Un muro tra Svizzera e Italia contro l'emigrazione

La singolare idea è del numero uno della Lega dei ticinesi, che spera così di fermare i frontalieri che ogni giorno attraversano i valichi

Svizzera e Italia come Israele e Palestina. La fiumana italianca diretta ai valichi verso le lande elvetiche non accenna a diminuire. E allora a dare un freno all'emigrazione ci pensa Giuliano "Nanu" Bignasca, leader della Lega dei Ticinesi, corrispettivo del nostro Carroccio in terra svizzera

L'idea è semplice. E non è uno scherzo. Per bloccare gli italiani al di là della frontiera ci vuole un muro che passi per l'Insubria, il Varesotto e il Comasco. Un muro da 60,4 milioni di euro, costruito all'unico scopo di non far salire ancora il numero di italiani che ogni giorno passano in Svizzera, siano essi frontalieri, emigrati, cervelli in fuga o altro ancora.

Tolgono lavoro agli svizzeri: la summa del discorso di Bignasca e questa. E la cosa deve finire. Ecco perché vorrebbe un muro altro quattro metri e spesso almeno 40 centimetri. Roba da 50 milioni di franchi, "espropri compresi".

Commenti

buri

Ven, 28/09/2012 - 12:17

E' proprio vero ... la mamma dell'imbecille è sempre incinta

pintoi

Ven, 28/09/2012 - 12:25

Beh stesso ragionamento che fa la Lega Nord con chi sta al SUD della "padania" ... Ma rigirato in questo modo è sbagliato ... vero ?

Willy Mz

Ven, 28/09/2012 - 12:28

chi predica bene e razzola male... si caro bignasca!

franky6464

Ven, 28/09/2012 - 12:29

ahahahah qualcuno tempo fa aveva ipotizzato che la lombardia e parte del nord venissero annesse al ticino...ma chi vi vuole????Per i ticinesi,voi lumbard e non, siete la stessa cosa che i terun sono per voi... vero BLUES188 ????? poveri illusi!!!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 28/09/2012 - 12:34

Bisognerebbe capire/approfondire,questa gente "frontaliera",da chi è composta,se in Svizzera lavora in "nero" o in "bianco".Per lo meno gli Svizzeri,non hanno a carico "l'assistenza",di tutta questa gente,per cui il costo del lavoro è NETTO!Comunque sia,gli Svizzeri,fanno i loro interessi.....Noi no!

Pazz84

Ven, 28/09/2012 - 12:36

dopo tutto quello che è successo in questo paese non mi stupisce per niente che non vogliano vederci manco da lontano

claudio faleri

Ven, 28/09/2012 - 12:37

un pò eccessivo, data la collocazione della svizzera che si presenta come un posto dove vengono concluse trasazioni e negoziazion, da tutto il mondo, per giornalieri non conosco il problema

vacabundo

Ven, 28/09/2012 - 12:41

fOSSI PER ME, FAREI, MURO ALTISSIMO DA NON POTERE ESSERE SCALATO E FILO SPINATO,DOPO UN FOSSATO LARGO PIENO DI COCCODRILLI E ANCHE GUARDIE ARMATE FINO AI DENTI.

Nadia Vouch

Ven, 28/09/2012 - 12:50

Più il denaro che servirà per metterci i vasi di fiori, perfettamente in ordine, mi raccomando.

Massimo Bocci

Ven, 28/09/2012 - 13:13

Ci siamo arrivati al dunque, anche loro temono il contagio, i tremila metri dele Alpi non bastano più , per sentirsi protetti dalle infezioni di un regime comunista putrido e purulento di ladri e malfattori che dura da 65 anni, anche loro temono che qualche compagnero, nelle loro miriadi travestimenti e identità false (qualcuno si fa chiamare democratico, dei senza vergogna) riscono a procurare un infezione mortale alla loro vera democrazia,anche se temo che ormai sia tardi uno di questi ladri (falsificatori),che si spaccia per imprenditore invece e' un misero fallito!!!

valente.r1

Ven, 28/09/2012 - 13:21

Lidea non'è sbagliata, avere a che fare con i più grandi ricettatori della storia, sapere che in quelle banche confluisconi i soldi di tutti i ladri e tagliagole della storia, nazisti compresi,non'è che sia il massimo.

machete883

Ven, 28/09/2012 - 13:22

grande Ticino !!!!! lo dobbiamo fare anche qui da firenze in giu !! NORD LIBERO !!

