Nicosia in manette per mafia: "Un tramite tra boss e i clan"

Nicosia avrebbe avuto rapporti in carcere con i fedelissimi di Matteo Messina Denaro. Al telefono insultava Falcone

Blitz antimafia della Procura di Palermo. Questa mattina sono state fermate 5 persone con l'accusa di associazione mafiosa e di favoreggiamento. Tra i fermati ci sono il boss di Sciacca Accursio Dimino e Antonello Nicosia, 48 anni, membro del Comitato nazionale dei Radicali italiani.

Per diversi anni Nicosia è stato impegnato sul fronte della difesa dei diritti dei detenuti. Nicosia ha lavorato con Pina Occhionero, deputata di Italia Viva e con un passato in Liberi e Uguali. Nicosia risulterebbe tra i collaboratori della stessa parlamentare. Secondo le accuse mosse dalla Procura di Palermo, Nicosia avrebbe fatto da tramite tra i boss in carcere e i mafiosi delle famiglie siciliane.

Nicosia è un volto noto in Sicilia e soprattutto tra la provincia di Agrigento e quella di Trapani. Conduceva in tv un programma "Mezz'ora d'aria" e dirige l'Osservatorio internazionale dei diritti umani. Inoltre risulta componente del Comitato nazionale dei radicali italiani. Secondo alcune intercettazioni, Nicosia avrebbe insultato la memoria di Giovanni Falcone definendo la sua morte "un incidente sul lavoro" e proponendo un cambio del nome dell'aeroporto Falcone-Borsellino di Palermo. Poi parlava di Matteo Messina Denaro come il "nostro primo ministro". Poi invitata un interlocutore al telefono a non parlare a vanvera dello stesso "capo dei capi". Poi spiegava il motivo delle sue visite in carcere: "Quando entri con un deputato non è come quando entri con i Radicali. Chiudono la porta...". E sull'arresto di Nicosia è intervenuta proprio la parlamentare Occhionero che ha parlato di quel rapporto professionale col suo assistente: "La collaborazione con me, durata solo quattro mesi, era nata in virtù del suo curriculum, in cui si spacciava per docente universitario oltre che di studioso dei diritti dei detenuti - aggiunge -. Non appena ho avuto modo di rendermi conto che il suo curriculum e i suoi racconti non corrispondevano alla realtà -spiega - ho interrotto la collaborazione. Le visite in carcere peraltro sono parte del lavoro parlamentare a garanzia dei diritti sia dei detenuti sia di chi vi lavora". "Ora sono profondamente amareggiata, ma la giustizia farà il suo corso. Mi auguro nel più breve tempo possibile. Pur essendo del tutto estranea alla vicenda - conclude la Occhionero -, sono comunque a disposizione della magistratura per poter fornire ogni elemento che possa essere utile". Ora gli investigatori, intercettazioni alla mano, dovranno chiarire quali sono i rapporti tra Nicosia e alcuni esponenti di Cosa Nostra.

Intanto sull'arresto di Nicosia è intervenuto Maurizio Turco, segretario del Partito Radicale. Turco di fatto nega l'appartenenza di Nicosia ai Radicali e afferma: "Pur ricordando che al Partito Radicale si può iscrivere chiunque e nessuno può essere espulso per qualsiasi motivo, il Signor Antonello Nicosia, arrestato a Palermo per fatti di mafia, non è stato mai iscritto al Partito Radicale. L’uso generico che si continua a fare dei termini ’radicalè e ’radicalì è, per quanto ci riguarda, l’ennesimo tentativo operato dal regime con il supporto da volenterosi radicali irreggimentati, per nascondere ai cittadini le lotte e l’esistenza stessa del Partito Radicale. Come qualsiasi altro cittadino anche il Signor Antonello Nicosia è innocente fino a sentenza definitiva".

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 04/11/2019 - 09:34

Quando la nefandezza s'ammanta di bontà ed altruismo...

Rixga

Lun, 04/11/2019 - 09:43

È troppo presto per poter esprimere un'opinione senza avere la certezza di una condanna dopo i tre gradi di giudizio. Tuttavia è sconcertante se tutto questo venisse confermato, estremamente contrario a quello che questo signore mostrava e dichiarava di essere. Pensare che secondo fonti web avrebbe pure insegnato la storia della mafia...

hectorre

Lun, 04/11/2019 - 09:56

che bel personaggino!!!....sicuramente nella cerchia delle sue amicizie politiche e di partito, nessuna sapeva!!!....mah.....

