Nel 1998 Telecom voleva comprare Apple. Jobs aveva altro in mente

Nel 1998 la società italiana aveva molta liquidità e voleva comprarsi la società di Jobs. Ma a Cupertino i piani erano altri

Sarebbe bastato un sì di Steve Jobs e i mondi di Telecom e Apple avrebbero seguito strade parallele. Era il 1998 e la compagnia telefonica italiana- lo ricorda oggi Massimo Sideri sul Corriere della sera - aveva una grande liquidità da spendere. Stavo meno bene la compagnia di Cupertino, che anzi attraversava un momento non facile.

Gli americani avevano appena richiamato alla guida il guru Jobs, nel tentativo di risolvere la situazione. In Italia, Telecom attraversava invece il breve periodo della presidenza di Gian Marco Rossignolo. Nel 1997 l'italiano Marco Landi sedeva nel board della Apple. L'anno successivo sarebbe approdato a Telecom International. Da qui l'idea di acquistare la società americana.

Nel 1998 Landi propose un accordo a Steve Jobs. Che il guru di Apple rifiutò. Come sono andate poi le cose è sotto gli occhi di tutti.

Commenti

frabelli1

Gio, 26/09/2013 - 11:46

Steven Jobs rientrato in Apple aveva in mente solo la sua azienda, quindi non sarebbe mai stata in vendita. Se l'eventuale vendita di Apple fosse avvenuta nel periodo precedente il ritorno del fondatore, non è per nulla sicuro che Apple sarebbe rifiorita, anzi. È stato proprio grazie al ritorno di Jobs che Apple ha rpresi a volare, oltre alle scelte di assunzione di persone adatte allo sviluppo.

Massimo Bocci

Gio, 26/09/2013 - 11:58

E meno male,sennò con quella cricca di LADRI, CERTIFICATI COOP,amici degli amici del baffino e del fallito Svizzero, del mortazza,del partigiano banchiere (la TRUFFA EURO) i compagnucci,comunisti anti Italiani, partigiani del sacco Italiano, della mela non sarebbe rimasto nemmeno il torsolo.

Ritratto di _alb_

_alb_

Gio, 26/09/2013 - 12:10

Beh Jobs non avrebbe MAI venduto. Apple era la sua creatura ed era appena ritornato in modo piuttosto rocambolesco. Magari prima che Jobs ritornasse qualcuno avrebbe potuto acquistare (l'allora morente) Apple. Ad esempio SUN è stata ad un passo dalla sua acquisizione. In tempi più antichi, anche l'Olivetti pre-De Benedetti (quindi quando ancora era un'azienda al top del settore) ebbe occasione di prendersi l'allora startup di Jobs, ma anche in quel caso non se ne fece niente.

Ritratto di fbartolom

fbartolom

Gio, 26/09/2013 - 12:10

In compenso si sono comprati la Olivetti e hanno dato la sola alle FS.

Ritratto di ..i fals@ri

..i fals@ri

Gio, 26/09/2013 - 13:09

apple alla telecom? avrebbe fatto la stessa misera fine... fortuna per la apple che c'era Jobs

paolonardi

Gio, 26/09/2013 - 14:22

Bocci, ben detto. Ulteriore dimostrazione dell'insipienza delle aziende in mano, con qualsiasi percentuale, all'ottusa burocrazia statale.

gisto

Gio, 26/09/2013 - 14:37

Ma ve lo immaginate Epifani o la Camusso indire scioperi ed interferire sulle scelte di investimento? Anche DeBenedetti con Olivetti computers (il famoso M24) fece un accordo con ingresso capitali fino al 40% con il colosso AT&T e commercializzava negli Usa con la sigla AT&T 6300,ma poi accortosi di che pasta era fatto questo nostro imprenditore,se ne scappò velocemente,e lasciò l'Olivetti a fallire per ben 3 volte e per 3 volte salvata dallo Stato.Non per niente è il N.1

Ritratto di Blue 7

Blue 7

Gio, 26/09/2013 - 14:41

....fiuuu....meno male....

Night

Gio, 26/09/2013 - 15:23

E bene fece Jobs. Immaginate quanto sarebbe campata la Apple...

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 26/09/2013 - 15:54

Nel 1998 Telecom voleva comprare Apple. Se ci credete a questa ve ne racconto subito un'altra. Secondo voi Bananas gli americani avrebbero venduto Apple a un'azienda Italiana decotta , ma fatemi il piacere.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 26/09/2013 - 16:06

Se finiva a Telecom, appena arrivavano i capitani coraggiosi, il tronchetto della felicità', il Baffetto barcaiolo ladro, mortadella il liquidatore, e tutta la feccia bancaria e assicurativa, il fenomeno Apple non sarebbe mai esistito. Si divoravano anche il torsolo senza sputare nemmeno i semi e il picciolo.