Noi pensionati "parassiti" delusi da Salvini

Gent.mo direttore Sallusti,

chi le sta scrivendo è un giovane pensionato «d'oro», ex dirigente di grandi industrie elettromeccaniche private, andato in pensione con quarantaquattro (44) anni di regolari versamenti contributivi (qualche milione di euro in totale).

Secondo il signor Di Maio quindi, il perfetto prototipo del «parassita sociale».

Per me è stato un fulmine a ciel sereno. Non avevo capito infatti chi fossero oggi da considerare parassiti sociali. Ho così scoperto che siamo noi, che abbiamo studiato, magari lavorando, e poi lavorato senza risparmiarci per più di mezzo secolo. Noi che adesso abbiamo pure la pretesa che lo Stato rispetti quanto aveva pattuito con noi. Noi che abbiamo l'indubitabile colpa di avere adempiuto sempre e correttamente alle leggi dello Stato e alle regole della Previdenza. Quelle che stupidamente credevamo fossero le fondamenta del «patto sociale» tra il cittadino e lo Stato.

I parassiti sociali - nella concezione di quelli come me, appartenenti alla mia generazione, che ce l'hanno messa tutta per fare del proprio meglio nell'ambito lavorativo e nella vita - erano forse altri. Sbagliavamo!

Quindi non ce l'ho con Di Maio, né con i suoi accoliti che hanno elaborato questa teoria. Sono semplicemente il risultato finale di un contesto e di una serie di errori, la cui responsabilità è di altri. Da loro, a mio giudizio, non è possibile aspettarsi nulla di più o di diverso. Del resto ancora prima delle elezioni avevano anche dichiarato le loro intenzioni.

Vengo al punto. Alle ultime elezioni, a marzo, ho votato per Forza Italia (Politiche) e per la Lega (Fedriga alle Regionali). Ed è per questa ragione che è invece da Salvini che oggi mi sento tradito. Il taglio della mia pensione non era nel programma del centrodestra e della Lega, per i quali ho votato.

Nella mia associazione di categoria, i cui aderenti hanno votato in grande maggioranza per il centrodestra, il malessere per quanto sta accadendo relativamente all'atteggiamento della Lega è palpabile ed in crescendo. Non una parola in difesa dei «parassiti sociali», è il commento che si sente più frequentemente, è giunta da Salvini.

Mi auguro, ed io, nel mio piccolo mi attiverò per questo, che almeno le nostre associazioni si facciano sentire al più presto e con quanta più energia possibile. In alternativa non ci resterà che fare nostra ed inoltrare al signor Di Maio la proposta di un pensionato «argento-oro» laziale, comparsa in una rubrica del Corriere della Sera il 26 luglio, che chiede al ministro del Lavoro di soprassedere oggi al taglio delle pensioni per avere in cambio nel prossimo futuro una legge che preveda l'eliminazione fisica dei parassiti sociali al raggiungimento dei 75 anni di età (la gallina domani invece dell'uovo oggi).

Così facendo il «reddito di cittadinanza» dei non-parassiti di questa nascente futura e fulgida società sarà garantito.

Del resto in altri tempi, in altri paesi e con altri tipi di «parassiti» (a quei tempi erano comunque già definiti così quelli che poi furono eliminati) tale procedura fu già attuata. Ed inoltre tutto ciò potrebbe avvenire con buona pace della Lega e di Salvini, che potrebbe così continuare ad occuparsi a tempo pieno e senza disturbi parassitari della «marea nera» che sta invadendo il Belpaese.

Cordialmente.

Sergio Canavero

Commenti

donzaucker

Lun, 06/08/2018 - 08:29

Gent.mo banchiere pensionato. Sinceramente del fatto che a lei venga tagliata una pensione di svariati migliaia di euro non frega molto al povero cristo che, dopo aver lavorato 40 anni magari di attività logorante, va in pensione con il metodo retributivo e 600 euro al mese. Sono molto dispiaciuto del fatto che lei sarà costretto a rinunciare ad andare in crociera e spero che la sua pensione misera le consenta di fare una vita dignitosa ugualmente. Cordiali saluti.

fer 44

Lun, 06/08/2018 - 08:30

Mi scusi sig.Canavero, ma da quello che ho capito io, chi ha versato regolarmente milioni di contributi, non è considerato "parassita" e la sua pensione, anche se alta, non dovrebbe essere toccata! il condizionale però è d'obbligo, perchè coi ns. politici ci si deve attendere di tutto. Io ho versato (e continuo a versare) contributi come artigiano/commerciante per oltre 40 anni oltre un periodo di 10 anni come dirigente. Questi 10 anni però (oltre 40 milioni di contributi) sono "misteriosamente" spariti e mai contabilizzati!!! Ed ho una pensione di 813 € al mese!