Ritratto di dbell56

dbell56

Ven, 28/09/2012 - 13:24

La Svizzera..... una nazione di merda che andrebbe smembrata ed i territori che avanzano inglobati all'Italia, alla Francia, alla Germania e all'Austria. I suoi cittadini deportati come fece Stalin con i russi che li deportò in Siberia. Il primo ad essere deportato dovrebbe essere il Bignasca una persona cui è stata data in dotazione dal Signore una testa che serve solo per dividere le orecchie.

gabel

Ven, 28/09/2012 - 13:31

ma de maledetti se lo tengono o ce lo rimandano e come ce lo rimandano coi soldi o in mutande? o lui non è un frontaliere e quindi.......

charly73

Ven, 28/09/2012 - 13:32

Mi sa che questa di Bignasca è una sparata provocatoria più per la Berna federale (che se ne sbatte allegramente dei problemi del Canton Ticino - minoranza lasciata un pò a se stessa e con effettivi problemi di occupazione per i domiciliati e di dumping salariale) più che una provocazione destinata all'Italia. Insomma, un colpo di sponda provocatorio e di fatto impraticabile (e sul lago, come lo costruiamo il muro - sai che spettacolo poi la vista di un muto in un paesaggio comunque apprezzabile). Bignasca non va preso alla lettera. Per contro andrebbe capito il disagio di fondo che si vuole esprimere con queste sparate, unico modo per farsi sentire al giorno d'oggi, purtroppo. Se uno parla normalmente non se lo fila nessuno. Se la spari grossa invece...insomma, pure sul Giornale, mica bau bau micio micio!

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Ven, 28/09/2012 - 13:41

Il Ministro degli esteri dovrebbe dichiarare ' persona non gradita ' questo imbecille e ignorante. Si vede che dove è nato non usavano sale marino, ma quello di miniera senza iodio e il cretinismo era alle stelle.

dario68

Ven, 28/09/2012 - 13:44

Questo qui dovrebbe preoccuparsi più che ad alzare muri, a farsi togliere quello che nella sua testa vuota divide gli unici due neuroni che ha. Possibilmente da uno bravo..

Ritratto di depil

depil

Ven, 28/09/2012 - 13:52

Grande idea purchè il re dei ladri CDB resti per sempre dalla parte svizzera.

Ritratto di depil

depil

Ven, 28/09/2012 - 13:53

la Svizzera? quella nazioncina che ha di fatto derubato gli ebrei che i tedeschi hanno sterminato nell'ultima guerra?

Raoul Pontalti

Ven, 28/09/2012 - 13:54

Car barbari padani, si è sempre terroni di qualcuno...

cla78

Ven, 28/09/2012 - 13:56

posso anche capire la proposta elvetica, del resto, noi internamente ne abbiamo fatte persino di peggio....ma vorrei ricordare che se la svizzera oggi è un paese economicamente stabile lo è anche grazie ai soldi versati nelle loro banche dai nostri compatrioti (che ahimè sono tanti) quindi spero che il sig Giuliano non se la prenda troppo se una volta eretto il muro tutti questi soldi ritorneranno a casa.... e tanti saluti alla stabilità economica elvetica!

Paul Vara

Ven, 28/09/2012 - 13:58

Si è sempre il "terrone" di qualcun'altro. Meditate gente, meditate...

Luigi Fassone

Ven, 28/09/2012 - 14:20

Ogni Nazione ha il suo Sud. La Francia ha Marsiglia e la sua regione,L'Isola che fu di Albione ha l'Inghilterra,l'Italia ne ha addirittura tre,di "SUD". La SUISSERA,anch'essa,poareta,ne ha due,di SUD :il suo Canton Ticino, e il Canton Ticino,a sua volta,ha il suo "Nanu"...

teoalfieri

Ven, 28/09/2012 - 14:23

mi faccia sapere questo cretino se ha bisogno di una mano per costruire il muro...parteciperei molto volentieri.... svizzeri mafiosi di m.... sarebbe bellissimo....non più soldi italiani in Svizzera.... non più nostro lavoro a loro.... poi li voglio vedere ad allevare vacche e basta... invece gli italiani portano lavoro la ma anche tanti soldi.... ingiustamente..... svizzeri... vengono in Italia e si comportano male...signori a casa loro e molto meno all'estero.... finiamola....sarebbe da abolire questa inutile confederazione.... ricettacolo di soldi sporchi e nulla di più...

mariolino50

Ven, 28/09/2012 - 14:23

Tutti siamo terroni di qualcuno, costui sembra proprio italiano invece che svizzero, direi che sembra un compare di Borghezio, ma l'idea potrebbe essere buona, ma fatta tutto intorno alla Svizzera, paese che vive in gran parte con i soldi di delinquenti ed evasori fiscali di tutto il mondo, per quello possono fare le signorine e far lavorare gli altri al posto loro, come fanno nei paesi petroliferi dove importano schiavi.

Ritratto di KATYN1943

KATYN1943

Ven, 28/09/2012 - 14:24

Ma fatelo il muro coglioni!!! E poi vediamo chi farà il cosidetto lavoro sporco? Chi vi ha fatto diventare grandi? Gli Italiani. Chi vi ha fatto rimpinguare le tasche? Gli Italiani. E ora se questi magni italioti cercassero finalmente lavoro altrove e vi lasciassero nella merda della quale siete composti cosa potrebbe succedere? A voi la risposta!!! Ah, a proposito, smettetela di invaderci con la pubblictà dei vostri paesaggi, ci avete rotto i marroni!!!!

teoalfieri

Ven, 28/09/2012 - 14:28

dbell56 parole sante!!!! sVIZZERA congregazione inesistente....

