Se a Padova gli stranieri chiedono pizzo a italiani

Il racket di via Cairoli, a due passi dalla stazione ferroviaria cittadina

C’è un quartiere di Padova dove si paga il pizzo agli stranieri per non avere guai e stare tranquilli.

È quanto denuncia Il Gazzettino, che ha condotto un’inchiesta in zona stazione. Purtroppo, come speso accade, è proprio nei pressi delle stazioni ferroviarie che il malaffare e il bivacco proliferano, dando vita a numerosi e sgradevoli episodi di criminalità.

E qui gli abitanti sono in protesta da anni contro il degrado e l’invasione straniera. Perché, ormai, è come se gli extracomunitari fossero diventati i padroni di Via Cairoli e, soprattutto, dell’intero quartiere.

La testimonianza di un abitante

Il quotidiano locale dà voce allo sfogo di un residente: “Siamo attorniati da tanti spacciatori silenziosi, ma siamo anche ostaggio degli schiamazzi e della sporcizia dei loro clienti. Vengono qui a procurarsi la droga anche alla luce del sole. Come se fosse la cosa più normale del mondo. La droga è un grosso problema qua. Abbiamo dovuto pagare una sorta di mancia ad uno di questi personaggi per assicurarci una maggior tranquillità. In un anno gli abbiamo versato alcune migliaia di euro: mi vergogno a dirlo ma mi sono trovato costretto”.

Un racconto gravissimo che merita la massima attenzione - e un pronto intervento - delle istituzioni locali e nazionali.

Commenti

venco

Mar, 05/06/2018 - 13:43

I migranti vanno mantenuti in campi chiusi, non devono circolare liberi, sono venuti per vivere in attesa che si fermino le guerre nei loro paesi per poi rientrare, percui non vanno integrati.

acam

Mar, 05/06/2018 - 13:51

la polizia de ve fare continuo controllo della presenza di ak47, che che ne dicano i buonisti questi sono brutali fino al midollo,

bobots1

Mar, 05/06/2018 - 14:35

É uno schifo...la gente che cerca di lavorare deve affrontare sempre maggiori difficoltà, non ha il diritto di difendersi da sola e lo stato non lo fa...speriamo ardentemente in questo preannunciato cambiamento.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 05/06/2018 - 14:40

Per fortuna c'è chi s'incarica di lavorare al posto degli Italiani nel ramo estorsioni,furti,spaccio ed annessi! XD

Massimom

Mar, 05/06/2018 - 14:54

Mafia migrante!

Ritratto di Luigi1671

Luigi1671

Mar, 05/06/2018 - 15:16

venco 05/06/2018 13:43: "I migranti vanno mantenuti in campi chiusi, non devono circolare liberi". Per me invece vanno (man)TENUTI in strutture chiuse ERMETICAMENTE, non devono ASSOLUTAMENTE circolare liberi e potranno uscire, ma solo per tornare A CASA LORO.

CidCampeador

Mar, 05/06/2018 - 15:32

Forsa Salvini organizza dei campi di concentramento/espulsione altro che lasciarli liberi a delinquere

Sceitan

Mar, 05/06/2018 - 16:00

Avviare le decimazioni. Altro che pagare il pizzo. In una settimana il quartiere si libera. Dopo proseguire con chi, pagato, non ha svolto il proprio compito. In sei mesi l'Italia diverrebbe un paradiso di tranquillita'. Basta con la scusa delle leggi, della carenza di organici, di soldi ecc. E' molto comodo battere cassa il 27 del mese e girarsi dall'altra parte in presenza di reati perpetrati alla luce del sole. Le leggi che tutelavano i criminali c'erano anche 20 anni orsono eppure questi ultimi non avevano affatto vita facile. Ne stranieri ne autoctoni. E sopratutto la divisa si faceva rispettare.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 05/06/2018 - 16:01

sarà il caso di fare una gitarella a Padova .......