Renee59

Lun, 06/08/2018 - 08:53

Chi ha versato più di 40 anni di contributi, non può essere considerato parassita.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Lun, 06/08/2018 - 08:58

Egregio Signor Sergio Canavero, immagino che Lei non abbia scritto a nessuno quando con la legge Fornero si è trattato di cambiare il patto sociale che lo Stato aveva fatto con i cosiddetti esodati. Persone che sono rimaste in un drammatico limbo senza lavoro e senza pensione, non certo il suo caso. Adesso si lamenta perché qualcuno come il M5S dice che la pensione andrebbe calcolata sui contributi effettivamente versati e non sul reddito degli ultimi anni lavorativi, e questo non per tutti ma solo per coloro che sono premiati maggiormente dal meccanismo retributivo. Le faccio una domanda , Lei si sente a suo agio percependo una pensione per contributi che non ha mai versato sapendo che questo "benefit" significa che qualcuno la pensione non l'avrà mai o ne avrà una con cui fare la fame ? Immagino la risposta , la stessa sulla lettera che non ha scritto per gli esodati. Le auguro di vivere sereno Lei e la sua pensione.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 06/08/2018 - 09:00

Concordo pienamente quanto scritto perchè la mia storia a grandi linee è simile a quella descritta nella lettera. Ad essere precisi c'è un piccolo particolare che ci divide , io non ho votato e non voterò mai LEGA.

xgerico

Lun, 06/08/2018 - 09:03

Ma il taglio della pensioni non riguarda solo i parlamentare e/o chi non ha versato contributi, lui ne ha versati per 44 anni!? Questo cosa vuole? Fatemi capire.

ex d.c.

Lun, 06/08/2018 - 09:06

Gli italiani più accorti erano già delusi dalla campagna elettorale di Salvini

Ritratto di venanziolupo

venanziolupo

Lun, 06/08/2018 - 09:11

non credo che vengano tagliate le pensioni a chi ha realmente versato i contributi ... ma piuttosto a quelli che hanno i contributi cosi detti "figurativi" .... politici in primis .....

yorkshire22

Lun, 06/08/2018 - 09:17

Si continua a far finta di non capire la differenza tra sistema contributivo e retributivo e la chiara incostituzionalità della convivenza dei due sistemi, dove uno percepisce più di quanto versato e l'altro deve pagare per coprire la differenza. Scrivere un articolo così, senza cifre, non ha senso, se non quello di spaventare persone che percepiscono pensioni basse.

pardinant

Lun, 06/08/2018 - 09:18

A questi benestanti che essendo stati nel settore privato, sicuramente lo stipendio e con esso i contributi per la pensione se li sono guadagnati, a differenza di altri da valutare caso per caso, vorrei chiedere una cosa sola: "Come si fa a vivere negli agi ben sapendo che ci sono altri anziani che hanno lavorato sodo nella vita o famiglie che non hanno di che vivere non per scelta ma per disgrazia? La colpa è di altri sciocchi corrotti, incapaci e spreconi ma ormai il danno è fatto e in un modo o in un altro dobbiamo rimediare.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 06/08/2018 - 09:19

Maximilien1791 - D'accordo.

Ritratto di mircea69

mircea69

Lun, 06/08/2018 - 09:22

@Maximilien1791 eccellente commmento!

Ritratto di Camaleonte48

Camaleonte48

Lun, 06/08/2018 - 09:26

Egr. Sergio Canavero, da quello che scrive si evidenzia che ha versato molti contributi. Questo significa che oltre ad avere un bello stipendio quando lavorava avrà avuto anche una bella liquidazione. Oggi si lamenta che probabilmente le verrà tagliata la lauta pensione di cui gode. Stia sicuro che non le arriverà un assegno di 600 euro ma un assegno almeno di 3000 euro al mese se ciò dovesse verificarsi. Se non le sta bene e se ritiene che 3000 euro al mese non le consentano di vivere dignitosamente alle prossime elezioni voti PD che quelli sicuramente le consentiranno di vivere dignitosamente con 20.000 euro al mese. FOSSI STATO IN LEI MI SAREI VERGOGNATO DI SCRIVERE UNA TALE LETTERA.

INGVDI

Lun, 06/08/2018 - 09:30

Caro Canavero, sono d'accordo. Giustamente, come Lei dice, no si deve criticare Di Maio, la sua politica e i suoi programmi li conoscevamo prima delle elezioni, e lui cerca di mantenere le promesse. L'ideologia dei 5s è chiara, si rifà alla filosofia di Rousseau, la matrice è comunista. Salvini è responsabile di averla "sposata" e nello stesso tempo aver rinnegato quella del centrodestra. Sono sempre più convinto che, contagiato dai comunistelli pentastellati, sia riemerso in lui l'animo del comunista padano.

old_nickname

Lun, 06/08/2018 - 09:35

Sig. Canavero, ha trovato tempo e voglia per diffondere i suoi alti lai pubblicati qui sopra. Trovi un minuto per rispondere alle ragionevoli obiezioni dei lettori #fer 44 e #Maximilien1791. Se non lo facesse rischierebbe seriamente di apparire solo un provocatore. Sempre che, rispondendo, non vada a peggiorare l'immagine di sè che ha appena dato. Non le chiedo di darsi (ancora) la zappa sui piedi.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 06/08/2018 - 09:47

quanto livore contro il pensionato "parassita" se il metro da voi adottato per criticarlo, allora starebbe benissimo che se nessuno deve avere più di 300 euro al mese di pensione: tutti parassiti a carico dello stato! ma chi è che versa i contributi con i quali si pagano le miserie ai poveri cristi? :-) si, i famosi pensionati d'oro! con la sola differenza che pagano un botto in proporzione al loro reddito: ma voi quanto pagate in contributi? una miseria? e vi attaccate alla miseria! sic et simpliciter! :-)

