Morto il cardinale Piovanelli. ​Fu ex arcivescovo di Firenze

Silvano Piovanelli è stato arcivescovo di Firenze dal 1983 al 2001. Aveva 92 anni ed era da tempo malato

È morto nella notte il cardinale Silvano Piovanelli, arcivescovo di Firenze dal 1983 al 2001. Aveva compiuto 92 anni a febbraio e da qualche mese era al Convitto Ecclesiastico dell’Arcidiocesi, dove è stato assistito nella fase finale della sua malattia.

Pochi giorni prima la sua scomparsa aveva ricevuto una telefonata di vicinanza da parte di Papa Francesco. Era nato il 21 febbraio 1924 nella zona del Mugello. Piovanelli compì gli studi nel Seminario fiorentino ed ricevette l'ordinazione sacerdotale dal cardinale Elia Dalla Costa. Il suo primo incarico pastorale fu quello di vicario cooperatore a fianco di mons. Giulio Facibeni, il pievano di Rifredi, fondatore dell'Opera della Divina Provvidenza Madonnina del Grappa. Nel 1948, fu nominato vicerettore del Seminario minore e lavorò per 12 anni a fianco di mons. Enrico Bartoletti. Nel 1960 fu nominato preposto di Castelfiorentino. Poi nel 1979 fu chiamato dal cardinale Giovanni Benelli, arcivescovo di Firenze, alla Curia Arcidiocesana, con l'incarico di pro-vicario e poi di vicario generale. Nel 1982 fu eletto alla Chiesa titolare di Tubune di Mauritania e nominato nel contempo vescovo ausiliare. Dopo la morte improvvisa del cardinale Benelli, fu nominato amministratore apostolico dell'arcidiocesi, nel 1983 arcivescovo di Firenze. Nel 1985 ricevette la porpora cardinalizia del titolo di Santa Maria delle Grazie a Via Trionfale. Dal 1990 al 1995 è stato vicepresidente della Cei. Si dimise, per limite di età, il 21 marzo 2001. La sua ultima uscita pubblica a maggio scorso a Firenze in occasione della Solennità del Corpus Domini.

"È stato un punto di riferimento nella fede e per la vita della città di cui è stato a lungo arcivescovo", ha ricordato Matteo Renzi esprimendo il suo cordoglio. "È tornato alla casa del padre", aggiunge il presidente delle Misericordie toscane Alberto Corsinovi, "Pur nel dolore per la perdita, dobbiamo vivere questa notizia con il cuore grato a Dio per averci concesso di conoscere Silvano, il suo esempio, la sua guida, la sua amicizia. Piovanelli è stato un grande pastore della Chiesa fiorentina e toscana, ma è sempre rimasto nel suo cuore, un umile parroco di campagna. Questa è la sua eredità più grande".

Le esequie saranno celebrate nella Cattedrale di Santa Maria del Fiore a Firenze, mentre la camera ardente per rendere omaggio alle spoglie del cardinale sarà allestita in Arcivescovado, nella chiesa di San Salvatore al Vescovo, con accesso da piazza dell’Olio.

Commenti

mareblu

Sab, 09/07/2016 - 14:26

AL DI L'a di un riposa in pace , le mie lacrime che versero' per questa comune persona sicuramente non costituiranno procurato allarme per alluvione, su FIRENZE .

Ritratto di giangol

giangol

Sab, 09/07/2016 - 19:26

1 cattocomunista in meno

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Sab, 09/07/2016 - 19:26

Mai sentito nominare.

ziobeppe1951

Sab, 09/07/2016 - 21:36

Quante migliaia di € risparmiati?