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 04/11/2019 - 10:04

Anche per lui, a mio avviso, vale il disposto dell'art. 27 della costituzione, peraltro poco noto ai grillini.

uberalles

Lun, 04/11/2019 - 10:15

Quindi, il radicale dovrebbe "mettere radici" all'Ucciardone...

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 04/11/2019 - 10:17

un modo come un altro per attaccere il povero Renzi

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Lun, 04/11/2019 - 10:19

Quindi, fa parte della ciurma Renzi, se ho ben capito, o sbaglio ???

dagoleo

Lun, 04/11/2019 - 10:27

povero Renzie. non è ancora partito e già gli sfoltite il suo esercito?

Giorgio Rubiu

Lun, 04/11/2019 - 10:39

@ gpl@yahoo.it - Dubito che l'antimafia sia al soldo di qualcuno per attaccare il "povero Renzi" che si è dimostrato capace di "attaccare se stesso". Bugie,assistenza alle banche a danno dei risparmiatori,la promessa mai mantenuta di ritirarsi dalla politica,il suo giocare su due tavoli dicendo di tutto al governo per dirigerne le mosse (pena il distacco della spina) e,in sede di intervista,dicendo il contrario di quanto detto al governo.Io non lo rispetto,ma lo ringrazio sentitamente per avere sottratto voti (futuri) e parlamentari (attuali) al PD in quanto lo danneggia senza arrivare (con le sue modeste percentuali) a nulla se non ad essersi fatto il suo partitino che,se supererà la soglia di sbarramento,continuerà a garantirgli visibilità e,soprattutto,lo stipendio senza lavorare.

Giorgio5819

Lun, 04/11/2019 - 10:40

Ops...!

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Lun, 04/11/2019 - 10:45

Applicando il metodo Berlusconi , Renzino , Zingarello e compagnia non potevano non sapere.

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 04/11/2019 - 11:06

Con quegli SFIGATI, che abbiamo al governo, e la corruzione, tra le alte cariche militari e giustiziali, cosa dobbiamo ancora aspettarci??? L`unica cosa che dovrebbero fare, è quella di fare le valige ed espatriare, prima che i nuovi governanti li mettano in galera!!!

Popi46

Lun, 04/11/2019 - 11:17

Di quale antimafia si parla? Di quella commissione con a capo l’ineffabile Rosy? O dell’antimafia di Falcone? Oppure,più lontano nel tempo, della mafia della strage di Pozzallo?..... La si smetta di menare can per l’aia, la Mafia è un modo di essere, dato che in Italia tantissimi tengono famiglia.....

baronemanfredri...

Lun, 04/11/2019 - 11:20

BERGOGLIO QUESTO E' RADICALE COME BONINO HAI TELEFONATO ALLA TUA COMPAGNA DI PARTITO BONINO? ECCO IL MOTIVO PERCHE' SONO CONTRO LE CARCERI, SAPEVANO CHE ANCHE LORO HANNO ONESTI LAVORATORI ITALIANI CON QUESTI METODI PERO'. TI POSSO DIRE BONINO E BEGOGLIO CHE MI VIEN CHE RIDERE AH AH AH AH AH AH

Libertà75

Lun, 04/11/2019 - 11:22

se Salvini non può non sapere che Savoini stesse costruendo una tangente (a prove zero) allora è vero anche che la Occhionero (e per estensione Renzi e quindi tutta la sinistra) non potesse non sapere che il suo assistente fosse in contatto con la mafia (prove depositate)...

Ernestinho

Lun, 04/11/2019 - 11:51

Poi magari diranno che non si tratta di mafia!

razzaumana

Lun, 04/11/2019 - 11:57

,,,Non bisogna assolutamente - generalizzare - ma,è triste dover constatare che ..."il più pulito ha la rogna"

bernardo47

Lun, 04/11/2019 - 12:00

di italia viva? perbacco,altro che finanzieri, banche, babbi e consip....

ulio1974

Lun, 04/11/2019 - 12:11

ecco cosa succede quando si vuole tutelare i diritti dei carcerati. i carcerati non hanno nessun diritto, se non quello di essere nutriti a pane ed acqua ed avere a disposizione un buco nel pavimento dove espletare i propri bisogni fisiologici. null'altro.

