Il no del Papa all'odio: "Un cristiano non può essere anti semita"

Bergoglio: "Per le nostre comune radici comuni un cristiano non può essere antisemita"

"Per le nostre comune radici comuni un cristiano non può essere antisemita". Nella udienza all’International jewish committee on interreligious consultations, papa Francesco ha ribadito il valore della dichiarazione del concilio Nostra Aetate ricordando che la Chiesa "condanna fermamente gli odi, le persecuzioni, e tutte le manifetazioni di antisemitismo". Il Santo Padre ha colto l'occasione per sottolineare l'impulso dato dai suoi predecessori al dialogo, con "gesti e documenti".

Papa Francesco ha ricordato che da quando è stato eletto ha "già avuto modo incontrare illustri personalità del mondo ebraico, tuttavia questa è la prima occasione per conversare" con un gruppo così rappresentativo. Il Pontefice ha citato il quarto capitolo della Nostra Aetate ricordando che "rappresenta per la Chiesa cattolica un punto di riferimento fondamentale per quanto riguarda le relazione con il popolo ebraico". "La chiesa riconosce che gli inizi della sua fede si trovano già nei patriarchi, in Mosè nei profeti", ha letto Bergoglio ricordando che secondo San Paolo "i doni e la chiamata di Dio sono irrevocabili" e condannando "fermamente gli odi, le persecuzioni, e tutte le manifestazioni di antisemitismo". Dopo aver ricordato che "un cristiano non può essere antisemita", il Papa ha ricordato l’impulso dato dai suoi predecessori, con gesti e documenti, al "cammino di maggiore conoscenza e comprensione reciproca" negli ultimi decenni. Da qui l'invito di papa Francesco ai cristiani a rendere grazie al Signore: "È la parte più visibile di un vasto movimento che si è ravvisato a livello locale in tutto il mondo e di cui io stesso sono testimone".

Papa Francesco ha ricordato le buone relazioni di "sincera amicizia" con alcuni esponenti del mondo ebraico avute quando era arcivescovo di Buenos Aires. "In un mondo per molti tratti secolarizzato - ha raccontato - mi sono confrontato con loro in più occasioni sulle comuni sfide che attendono ebrei e cristiani, ma soprattutto abbiamo gustato l’uno la presenza dell’altro, ci siamo arricchiti reciprocamente e dati accoglienza reciproca e ciò ci ha aiutato a crescere come uomini e come credenti". Il Pontefice ha, poi, fatto notare che in altre parti del mondo avviene la stessa cosa: "Queste relazioni di amicizia costituiscono la base del dialogo che si sviluppa sul piano ufficiale". Infine il Pontefice ha invitato a cercare di coinvolgere nel dialogo le nuove generazioni e ha ricordato che l’umanità e la pace hanno bisogno della comune testimonianza di ebrei e cristiani.

Commenti
Ritratto di marforio

marforio

Lun, 24/06/2013 - 13:42

Dipende, io sono antimussulmano.E mi va bene cosi Francesco.

andrea24

Lun, 24/06/2013 - 14:32

Infatti un cristiano non può sostenere l'oltranzismo israeliano contro i palestinesi semiti.In secondo luogo è bene che il Papa una volta tanto incontri anche gli ebrei non sionisti. E' bene che il Papa affermi,al contrario di alcuni cardinali,che gli ebrei sono anch'essi chiamati alla conversione a Cristo ed alla Chiesa.

Gaby

Lun, 24/06/2013 - 14:45

Antisemita no, ma antimussulmano con profondo piecere e odio.

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 24/06/2013 - 14:53

Santità, qui non si tratta di essere antisemiti. Quello che è scritto nei Vangeli è scritto e basta.

Ritratto di tethans

tethans

Lun, 24/06/2013 - 15:01

Gaby : non si dimentica ciò che ha fatto la chiesa nel Medioevo .. La storia di ripete con i mussulmani .. Non tutti sono terroristi così come non lo era o al tempo i cristiano predicatori .. Differenziare e cercare di non avere le briglie agli occhi ...

marco963

Lun, 24/06/2013 - 15:11

...mentre un giudeo può odiare noi goym ?

