Niente mensa per i bambini stranieri. Bussetti: "Coniugare diritti e doveri delle famiglie"

Per cercare di tamponare il problema, la Caritas ha creato una raccolta fondi online per i bambini che non possono permettersi la mensa. Un vero e proprio successo, tanto che per diverse ore il sito è entrato in tilt per i troppi accessi

Niente mensa scolastica ai bambini stranieri che non pagano. Così a Lodi esplode la polemica.

"Sono certo che si troveranno le giuste soluzioni che tengano insieme i diritti dei bambini e i doveri delle famiglie di rispettare le modalità di accesso ai servizi. Sono pronto a incontrare il sindaco, se necessario, per affrontare insieme la questione. Sono sicuro che il primo cittadino di Lodi conosce bene la propria realtà", ha dichiarato il ministro dell'Istruzione Marco Bussetti.

Per cercare di tamponare il problema, la Caritas ha creato una raccolta fondi online per i bambini che non possono permettersi la mensa. Un vero e proprio successo secondo quanto riportato da Tgcom24, tanto che per diverse ore il sito è entrato in tilt per i troppi accessi.

Secondo il leader della Lega Matteo Salvini, il problema sarebbe un altro: "Non devono esserci furbetti: tutti devono pagare, tutti devono essere trattati alla stessa maniera. Il fatto che qualcuno, certamente non i bambini ma i genitori, che potrebbe pagare ritiene di non doverlo fare, rappresenta un insulto a genitori italiani e stranieri, che invece pagano quello che devono. Quindi fa bene qualunque sindaco, e l'hanno fatto anche quelli di sinistra a chiedere che non ci siano genitori furbi e altri meno furbi".

Prima dell'intervento del ministro Bussetti, il segretario del Partito democratico, Maurizio Martina, ha scritto un commento su facebook esortando il ministro dell'Istruzione a intervenire quanto prima: "Ho solo una domanda: come fa ad addormentarsi sereno un sindaco che caccia bambini da una mensa scolastica? A quale livello di meschinità siete arrivati? Cosa aspetta il governo a intervenire? Ministro Bussetti risponda subito alle interrogazioni urgenti del PD e fermi questa vergogna. Subito".

Tramite social è giunto anche il commento dell'ex premier Matteo Renzi: "Vedere dei bambini discriminati alla mensa scolastica per ragioni economiche fa male al cuore. La politica basata sull'odio e sulla paura genera mostri. Quello che sta accadendo a Lodi per me è disumano. Dicono: zitti voi, siete minoranza. Sì, siamo minoranza. Ma non staremo zitti, non rinunceremo mai a essere civili. A essere umani. Chiamiamo le cose con il loro nome: quella di Lodi è una vergogna nazionale".

"Integrazione significa rispetto delle nostre leggi, avere diritti presuppone rispettare dei doveri" è la presa di posizione di Paolo Grimoldi, deputato della Lega e segretario del partito in Lombardia, "bene ha fatto il sindaco di Lodi, Sara Casanova, cui - sottolinea - va la nostra stima e solidarietà totale, a esigere il rispetto di una normativa vigente che semplicemente chiede di esibire un certificato, fornito dal loro Stato di provenienza, che attesti la mancanza di 'redditi o beni mobili e immobili registrati, per avere l'accesso a tariffe agevolate per i servizi scolastici. Un normale certificato, per evitare furbate, che ogni cittadino italiano in situazioni analoghe deve presentare: oppure le regole valgono solo te gli italiani?".