INGVDI

Lun, 06/08/2018 - 09:55

Nell'ideologia comunista dei 5s, purtroppo, non conta il merito, l'individuo, siamo tutti dei numeri, dei burattini alimentati dal loro panem et circenses. Gli estimatori dell'inciucio M5s-Lega si meritano il loro governo.

oracolodidelfo

Lun, 06/08/2018 - 09:56

Illustre Signore, è sicuro di aver capito bene? Mi risulta che a chi ha versato adeguati contributi non verrà tagliato un bel nulla!

Trentinowalsche

Lun, 06/08/2018 - 09:58

I parassiti sono quelli che percepiscono una pensione non commisurata ai contributi versati (quelli favoriti dal sistema retributivo).Se questo signore ha versato regolarmente e per più di 40 anni, paradossalmente potrebbe addirittura vedersi aumentato l'assegno pensionistico. Tutti gli altri discorsi sono chiacchiere moleste...

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 06/08/2018 - 10:05

Cominciamo con ridurre le spese di Stato, Regioni, Province [!] e Comuni. Nel farlo si chiarisca il "concetto" di Stato, partendo dal costosissimo Colle Quirinale, dove alberga il nostro esimio Presidente, il cui costo [parlo della struttura, non del singolo presidente emerito, retribuito in misura inferiore a quella di una schiera infinita di altri personaggi "emeriti"] pare che sia oltre 10 volte quello del Presidente di Ghermania, che non sembra essere uno stato piccolino da 4 soldi. Soprattutto ci vuole EQUITA', concetto non gradito ai politici, partendo da coloro che albergano in Parlamento, oltre 945 persone (circa), il Parlamento più numeroso del mondo, primo in classifica.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Lun, 06/08/2018 - 10:07

Cosa c'entra Salvini,solo per questo io gliela dimezzerei.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 06/08/2018 - 10:07

ma scusate: se uno paga i contributi in base a quanto guadagna, perché mai bisogna denigrare chi ha versato consistenti contributi? bisognerebbe ringraziarli semmai, perché quelli sono le vostre pensioni!!

ulanbator10

Lun, 06/08/2018 - 10:13

Caro Sallusti non ho mai pensato che lei fosse un venduto come tanti suoi colleghi, tuttavia permettere la pubblicazione di una siffatta lettera, senza avvisare il lettore che coloro che hanno pagato i contributi, compreso questo dirigente, non avranno nulla da temere, ma se pure lui come molti furbetti hanno avuto il calcolo della pensione sull'ultimo anno di reddito e non sugli ultimi 10 come succede a quelli normali, è piu' che giusto che la pensione gli venga decurtata. E caro Sallusti, venduta giusta l'informazione, anche il 99,99% dei lettori del Giornale concorda.

cgf

Lun, 06/08/2018 - 10:27

@donzaucker&C innanzi tutto che è un banchiere lo dice/suppone lei, semmai bancario, in ogni caso era dirigente che per maturare quella mole di contributi si è fatto un mazzo come tre case. Nel privato non è automatico prendere molto, se prendi molto, molti contributi paghi, questo si. Andrebbe distinto chi i contributi li ha veramente versati, e chi, come sindacalisti e parlamentari, i contributi sono meramente figurativi. LBNL nel privato per prendere 100 bisogna rendere almeno 10mila, non mi stupisco di certi dirigenti e non farei mai cambio tipo di vita mio con il loro. Conosco uno che è capace di partire la mattina per Francoforte, riunione in saletta aeroporto, torna a casa la sera, oppure torna da Seul alle 5am e alle 8am in ufficio a riferire. Si ricordi che il miglior affare è sempre quello di comprare le persone per quello che valgono e di rivenderle per quello che credono di valere.

cangurino

Lun, 06/08/2018 - 10:42

Per fortuna ci sono molti commentatori che spiegano all'autore della lettera, ma anche e SOPRATTUTTO alla redazione del giornale, che i fatti siano ben altra cosa rispetto a quanto riportato, che il contributivo, giustamente non si tocca, mentre il retributivo deve essere attenuato per pensioni multiple della sociale, trattandosi oggettivamente di privilegio. In genere dovrebbe essere il contrario, i giornalisti sono pagati per documentarsi, comprendere i fatti e riportarli ai lettori, ormai è il contrario. Sarà che il quarto potere è stato in gran parte depotenziato da internet? Adesso capisco perché le autorità europee ed alcuni governi (Francia in primis) stiano cercando in tutti i modi di creare degli organi, di emanazione governativa, per il controllo delle informazioni sulla rete.

