Nella "rossa" Emilia Romagna i soldi per i disabili ai migranti

Il caso in Emilia Romagna, dove circa la metà delle risorse destinate ai portatori di handicap è finita in favore dei richiedenti asilo

Nell'Emilia Romagna del dem Stefano Bonaccini circa la metà delle risorse regionali destinate al lavoro delle fasce deboli, portatori di handicap in primis, è finita in favore dei migranti.

Insomma, i tirocini finanziati con soldi pubblici (fondi regionali ed europei) "riservati" ai disabili, ex carcerati, soggetti dipendenti da droghe o alcool, giovani in situazioni di grave difficoltà familiare (e via dicendo) sono stati assegnati agli immigrati. Certo, non tutti, ma in buona, buonissima parte: nella regione, nel 2018, ben 1.758 sui 3.631 attivati hanno coinvolto richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale o umanitaria. Ecco, praticamente il 50%.

Come riportato anche da La Verità, "circa la metà dei percorsi di avviamento e inserimento al lavoro dedicati alle fasce deboli finiscono per riguardare i sedicenti profughi". E ancora: "A Bologna 386 tirocini su 638 sono andati a richiedenti asilo e solo 97 a persone a cui spettavano in base alla legge sulla disabilità […] A Ferrara su 365 percorsi avviati 169 sono stati dedicati agli immigrati sbarcati sulle nostre coste, mentre solo 140 sono andati ai disabili. Più o meno come a Parma dove i sedicenti profughi hanno occupato 217 posti su 496 disponibili".

Mentre Imola Oggi scrive: "Nella provincia di Forlì-Cesena, su 428 tirocini di tipologia C, attivati nel 2018 dalla Regione, ben 229 (circa il 53%) hanno coinvolto richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale o umanitaria, mentre solo 57 sono stati riservati a persone svantaggiate e 142 a persone con disabilità". Invece, a Reggio Emilia il 69% dei tirocini formativi dedicati ai portatori di handicap e alle persone in difficoltà, sono stati assegnati ai richiedenti asilo.

"Invece di pensare agli italiani in difficoltà, le amministrazioni Pd preferiscono pensare ai sedicenti profughi. E questa volta ad essere danneggiati sono addirittura i disabili" la dura denuncia del consigliere leghista Gabriele Delmonte, che insieme al collega di partito Daniele Marchetti ha sollevato la spinosa questione.

Commenti

ziobeppe1951

Mer, 30/01/2019 - 18:07

Nahum....vivi da quelle parti forse?

gio777

Mer, 30/01/2019 - 18:17

E' VERGOGNOSO

Ritratto di akamai66

akamai66

Mer, 30/01/2019 - 18:20

Se è andata così anche a Bologna siamo al cinismo puro.Posso parlare per esperienza diretta,non solo a Bologna ma in generale in Italia, centinaia di famiglie con disabile vivono nel totale abbandono da parte di molte istituzioni a gestione sinistroide che hanno occhi SOLO per i traghettati e ARCI,ad esempio in un capoluogo piemontese avevano pensato di risparmiare sulle sovvenzioni per i disabili, toglierli dal centro per disabili e scaricarli sulle spalle di un ospizio per anziani, senza personale di sostegno, buttati su delle sedie a vegetare!Poi vanno a ispezionare i barconi e vorrebbero mandare in galera chi si oppone la loro cattiveria!

timoty martin

Mer, 30/01/2019 - 18:21

Uno scandalo, vergogna. Con questi "rossi" andiamo di male in peggio. Le sinistre hanno rovinato il paese e distrutto il futuro degli Italiani.

blu_ing

Mer, 30/01/2019 - 18:29

ben gli sta ai disabili visto che i loro pardi votano coloro che politicamente parlando sperperano i loro soldi per gli scuri, votassero meglio alle prossime!