Commenti
Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Sab, 13/10/2018 - 17:43

la mensa la pagano Renzi e Martina. problema risolto

REX5000

Sab, 13/10/2018 - 17:46

Renzi, se stai zitto è meglio

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 13/10/2018 - 17:47

E la solita "musica" del BUONISMO, che costringe gli Italiani a PAGARE per TUTTI, altrimenti sei BRUTTO,SPORCO,CATTIVO e LEGHISTA!!! AMEN. Io mi vedo trattenere da quasi 15 anni un'addizionale IRPEF di quasi 4 MILA €uro all'anno e NON ho piu diritto (se vengo in Italia) all'assistenza medica di base. E quindi mi sono dovuto fare una specie di assicurazione che mi costa 500 USD all'anno, per poter accedere a servizi di base quali esami ecc a pagamento ma con uno sconto, mi venissero NON trattenuti quei 4 Mila €uro anno potrei farlo qui piu tranquillamente. E Paolo questo lo sa da anni ma NON fa niente. AMEN

ESILIATO

Sab, 13/10/2018 - 17:56

Vuoi accesso alla mensa....mostra la documentazione che i tuoi genitori hanno pagato le tasse in Italia....

Macrone

Sab, 13/10/2018 - 18:10

Bene la solidarietà della Caritas. Così finalmente i buonisti cominciano a mettere mano al portafoglio. Spero solo che la Caritas abbia questo slancio solidale anche nei confronti degli Italiani che vivono in macchina.

amedeov

Sab, 13/10/2018 - 18:30

E tu martina come fai ad addormentarti sereno sapendo che il partito dove militi ha truffato migliaia di italiani tramite le banche?

porcorosso

Sab, 13/10/2018 - 18:59

Il belpaese del fantasma formaggino: è ora di finirla con i furbetti, con i furbi e con i furboni: servizi ed aiuti per chi ne ha diritto, indipendentemente dall'etnia. Se non sono d'accordo chiedano aiuto al partito che li rappresenta.

sibieski

Sab, 13/10/2018 - 19:21

gli stranieri vogliono gli stessi diritti ma non gli stessi doveri..mo basta..fora di ball

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 13/10/2018 - 20:05

La sinistra al governo ha concesso na questi stranieri di tutto e di più, non si capisce il motivo per cui una famiglia italiana è chiamata a rispettare leggi e regolamnti mentre a falsi poveri degli stranieri tutto deve essere concesso. Alle arabe con il lenzuolo in testa che hanno manifestato da ignoranti se questo non va bene si prendano il gommone con rotta nei loro paesi. L'aria è cambiata gli italiani si sono rotto il kxxxo di continuare a mantenere questa marmaglia

Asterix il Gallo

Sab, 13/10/2018 - 20:10

Cara Sinistra, sempre più lontana dagli italiani che ti ricordo ti dovranno votare. Conta fino a 10 quando dici certe ca****te. Le regole, che tu non hai mai fatto applicare, sono per tutti, italiani e non. Ma chi fa il furbo, come voi in politica, deve pagarne le conseguenze. Finirete al 10%.

Ritratto di navigatore

navigatore

Sab, 13/10/2018 - 20:11

solo per l'italiota esistono DOVERI e qualche DIRITTO,per i clandestini solo DIRITTI, qualcosa non quadra, vero compagni ??

oracolodidelfo

Sab, 13/10/2018 - 20:15

Martina, per una volta, può evitare mistificazioni? Chi è in difficoltà, presentando l'ISEE viene esentato dal pagamento. Per esperienza personale devo dire che chi non paga sono quelli che poi girano in Mercedes, BMW, TV a pagamento, abiti firmati.....pertanto avanti o gli onesti devono essere continuamente gabbati? Martina, non sei al corrente di queste situazioni? No? E chiedi di amministrare l'Italia?

carpa1

Sab, 13/10/2018 - 20:41

Proprio voi, razza di ipocriti simil farisei, avete il coraggio di parlare! Prima avete riempito il paese di clandestini arrivati sistematicamente privi di documenti e, spesso, con i polpastrelli delle dita bruciati per non essere riconoscibili ed ora vi inalberate perchè qualcuno, con la testa sulle spalle, chiedo loro di esibire documenti che possano consentire di riconoscere se e come possano accampare un diritto che altri pagano profumatamente? Voi ipocriti, e loro, dovevate pensarci prima e capire che, presto o tardi, i nodi vengono al pettine. Gli italiani non vogliono più pagare, a fondo perduto, per i disonesti di cui, proprio voi di sinistra, siete i capostipiti.