Fracescodel

Lun, 24/06/2013 - 15:17

Antisemitismo? Ancora con sta menata? 20 milioni di ebrei controllano in tutto e per tutto l'Occidente, le politiche, l'economia, le banche, i media, il cinema, e la maggioranza delle corporations. 20 milioni di ebrei che sono ben integrati e insiti in quasi tutte le cariche piu' importanti a livello strategico; le cui lobbies dettano agli USA cosa fare; che comandano FED, Worldbank, FMI, e BCE. Con Israele che fa quello che vuole al dila' di ogni legge, impunemente. Antisemtismo? Ma Bergoglio non aveva niente di meglio di cui parlare? O e' il Giornale che da spazio a questa notizia, come di solito da spazio alla vergognosa Fiamma Nirestein in articoli censurabili? Lasciateci in pace con antisemitismo ed ebrei. La gente non ce l'ha con gli ebrei; la gente ce l'ha con chi e' criminale e tracotante...se poi molti ebrei sono criminali e tracotanti, questo non e' antisemitismo, ma normale malumore verso disonesti, cosi' come lo e' verso i non ebrei...italiani, arabi, o chiunque altro sia malvagio e disonesto. Certo che se controllano le banche, i media, il cinema, l'economia, e la politica e sono solo 20 milioni, devono, DEVONO, accettare di essere SCRUTINATI attentamente...visto che la sovranita' in Italia e in Occidente resiede nella maggioranza del pubblico non nelle mani di pochi!

andrea24

Lun, 24/06/2013 - 15:45

Impostazioni anticristiche e "socialmente educate"(copiright Bergoglio) vogliono che gli ebrei non c'è bisogno che si convertano.

andrea24

Lun, 24/06/2013 - 15:51

La Chiesa incontri anche gli ebrei anti-sionisti,poi vediamo chi si straccia le vesti.E risaputo che l'accusa di antisemitismo,e lo dicono alcuni esponenti politici israeliani,è una strategia che hanno sempre usato.Per loro era antisemita anche Mel Gibson che fece stracciare le vesti ai discendenti di Caifa,con il suo film ispirato dal tradizionalismo cattolico.

andrea24

Lun, 24/06/2013 - 15:56

Il giudaismo è il giudaismo,il cristianesimo è il cristianesimo. Neppure l'irenismo è ammissibile,poiché sacrifica la Verità.

andrea24

Lun, 24/06/2013 - 16:26

Padre Kolbe,la cui beatificazione venne avversata anche da ebrei americani,parlò della massoneria e del monopolio giudaico di questa.

andrea24

Lun, 24/06/2013 - 16:29

E parlare di massoneria è giusto dal momento che proprio la Chiesa non dovrebbe incontrare esponenti di associazioni massoniche come il B'nai B'rith.

lacuriositàucci...

Lun, 24/06/2013 - 16:32

@marforio, @Gaby e compagnia cantante: l'antisemitismo non ha nulla a che vedere con la religione. Quindi, prima di sputare veleno e dichiararvi fuori luogo antimusulmani, prendete almeno la licenza elementare.

Ritratto di woman

woman

Lun, 24/06/2013 - 16:38

Contrordine compagnetti miei della parrocchia!! Dopo duemila anni: "Un cristiano non può essere antisemita" ...meglio tardi che mai.

mariolino50

Lun, 24/06/2013 - 16:50

E allora gli ebrei devono smetterla, e con loro anche i musulmani, molto più simili di quello che potete immaginare, di credersi l'unica stirpe prediletta da Dio e perciò superiore, quelli considerati inferiori a volte s'incazzano e ripagano con la stessa moneta, e interessi naturalmente.