Roberto Monaco

Ven, 28/09/2012 - 14:28

Se possibile, farei domanda per essere invasi dalla Svizzera. Avremmo solo da guadagnarci, ma loro non credo sarebbero così polli.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Ven, 28/09/2012 - 14:31

o'pesce.. non dici niente? terun! ahahah

MenteLibera65

Ven, 28/09/2012 - 14:42

Giusto! Facciamolo anche qui! io sto in Cordusio, con quelli del Castello Sforzesco o Piazza San Babila non voglio avere nulla a che fare! Anzi a pensarci bene..anche con quelli del palazzo accanto. Che poi...se proprio la vogliamo dire tutta, pure quelli del piano di sopra e di sotto un pò mi stanno sui bal....

luigi civelli

Ven, 28/09/2012 - 14:49

Per informazioni, rivolgersi ai Cinesi,che in fatto di muraglie hanno una certa esperienza...

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 28/09/2012 - 14:50

Ma ci mettessero il filo spinato, con alta tensione pero. se chiudiamo si moriranno di fame specialmente il canton ticino.Adesso che il segreto bancario sara dappertutto annullato si spoglieranno le banche , di denaro. E poi si mangiassero le loro cioccolate.

lamwolf

Ven, 28/09/2012 - 15:08

La mamma degli idioti e sempre incinta!!!!!!!! quanti imb@cilli ci sono al mondo........

Claudio53

Ven, 28/09/2012 - 15:13

Hanno sicuramente paura che ci riportiamo a casa i nostri 300 miliardi ( non miei ... ) che si trovano nelle loro casse.

cafo

Ven, 28/09/2012 - 15:16

morta una lega se ne fa un'altra... Bossi vedi che le cogl...te che dici sono in auge in svizzera.. perchè non traslochi tu e quei 4 ciaparat della lega nord? Bignasca ha il tuo stesso vocabolario, potreste fare la gara di rutti insieme...

viosch

Ven, 28/09/2012 - 15:22

Basta una provocazione da un individuo discutibile per offendere tutt'una nazione ed i suoi abitanti!? ....e, se vogliamo dirla tutta, l'Italia avrebbe pure da imparare qualcosa dalla Svizzera. E' molto ma molto riduttivo vedere nella Svizzera solo un paradiso fiscale!

baio57

Ven, 28/09/2012 - 15:33

La Lega dei ticinesi è una sparuta minoranza nel Cantone . Il livore è verso il "frontaliere" non verso l'Italiano ,anche perchè lì vivono migliaia di Italiani diventati cittadini svizzeri,e nessuno si è mai sognato di dire loro qualcosa ,visto che pagano le tasse alla Confederazione .Il frontaliere invece sopratutto in questo periodo ,visto il cambio favorevole, guadagna 1/4 in più del cittadino svizzero e a loro questo scoccia molto .Per farvi un esempio ,un muratore specializzato può guadagnare fino a 2000/2500 euro , non parliamo degli infermieri professionali che possono arrivare anche a 3000/3500 euro (netti s'intende) . Quindi per loro vedere che chi fa lo stesso lavoro la sera se ne torna in Italia con la sua Audi o la Golf GTI è sintomo di incazzatura e d'invidia . Altro problema sono gli artigiani e le ditte italiane che spesso svolgono il lavoro ad un prezzo più conveniente ,grazie appunto al cambio favorevole. Si tratta quindi di una banale questione economica ,non c'entra nulla il razzismo ,chi parla di questo anche nel forum ,lo fa per partito preso senza conoscere la realtà delle zone di confine menzionate ,dove negli anni ci sono sempre stati periodi di vantaggi dall'una o dall'altra parte ,per esempio quando il cambio era favorevole agli Svizzeri ,si notavano fiumi di persone nei nostri supermecati per fare incetta sopratutto di carne, in altri periodi (come ora ) è vantaggioso recarsi là per fare il pieno di benzina e così via .Per tornare al razzismo o meno voglio far notare che in Ticino si parla il dialetto Lombardo e le boutades del Bignasca lasciano il tempo che trovano ,ha ragione solo su una cosa (penso che il "muro " sia riferito proprio a questo)e cioè che dalle nostre frontiere colabrodo si lasciano passare decine di clandestini al giorno ,ma questo è un'altro discorso perchè lì li beccano subito e ce li rispediscono in Italia la sera stessa.

no b.

