Niente sconti per Battisti: confermato l'ergastolo

La Corte d'Appello di Milano conferma l'ergastolo per Cesare Battisti. I legali dell'ex terrorista rosso: "Faremo ricorso"

Nessuno sconto di pena per Cesare Battisti: la Corte d'Assise d'Appello di Milano hanno rigettato la richiesta avanzata dalla difesa di commutare la pena dell'ergastolo in quella di 30 anni di reclusione.

I giudici milanesi hanno respinto la tesi dei legali secondo cui per l'ex brigatista bisognava applicare la legge brasiliana e in particolare l'accordo con l'Italia perché non scontasse l'ergastolo, ma un massimo di 30 anni di carcere in cambio dell'estradizione: "Non risponde al vero, quanto sostenuto dalla difesa nel corso della discussione che la decisione delle autorità boliviane di consegnarlo ai funzionari dell'Interpol per il trasferimento in Italia sarebbe stata presa solo in un momento successivo rispetto all'emissione del provvedimento di espulsione e che l'interessato avrebbe dovuto essere invece consegnato agli agenti della polizia federale brasiliana, giunti a prenderlo con un aereo per l'accompagnamento in Brasile", scrive il tribunale, "Se Battisti avesse voluto far valere gli accordi estradizionali italo-brasiliani non avrebbe dovuto allontanarsi volontariamente dal Brasile e non avrebbe dovuto opporsi alla conclusione della procedura estradizionale con la sua consegna dall'Italia al Brasile".

Battisti, però, potrà ottenere eventuali benefici penitenziari "primo tra tutti la liberazione anticipata", che spettano a tutti i detenuti "in virtù di una progressione trattamentale che è diretta all'attuazione del canone costituzionale della funzione rieducativa". Ma "sarà la magistratura di sorveglianza a valutare se e quando" potrà averli.

Commenti

Gianni11

Mer, 22/05/2019 - 13:05

La vera giustizia sarebbe pena di morte. E il vero ergastolo sarebbe fino alla morte senza nessuna possibilita' di "liberazione anticipata". Grazie a sinistroidi, buonisti e toghe rosse le punizioni sono inadeguate e spesso inesistenti. Molto da cambiare.

il_corsaro_nero

Mer, 22/05/2019 - 13:11

La cosa che più mi manda in bestia è il fatto che un individuo condannato all'ergastolo possa fruire dei benefici penitenziari! Se ergastolo deve essere, ergastolo sia! Quando muore lo liberate!

dagoleo

Mer, 22/05/2019 - 13:17

poveretto che pena che mi fà. un sinistrato così perbenino ed a modo. è proprio una tristezza saperlo chiuso in carcere. non gli resta che scrivere e produrre opere letterarie di altissimo livello che potranno contribuire all'elevazione culturale nazionale.

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Mer, 22/05/2019 - 13:38

permessi per cosa? Lo hanno invitato all'isola dei latitanti?

Ritratto di makko55

makko55

Mer, 22/05/2019 - 13:41

Al primo permesso trova subito qualche kompagno che lo aiuta a diventare uccello di bosco !!

carpa1

Mer, 22/05/2019 - 13:54

Ha già goduto di 40 anni di permesso. E' ora di finirla, non vi pare?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 22/05/2019 - 14:07

Trovano sempre il mnodo di dare una chance per farlo fuggire. Roba da pazzi! Chissà se ce l'hanno le sue vittime la chance per ritornare in vita.

