Napoli, bambino di 4 anni muore soffocato da un mattoncino Lego

Secondo una prima ricostruzione, fornita dagli stessi genitori, il piccolo stava giocando con le costruzioni, quando ha messo in bocca un mattoncino di plastica. Il gioco si è trasformato ben presto in tragedia, poiché il pezzo della Lego ha ostruito la trachea di Giovanni, procurandone la morte

Aveva appena 4 anni e ancora una vita da vivere il bambino di Boscoreale, in provincia di Napoli, deceduto per soffocamento dopo aver ingoiato accidentalmente un mattoncino Lego. Vana la corsa all’ospedale Sant’Anna-Madonna della Neve di Boscotrecase da parte dei genitori, due noti avvocati del Tribunale di Torre Annunziata; il piccolo è morto poso dopo essere giunto al pronto soccorso.

Il bambino, che si chiamava Giovanni, era in condizioni disperate e a nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo da parte degli operatori sanitari. Secondo una prima ricostruzione, fornita dagli stessi genitori, il piccolo stava giocando con le costruzioni Lego, quando ha messo in bocca un mattoncino di plastica. Il gioco si è trasformato ben presto in tragedia, poiché il pezzo della Lego ha ostruito la trachea di Giovanni, procurandone la morte.

La salma del bambino è stata subito restituita ai genitori per i funerali. La Procura della Repubblica di Torre Annunziata, nel frattempo, ha fatto sapere che non verrà aperta l'inchiesta sull'accaduto, vista la natura tragicamente accidentale dell'accaduto.