Ven, 28/09/2012 - 15:34

bè, a quanto pare c'è qualcuno più piciu di bossi! sarà la latitudine!

eglanthyne

Ven, 28/09/2012 - 15:37

GenialEEE sor Bignasca , davvero davvero davvero GENIALeee ! ! !

Nadia Vouch

Ven, 28/09/2012 - 15:41

Per#viosch. Da parte mia, mettendomi nel calderone dei commenti, nonostante il mio commento ironico, nessun intento di denigrare un popolo. Comunque gli svizzeri hanno fama di essere persone precise e molto attente alla forma esteriore. Particolare e altamente democratico il sistema che spesso chiede direttamente ai cittadini se sono o non sono d'accordo su vari temi. Cosa fattibile viste le ridotte dimensioni in termini territoriali e di popolazione. Ma, forse, una maggiore in senso terra-terra comprensione degli svizzeri verso altri popoli, una minore introversione, nonché il riconoscimento che anche gli altri sono (nel senso che sanno capire e agire), sarebbero di aiuto per una maggiore reciproca simpatia. O no?

Ritratto di fabiobonari

fabiobonari

Ven, 28/09/2012 - 15:51

L'unico modo per non essere a sud di nessuno, è trasferirsi al Polo Nord.

Ritratto di BALLARO'

BALLARO'

Ven, 28/09/2012 - 16:09

Non sarebbe meglio murare l'im..........che ha avuto sta idea?

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 28/09/2012 - 16:13

@ MASSIMO BOCCI - Guardi che le Alpi sono a NORD del Ticino, e sono piu' alte di 3000m. Comunque si consoli: la sua ignoranza in Geografia e' niente al confronto con la sua ignoranza diciamo "umana" nonche' politica. Quanto alla sua paranoia anticomunista, le voglio rivelare che quando Berlusconi sbrodola la solita solfa, mica ci crede davvero (senno' saremmo nel patologico), lo fa solo per propaganda politica e per cercare di convincere le menti piu' deboli e influenzabili. Ed e' proprio bravo: funziona!

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 28/09/2012 - 16:17

@ MASSIMO BOCCI - Guardi che le Alpi sono a NORD del Ticino, e sono piu' alte di 3000m. Comunque si consoli: la sua ignoranza in Geografia e' niente al confronto con la sua ignoranza diciamo "umana" nonche' politica. Quanto alla sua paranoia anticomunista, le voglio rivelare che quando Berlusconi sbrodola la solita solfa, mica ci crede davvero (senno' saremmo nel patologico), lo fa solo per propaganda politica e per cercare di convincere le menti piu' deboli e influenzabili. Ed e' proprio bravo: funziona!

Ritratto di mark911

mark911

Ven, 28/09/2012 - 16:18

Gli Svizzeri devono valutare con attenzione quello che dicono. Molte aziende del nord si sono spostate oltre confine su invito del Canton Ticino offrendo tasse + basse e terreni regalati pur di avere aziende sul territorio per cui molti di questi "frontaliere" sono dipendenti di queste aziende Italiane. Poi ci sono molti svizzeri che lavorano e studiano a Milano per cui siano più realisti e facciano bene i conti. La situazione non è nemmeno lontananmente paragonabile a chi fa il paragone Nord - Sud Italia poichè è un discorso completamente differente.

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 28/09/2012 - 16:21

Sarebbe una disdetta per voi evasori fiscali italiani. Poi dove li portate i soldi guadagnati in nero...??

Ritratto di limick

limick

Ven, 28/09/2012 - 16:30

Io lo capisco. grande Ticino !!!!! lo dobbiamo fare anche qui da firenze in giu !! NORD LIBERO !!

jaaaar

Ven, 28/09/2012 - 16:36

La Padania sarebbe ricca e civile come il Ticino, se la capitale fossa a Berna invece che a Roma

Ritratto di babbone

babbone

Ven, 28/09/2012 - 16:57

Speriamo sia vero. Gli faccio una proposta, rimettete il muro di "berlino" anzi ingranditelo

Ritratto di scandalo

scandalo

Ven, 28/09/2012 - 17:10

Se il nord non dovesse mantenere , ormai da più di cinquanta anni , il sud malavitoso e improduttivo , il Ticino farebbe parte della grande e prosperosa repubblica PADANA !! e la benzina al nord costerebbe 1 euro !!

