Napoli, turista incinta scippata e scaraventata a terra

La donna è stata aggredita a Piazza Garibaldi, nei pressi della stazione centrale di Napoli. La donna, di 31 anni, è finita a terra manifestando forti dolori all'addome

Orribile e ingiusto ciò che è accaduto a Piazza Garibaldi, nei pressi della stazione centrale di Napoli. Stando alle prime ricostruzioni fornite dagli inquirenti, una turista inglese in stato di gravidanza ha subito un violento scippo da parte di alcuni malviventi. La donna, di 31 anni, è finita a terra manifestando forti dolori all'addome. Gli agenti della Polizia di Stato sono prontamente intervenuti e hanno condotto la donna presso l'ospedale Loreto Mare, dove è stata immediatamente sottoposta a tutti gli accertamenti del caso. Fortunatamente, i medici hanno dichiarato che il bambino non ha subito conseguenze. Adesso starà alla Polizia di Stato risalire agli autori del terribile gesto.

La zona di Piazza Garibaldi non è nuova a fenomeni di questo tipo ma, ormai, è diventato palese che i delinquenti non si fermano davanti a nulla. Era impossibile non capire che la vittima dello scippo fosse incinta, ma probabilmente per i ladri questo ha rappresentato uno stimolo in più. Il pancione, infatti, ha reso più debole la donna che, in questo modo, è divenuta facile preda dei ladri.

La soluzione a questo stato di crisi è sempre la stessa: occorre aumentare i controlli e inasprire le pene. È assurdo immaginare che, anche se questi delinquenti dovessero finire in manette, tornerebbero presto in libertà. Le persone oneste devono tornare a sentirsi protette, respirando nelle strade un fresco profumo di serenità. Stesso discorso per i turisti stranieri che, come ogni estate e non solo, affollano il capoluogo partenopeo. Napoli non può morire; ostaggio della criminalità organizzata e non solo.

Commenti

Divoll

Dom, 12/08/2018 - 13:25

Sono stato di recente a Napoli e sono arrivato col treno proprio a Piazza Garibaldi. E' un agglomerato di zingari e africani, mi sono sentito miracolato per essermela cavata senza conseguenze sia all'andata che al ritorno.

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 12/08/2018 - 13:41

Bella presentazione per Napoli, peccato perché i miglioramenti ci sono. E sono visibili, le lene più severe non soervono, occorrono pene certe altri,menti si cade nelle grida manzoniane

Ritratto di diplomatico

diplomatico

Dom, 12/08/2018 - 14:32

Mi spiace dirlo di una città italiana, ma il problema di Napoli è che la "società civile" (genitori, insegnanati, autorità comunali e provinciali, ecc...) si è, ormai da decenni, palesemente arresa di fronte alla mala-educazione che viene iniettata nelle vene dei suoi giovani da parte della criminalità, per ignavia, apatia, rassegnazione e codardia. Lo ripeto: A MALINCUORE ho la certezza che Napoli sia perduta per sempre, e in questo i napoletani hanno una responsabilità evidente.

istituto

Lun, 13/08/2018 - 08:21

Napoli è persa, come il resto di Italia. Grazie Compagni, grazie PD, grazie di cuore Sinistra Tutta al completo, complici consapevoli della distruzione di un intero Paese.

titina

Lun, 13/08/2018 - 08:42

maledetti, loro e i loro genitori. Scusate, ma l'ho pensato.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 13/08/2018 - 08:46

Napoli non si smentisce mai.

morello

Lun, 13/08/2018 - 11:47

Cosa aspetta Salvini a mandare la sua " RUSPA PACIFICA " anche a Napoli? Crede forse che i ladri siano soltanto tra i rom ?