Ritratto di skuba2017

skuba2017

Lun, 06/08/2018 - 10:46

Caro signore non sò se ha capito cosa prevede la legge e ne dubito. Io ho versato 30 annio di contributi e mi hanno cambiate le regole più di una volta penalizzandomi. IO dovrei fare la rivoluzione e lei se avesse un minimo di dignità starebbe zitto visto che a lei la pensione non viene pagata con il metodo contributivo ne con il metodo misto. Io dovrò andare il pensione a 78 anni perchè a lei non venga pagata la pensione con il metodoto contributivo. Grazie lei è proprio un egoista.

pier47

Lun, 06/08/2018 - 10:48

buongiorno, ho capito male io o il sig. Canavero ha preso una cantonata?Intendo che l'intenzione a tagliare è solo per chi non ha versato contributi adeguati a quello che sta prendendo non per tutti.Chi non ha versato,taglio ed è giustissimo.

batpas

Lun, 06/08/2018 - 10:55

Anche io vecchio dirigente di aziende private, 40 anni di lavoro, forse 10 gg di malattia in tutto, ferie al massimo 15 gg, resterei deluso da Salvini anche perchè non ha ancora capito che è tra il Gatto e la Volpe.

Troppo@Incazzato.it

Lun, 06/08/2018 - 11:02

Sergio Canavero - Lei si crea dei problemi quando effettivamente non sussistono...sicuramente è in uno stato agitazionale e confusionale momentaneo! Parassiti sono altri e non di sicuro lei!

VittorioMar

Lun, 06/08/2018 - 11:05

..scusate ma è SALVINI che taglia le PENSIONI ??...o il DI MAIO ?...LETTERA GIUSTA A INDIRIZZO SBAGLIATO !!

michettone

Lun, 06/08/2018 - 11:06

Al tizio, che si sente tradito dalla Lega e da Salvini, perchè chiede che il sacrosanto contributo versato, VENGA RISPETTATO, rispondo di andare al diavolo! Quando, nei quaranta a e passa anni di versamenti contributivi, si evince che, in ragione dello stipendio percepito, è stato versato TOT, è su quel TOT che occorre rifare i conti e stabilire la pensione competente! E' sacrosantemente giusto, che in ragione alla prevista media di vita esistente, si elargisca una pensione adeguata. Come è sacrosantemente giusto che se CHIUNQUE

paolo1944

Lun, 06/08/2018 - 11:31

Tutto l'articolo è un attacco politico alla Lega, studiato e cattivo. La situazione politica è attualmente un governo di emergenza, con la lega minoritaria, fatto per scongiurare elezioni a luglio. Questo govrerno si è mosso benissimo sull'immigrazione (fondamentale per il paese bloccare il flusso osceno permesso dal PD ) meno bene in economia, male sul lavoro e altro, ma con provvedimenti limitati. La Lega ha limitato i danni, l'alternativa era tornare da un Mattarella smanioso id dare le chiavi del governo ai reduci del PD,alleati coni 5 stalle, che sarebbe devastante. Forza Italia, con atteggiamento da sciacallo, pigia contro la lega per far cadere il governo contando che Mattarella non dia il via libera per le elezioni, ipotesi valida. Il Paese è in pericolo, ma a forza Italia e PD non frega nulla, l'importante è stoppare Salvini.

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Lun, 06/08/2018 - 11:32

ATTENZIONE, i "delusi da Salvini" non sono altro che infiltrati del PD-LeU e + Europa... Questi "signori" magari occupando posti nel sindacato, in enti pubblici, etc etc... con stipendi milionari ed altrettante liquidazioni milionarie, finora hanno vissuto alla grande. Accorgendosi che "LA PACCHIA STA PER FINIRE" iniziano le litanie del lamento. Per ogniuno di voi che si lagna per questo motivo e dichiara che non voterà più per la Lega, marino birocco compreso, ARIVERANNO CENTINAIA DI MIGLIAIA DI VOTI IN PIU' PER SALVINI E per LA LEGA !!! PER VOI, PROFESSIONISTI DELLA LAMENTO....GRAZIE DI ESISTERE !!!

routier

Lun, 06/08/2018 - 11:35

Non si discute su chi prende in misura di quanto effettivamente versato. La "vexata quaestio" è determinata da quelli che prendono fior di pensioni avendo "versato" contributi FIGURATIVI, quindi non esistenti se non come numeri su di un registro.

Libertà75

Lun, 06/08/2018 - 11:39

le regole di allora, sempre la stessa solfa delle regole di allora... ma dov'era sta gente quando cambiavano le regole per il futuro? non ci vuole un pozzo di intelligenza per capire che se prima tu bastoni i contribuenti, poi loro faranno altrettanto con te

Dario06

Lun, 06/08/2018 - 11:53

Egregio Sig. Canavero, mi sembra che Lei abbia le idee un po' confuse. Se Lei ha veramente versato i contributi per 44 anni la sua pensione pur venendo ricalcolata con il sistema contributivo con tutta probabilità rimarrà invariata o al massimo leggermente diminuita. Quelli che il governo chiama "parassiti" sono coloro che percepiscono pensioni importanti pur avendo versato pochi contributi (per molti meno anni dei suoi) o ancora peggio coloro che percepiscono uno o più vitalizi avendo magari fatto una legislatura come parlamentare e una come consigliere regionale (questi sono quelli ai quali PD e FI non vogliono togliere il vitalizio). Le sembra giusto a Lei prendere una pensione alta (o più pensioni magari perché si è fatto prima il giornalista, poi il parlamentare ecc.) a fronte di pochi anni di lavoro in una situazione economici-sociale come quella odierna? A me no.