ECOD13

Ven, 28/09/2012 - 17:52

Un leghista più leghista dei leghisti, che vede i leghisti Italiani come dei terroni. Aspettiamo un norvegese che non vuole gli Svizzeri in Norvegia perchè li vede come gente del sud, poi ci sono gli eschimesi che..........

mariolino50

Ven, 28/09/2012 - 18:29

per Massimo Bocci, mangia più leggero la sera che poi ti sogni i comunisti che vengono a tirarti i piedi, ma dove cacchio li vedi i comunisti, ci sono ma tanti democristiani sotto tutte le bandiere da destra a sinistra, ci fossero i comunisti veri tutta questa spazzatura non ci sarebbe, ordine e disciplina come ai bei tempi andati.Più fetenti degli gnomi di Zurigo non esiste nessuno.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 28/09/2012 - 18:31

@franky 6464 sarà un caso,ma non è proprio così,se vai nel canton ticino a chiedere una camera in affitto con una macchina targata ME o NA difficilmente te la danno.Quindi i tuoi ridicoli ah ah ah non hanno senso.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Ven, 28/09/2012 - 18:32

Magari faranno un muro pure per fermare gli evasori XD!

biricc

Ven, 28/09/2012 - 18:41

Che facciano pure il loro muro, bello alto, così alto da oscurare il sole. Poi ci invidieranno.

Ritratto di robert1978

robert1978

Ven, 28/09/2012 - 18:48

fanno bene se fossi cittadino svizzero lo voterei

Mario-64

Ven, 28/09/2012 - 19:00

I frontalieri mica passano dai boschi ,vanno tranquillamente per la strada ... vogliono chiudere anche le strade??

vince50

Ven, 28/09/2012 - 19:03

Non è questione di nord o sud o di essere imbecilli,ognuno deve essere padrone in casa propria.Meno male che c'è gente che sa tirare fuori la palle,al contrario di noi.

nonmi2011

Ven, 28/09/2012 - 19:10

Questo si che ha le palle. Chiedo la cittadinanza svizzera. Anche se poi mi dispiace dover chiamare terroni bossi e borghezio. Ma tant'è......

wizardofoz

Ven, 28/09/2012 - 19:11

I frontalieri sono assunti dagli Svizzeri che non hanno personale sufficiente per far funzionari i servizi. Muratori, camerieri, operai; ma anche infermieri, tecnici di ogni genere, insegnanti. Molte ditte firmano i contratti collettivi con i sindacati, quindi non è neanche una questione di dumping salariale, tranne nel settore della costruzione, dove abusi se ne sono registrati. Ma chi li fa gli abusi? A proposito, Bignasca ha un passato ben poco edificante: costruttore, lui medesimo, non pagava gli oneri sociali. E' un fatto. Lasciamo stare poi la droga...per uso personale (?).E' un fatto. Il Ticinese snobba gli Italiani perché sono mal governati e ufficialmente l'Italia si presenta male. Ma i soldi sono venuti dagli Italiani (in Ticino e altrove), soprattutto dalla piccola-media impresa super-bistrattata da sempre in casa propria. Gente che tiene in piedi l'Italia e che nel mondo si è sempre fatta onore. I Ticinesi sono oggi insicuri e impreparati a un mondo dove la pappa se la dovranno fare loro, vista l'economia e il giro di vite sull'espatrio di capitali. E poi, diciamola tutta: Svizzeri? I veri e unici Svizzeri sono gli Svizzeri Tedeschi che rappresentano oltre il 70% della popolazione. 300'000 Ticinesi non contano un gran che!

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 28/09/2012 - 19:17

Xjaar Fosse per me avoi imbecilli nordisti che avete rotto i collioni gia dal 1870, rifonderei lo stato pontificio , perche di imbecilli a Roma ne sono calati come gli ultimi barbari.

niz

Ven, 28/09/2012 - 19:20

A depil,si proprio quella nazioncina li che pur essendo di merda come ci descrive ,visto il livello del suo blog,quel grande intelettuale che deve essere dbell56,da da lavorare a piu'di 60000 abitanti del vostro paese che probabilmente di merda non è ma che se dipendesse fantastico governo di papponi che vi ritrovate,sarebbero gia' morte di fame loro e le loro famiglie o starebbero elemosinando davanti alla Madunina da Milan

FRANCK56

Ven, 28/09/2012 - 19:36

Massimo Bocci:cosa hai fumato prima di scrivere questo commento? La Svizzera deve molto agli italiani,le banche sono piene di soldi nostri,caso mai si dovrebbe trovare il modo di farli veramente rientrare,

simonetta della...

Ven, 28/09/2012 - 19:43

Attenzione non è il governo federale elvetico che ha proposto il muro ma bignasca, inviso ai suoi connazionali escluso i ticinesi (in maggior parte italiani con cittadinanza svizzera) ma avete visto il tizio?