DRAGONI

Mar, 05/06/2018 - 16:22

SALVINI USA IL BULDOZER E IL DDT .

effecal

Mar, 05/06/2018 - 16:25

ci devono pensare vauro , saviano e la boldrini ,devono spiegargli che così non va bene , agli italiani si pagano le pensioni non gli si chiede il pizzo.

giuliano60

Mar, 05/06/2018 - 16:32

Pagano per essere lasciati in pace dagli spacciatori, anche migliaia di euro all'anno... Complimenti ai veneti. Ricordo tanti anni fa quando veneti, lombardi scendevano a fare le vacanze in Sicilia o per lavoro e ci guardavano con un certo sfottò adducendo a noi il malcostume del pizzo alla mafia. Quasi come se loro, da super eroi, fossero immuni da tutto questo non avendo congenitamente la nostra stessa cultura mafiosa. Che dire, che gli extracomunitari fanno più paura delle bombe di cosa nostra o parlare a vanvera è molto più facile e fra il dire e il fare c'è sempre di mezzo il mare?

maurizio50

Mar, 05/06/2018 - 16:45

Metodi napoletani, vero Giovinap????

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 05/06/2018 - 16:46

La gente ha paura e sceglie il male minore. Sa benissimo che se solo provasse a reagire ai soprusi e alle intimidazioni avrebbe contro sia la marmaglia sia lo Stato. Almeno finora. E se cercano di vendere le proprie abitazioni per trasferirsi, scoprono che il valore della propria casa, là nell'inferno che il buonismo ha costruito per loro, è un terzo o un quarto rispetto ad analoghe sistemazioni in altre zone. Pertanto non possono cambiare.

routier

Mar, 05/06/2018 - 17:17

E'la legge della domanda e dell'offerta. Ci sono gli spacciatori perché esistono i drogati. Se sparissero i secondi, i primi non avrebbero ragione di esistere e svanirebbero come neve al Sole. Chi sono più colpevoli, i primi o i secondi?

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 05/06/2018 - 17:46

maurizio50, per ora lo stanno facendo nel tuo villaggio, e poi i veneti sono tutti taglieggiatori e grassatori di altra gente(i turisti) e quello che è fatto è reso!

mariod6

Mar, 05/06/2018 - 17:47

Questi vanno cacciati via a legnate oppure vanno rinchiusi nelle case di chi li difende e che se li deve tenere e mantenere. Basta con i ricatti e le elemosine dovute e pretese. legnate nei denti e via, a casa loro ed in fretta.

sparviero51

Mar, 05/06/2018 - 19:41

QUESTA È VERA INTEGRAZIONE . HANNO CAPITO SUBITO COME GIRA L'ITALIA !!!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 05/06/2018 - 19:55

al tempo del sindaco leghista,permaneva una pattuglia permanete alla stazione Fs.i padovano non l'hanno rivoluto?ok.....ora vadano a dirlo agli altri

Divoll

Mar, 05/06/2018 - 20:06

@ venco - il 95% di costoro non fugge da nessuna guerra, sono migranti economici e come tali vanno soltanto rispediti a casa.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 05/06/2018 - 20:19

Non ci sono più le retate di una volta.

Una-mattina-mi-...

Mar, 05/06/2018 - 20:32

ALTRO CHE "PERCEZIONE" E DELITTI IN CALO A CAUSA DEI CITTADINI SCORAGGIATI E IRRISI: QUI CI VUOLE UNA CURA D'URTO!!!

Bisekur1960

Mar, 05/06/2018 - 22:03

Il gazzettino da voce ai padovani che si lamemtano del malaffare e dell'invasione straniera. Hanno preferito giordani criticando e punendo il sindaco bitonci perché considerato lo sceriffo. Ora si tengano colui che hanno premiato . Buenas tarde.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 05/06/2018 - 22:22

@routier17.17: i drogati esistono perché ci sono le "provette di coltura" disseminate sul territorio per diffondere la richiesta di droga per cui si devono estirpare i "focolai" non le provette. Ossequi.

venco

Mar, 05/06/2018 - 23:26

Divoli, in ogni caso vanno tenuti chiusi e non liberi di circolare, loro possono dichiarare quel che gli pare ma per noi sono tutti uguali, vanno tenuti chiusi, e lo dico da sempre.

GiovannixGiornale

Mer, 06/06/2018 - 00:40

I Padovani se la sono voluta. Hanno scelto i centri sociali ed è tutto meritato quel che gli capita. Sono il comune baluardo della sinistra da anni, che si grattino!