Mosca, ragazza lo droga in un bar, si sveglia il giorno dopo senza i testicoli

Dmitry Nikolaev si è svegliato ad una fermata dell'autobus con un forte dolore nella zona genitale e ricoperto di sangue

Dopo aver concluso uno spettacolo in un piccolo teatro di Mosca, Dmitry Nikolaev, 30 anni, attore russo di soap, è stato avvicinato da una ragazza bionda molto attraente che lo ha invitato a bere un drink. La donna aveva iniziato a flirtare con il giovane attore, fino ad invitarlo a fare una sauna. Lui, anche se felicemente sposato, ha deciso di accettare l'invito della misteriosa seduttrice. "Ci siamo baciati, poi ho bevuto un po' di birra rimasta nel bicchiere. Da quel momento non ricordo più nulla"- ha raccontato Nikolaev alla polizia. Le cose, infatti, non sono andate come si poteva facilmente immaginare. L'attore si svegliò il giorno successivo sdraiato a terra ad una fermata dell'autobus, in preda ad un dolore fortissimo ed i pantaloni sporchi di sangue. Arrivato in ospedale, i medici lo hanno informato che i suoi testicoli erano stati rimossi e che l'asportazione "era stata eseguita come un corretto intervento chirurgico da qualcuno con una formazione medica."

La polizia è ora sulle tracce di una banda, di cui fa parte anche un medico chirurgo, che si occupa di commercio illegale di organi. Secondo una prima ricostruzione, infatti, nel bicchiere di Dmitry Nikolaev era stata messa della droga. E dopo, privo di sensi, era stato sottoposto all'intervento di asportazione dei testicoli. L'attore, che ora lavora come animatore per bambini, in un primo momento non era riuscito a spiegare alla moglie quello che era accaduto in quel bar.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 26/02/2015 - 12:53

Forse la donna voleva solo essere ingravidata come Dio comanda, ma lui ha fatto il solito coito interrotto, facendola diventare pazza di desiderio, o di maternità o di vendetta. E' logico che quando la donna riceve in grembo il seme del suo uomo, si sottomette a lui, perché avrà bisogno dell'aiuto del padre per il probabile nascituro.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 26/02/2015 - 13:21

E' tutta colpa dei mangia-bambini comunisti, che per il voto, istigano il sesso debole al liberamorismo. Spinta nel fango del peccato, alla fine qualche donna diventa matta. Ecco perchè bisogna voltare le spalle al PD. A cominciare da quei brutti demoni dei preti e dei frati PD-dipendenti.