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Ven, 28/09/2012 - 20:06

Totó avrebbe cosí risposto; La brava gente va in paradiso,all´inferno i peccatori, anche i cani vanno all´aldilá, ma chi scassa ó cazz, e dice cazzate, stá sempre ccá!

franky6464

Ven, 28/09/2012 - 20:18

gianniverdone a me risulta che tanti meridionali vivono e lavorano in ticino non da frontalieri, perciò il muro è indirizzato ai frontalieri lumbard o freganord(ex leganord)o che dir si voglia...te capì??? concedimi un altro ah ah ah

nuovaeraglaciale

Ven, 28/09/2012 - 21:08

Siccome abito a pochi minuti dal Ti posso esprimere qualche perplessita', sulle parole del sig.Bignasca. Primo, i LAVORATORI italiani che prestano la loro opera in Ti non passano dai boschi, non guadano fiumi, non tagliano reticolati, non si legano sotto le carrozze dei treni o si chiudono dentro i cassoni dei camion, ma attraversano in modo LEGALE la frontiera, attravaerso i valichi del Vco, del varesotto o del comasco; pertanto la confederazione puo' risparmiare i soldi del muro. Secondo, il 99,9% dei lavoratori e' assunto secondo le leggi SVIZZERE, pagano le tasse in Svizzera, rispettano le leggi svizzere, e i regolamenti delle aziende dove vengono assunti. Non sono banditi o clandestini. Terzo,tra il canton Ti e le province confinananti c'e' uno interscambio industriale che arricchisce entrambi i paesi. Mi chiedo cosa abbia da guadagnarne il Ti senza i lavoratori italiani. Io credo che sia una questione di domanda e offerta: in ticino ci sono 45.000-50.000 person disponibili a prendere il posto degli italiani? Se e' cosi' i CV potete spedirli alla seda della Lega dei Ticinesi, oppure presentatevi direttamente alle sedi delle aziende ticinesi, aspettano solo il bravo, preciso, puntuale, ordinato, stakanovista, bi-trilingue e che non si fa scrupoli sulla provenienza della moneta. «Pecunia non olet», Flavio Tullio Vespasiano, e dico io dell'oro. Altrimenti portiamo rispetto a chi ONESTAMENTE lavora che sia italiano, svizzero, tedesco, spagnolo, rumeno, polacco...

nuovaeraglaciale

Ven, 28/09/2012 - 21:17

Siccome abito a pochi minuti dal Ti posso esprimere qualche perplessita', sulle parole del sig.Bignasca. Primo i LAVORATORI italiani che prestano la loro opera in Ti non passano dai boschi, non guadano fiumi, non tagliano reticolati, non si legano sotto le carrozze dei treni o si chiudono dentro i cassoni dei camion, ma attraversano in modo LEGALE la frontiera, attravaerso i valichi del Vco, del varesotto o del comasco; pertanto la confederazione puo' risparmiare i soldi del muro. Secondo, il 99,9% dei lavoratori e' assunto secondo le leggi SVIZZERE, pagano le tasse in Svizzera, rispettano le leggi svizzere e le rogole delle aziende che li hanno assunti. Non sono banditi non sono clandestini! Terzo,tra il canton Ti e le province confinananti c'e' uno interscambio industriale che arricchisce entrambi i paesi. Mi chiedo cosa abbia da guadagnarne il Ti senza i lavoratori italiani. Io credo che sia una questione di domanda e offerta: in ticino ci sono 45.000-50.000 persone disponibili a prendere il posto degli italiani? Se e' cosi' i CV potete spedirli alla seda della Lega dei Ticinesi, oppure presentatevi direttamente alle sedi delle aziende ticinesi, aspettano solo il bravo, preciso, puntuale, ordinato, stakanovista, bi-trilingue e che non si fa scrupoli sulla provenienza della moneta e, aggiungo, dell'oro. «Pecunia non olet», Fulvio Tullio Vespasiano.

Ritratto di marystip

marystip

Ven, 28/09/2012 - 21:26

giusto.

chiara 2

Ven, 28/09/2012 - 21:30

Razzisti veri questi, che non guardano se sei pagante tasse oppure no..non ti vogliono perchè sei italiano. Eppure qui non ho sentito nessuno dei soliti vomitare contro le trite invettive, come mai?

Digei

Ven, 28/09/2012 - 21:53

Mi offro volontario a portare la cariola per costruire il muro. A patto che i nostri politici restino di qua dal muro ed a patto che io possa restare al di là. Tanto, qui il Italia e con questi politici politicanti, per noi e per i nostri figli non c'è speranza alcuna! Purtroppo.

Ritratto di massiga

massiga

Ven, 28/09/2012 - 22:03

Ma si, dai!!! Diciamogli che siamo daccordo. Vediamo se poi lo costruiscono sto muro. Ovviamente a spese loro. Pero', questo e' ancora piu' brutto di Bossi.

chiara 2

Ven, 28/09/2012 - 23:01

Stasera, al Leonka, si sono incontrati e si sono detti:"Allora, raga', che facciamo? La ganja è finita e la birra pure..quindi? Bhe', fa' uno di loro, troviamoci sul Giornale a fare le pernacchie ai quei 4 cretini che non la pensano come noi, no?! Ah, si!, dice l'altro, dai, tanto a tirare mi..te siamo i migliori!" Mimì, coco' e...Buona notte, sfigati!

cgf

Ven, 28/09/2012 - 23:11

una volta gli svizzeri emigravano loro.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 29/09/2012 - 01:05

E' proprio vero che l'imbecillità non ha confini.