Troppo@Incazzato.it

Lun, 06/08/2018 - 11:56

OraBasta:Lun, 06/08/2018 - 11:32 Sergio Canavero,si riferisce al privato e non da parte dello Stato o di altri Enti Pubblici!

donzaucker

Lun, 06/08/2018 - 12:00

Banchiere, bancario, chissefrega. Anche se gli ricalcolassero la pensione con il sistema contributivo non è che andrebbe a fare la fame. I ricchi che piangono povertà sono abbastanza ridicoli soprattutto quando mettono le mani avanti in questo modo (nessuno ha ancora tagliato nulla). Guardacaso vota Berlusconi perché sa che il ricco farà gli interessi dei ricchi.

DRAGONI

Lun, 06/08/2018 - 12:07

TRATTASI DI UNA LEGGE CHE ADOTTA UNA PURA METODOLOGIA COMUNISTA. MANCA SOLO CHE QUELLI INDICATI AGLI ITALIANI , COME TRUFFATORI CON UN METODO CHE NON PREVEDE ALCUNA VERIFICA , CASO PER CASO,MA IN MANIERA TOTALITARIA E SENZA CHE QUINDI SI POSSA RICORRERE, A RAGION VEDUTA ALLA MAGISTRATURA,VENGANO MANDATI IN CAMPI DI LAVORO MANUALE PER ESSERE RIEDUCATI!! E PER CONCLUDERE :NON SONO UN PENSIONATO D'0RO.

DRAGONI

Lun, 06/08/2018 - 12:10

TRATTASI DI UNA LEGGE CHE ADOTTA UNA PURA METODOLOGIA COMUNISTA. MANCA SOLO CHE QUELLI INDICATI AGLI ITALIANI , COME TRUFFATORI CON UN METODO CHE NON PREVEDE ALCUNA VERIFICA , CASO PER CASO,MA IN MANIERA TOTALITARIA E SENZA CHE QUINDI SI POSSA RICORRERE, A RAGION VEDUTA ALLA MAGISTRATURA,VENGANO MANDATI IN CAMPI DI LAVORO MANUALE PER ESSERE RIEDUCATI!! E PER CONCLUDERE :NON SONO UN PENSIONATO D'0RO.

skywalker

Lun, 06/08/2018 - 12:12

SALVINI TRADITORE! FARAI LA STESSA FINE DI RENZI.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 06/08/2018 - 12:13

ecco un classico assioma: siccome vota Berlusconi, bene fa a lamentarsi e vedersi tagliata la pensione ! ecco il metro di giudizio secondo DONZAUCKER uno dei tanti comunisti che odia la ricchezza altrui ma che gli farebbe molto comodo se fosse sua !!!!

Ritratto di falso96

falso96

Lun, 06/08/2018 - 12:16

Quando l'equilibrio della "bilancia" è sfalsato su un piatto ed è pesante come un macigno da un lato , allora dobbiamo fare la penitenza e almeno eliminare qualche "etto" perché poi è di quello che si tratta . Insomma non si può lasciare pensioni a meno di 500€ mensili (sempre che i contributi siano stati versati) e pensioni da oltre 4000 € mensili . E non si può neppure continuare a versare 35€ giornalieri 950€ mensili a chi non ha versato nessun contributo. L'ago della bilancia DEVE tornare al centro!! Lo sappiamo che chiesa pd leu fi e alcuni altri vorrebbe che continuasse così, chi sotto un cartone chi con alloggi da 750m2 riscaldati.

soldellavvenire

Lun, 06/08/2018 - 12:22

votato sbagliato? ahahahahahahahahahahahaha se ne sono accorti solo ora circa il 60 per cento, coraggio resistete almeno fino a settembre che poi si rivota

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 06/08/2018 - 12:23

L'unica cosa davvero incostituzionale è avere due persone con lo stesso trascorso professionale e reddituale che si trovano a percepire pensioni completamente differenti. Una notizia passata sotto traccia (ma và?) è che, per quanto riguarda le pensioni dei parlamentari, la Consulta ha detto che non c'è alcuna incostituzionalità nel rivedere i relativi trattamenti pensionistici.

emulmen

Lun, 06/08/2018 - 12:27

e si lamenta che avendo qualche milione di euro dapartenon gliene togliessero un pò? semmai non dovrebbero togliere una lira a chi prende meno di 1000-1500 euro al mese di pensione, per lei sig. Canavero credo che arriverà lo stesso a fine mese se le tolgono qualche centinaio di euro mensili...pazienza, non potrà più andare in Costa Smeralda col suo yacht oin giro con la BMW-Mercedes...