Fjr

Mer, 22/05/2019 - 14:56

Ma tu vedi questi sconto della pena? fine pena mai e quando esci lo fai in un bel cappotto di legno, ma non basta anche un’annetto di isolamento diurno,questo è ciò che si aspettano i parenti e i famigliari delle vittime,40 anni di bella vita se li è già fatti

Ritratto di niki 75

niki 75

Mer, 22/05/2019 - 15:43

COME AMPIAMENTE E REGOLARMENTE PREVISTO SIAMO GIA' AI PERMESSI PREMIO. A QUANDO LA SEMILIBERTA' E LA MESSA IN PROVA??????. ASSURDO, IGNOMINIOSO, RIPROVEVOLE… ECC... ECC... E SOPRATTUTTO INGIURIOSO NEI CONFRONTI DELLE VITTIME E DEI LORO FAMIGLIARI.

babilonia

Mer, 22/05/2019 - 16:15

Andiamo bene! Avrà diritto fra qualche anno a benefici penitenziari(leggi permessi premio). Sicuramente al termine di essi farà ritorno in carcere...

villiam

Mer, 22/05/2019 - 16:25

la vera giustizia ,ma purtroppo in italia non cè non deve avere nessuno sconto e non deve uscire questo scappa di nuovo e va in corea del nord!!!!!!!!!!!

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 22/05/2019 - 16:25

deve MARCIRE IN GALERA A PANE E BASTA !!!!

Ritratto di AQUILAVOLSE

AQUILAVOLSE

Mer, 22/05/2019 - 16:28

I morti del fascismo vanno dimenticati perché persi nel tempo, invece gli altri ce li dobbiamo ricordare per sempre? Battisti vi fa paura anche da vecchio? Temete che vi uccida a colpi di protesi o di catetere?

zadina

Mer, 22/05/2019 - 16:53

Battisti era stato condannato a 2 ergastoli se nel corso della sua carcerazione gli daranno dei permessi premio il Battisti si potrebbe rendere irreperibile e la polizia costretta a fare dispendiose ricerche, dal momento che in democrazia si può esprimere il proprio pensiero, metterei in carcere i giudici che anno concesso il permesso fino alla cattura della persona e gli addosserei tutte le spese che ne derivano fino al giorno della nuova cattura di Battisti, chiunque svolge un lavoro deve rispondere di quello che fa.

Giorgio Rubiu

Mer, 22/05/2019 - 16:59

Ecco, qualcuno mi spieghi perché dovrebbe avere permessi? I permessi se li è già presi evadendo e restando uccel di bosco per alcune decine di anni. La mia non è una questione di vendetta, è una questione di giusta pena adeguata ai delitti commessi ed alle condanne in contumacia che gli sono state date.

SPADINO

Mer, 22/05/2019 - 17:07

non poteva essere diversamente

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Mer, 22/05/2019 - 18:05

aquilavolse...i morti del Fascismo vengono sempre ricordati da entrambe le parti… Mi sembra invece il contrario. Che i morti per vili mani comuniste debbano essere dimenticati e basta,e guai a ricordarli pena le selite frasi Revisionismo e Neofascismo. A mio parere questo idiota andrebbe FUCILATO.

baronemanfredri...

Mer, 22/05/2019 - 18:23

SI PREGA CORREGGERE IL TITOLO E' PLURI OMICIDA O PLURI ASSASSINO. SEMPRE DI SINISTRA E'

leopard73

Mer, 22/05/2019 - 18:41

DOPO TANTI ANNI DI LATITANZA GLI DATE ANCORA I PERMESSI!!! VERGOGNATEVI CAMBIATE LA LEGGE.

giovanni235

Mer, 22/05/2019 - 18:42

Di giudici cxxxxxi purtroppo ne abbiamo molti.Ma il più cxxxxxo di tutti sarà quel giudice che firmerà il permesso all'asssassino.Perchè è certo che poi lo cercheranno per altri 40 anni!!!

GPTalamo

Mer, 22/05/2019 - 19:20

Gli antichi romani erano genete pratica, lo avrebbero dato in pasto alle belve, con 3 grossi vantaggi: 1) Non lo mantenevano a spese dei contribuenti; 2) Non avevano bisogno di costruire prigioni (ne avevano ben poche, in genere per criminali di stato prestigiosi); e, dulcis in fundo, (aut in cauda venenum) 3) Intrattenevano le folle.