Trinky

Mer, 30/01/2019 - 18:37

E' da un pezzo che succede così, soprattutto a Regio Emilia........! Ma tanto in Emilia ci pensa la moglie di Pavarotti a proteggere i migranti........

leopard73

Mer, 30/01/2019 - 18:43

A DIMOSTRAZIONE CHE CI TRATTANO DA IMBECILLI.! CREDO SIA GIUNTA L'ORA DI VOLTARSI INDIETRO E DIFENDERCI DALLE ZECCHE ROSSE.!! PER LORO Cè TUTTO PER NOI SOLO I LORO DISAVANZI SCHIFOSI KOMUNISTI!!!

mozzafiato

Mer, 30/01/2019 - 18:58

fino a quando ci saranno persone MUNITE DI CERVELLO FUNZIONANTE a dal loro il voto, questo tipo di sconcio, si perpetrerà NON SOLO IN EMILIA ROMAGNA ! Qui poi gli amministratori pubblici, sono dei veri e propri specialisti NEL FARE I PEDERASTI CON I FONDO SCHIENA ALTRUI ! Oggi e'la moda radical chic che impazza anche fra i normali cittadini ex comunisti

venco

Mer, 30/01/2019 - 19:07

E continuate votare Pd partito dei migranti.

VittorioMar

Mer, 30/01/2019 - 19:08

..almeno non li "trasferiscono" ad AUSCHWITZ BIRKENAU o a BASOVIZZA....!!..come sono UMANI LORO...!!

maxxena

Mer, 30/01/2019 - 19:11

Sono stati legalmente votati ed è giusto che i cittadini apprezzino i risultati senza un lamento aspettando eventualmente le prossime consultazioni. Come in altre occasioni penso che i risultati elettorali siano sacri , importanti e condizionino profondamente la vita degli elettori. Se la maggioranza degli abitanti dell'Emilia Romagna si sente tutelata in questo modo , è giusto che così siano governati.

ENRICO1956

Mer, 30/01/2019 - 19:15

Bonacini eletto con il 49% dei voti sul 37% di votanti…. non lo possono vedere neanche i suoi compari komunisti….

effecal

Mer, 30/01/2019 - 19:27

Questi comunistelli sono birbanti.

karlo999

Mer, 30/01/2019 - 19:29

VERGOGNOSO E SCHIFOSO !!!!Cosi' si aiuta la disabilita'???Ma quale migranti sono clandestini che farebbero bene a lavorare per il bene del loro continente invece di creare altri problemi da noi.

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Mer, 30/01/2019 - 19:33

Ahiahiahi!!!! Ennesima zappata sui piedi dei comunisti! Continuate così che rimarrete in 4 gatti!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 30/01/2019 - 19:38

Come tutti gl ialtri soldi?

giuseppe_s

Mer, 30/01/2019 - 19:54

IL PD E' LA VERGOGNA DELL'ITALIA. QUESTI DATI DIMOSTRANO COME LA LORO POLITICA E' "PRIMA I MIGRANTI" DEGLI ITALIANI. QUESTO ATTEGGIAMENTO OSTILE AGLI ITALIANI, IN PRIMIS I DISABILI, SARA' LA LORO TOMBA POLITICA.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 30/01/2019 - 20:03

Tutta gente che vota pd. La sofferenza è il premio. Voglio vedere quanto ci metteranno gli italioti a capirlo.

perseveranza

Mer, 30/01/2019 - 20:15

Non mi meraviglia. Stranieri sono loro priorità. Coltivano loro elettori del futuro prossimo.

Ritratto di indicazionediconfine

indicazionediconfine

Mer, 30/01/2019 - 20:51

EMILIA ROMAGNA la ROSSA, che più rossa non si può. Quanti omicidi commessi a guerra finita in nome di Stalin e Togliatti. Sicuramente tra i disabili ai quali sono state sottratte le risorse dirottate ai migranti ci sono molti che hanno creduto nel sogno comunista. I fautori dell'immigrazione incontrollata distruggono tutto quello che toccano, anche la vita di chi li ha sempre votati.