apostrofo

Sab, 13/10/2018 - 21:12

Martina, ma quanto sacro sdegno ! Via hanno appena mandati fuori dal governo di questo paese ed ora vi rivelate pieni di idee, progetti, meraviglie. Attaccate il governo su tutto ciò che non avete fatto voi, solita tattica elettorale permanente. L'immigrazione massiccia ce l'avete tutta sul groppone e questo governo sta tentando di risolverla, anche nel suo interesse di cittadino, mi creda. Riservi il suo sdegno per gli episodi di stupro, tutti, un settore dove non vi si legge mai !!

Robdx

Sab, 13/10/2018 - 21:21

L'idiozia dei pdioti è senza limiti, eppure per questi genitori stranieri basterebbe presentare i documenti richiesti come lo fanno i genitori italiani tutti gli anni. Ma si sa ai sinistri interessa soltanto dei clandestini e della loro prole. E poi non possono permettersi la mensa?ok si portassero un panino come io faccio dalla tenera età di 14 anni

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Sab, 13/10/2018 - 21:36

egr. ministro martina, non ricordo se quando in altre citta hanno lasciato fuori bambini italiani perche i genitori non avevano pagato la mensa per qualche mese lei o altri suoi colleghi avete avuto la stessa reazione.In caso affermativo mi scuso (sorrido)

rokko

Sab, 13/10/2018 - 23:07

Le cose non stanno come riportato nell'articolo, un po' superficiale. È ovvio che chi non paga la retta non deve usufruire della mensa (anche se io mi chiedo che fine fanno tutte le tasse che paghiamo, se poi non riusciamo nemmeno ad avere una mensa gratuita per i bambini della scuola dell'obbligo). Il punto è che il sindaco si è inventato di chiedere alle famiglie straniere documenti emessi dal paese di origine che attestino il non possesso di beni, pena l'inserimento automatico nella fascia a più alto reddito che i più non possono permettersi. A me sembra un cavillo burocratico per mettere in difficoltà le persone.

colomparo

Dom, 14/10/2018 - 00:36

Per gli stranieri soprattutto se irregolari sempre tutto gratis....per i cittadini italiani sempre tutto a pagamento ! Questo è il modello di giustizia sociale che hanno promosso i politicanti traditori sinistrorsi. Vergogna!!

pier1960

Dom, 14/10/2018 - 06:40

martina lo sai che agli italiani che hanno appena appena un reddito da sussistenza non rientrano nelle graduatorie per gli asili o per la mensa nelle scuole pubbliche, appannaggio di gente che mai ha contribuito alla spesa pubblica? vatti a leggere la costituzione, barbun!

stefano751

Dom, 14/10/2018 - 11:52

Una volta c'era la Democrazia Cristiana e la mensa scolastica non si pagava, poi sono arrivati i comunisti e la mensa scolastica la pagavano solo gli italiani. Ora sono arrivati i grullati e si dovrebbe ritornare al non pagamento della mensa per tutti. Chi paga? Togliete i soldi ai partiti e ai superpagati della rai, gli sacandalosi vitalizi, i soldi del Quirinale che ci costa più della Monarchia inglese.

stefano751

Dom, 14/10/2018 - 11:59

Perchè questo schifo di titoli altisonanti? Non è affatto vero che si è tolto la mensa agli stranieri. Si cerca solo di scovare i furbetti che nascondono i redditi e mangiano sulle spalle degli altri. Lo sapete che un gioielliere si vantava di avere i libri scolastici gratis perchè dichiarava di guadagnare, poverino, solo 10.000 euro all'anno!!! Quando si tratta di truffare italiani o stranieri sono la stessa pasta. E' meglio dare la mensa a tutti gratuitamente, però ridurre le portate e maggiore qulità, perchè molta roba viene gettata e molti ragazzi sono obesi.

