A Napoli sbarcano 562 immigrati: "Molti casi di scabbia"

Le procedure di sbarco vanno avanti lentamente. Insorge il sindacato: "Mentre gli uomini della Marina militare sono protetti da tute isolanti, i poliziotti rischiano di ammalarsi"

Altri 562 migranti sbarcano al molo 21 del porto di Napoli, ed è subito polemica. I profughi sono stati condotti sulle coste campane con la nave della Marina Militare "Comandante Foscari". Tra loro, secondo il sindacato di Polizia Siulp, vi sarebbero casi di scabbia ed altre malattie infettive. Il segretario regionale del Siulp Campania, Vincenzo Annunziata definisce "del tutto insufficienti" le misure di protezione degli operatori di polizia e della guardia costiera che vengono a contatto con gli immigrati appena sbarcati.

A bordo della nave ci sono 75 minorenni, circa 20 sono sotto i 10 anni, e 5 donne in stato di gravidanza. Nigeria, Costa d'Avorio, Siria, Palestina e Bangladesh sono solo alcuni dei paesi di provenienza dei migranti salvati nel mar Mediterraneo. In circa 110 rimarranno nelle strutture d'accoglienza della Campania, mentre gli altri saranno smistati in altre regioni d'Italia tra le quali Piemonte, Abruzzo e Trentino-Alto Adige.

"Mentre gli uomini della Marina militare sono protetti da tute isolanti, i poliziotti sono a rischio contagio", prosegue il segretario del Siulp. Per coordinare le procedure di sbarco, infatti, è presente sul molo personale della Guardia costiera, dei carabinieri, della polizia e dell'Esercito, oltre al prefetto di Napoli Gerarda Pantalone che ieri ha presieduto la riunione operativa del centro di coordinamento per la pianificazione degli interventi necessari.

Commenti

spectre

Mer, 06/05/2015 - 16:45

estate bollente signori.... bollentissima !!!

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mer, 06/05/2015 - 19:22

perchè i napoletani si lavano?

NickByte

Mar, 12/05/2015 - 16:17

chissa che impestino tutti ...