Trans picchiato in stile Gomorra: "Assalitori urlavano frasi della serie"

"Credevano di essere nella serie e si sono comportati come nella puntata in cui il trans Nina viene aggredito"

Quando la finzione supera ogni confine e diventa realtà può provocare seri problemi: una transessuale è stato accoltellato a Napoli da quattro ragazzi in stile Gomorra.

La serie Gomorra ha appassionato migliaia di telespettatori a tal punto da scatenare parecchie critiche quando la produzione ha deciso di far "morire" il boss Salvatore Conte. Ma questo non è niente se si pensa a quello che è accaduto a un giovane trans. L'uomo, infatti, è stato accoltellato, ieri notte, in un quartiere in perferia di Napoli. Secondo quanto riferito dalla vittima, quattro persone si sarebbero avvicinate e avrebbero iniziato ad insultarlo e minacciarlo. In breve tempo la situazione è degenerata.

Secondo quanti riportato da Fanpage, i malviventi hanno tirato fuori i coltelli e hanno aggredito il trans. "Ripetevano le frasi di Gomorra e urlavano il nome di Salvatore Conte. Si sono ispirati alla vicenda della terza puntata della serie che ha visto protagonista Nina che aveva un rapporto sentimentale col boss Salvatore Conte. Mi sembrava di essere dentro a Gomorra" - ha dichiarato la vittima ai carabinieri al momento della denuncia.

Dopo essere andato dalle forze dell'ordine, è stato accompagnato in ospedale per le cure. Il trans ha riportato ferite molto gravi al braccio sinistro. Ora gli agenti indagano sul fatto e stanno ricercando i quattro malviventi.

Commenti

fisis

Lun, 23/05/2016 - 15:43

La cattiveria e la stupidità umana non finiscono mai di stupirmi.