Muore prima della maturità, le compagne discutono la tesina per lei

E' accaduto in un Liceo linguistico di Latina dove Martina, una giovane di 19 anni, si è spenta dopo una lunga e terribile malattia Le sue compagne di classe hanno comunque discusso per lei la tesina che la ragazza era riuscita a preparare

Una storia di amicizia e di grandi valori quella raccontata dal quotidiano locale "Latina Oggi". Parla di Martina, una giovane studentessa di 19 anni del liceo linguistico "Manzoni" del capoluogo laziale, che si è spenta il 12 giugno scorso dopo aver combattuto per due anni contro una terribile malattia, a soli tre giorni dalla pubblicazione degli scrutini che riportavano la sua ammissione agli esami di maturità. La giovane nonostante il terribile male che ne aveva inevitabilmente ostacolato la quotidianità era riuscita a portare brillantemente a termine il suo percorso di studi, finendo anche di redarre la sua tesina che verteva principalmente sulla sua passione più grande, il teatro.

E' per questo che ieri mattina le sue compagne di classe della quinta B hanno discusso tutte insieme davanti ai familiari della giovane la tesina della loro sfortunata amica, in un'atmosfera comprensibilmente carica di commozione. Al termine dell'esposizione la commissione d'esame ha rilasciato alla famiglia di Martina una sorta di attestato simbolico.

I docenti della giovane fanno sapere che faranno l'impossibile affinchè il Ministero della Pubblica Istruzione consegni ai suoi cari un vero diploma, con inciso sopra il nome di quella ragazza che aveva tentato di acquisire l'agognata maturità con tutte le forze residue che le erano rimaste e che solo un male orribile e spietato non le ha permesso di portare a termine il compito che si era prefissata.

Commenti

seccatissimo

Dom, 08/07/2018 - 00:48

Di queste tristissime notizie non vorrei mai leggere, mi commuovono assai e mi mettono in crisi !