stefano751

Dom, 14/10/2018 - 11:59

Perchè questo schifo di titoli altisonanti? Non è affatto vero che si è tolto la mensa agli stranieri. Si cerca solo di scovare i furbetti che nascondono i redditi e mangiano sulle spalle degli altri. Lo sapete che un gioielliere si vantava di avere i libri scolastici gratis perchè dichiarava di guadagnare, poverino, solo 10.000 euro all'anno!!! Quando si tratta di truffare italiani o stranieri sono la stessa pasta. E' meglio dare la mensa a tutti gratuitamente, però ridurre le portate e maggiore qualità, perchè molta roba viene gettata e molti ragazzi sono obesi.

stefano751

Dom, 14/10/2018 - 12:04

Molti bambini non vogliono la mensa perchè fa schifo, la metà del cibo viene buttato; ritorniamo al passato: basta una merendina e poi la "cucina di mammà". Ridurre drasticamente le ore di lezioni, togliete di mezzo il tempo pieno. I bambini hanno bisogno della famiglia, di stare insieme a mamma e papà, o ai nonni.

stefano751

Dom, 14/10/2018 - 12:08

Hanno moltiplicato le ore di permanenza a scuola, hanno inventato la mensa scolastica per arricchirsi con appalti e subappalti legati ai partiti e dare cibo scadente ai bambini. Ma basta con queste porcate: 5 ore di lezioni al giorno sono già troppe, i bambini devono stare a casa e mangiare quello che prepara la mamma, evitando intossicazioni e obesità.

stefano751

Dom, 14/10/2018 - 12:12

Basta con questa strumentalizzazione degli stranieri per fini politici. Il problema è che il fisco non funziona, perchè guarda i redditi solo di chi vive onestamente, mentre i disonesti, quelli che delinquono, spacciano e sfruttano risultano nullatenenti. Così noi paghiamo per questi mascalzoni.

stefano751

Dom, 14/10/2018 - 12:18

Ma scusate, perchè fate finta di non sapere che gli italiani che vivono come stranieri all'estero devono presentare la documentazione richiesta per poter usufruire di agevolazioni? Perchè gli stranieri in Italia sono esentati da questi obblighi? E godere di certi privilegi?

stefano751

Dom, 14/10/2018 - 12:20

Perchè tante menzogne in questo articolo a partire dal titolo? La verità è che viene chiesta ai genitori la documentazione per usufruire della mensa gratuitamente? Alcuni dicono che non riescono ad avere la documentazione dal loro paese. Allora dobbiamo interessare le nostre ambasciate per svolgere questo importante servizio a tutela delle persone indigenti sia italiane che straniere.

oracolodidelfo

Dom, 14/10/2018 - 22:08

stefano751 - i suoi commenti dalle 11,52 alle 12,20 sono sacrosanti.

rokko

Lun, 15/10/2018 - 10:54

stefano751 12:20, sei male informato. Il problema, nel caso specifico, è che il comune di Lodi non si accontenta della certificazione Isee del comune stesso, ma ha scelto di richiedere documentazione aggiuntiva reperibile solo presso il paese di provenienza. E' difficile credere che non si tratti di un cavillo inserito apposta per penalizzare gli stranieri (ricordo che qui stiamo parlando di gente regolare, con un reddito). C'è l'isee, no? Si utilizzi quello. Anche perchè non si capisce come delle eventuali proprietà in Eritrea (per dire) debbano concorrere al reddito di uno che sta qui, in Italia. Comunque, attraverso la solidarietà sono stati raccolti 60000 euro di fondi per pagare la mensa a queste famiglie; in pratica alcuni italiani hanno detto al comune "NO, non se ne parla". Il comune rifletta.

rokko

Lun, 15/10/2018 - 11:00

oracolodidelfo e stefano751, perfino Salvini ha fatto retromarcia sul punto (anche perchè francamente è indifendibile non accontentarsi dell'isee per un solo gruppo di cittadini, guarda caso stranieri, ai quali è richiesta documentazione aggiuntiva irreperibile). Siete rimasti solo voi due a fare i pasradan di questa idea bislacca che l'isee non va più bene.