ST6

Lun, 04/11/2019 - 12:12

gpl_srl@yahoo.it: non c'è alcun ricatto, è un collaboratore di una deputata e la deputata non è indagata in quanto ritenuta estranea ai fatti. Emerge al contrario che il Nicosia possa aver avvicinato l'inconsapevole Occhionero ed il suo staff, appositamente per avere maggiore accesso alle carceri. Non sarebbe la prima volta.

ST6

Lun, 04/11/2019 - 12:18

bernardo47: "di italia viva?". No, la Occhionero lo è e non è indagata, il Nicosia non si capisce neanche se avesse un contratto di collaborazione finalizzato con ella o il suo staff.

bernardo47

Lun, 04/11/2019 - 12:58

figuriamoci se una parlamentare,in questo caso di italia viva, non si sceglie collaboratori tra persone fidatissime di cui sa tutto e dicui piu' che conoscente, e' amica! siamo seri! Italia viva e' gia' morente!

Ritratto di falso96

falso96

Lun, 04/11/2019 - 13:12

Avrà un'intera schiera di AMICI pronti a difenderlo in pratica i "NEMICI" di Berlusconi tanto per rimanera in tema della settimana appena finita.

bernardo47

Lun, 04/11/2019 - 13:50

italia viva quasi morta, stia serena......e' piena zeppa di gente per bene.

Italianocattolico2

Lun, 04/11/2019 - 13:58

Come ovvio, la parlamentare prima LEU ed ora renziana, dopo il consueto cambio di gabbana, non sapeva nulla delle frequentazioni del suo collaboratore. Lo aveva assunto solo per il curriculum...!!!! Chi invece non può mai non sapere sono Berlusconi e Salvini..!!! Tutti gli altri, politicanti e magistrati, invece sono sempre ignari di tutto.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Lun, 04/11/2019 - 14:05

Si delinea forse all'orizzonte una legame tra alcune frange della sinistra e la Mafia?

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 04/11/2019 - 15:07

E cosi', chimicamente parlando, qui abbiamo un "radicale legato"...;-)

bernardo47

Lun, 04/11/2019 - 15:13

gente molto per bene alligna dalle parti di italia viva.....

Caiofabius

Lun, 04/11/2019 - 15:14

Siete stanchi della Monarchia? Si vede che non avete provato la repubblica....! Pubblicità di 10 anni fa in Inghilterra...!!!!!

bernardo47

Lun, 04/11/2019 - 15:14

i migliori vanno in italia viva.....si vede anche a occhio.....

gedeone@libero.it

Lun, 04/11/2019 - 15:45

La Occhionero, dx komunista di Leo ed ora passata ad uno dei quattro partiti comunisti che appoggino il governicchio,subito solertemente scagionata in primis dai giornaloni tipo corriere. Lei può e deve non sapere, non è Berlusconi.

bernardo47

Lun, 04/11/2019 - 16:20

occhionero cieca?...no ci vede benissimo e temo che sapeva eccome.Prima di prendere un collaboratore, un parlamentare si accerta eccome e sceglie fidatissimi! italia viva ricettacolo?

Alessio2012

Lun, 04/11/2019 - 16:24

MESSINA DENARO SARA' MORTO ORMAI DA ANNI, VICEVERSA LO AVREBBERO GIA' SCOVATO...

angelo gennari

Lun, 04/11/2019 - 17:15

Poi i rapporti si sono interrotti quando lui è entrato nel comitato nazionale dei Radicali Italiani ed io nel Partito Radicale".......MA QUESTA CHI VUOL PRENDERE PER I FONDELLI ????

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 04/11/2019 - 17:52

e la vecchia,che dice? muta fino a dora

Sempreverde

Lun, 04/11/2019 - 18:28

Ma siete rimasti in 4! Nessuno sapeva niente! E con le intercettazioni in cui sbeffeggiavano eroi nazionali per il Turco sarebbe innocente sino a prova contraria.

claudioarmc

Lun, 04/11/2019 - 18:38

Anche la Fusani ha usato l'espressione di "incidente sul lavoro" riferendosi alla morte dei due poliziotti di Trieste

vottorio

Lun, 04/11/2019 - 20:12

Nicosia, poverino, ma di cosa lo accusano se la "mafia" in Italia, come noto, "non esiste".

vottorio

Lun, 04/11/2019 - 21:49

Guarda caso, a proposito di "incidenti sul lavoro", la sedicente giornalista Fusani (nota lingua biforcuta della sinistra più becera)è sempre pronta a giustificare tutte le porcherie fatte dai suoi "compagni" di ideologia.