Salpa a Viareggio il salone della nautica d'eccellenza

Dall'11 al 14 maggio appuntamento con il "Versilia Yachting Rendez-Vous" voluto da Nautica Italiana e organizzato da Fiera Milano. Cento barche da sogno e 50 stand a terra. Quattro le aree tematiche ed eventi dedicati a design, gastronomia, arte e moda

Varata a Viareggio la prima edizione di Versilia Yachting Rendez-Vous, il salone voluto da Nautica Italiana e organizzato da Fiera Milano con il supporto del Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità Toscana. Si salpa, sempre a Viareggio, l’11 maggio prossimo. Al tavolo dei relatori anche il sindaco di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro, e il governatore della Toscana, Enrico Rossi.
Obiettivo degli organizzatori: valorizzare le potenzialità dell’industria nautica d’eccellenza che, proprio in Toscana e in Versilia, ha un forte insediamento e una consolidata tradizione, in cui progettualità, tecnologia e alta qualità artigianale si coniugano in un territorio riconosciuto nel mondo per la bellezza, l’arte, l’accoglienza e l’italian lifestyle.

Per quattro giorni, nelle darsene di Viareggio faranno bella mostra cento yacht di medie e grandi dimensioni oltre a 50 stand che saranno allestiti sulla terra ferma. La rassegna aprirà ufficialmente la stagione nautica 2017, anticipando gli eventi tradizionali di Cannes, Genova e Montecarlo. Gli organizzatori si attendono circa 30mila visitatori, il 20% dei quali provenienti dall’estero, per una ricaduta economica di 5-6 milioni di euro.

Oltre a yacht e megayacht, il percorso espositivo si svilupperà in quattro aree tematiche, dedicate a selezionati operatori legati alla grande nautica: Tender&Toys ospiterà produttori di tender tecnolgici e altre soluzioni “leisure” per i grandi yacht; Italian Coast Excellence raccoglierà l’offerta dei servizi di qualità nautici e turistici dedicati agli ospiti dei super yacht; nel Superyacht Marina si presenteranno i porti turistici che offrono strutture e servizi di qualità espressamente dedicati alle unità di grandi dimensioni; Superyacht Equipment and Component sarà riservato all’accessoristica e componenti dedicati ai superyacht.

Nel corso della conferenza stampa è stato più volte ribadito il primato della cantieristica viareggina, sede di dieci tra i più importanti marchi della nautica mondiale con oltre 1.400 piccole aziende della complessa filiera.
Trattenuto d Milano da impegni societari, il presidente di Fiera Milano, Roberto Rettani, ha inviato un video-messaggio: “Sono convinto - ha detto - che il nostro Paese debba avere un’eccellenza fieristica in ogni campo in cui vanta un’eccellenza produttiva. Fiera Milano è presente con le sue manifestazioni nei settori merceologici chiave del made in Italy, dalla moda all’arredo, dal turismo fino al food & beverage. Da quest’anno avremo anche la nautica e siamo pronti a organizzare un evento davvero unico per il comparto. Abbiamo concretamente fornito ai partner della manifestazione tutta la nostra professionalità nell’organizzazione e gestione dei grandi eventi fieristici al fine di garantire un appuntamento internazionale con le caratteristiche vincenti che tutti ci aspettiamo”.

“Viareggio ha molte risorse - il commento di Giorgio Del Ghingaro, sindaco di Viareggio - ma soprattutto ha il mare: da un lato il turismo e la ricezione, dall’altro il porto con la cantieristica. A questi due grandi temi si lega tutto il resto: dal commercio all’artigianato di altissimo livello. Perché i viareggini hanno un’arma segreta: la creatività. Qui le barche non si vendono solamente: si fanno. In eventi come questi leggo la voglia di andare avanti, di guardare al futuro e allo stesso tempo la volontà di non perdere i punti di riferimento. Viareggio ha nel cuore grandi possibilità di sviluppo: basta crederci e lavorare sodo per realizzarle. Sono qui, in questa strada, davanti a queste darsene, il cuore e le radici della viaregginità più vera e autentica. Da qui era inevitabile ripartire”.

Tocca a Vincenzo Poerio, presidente del Distretto della nautica e della portualità toscana, fare quasi gli onori di casa. Felice di supportare il Versilia Yachting Rendez-vous, Poerio ha parlato di “un evento di profilo e apertura internazionale, innovativo nei contenuti e nel format. Una rassegna in grado di valorizzare le eccellenze nautiche e che punta al coinvolgimento diretto del territorio. Il paragone costante con il contesto internazionale genera un positivo confronto. La crescita è tangibile: il mercato degli yacht sopra i 50 metri ha registrato un incremento del 6% nell’anno passato”.

Una giornata speciale per il presidente di Nautica Italiana, Lamberto Tacoli: “Nasce un nuovo evento e questo è già sufficiente per essere felici. È una giornata molto importante per la nautica. Se è vero che ogni imbarcazione è uno scrigno di conoscenze, tecnologie, abilità, creatività, estetica, passione, Versilia Yachting Rendez-vous sarà uno spettacolo eccezionale, che negli anni darà ulteriore forza all’intero settore e costituirà un’opportunità unica per la Versilia, una spinta per consolidare la sua vocazione di Yachting City nel mondo. Siamo soddisfatti che Nautica Italiana contribuisca all’avvio di questo nuovo progetto, che amplia in modo complementare l’offerta espositiva per il nostro Paese. Con queste permesse Versilia Yachting Rendez-vous vuole rispondere all’esigenza di novità e di innovazione del comparto in una logica di trasversalità e di contaminazione con il territorio”.

Il governatore della Toscana, Enrico Rossi, ha assicurato, insieme con il sindaco di Viareggio, “i necessari contributi pubblici“. Poi ha aggiunto: “Nella nostra Regione lavorano 15mila addetti, oltre un terzo di quelli italiani, impiegati da 2.900 imprese attive lungo l'intera filiera, dalla costruzione, al refitting, dai servizi, al turismo. Il fatturato, con i suoi 1,5 miliardi di euro, rappresenta il 45% di quello italiano del settore e un quarto dei megayacht che solcano i mari del mondo sono prodotti in Toscana. Sono questi i numeri della nostra eccellenza e mi pare naturale che la Versilia, cuore pulsante di questo distretto produttivo d'eccellenza, ospiti un evento che ne valorizzi le caratteristiche, i prodotti e l'abilità imprenditoriale e manifatturiera dei suoi addetti. Diamo dunque un grande benvenuto, al Versilia Yachting Rendez-vous, leva efficace per far crescere ancora questo settore”.

Infine gli eventi programmati nella quattro giorni viareggina. Ciascuna giornata svilupperà un tema dominante: il design (giovedì 11 maggio), l’eccellenza gastronomica (venerdì 12 maggio), l’arte (sabato 13 maggio) e la moda (domenica 14 maggio).
Nella stesura del programma è coinvolta Fondazione Altagamma, che rappresenta l’alta industria culturale e creativa del Paese e a cui Nautica Italiana è affiliata.

Le date: 11 - 14 maggio 2017
Gli orari per i visitatori: 11-21,30 da giovedì 11 a sabato 13 maggio; 11-18 domenica.
Informazioni: www.nauticaitaliana.net

Commenti

curatola

Sab, 11/03/2017 - 05:19

enrico ma allora il danaro non olet . tutte quelle parole contro i ricchi e le ricchezze da perequare...poi vuoi i nostri sodi per fornire servizi ai richi ? La oulita cultura rossa senza coerenza...