Napoli, omicidio plateale: il killer uccide in strada davanti a tutti

Le immagini dell'esecuzione riprese dalle telecamere di sorveglianza

Stavano probabilmente tornando da scuola, quei tre ragazzi con lo zainetto, ripresi dalle telecamere di sorveglianza. E sembra stessero passeggianto due anziani, che si vendono nelle immagini pochi istanti prima che nella piazzetta Santa Teresa di Napoli si scateni l'agguato.

Era lo scorso 17 novembre quando il 38enne pregiudicato Gennaro Verrano viene ucciso da una scarica di colpi d'arma da fuoco, a pochi passi da casa. Il suo killer, il 23enne Francesco Valentinelli, lo aspettava lì di fronte, nascosto da un gruppo di ragazze di sua conoscenza. Le immagini mostrano Verrano che arriva a casa a bordo del suo scooter. Poi all'improvviso un colpo lo raggunge al petto: lui si appoggia al muro tentando di scappare, mentre la moglie sedurta dietro di lui scende dal motorino e scappa. Persino il cagnolino accucciato ai suoi piedi corre via per la paura. Verrano tenta di correre via, ma altri colpilo raggiungono alle spalle, uccidendolo. Un'esecuzione plateale che ha lasciato sotto choc le donne e gli studenti che hanno assistito all'uccisione.

Il video delle telecamere di sorveglianza che hanno ripreso la scena è ora finito agli atti del processo che vede indagato Valentinelli. Il 20 settembre si terrà l'udienza preliminare. L'esecuzione è stata probabilmente dettata dall'odio rivale che serpeggia tra la famiglia Verrano e quella di Valentinelli.

Commenti

Gianni11

Dom, 02/09/2018 - 15:31

Che miseria!

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 02/09/2018 - 17:54

Giovinap ci sei? Guarda che Napoli NON è in patania, come scrivi tu.

giosafat

Dom, 02/09/2018 - 18:02

Che bestie!

Ritratto di mailaico

mailaico

Dom, 02/09/2018 - 18:09

Vedi Napule e'poi muori!

ziobeppe1951

Dom, 02/09/2018 - 21:31

tomari...mi sa che giovinguappo è diventato atomico

seccatissimo

Lun, 03/09/2018 - 00:04

Certo che ad osservare questo video vien proprio da dire che i quartieri popolari di Napoli fanno schifo in tutti i sensi !!!!! Sono sporchi, sudici ed i malavitosi la fanno da padroni !!!!! Meglio starne alla larga, fino a quando lo stato, la regione, il comune e chi altro di dovere, non faranno un bel repulisti !!!!!