kobler

Lun, 06/08/2018 - 12:35

Sig Sergio Canavero, perché invece di politicizzare non parla meglio della sua questione? Ad esempio spiegare perché di quei tagli, se sostiene di essere in regola? Anche troppi parassiti a parlamento dicono di essere in regola dopo versato 300 euro con pretesa di averne poi 2000 al mese! A me puzza che lei abbia goduto di vari privilegi e ora fa il pianto al morto...? E quando fecero peggio anni fa lei che fece? La racconti giusta!

kobler

Lun, 06/08/2018 - 12:36

Non parli in generico perché nessuno ha detot che i pensionati sono tutti parassiti. Si intende una casta specifica e lei da come si esprime ne fa parte...

INGVDI

Lun, 06/08/2018 - 12:44

Di Maio+Salvini=M5s+Lega=Tsipras. Incredibile come tanti commenti siano a favore del governo grillo-comunista.

Ritratto di michageo

michageo

Lun, 06/08/2018 - 12:51

Il bivio tra decenza ed indecenza è soprattutto nella Pubblica Amministrazione , nei boiardi di stato, nei sindacati ovvero la casta sedicente e per ora di fatto, degli intoccabili….Non ho ancora sentito, ma, vedrete che uscirà allo scoperto, il parere dell' ex presidente del consiglio, ed ex in pratica ovunque di tutte le più remunerative cariche no popolarmente eleggibile, quello che nottetempo ci fece pelo e contropelo sui ns conti correnti : sì, bingoooo, avete indovinato! Giuliano Amato: costui per quel che ho letto neanche tempo fa, se è vero, avrebbe una sfilza di pensioni cumulabili derivanti dalle sue attività statale, che alla fine gli rendono un "modestissimo" appannaggio mensile di 90.000 (novantamila) Euretti…. figuratevi se il personaggio rinuncerà ad un solo centesimo ,sarebbe bello seguire il suo caso con particolare e paterna attenzione….

jaguar

Lun, 06/08/2018 - 13:07

Signor Canavero, ha dimenticato di quantificare l'ammontare della sua pensione, da cui se ne deduce che sarà di svariate migliaia di euro mensili, non si lamenti troppo del taglio, c'è chi "vive" con pochi euro mensili.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 06/08/2018 - 13:07

estremamente ridicoli i comunisti che odiano Berlusconi a prescindere! odiano la ricchezza degli altri, ma se l'avessero loro, farebbero tanto gli ipocriti!!!!

peter46

Lun, 06/08/2018 - 13:31

danzaucker...ottimi commenti e condivisibili...sto signore si sta 'proponendo'(o altrimenti non ha compreso na m di quel che viene proposto)ben sapendo che a fi servono 'candidabili',che di elettori nemmeno l'ombra.E sempre se non è un...trolls.

Cheyenne

Lun, 06/08/2018 - 13:33

Perfettamente d'accordo con il sig. Canavero. Ho l'impressione che la Lega perderà un mucchio di voti (e mi dispiace) per una stupidaggine dello sbarbatello

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Lun, 06/08/2018 - 13:38

E no caro collega pensionato... te piangi lacrime false. La direttiva parla di coloro che godono di quella pensioncina al bacio senza avere versato i dovuti contributi... La cosa è Mooooooooolto diversa. Non me ne frega un tubo se illo tempore la legge era quella, proprio niente me ne frega. Anzi, visto che ora va di moda fare leggi retroattive, vi farei cacciare tutto il maltolto pregresso. Tanto so benissimo che la C. Costituzionale bloccherà per l'ennesima volta anche questo tentativo. Ma venire a piangere sulle nostre spalle è davvero troppo. Io prendo 800 Euro, per 36 anni REALI di contributi validi: questo è quello che mi spetta e non me ne lagno. Ma voi fateci il favore di non essere ridicoli. Con 4.000 euro si vive da signori a meno che non ci sia da mantenere dei bamboccioni nei centri sociali, sui divani o ai bar.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Lun, 06/08/2018 - 13:43

Salvini chi? Il fondatore di comunismo padano, tutto preso dalla voglia matta di fare il premier? Salvini, il signorsì di DI Maio, a sua volta signorsì di Casaleggio & Co? Lasciamo perdere: quanto valga la sua parola lo ha dimostrato facendo il governo con il 5stelle, covo dei marxisti-leninisti-stalinisti, fuori dalla storia. Parola di kompagno! Ed è detto tutto. Una speranza per l’Italia è che crescono quelli che di lui ne hanno le tasche piene.

peter46

Lun, 06/08/2018 - 13:56

danzaucker....e magari se sempre sto signore va a leggere l'articolo di F.Grilli in altra parte con le dichiarazioni di Di Maio...questo è Brunetta sotto mentite spoglie,va!NB:Per dire,se anche Atomix49 è d'accordo di che stiamo a parlare?

donzaucker

Lun, 06/08/2018 - 14:04

Caro Mortimermouse, odierò pure la ricchezza altrui ma almeno non piango miseria come fa questo signore con una pensione che di sicuro sarà a 5 cifre.