Giuseppe Borroni

Sab, 29/09/2012 - 03:48

Uno svizzero ed un italiano sono dispersi sulle Alpi e malgrado la situazione continuano a litigare. Si riparano in una grotta per la notte e trovano una lampada, da cui, appena presa in mano, esce un genio che garantisce di esaudire un desiderio a testa. Lo svizzero chiede subito che venga costruito un muro alto cinque metri intorno alla Svizzera per impedire agli italiani di entrare nel paese; detto e fatto si alzano cinque metri di muro sul confine e tutta la svizzera viene racchiusa in un vero e proprio bacino. Poi il genio si rivolge all'italiano per esaudire il suo desiderio e questo, dopo averci pensato un attimo gli dice: ora riempilo d'acqua!!

Bocca della Verità

Sab, 29/09/2012 - 05:33

Idea non nuova ma sempre valida. Ci sarebbe da definire la corretta latitudine perchè il problema sta più "a Sud" ... ;-)

Roberto Casnati

Sab, 29/09/2012 - 09:57

Davvero la stupidità non ha confini. Il signor Bignasca forse non sa che senza i frontalieri e senza i denari italiani depositati nelle banche del canton Ticino, il cantone semplicemente cesserebbe di esistere.

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 29/09/2012 - 10:27

La Lega nord che dice?

Zuruck

Sab, 29/09/2012 - 10:35

Salve a tutti, ho accetato una proposta pochi anni fa di recarmi in questo Canton Ticino e dietro fiumi di indicazioni "positive" con la famiglia. Purtroppo non e' sempre una bella cosa dire di abitare in Svizzera. Ci sono dei commenti giusti di chi si vede che in questo cantone ci vive ma ci sono anche dei commenti da parte di chi, evidentemente, non avendo vissuto, si immagina chissa' cosa. Cari signori, in questo paese ci sono MOLTISSIMI SPECCHIETTI PER LE ALLODOLE. E' giusto che si viene per guadagnare e per avere alla fine un gettito pensionistico magari ribilanciato con la parte maturata in Italia. I frontalieri NON entrano da soli. C'e' qualcuno che li assume o che gli commissiona i lavori. La realta' e' che fino a che gli andavano bene tutto filava. Adesso non riescono piu' a diminuirli perche' tutti gli imprenditori di qua sono attratti dal guadagno procapite su ogni frontaliere presente nella loro azienda. Siccome in questo cantone i veri imprenditori non esistono, perche un passato imprenditoriale non ce lo hanno, adesso, senza questa cultura non sanno come uscirne. Non dimentichiamo che tutta la parte buona dei ticinesi sono emigrati in california o altri stati negli anni in cui anche gli italiani emigravano. Molti, inoltre avevano come unica risorsa lo spazzacamino. E, a proposito di sfruttamento, a pulire i camini piu stretti ci portavano anche i figli di 4 o 5 anni. Si sfruttavano tra di loro in famiglia. Qui sono rimasti quelli delle valli che, arricchendosi negli anni 50-60 vendendo le loro terre agli Svizzeri tedeschi hanno fatto un po di soldi, MA NELL'IGNORANZA TOTALE. Poi hanno cominciato ad arrivare i soldi degli italiani sin dagli anni 70 e da quella volta si continua. Io dico che per il CV fa bene come esperienza, e anche un po per le tasche. In ogni caso a star qui con loro e' una vitaccia. Una Galera. Poi si deve tornare al proprio paese per portare quel poco di buono che qui si eì appreso. Penso che non ci sara' bisogno neanche di salutare tanta gente quella volta che ripartiro', in quanto i contatti stretti sono stati veramente pochi. Personalmente e' una esperienza che NON rifare. PER CORTESIA MEDITATE. PS: Spessissimo girando abitualmente sento sempre piu scontenti anche perche da parte del resto della confederazione non vengono visti bene. Effettivamente questo costituisce l'ultimo cantone della Svizzera per economia, cantone in perenne deficit o rischio di deficit di bilancio annuale (quest'anno per esempio sono previsti ben piu' di 200.000.000 di CHF di disavanzo). A VOI LA CONCLUSIONE.-

