Morto il rapper Cry Lipso: aveva solo 21 anni

Ancora sconosciuta la causa del decesso, non si eslude l’overdose. Era stata da pochi giorni pubblicata su Youtube la canzone “Stasera muoio”

In un appartamento di Pistoia è stato ritrovato morto il rapper fiorentino Cry Lipso, aveva solo 21 anni. Ancora da chiarire la causa del decesso. Per il momento sul suo corpo è stata disposta l’autopsia. Secondo le prime informazioni, venerdì scorso, 15 novembre, sarebbe stata una coppia di amici che lo aveva ospitato in casa a dare l’allarme e avvertire i soccorsi. Il 21enne li aveva raggiunti la sera precedente, foprse per passare in loro compagnia il fine settimana. Lo avrebbero trovato in camera, disteso sul letto, dove aveva passato la notte. Subito sul posto è giunto il personale del 118. Inutile ogni tentativo di rianimare il giovane, che è morto poco dopo il loro arrivo. I sanitari hanno quindi dovuto dichiarare lil decesso del rapper. Sul luogo della tragedia anche una pattuglia dei carabinieri del comando di Pistoia. Giuseppe Grieco, il pubblico ministero di turno, ha disposto l’autopsia sul cadavere per accertarne i motivi della morte improvvisa e poter escludere eventi esterni. Per questo motivo non è ancora stata fissata la data dei funerali. Per il momento ogni pista viene seguita, anche se quella più probabile potrebbe essere un decesso in seguito a overdose di sostanze stupefacenti.

Il cordoglio sul web per il rapper morto

Immediati sui social i messaggi di cordoglio di tutti i suoi followers. Tragico scherzo del destino: sull’account YouTube di Benz Boyz Scene A#FI era stato da poco pubblicato il video della canzone intitolata “Stasera muoio”, pezzo escluso dal suo ultimo album. L’altro membro del duo di cui faceva parte il 21enne, Duccio Buonocuore, in arte Documentiprego, ha pubblicato un video su Instagram chiedendo ad amici e followers: “Ragazzi non venite tutti da me a chiedere come, cosa e perché è successo. E soprattutto non ora. Con calma ci sarà tempo di parlarne”.

Ha vissuto per la musica

E ancora, l’amico e collega, avrebbe detto “una fine così è ingiusta. So che la gente sarà pronta a puntare il dito per accusare lo stile di vita che conduceva ma certe volte è giusto chiedersi il perché qualcuno arriva a fare certe cose. Il suo ricordo rimarrà per sempre legato a Firenze e su questo non c'è nulla da dire. A lui devo ciò che sono e ho perso un pezzo di cuore ma lo sentirò sempre a vegliare su di me. Per sempre nel mio cuore e di chi gli era vicino”. Ha inoltre voluto ricordare l’amico che “ha sempre fatto qualsiasi cosa per chi lo conosceva e ha messo l'anima nella sua musica finché ha potuto”. Il rapper era particolarmente noto sulla scena underground del capoluogo toscano.

Commenti

cir

Dom, 17/11/2019 - 12:17

abbiamo perso nulla.

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 17/11/2019 - 14:39

Nessun rimpianto....come dice il grande Salvini, la droga uccide

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 17/11/2019 - 15:19

Mai sentito nominare...

steacanessa

Dom, 17/11/2019 - 15:25

Povero ragazzo, ma se il rapa è musica io, sordo, ho l’orecchio assoluto.

Ritratto di sepen

sepen

Dom, 17/11/2019 - 15:33

Mamma mia, che tragedia...

nopolcorrect

Dom, 17/11/2019 - 16:17

Bisogna educare i nostri giovani alla grande musica classica perché imparino che cos'è la vera musica.

de barba rossano

Dom, 17/11/2019 - 17:09

Per Qualche giovanissimo diventera' un mito. una generazione di falliti.

cir

Dom, 17/11/2019 - 18:12

nopolcorrect Dom, 17/11/2019 - 16:17 Prova a dare un concerto di WAGNER ed uno di giovanotti,, poi capirai che le tua proposta e' ormai priva di speranza ma nell' attesa goditi il canto moderno ........................ https://www.youtube.com/watch?v=CglKSN96EeA

Italianocattolico2

Dom, 17/11/2019 - 18:27

Ancora una volta Salvini aveva ragione a dire che la droga uccide. Ovviamente la colpa è della società e del sistema che obbliga questi ragazzi a strafarsi di ogni porcheria che trovano, ogni giorno di più, per dimostrare che tanto possono smettere quando vogliono.

Ritratto di makko55

makko55

Dom, 17/11/2019 - 18:45

Peccato, aveva uno sguardo intelligente.................

Ritratto di cape code

cape code

Dom, 17/11/2019 - 18:47

Non e' morto mentre lavorava sull'A-10 investito, e morto di overdose. Mi vien da dire ca@@i suoi se non fosse che aveva solo 21 anni.

ziobeppe1951

Dom, 17/11/2019 - 20:28

.....la vita finisce là dove comincia lo sguardo “intelligente”

Pat2008

Dom, 17/11/2019 - 23:09

Come si fa a fare dei commenti come questi sulla morte di un ragazzo di 21 anni. Io non sapevo neanche chi fosse fino alla lettura di questo articolo, ma solo leggere le circostanze della morte mi ha addolorato e turbato. E' terribile che ci sia questo vuoto nella vita di tanti nostri giovani, è terribile che abbiamo perso i contatti con la generazione che sta crescendo dopo di noi. Ma dove pensiamo di poter andare con questa aridità gretta e indifferente?

nordcorea

Lun, 18/11/2019 - 07:06

.....bravo...quello che dice fà....POTEVA DIVENTARE UN GRANDE UOMO POLITICO!!!!!...(quelli che mancano a queta italia "spaghettara")!!

maxmado

Lun, 18/11/2019 - 08:57

Avendo un figlio di poco più piccolo, un po' mi spaventa. Mi spaventa il nulla che questi ragazzi hanno dentro, nessuna voglia, nessun desiderio di imparare qualcosa, di imparare anche solo un mestiere. Non vuoi studiare, ok, mica tutti siamo nati per diventare dottori, scienziati o avvocati, ma tutti abbiamo due mani con le quali possiamo fare tutto quello che vogliamo, basta aver voglia di imparare. Ci sono lavori che poi rendono anche mica poco, elettricisti, idraulici, falegnami, meccanici. Non serve studiare da bestie, serve aver voglia di fare qualcosa che non sia stare tutto il giorno a giocare alla Playstation. Ragazzi svegliatevi, il mondo ha bisogno di voi, siete importanti, lo potete essere davvero se volete, senza diventare ricchi e famosi, basta poco, basta crederci ed aver voglia di fare. Anche in questo tempo, quello dei call center e dei rider, se si ha voglia si può fare tanto. Svegliatevi per piacere.

cir

Lun, 18/11/2019 - 18:18

maxmado Lun, 18/11/2019 - 08:57 : innanzi tutto svegliati tu . lavori che rendono mica poco....falegnami , elettricisti , idraulici , meccanici..ma tu credi che siamo mestieri che si imparano in 6 mesi ? di questo rapper non me ne frega un bel nulla , come del cucchi, ma odio una societa' che chiama mestiere portare le pizze con la bicicletta o robaccia simile per far guadagnare una multinazionale che ammazza il vero lavoro per egoismo .