Roberto Monaco

Lun, 24/06/2013 - 16:57

Insomma, cari commentatori in orbace, appena si parla di ebrei, il vostro dna di nipotini delle leggi razziali proprio non riesce a non emergere, eh?

mariolino50

Lun, 24/06/2013 - 17:06

Roberto Monaco Come ho già scritto i primi razzisti sono loro, leggersi qualcosa prima di aprire bocca, contro di noi sono ammesse le peggiori nefandezze.

andrea24

Lun, 24/06/2013 - 17:24

Se la prospettiva di giudizio deve essere quella religiosa cristiana e soprattutto cattolica,vi invito a cercare su internet l'articolo "Il Papa emerito,il vescovo di Roma e il giudaismo".

a.zoin

Lun, 24/06/2013 - 17:36

Papa Francesco, dovrebbe fare questo discorso alla MAGISTRATURA-ITALIANA. Giusto nelle MAGISTRATURE in Italiane c`è un senso di ANTI-SEMITÀ.(O meglio detto ODIO verso il proprio simile.)

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 24/06/2013 - 17:46

Ben alzato, Frank! Te ne accorgi adesso? E cosa mi dici su tutto ciò che hanno fatto nei secoli i tuoi predecessori contro gli Ebrei? E con quei bonaccioni degli iraniani e degli altri arabi, quelli che vogliono eliminare fisicamente lo Stato di Israele e quelli coi quali la chiesa sta calando le braghe dappertutto... con quelli come ti metti?

andrea24

Lun, 24/06/2013 - 17:51

Se qualcuno non lo sapesse,c'è un vescovo filo-giudaista,se non ricordo male in Austria,che vorrebbe persino modificare le scritture.A questo punto per dirla con Dante:"Se mala cupidigia altro vi grida,uomini siate,e non pecore matte,sì che'l Giudeo di voi tra voi non rida"!

andrea24

Lun, 24/06/2013 - 18:13

Si invita ad informarsi su ciò che anche i cattolici,anche americani(non americanisti!),conoscono.Ci si informi su "Padre Kolbe e la massoneria".

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 24/06/2013 - 20:05

xlacuriositaucc.Caro saputello , se ti tocca a me personalmente non me ne frega un cappio, l' essere antisemita per me che sono a favore degli ebrei , non significa non essere contro l' islam.Sempre semiti sono.Un analfabeta contento di esserlo.

franco@Trier -DE

Lun, 24/06/2013 - 23:40

io sono anti coloro che hanno venduto e fatto ammazzare il Cristo, anche se Gesù Cristo ha avuto un figlio con Maddalena..Andrea24 ebrei non sionisti non ce ne sono, semmai essere antisemita e non antimusulmano.Meglio 1000 musulmani che un sionista.Come fa un cattolico cristiano amare un sionista ebraico che ha venduto Cristo per 30 danari?

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Gio, 27/06/2013 - 09:34

la solita barzelletta del figlio dalla maddalena , trenta dnari del tempo erano tanti , pensi tedesco , che la merkel ci ha comperati per meno , non solo , ma continua ad insultarci , e a derubarci , caro tedesco spero che la merkel crepi politicamente a settembre . non lo farà ? già dimenticavo di ricordarle che era della stasi , sa chi erano e cosa era ?

franco@Trier -DE

Gio, 27/06/2013 - 13:11

antimusulmano no ma antisemita si, i ladri di terre e i criminali non mi sono mai piaciuti.

franco@Trier -DE

Gio, 27/06/2013 - 13:17

barbara.2000 vi ha comprati per meno perchè siete dei fessi e avete governanti comunisti ,i quali sono stati messi al potere da voi, mangiamaccheroni.Scema allora vigeva quel partito politico quella ditattura al governo , ignorante dovresti sapere che i veri comunisti sono stati condannati in Germania o fuggiti in Sud America alla caduta del muro poi fai lavorare il cervello, secondo te se lei fosse stata di fede comunista la avrebbero votata e messa al governo quando qui il comunismo è vietato? Ragiona un po con la tua piccola testa.Infine si vede che sa fare gli interessi della Germania e non quelli di Putin.Se vi insulta e vi deruba è perchè siete voi dei masochisti.Ricordati che i tedeschi amano la Italia più di quanto la ami tu.