Una-mattina-mi-...

Mer, 30/01/2019 - 21:02

DISCRIMINAZIONE E RAZZISMO SENZA LIMITI

Reip

Mer, 30/01/2019 - 21:10

E cosa vi aspettavate dai comunisti di merxx?

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 30/01/2019 - 21:18

... FINCHè CI SARà CHI VOTERà LA M...A ROSSA ...

sparviero51

Mer, 30/01/2019 - 21:41

DA QUELLE PARTI SONO DEI "00" . CONTINUANO A VOTARLI E BEN GLI STA !!!!!!!

Ritratto di pascariello

pascariello

Mer, 30/01/2019 - 22:37

I rossi sono veramente la feccia, la m@rda dell' umanità |

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mer, 30/01/2019 - 22:44

I disabili non fanno notizia ; quindi aiutarli non fa notizia e ,di conseguenza, non giova ai politici che si nutrono di evidenze . E' solo una tristissima realtà che da una misura del livello morale di chi dirige ,per tanti anni ,ha diretto questo paese ; a causa di queste cose è nato il voto di protesta che ha portato i 5 stelle al potere .

lappola

Mer, 30/01/2019 - 23:08

PERO' CHE I DISABILI SIANO ITALIANI !!!

Ritratto di cardillu

cardillu

Mer, 30/01/2019 - 23:41

AGLI OVINI ELETTORI, GLI STA BENE

Divoll

Gio, 31/01/2019 - 00:02

Questo e' un vero e proprio abuso d'ufficio! La magistratura ha nulla da ridire, o e' troppo occupata nel cercare di affondare il ministro degli interni (per altro innocente)?

buri

Gio, 31/01/2019 - 05:52

abbiamo capito, per i compagni bisogna dare le precedenza ai migranti, i disabili s'arrangino

al59ma63

Gio, 31/01/2019 - 09:32

Vivo in questa regione, qui le clientele sono fortissime, intere famiglie con figli e nipoti assunte perche' in possesso delle TESSERE DI PARTITO..in comuni province regione ospedali trasporti pubblici coop di lavoro coop accoglienza...un nocciolo duro che si sta esaurendo perche' manca l' affluenza di nuove leve, di giovani che hanno capito che la propria liberta' non puo' essere messa in discussione neppure per un posticino di lavoro senza problemi e pensieri, l' esaurimento di questo elettorato e' fisiologico, i figli dei reduci della 2 guerra, non fanno piu' proseliti, per fortuna, amministrazioni sinistre che sono piu' di 70 anni che SPADRONEGGIANO incontrastate, e' ora che ci sia ricambio e che i pentoloni chiusi si APRANO e ne vedremo delle belle...

SAMING

Gio, 31/01/2019 - 10:37

Non mi sono mai piaciuti gli emiliani per quella loro testarda pervicacia ad essere comunisti ma in particolare i Bolognesi perchè io, novantaduenne, ricordo perfettamente che non permisero ai treni dei profughi dell'Istria, della Dalmazia e di Fiume di passare per vla stazione di Bologna, li fermarono in aperta campagna al freddo e gettarono il latte che organizzazioni umnanitarie portavano per i bambini, nei canali di irrigazione. E' un gesto non degno e quindi io disdegno Bologna che non ha mai fatto ammneda di questo e di molti altri fatti. Ed ora ci riprova! Non cambieranno mai,

lettore316

Gio, 31/01/2019 - 11:19

@al59ma63: pure io vivo li e posso dire che posti per "tessera" ne hanno dati tutti, in primis la ex DC. Resta il fatto che quello che riporta l'articolo è vero.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 01/02/2019 - 00:33

@enrico1956 19.15: come da copione nei paesi sotto la luce della stella rossa la maggioranza è sempre a "percentuale bulgara". Ossequi.