Ritratto di Muk

Muk

Lun, 06/08/2018 - 14:09

Ho in famiglia persone come Lei, andate in pensione con 29 anni di contributi, tutti pagati (da lui e dall'azienda quelli mancanti), un'altra è una baby pensionata, andata in pensione a 39 anni (pubblico). Mia madre con 25 anni di contrinuti e 81 di età prende 450 euro al mese. Abbia almeno la dignità di tacere. Lei non serviva più a nessuno a 44 anni, si faccia qualche domanda, anche sugli studi che ha fatto.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Lun, 06/08/2018 - 14:15

L'invidia dei grillini sta offuscando molti cervelli anche quello di Salvini che insieme a loro ci sta portanto alla rovina.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 06/08/2018 - 14:16

DONZAUCKER secondo lei quindi se tutti i ricchi avranno la pensione dimezzata o circa pari alla sua, crede che l'economia migliora? ma non penso proprio: significherà che non ci sarà più nessuno che vorrà occuparsi di lavori di responsabilità proprio per questo motivo, e nessuno rimarrebbe in italia a fare il dirigente con uno stipendio da impiegato.... complimenti: molto furbo! :-)

OttavioM.

Lun, 06/08/2018 - 14:27

Se questo pensionato ha versato i contributi per la sua pensione d'oro non ha nulla da temere,ma se come penso è andato in pensione con il RETRIBUTIVO vuol dire che la sua pensione d'oro è pagata da chi oggi lavora,avrà la pensione con il CONTRIBUTIVO e per mantenere i privilegi di baby penionati e pensionati d'oro, gli hanno allungato l'età pensionabile e chissà se ci andrà in pensione.Basta con i piagnistei dei privilegiati che vogliono mantenere i loro privilegi in un paese con le pezze e con 5 milioni di poveri.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 06/08/2018 - 14:28

La mia SUDATISSIMA pensione fatta di 40 anni di contributi PESANTI,(perche nel 66 gia percepivo uno stipebndio LORDO di UN milione al mese)non raggiunge i 4000€uroo NETTI !!!! Quindi sono tranquillo, ma comunque con una tale pensione, mi vedo TRATTENERE qualcosa come quasi 20 MILA €uro anno tra IRPEF e ADDIZIONALE. Quindi se per caso dovessero "ritoccarmela" anche di un centinaio di €uroo, sarei felice perche pagherei MENO TASSE!!! Buenos dìas dal Nicaragua.

frank173

Lun, 06/08/2018 - 14:35

Benvenuto tra quelli che sono stati massacrati dalla Fornero. Anche noi, come lei, abbiamo lavorato per gli anni richiesti versando regolarmente i contributi. Oggi a me, domani a te. Anche questa è giustizia sociale. Sono sicuro che vivrà benissimo nonostante i tagli, meglio della maggior parte di noi. Auguri.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 06/08/2018 - 14:39

Non ho capito una cosa, ma si studia per togliersi dai lavori umili, o per poter guadagnare di più. Pardon,mi correggo, straguadagnare di più.

baio57

Lun, 06/08/2018 - 14:41

ombradelpassato Scommetto che sei uno dei tanti cocomeriotas a credere che la Lega ha sottratto 49 milioni . Quando per voi loschi sinistrati le cose si mettono male ,c'è sempre la speranza di una (m)agggistratura rossa in soccorso,ma stavolta non sarà così la vostra specie è comunque in via d'estinzione... Bruttissima gente !

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 06/08/2018 - 15:22

FRANK173 se lei ragiona cosi, allora io dovrei presumere che con 1000 euro al mese se la caverà benissimo :-)

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Lun, 06/08/2018 - 15:24

Penso e ribadisco che un tetto alle pensioni che comporti un introito massimo di € 4.000,00 mensili per tredici mensilità, sia più che sufficienti a chi ha avuto la fortuna di versare di più lavorando in condizioni comunque privilegiate rispetto a chi ha potuto fare per lo stesso suo periodo un lavoro usurante. Penso anche alle pensioni di certi sindacalisti con contribuzioni gonfiate ad hoc...!!!

venco

Lun, 06/08/2018 - 16:13

Sig. Canavero dobbiamo credere a tutto quel che ha detto?? ha fatto solo propaganda per se stesso e quelli megapensionati come lei

GioZ

Lun, 06/08/2018 - 16:36

Potrei anche condividere le sue osservazioni ma manca, purtroppo, qualcosa di fondamentale nella sua civilissima e correttissima esposizione: l'importo della sua pensione. Lei dirà che sono fatti suoi, ma è lei che ha voluto esternare il suo disagio. Forse, per dovere di completezza, avrebbe potuto notificarci quanto versato e quanto percepisce di pensione. Nessuno si sarebbe scandalizzato, se tutto fosse in proporzione. E non parlo delle leggi o dei "diritti acquisiti", ma secondo giustizia.

