani riusciranno a far tacere i grilletti giallo verdi, con buona pace del grande statista Di Battista, come sono riusciti a far tacere il Sig. Renzi, e con buona pace anche di Salvini che non è riuscito a portare al sud dell'Italia gli ideali del nord dell'Italia: onestà e lavoro!!!

Valvo Vittorio

Ven, 08/02/2019 - 11:40

Per giungere allo stato in cui ci stiamo avvitando, ci deve essere una ragione logica se non si creda nelle maledizioni divine! Tolgo dalla mente che un comico possa convincere un popolo verso il baratro a meno che non siamo un popolo di smidollati facilmente plagiabili, cosa che mi rifiuto di credere! Invito calorosamente i parlamentari non M5s a riflettere anche per le generazioni future e per una serena vecchiaia ai pensionati.

SeverinoCicerchia

Ven, 08/02/2019 - 12:18

lo stato del vaticano sarà anche un cortile, ma la sua parola in sudamertica ha più peso delle potenze europee con cui ci vuole paragonare, caro direttore. quando si sbaglia e giusto ammetterlo. ammetterlo con dei "ma" non è ammetterlo, in quanto tuoo quello che sta prima dei ma e dei però, in un discorso, viene tipicamente annullato dai ma e dai però e non vale nulla. un saluto di stima

SeverinoCicerchia

Ven, 08/02/2019 - 12:21

che la posizione di di maio sia sbagliata non ci piove, ma non ci si venga a dire che è sbagliata perchè diversa da quella di francia e germania, perchè a questo punto evitiamo di votar per un governo, e facciamoci governar direttamente da macron. ma che ragionamenti sono questi?

Pimpi87

Ven, 08/02/2019 - 12:21

Pessimo editoriale , un po' di rispetto per le altre nazioni,anche se più piccole non guasterebbe affatto. In più il modo di argomentare la sua posizione, per quanto condivisibile, è debolissimo. Che argomento è "se lo fanno gli altri grandi, anche io mi devo accodare"?

Rafi

Ven, 08/02/2019 - 12:27

Caro direttore, La invito a visitare la Slovacchia, oggetto non più misterioso come ai tempi dell'ex blocco Sovietico, e si renderà presto conto che i 5 millioni di abitanti non sono "per lo più dediti alla cultura di patate," come lei asserisce con fare molto semplicistico. Ciò dimostra un limitata conoscenza storica e culturale, dato che durante il comunismo la Slovacchia aveva una forte componenete di industria meccanica pesante. In tempi odierni, il GDP della Slovacchia è fortemente impostato sul terziario (tra cui finanza) e produzione industriale, in particulare automobilistica. Senza contare il settore turistico (culturale e naturale) in continua espansione. Poi possiamo concordare che a livello politico non ha il peso di una Germania/Inghilterra/Francia. Ma questo è un altro problema, che si può approcciare in maniera comunque più intelligente. Cordiali saluti da un italo-slovacco.

Vad

Ven, 08/02/2019 - 13:07

Un mostro della musica Rock, Roger Waters anima dei Pink Floyd e non certo amico dei dittatori oggi si schiera apertamente con il Popolo Venezuelano e il suo legittimo presidente Maduro, alla pari di tanti paesi nel mondo che non riconoscono l'auto proclamato presidente Guaidò, quali Russia, Cina e per quel che vale l' organizzazione delle nazioni unite (ONU). I servi sciocchi di Trump sono gli stessi del disastro in Libia a partire da Obama, Sarkozy, Napolitano che portarono anche il Governo Italiano con Berlusconi tutt'altro che convinto in quella brutta pagina di storia internazionale. Che l'errore non si ripeti.

Ritratto di Aulin

Aulin

Ven, 08/02/2019 - 13:26

Quindi scopriamo che per il Giornale la Russia coi suoi 150 milioni di abitanti non è in Europa. L'ultima volta che l'EU si è schierata per qualcosa, si è dissolta la Yugoslavia.

CALISESI MAURO

Ven, 08/02/2019 - 15:37

Spieghi meglio Sallusti, cosa doveva fare il governo se non una pantomina in cui un giocatore tifa nero e l'altro bianco per restare in gioco? Dei due ronzini del Venezuela, uno e' un incapace e l'altro e' un personaggio imposto da una potenza straniera che non fara' mai gli interessi del popolo venezuelano, lei come la vede, quale e' la scelta piu' giusta, gurdandosi poi allo specchio?

Cosean

Sab, 09/02/2019 - 21:17

I miei complimenti per i commentatori di questo editoriale. Non vi siete fatti manipolare da Sallusti.

Radoslav

Sab, 09/02/2019 - 21:55

Aggiungo: purtroppo, perché - vista l'allegra compagnia - forse sarebbe meglio se fossimo «gli unici». Non ho nulla contro slovacchi, bulgari e vaticani, ma se devo pensare al futuro dei nostri figli preferirei buoni rapporti, e convergenza di vedute, con inglesi e tedeschi.

Radoslav

Sab, 09/02/2019 - 21:55

https://www.hlavnespravy.sk/taliansky-dennik-spravil-zo-slovakov-luzu-zomrieme-ako-ti-ubohi-slovaci-co-pestuju-zemiaky/1664923

Radoslav

Sab, 09/02/2019 - 21:56

AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Radoslav

Sab, 09/02/2019 - 21:56

BBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBB

Radoslav

Sab, 09/02/2019 - 21:56

SlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakiaSlovakia

Radoslav

Sab, 09/02/2019 - 21:57

CCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCCC

Radoslav

Sab, 09/02/2019 - 21:57

Test

edo1969

Ven, 15/11/2019 - 20:01

d una bella pippata di fica