Max Devilman

Sab, 29/09/2012 - 10:50

Allora, io ho vissuto 1 anno in Ticino, chi commenta qua lo fa per dare "aria alla bocca" senza conoscere niente di questa realtà. Quella di Bignasca è una provocazione, se non siete abbastanza intelligenti per capirla problemi vostri, ma in effetti il problema che solleva ESISTE e lui se ne fa carico. Diciamo che il problema è sia in Italia che in Ticino, durante questi anni di crisi le aziende SVIZZERE stanno assumendo solo frontaliere visto che costano meno, gli italiani dall'altra parte non avendo lavoro in italia ci vanno, anche per due patate, causando concorrenza sleale ai cittadini Svizzeri. C'è gente che va in Svizzera a 1500 franchi al mese che per uno svizzero medio è meno della metà dello stipendio. Uno svizzero non può campare con quei soldi, si deve pagare il costo della vita, la cassa malati (immagino che il 90% di chi ha scritto idiozie in questo post non sappia nemmeno cosa sia) e la sanità a parte, mentre l'italiano no, col cambio fissato a 1.2 poi ci sono anche casi che è meglio essere frontaliere che svizzero. Il problema è in entrambi gli stati, le aziende svizzere sfruttano la fame che c'è qui da noi e ci "sfruttano" anche con stipendi che fino a 5 ani fa erano ridicoli anche per un frontaliere, i nostri vanno....non hanno grandi alternative qua. La Svizzera dovrebbe imporre leggi che evitino la concorrenza sleale, l'italia dovrebbe dar loro una mano su questo. Se va bene il Ticino va bene anche il Varesotto, il Comasco...sono economie che dialogano molto. Chi la sta buttando sul razzismo non ha capito niente, come non capisce niente di lega nord, evitate di scrivere idiozie.

nonmi2011

Sab, 29/09/2012 - 10:57

Certo che fa un certo effetto sapere che anche bossi, borghezio e gli ubriaconi con elmo cornuto e maglietta verde siano considerati dei terroni. Ed il bello è che lo sono: dentro.

Nonmimandanessuno

Sab, 29/09/2012 - 11:23

Del Beppe Grillo ante litteram, ricordo una battuta che parlava di italiani, francesi inglesi e svizzeri. Di questi ultimi diceva, per far ridere: "Uno svizzero un testa di cazzo, due svizzeri, due teste di cazzo, tre svizzeri tre teste di cazzo" é l'unica cosa che apprezzo del comico.

Ritratto di Senior

Senior

Sab, 29/09/2012 - 11:31

Ci basterebbe la chiusura della dogana in modo da rendere difficile l'espatrio dei capitali italiani, ai quali la Svizzera tiene molto. senior

pgio.kana

Sab, 29/09/2012 - 11:32

Chiediamo a questo gentiluomo:- Come fanno, i tuoi compagnucci, a venire in ferie sulle nostre spiagge????????? Buffoncello

hector51

Sab, 29/09/2012 - 11:51

La trovo una cosa giusta:tutta la Svizzera dovrebbe essere circondata da un muro bello alto.Tutta l'Europa dovrebbe isolarla.E' questo il modo di ragionare di un paese parassita che ha costruito la sua fortuna nel corso degli anni sulle disgrazie dell'intera Europa?

Max Devilman

Sab, 29/09/2012 - 11:51

Zuruck: concordo al 100% con quello che hai scritto.

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 29/09/2012 - 13:23

xnuova era glaciale- Apprezzo l articolo. Ma ce un piccoloma, non e per caso che volevi scrivere tito flavio vespasiano?

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 29/09/2012 - 14:28

si parla di un muro "osmotico" ovviamente dove i soldi provvenienti dal "Bel paese" passeranno eccome..: la Svizzera la solita nazione "prostituta" con la puzza al naso..

Zuruck

Sab, 29/09/2012 - 18:50

Ciao Max Devilman, ti ringrazio. Non ti nascondo che non solo nel web hotrovato dei pareri concordi, ma anche tra la gente comune. Comunque non vivo per andare in cerca di consensi. Ma ritengo giusto che questo argomento venga esposto e mostrato in tutti i suoi lati. E' giusto dire quello che veramente e'. Mi aggancio al proposito a questo per fare un'ultima considerazione. La maggiorparte della gente intelligente che ho conosciuto in loco aborrisce l'informazione sempre positivista delle RSI. Sembrano drogati di positivita' a tutti i costi. Se senti loro al TG e' tutto candido. Non parliamo poi delle continue frecciate all'Italia, a titolo di confronto che danno letteralmente fastidio. Si confrontano con l'italia assumendo come propri i numeri di un'altra Svizzera; numeri che non gli appartengono. In Italia invece, che sappia io, nessuno cipensa alla vicina Svizzera. Nessuno spreca alcune parole al proposito. La situazione si ripete ogni santa sera. Ma chi li vuole. Solo perche^li abbiamo inseriti nella lista grigia? Solo perche' Tremonti ha osato richiedergli i soldi nostri?

nuovaeraglaciale

Sab, 29/09/2012 - 19:51

#marforio: Scusate il lapsus.

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 29/09/2012 - 21:56

ma quanto sono imbecilli in europa..questi altri invece di occuparsi del problema dei clandestini dall'africa, dal banghladesh, dalla Romania..ancora stanno pensando a fermare gli Italiani?? ma riprendetevi quelle casso di guardie svizzere vestite a braghe colorate, gli orologi a cucù..quelle quattro forme di hemmental che vendete qui da noi..e aridatece i soldi!!