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 06/08/2018 - 16:38

Il fatto è che, moltissimi pensionati avendo pagato fior di contributi, NON si FIDANO della accozzaglia di nullafacenti dei 5STALLE! Accozzaglia di deputati votati con un click...

graffio2018

Lun, 06/08/2018 - 16:42

se lei ha veramente versato milioni di euro in 44 anni che senso ha il suo articolo, e di cosa si preoccupa??? la legge è rivolta a chi prende milioni di euro senza aver versato i contributi!! Abbia pazienza: ma se una persona ha versato contributi che con un ricalcolo gli darebbero una pensione di ad es. 3000 ... ora magari ne prende 8000... gliela portano comunque a 4000...può essere contento lo stesso, eh! non versando quasi nulla, sarà riuscito a mettersi 2 soldini da parte, in tutti questi anni... e poi ha ancora i 4000 con tredicesima e forse anche quattordicesima

Atlantico

Lun, 06/08/2018 - 16:54

Vorrei tranquillizzare il signor Canavero, lui non avrà nessun problema perchè, anche se ci fosse qualcosa, potrà certamente recuperare tutto il maltolto tramite la flax tax annunciata da Salvini. L'eventuale differenza che il signor Canavero perdesse poi, sarebbe indirettamente recuperata con il reddito di cittadinanza ( per i figli o i nipoti ), annunciato dall'altro cervellone al governo, Di Maio. P.S.: ovviamente sto scherzando e auguro anzi al signor Canavero di godersi a lungo la sua pensione che, mi pare, si sia finanziata con i suoi contributi. Le mie parole sono rivolte agli elettori di bocca buona e di animo semplice che hanno creduto alle più mirabolanti promesse elettorali mai pronunciate in Italia. E si che gli italiani dovrebbero aver capito ormai quali sono le cose possibili e quelle non possibili.

flip

Lun, 06/08/2018 - 17:07

fer44. non so da quando lei è in pensione e se è pensionato INPS e se esiste ancora l'azienda dove ha lavorato. però se è INPS può accedere al sito,registrarsi ed entrare per controllare i suoi versamenti. oppure lo faccia fare da un sindacato (è gratis) poi, se i conti non le tornano, può sempre agire contro l'azienda/de. Come "artigiamno" i contributi sono calcolati sul reddito "dichiarato".

flip

Lun, 06/08/2018 - 17:13

fer 44 sulla pensione ,come a tutti, se ha familiari a carico, deve avere anche gli assegni familiari.fare richiesta presso un sindacato.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 06/08/2018 - 17:32

mamma mia quanti invidiosi... :-) non hanno neppure il concetto di contributi versati per una pensione che si aspetta di avere!! come quando vai a fare la vendemmia e dopo 2 mesi di vendemmiata ti vedi finalmente avere un buon bottino, e subito dopo lo stato ti trattiene la metà perchè "è troppo alto il bottino" :-) ma voi siete veramente MA-LA-TI!!!!

Lexius

Lun, 06/08/2018 - 17:36

......e Renzi che da dipendente-collaboratore dell'azienda di famiglia si autonominò dirigente per far pagare i contributi alla collettività?Furbacchioni di dx e di sx unitevi!

rokko

Lun, 06/08/2018 - 18:20

Maximilien1791, gli esodati non hanno "stretto" nessun patto sociale con lo Stato. Sono persone che si sono assunte un rischio, quello di uscire dal lavoro prima di avere la pensione, confidando che le regole sarebbero rimaste quelle. Io di "esodati" ne conosco un mucchio, molti non avevano 57 anni quando sono usciti dal lavoro, il più delle volte volontariamente.

graffio2018

Lun, 06/08/2018 - 18:28

atlantico...ma quali mirabolanti promesse elettorali??? in tutti i paesi al mondo, quando c'è stata crisi, si sono abbassate le tasse, per permettere al paese di riprendersi!! studiare un pò di storia, magari..? e magari anche un pò di economia... x capire che se ho 1000 euro e li dò allo stato in tasse, la cosa muore lì.. se invece ci compro qualcosa, comincio a pagare l'iva allo stato.. con aumento della domanda di beni c'è aumento di produzione industriale.. + assunzioni. . + gente che paga tasse e contributi... maggiore pil, ecc eccccc

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 06/08/2018 - 19:52

Se lei ha pagato "milioni", come sostiene, non sarà interessato da questo prelievo. Il problema è che troppi altri hanno pagato pochissimo, e prendono super-pensioni, o anche mini-pensioni... ma per 50-55 anni.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Mar, 07/08/2018 - 12:27

NON SO SE SALVINI RIUSCIRA' A TENERLI A BADA I PENTASTELLATI, VOGLIONO COMPORTARSI VERSO I PENSIONATI(quelli con tanto di contributi pagati) come il MONTI E ALLORA? E' QUESTO IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO? COSA VI ABBIAMO VOtATI A FARE,campagna elettorale fatta con l'inganno? avete illuso i cittadini con il reddito di cittadinanza? quelli sono tre miioni quelli che votano sono molto di più.