Non lasciate la scena in mano a un comico

Se il silenzio del governo serve solo a fare sentire più alta la voce di Grillo, viene quasi da rimpiangere il caos di prima

Avevamo auspicato un ritorno alla politica «normale», storditi dall'inutile baccano del renzismo. Apprezziamo quindi il silenzio dell'ex premier e non ci mancano le esternazioni quotidiane della Boschi. Pure lo stile Gentiloni merita un plauso, mai sopra le righe, nessuna concessione alla spettacolarizzazione del suo lavoro. Ma se tanto silenzio serve solo a fare sentire più alta la voce di Grillo, allora viene quasi da rimpiangere il caos di prima. È umiliante dover discutere e scrivere di un presunto «codice etico» che il comico detta dal suo buon ritiro, il resort più lussuoso dell'Africa, un fortino blindato nel quale fortunati miliardari se la spassano a pochi metri da gente che muore di fame, piuttosto che di «tribunali del popolo» per inquisire i giornali.

Vorrei dire: chi se ne frega dei codici etici dei grillini, divulgati solo per distrarre dai loro guai. Vorrei che si parlasse di codici etici per le banche, di leggi etiche ma severe per fermare l'immigrazione, di regole politicamente etiche per andare a votare al più presto. La politica deve essere un mezzo, non il fine di tutto. Il destino che conta non è quello di politici, o presunti tali, raggiunti da avvisi di garanzia (spesso farlocchi), ma quello dei risparmiatori, dei cittadini che chiedono sicurezza e tranquillità, di un governo eletto e quindi davvero rappresentativo di tutti noi.

Ma ci rendiamo conto? Abbiamo i terroristi islamici in casa, le città blindate e con i posti di blocco in centro, le carceri che sono diventate palestre di tagliagole di Allah e noi ci occupiamo delle miserie e delle farneticazioni dei grillini, quelli che hanno fatto smontare in Parlamento, solo qualche mese fa, con la complicità della sinistra (e di qualche boccalone del centrodestra), il reato di immigrazione clandestina e che ora chiedono espulsioni rapide e linea dura contro gli stessi clandestini. Queste sono le «bufale» che meriterebbero un «tribunale del popolo». E bisognerebbe dirlo forte, rompendo quel silenzio che, se prolungato, diventa complice. Facile adesso salire sulle carrozze del garantismo e della linea dura contro l'invasione. Noi ci siamo da sempre e per questo non accettiamo lezioni dagli ultimi saliti che, per di più, non hanno pagato il biglietto, come tutti i furbetti e gli imbroglioni.

Commenti

mariobaffo

Ven, 06/01/2017 - 12:24

Si ma lei ha capito perchè Berlusconi vuole ancora il proporzionale? Avremo la solita ammucchiata di due o tre partiti molto diversi su cosa fare ed il solito casino,e nessuno farà niente sul serio per raddrizzare la baracca.

DuralexItalia

Ven, 06/01/2017 - 14:31

Egregio Direttore, a chi si riferisce? Perché mi pare che di comici (spesso involontari) in Italia ce ne sono parecchi oltre a Grillo e pensi che qualcuno di essi oggi fa anche politica. Roba da non credere...

manocchiabenny@...

Ven, 06/01/2017 - 14:34

Mi diceva un mio amico americano di Boston:"Sono stato in Italia per business.Non c'e' voluto molto per capire che la tua nazione ha bisogno di dittatura...".Amen. italiano in usa

ex d.c.

Ven, 06/01/2017 - 16:38

Con le ultime esternazioni Grillo è tornato a fare il comico, non dovrebbe più preoccupare

Ritratto di Borg52

Borg52

Ven, 06/01/2017 - 17:58

L'importante è che Lei Sallusti continui a scrivere e denunciare quotidianamente ciò che sta succedendo. Sperando che, quando andremo al voto, Grillo si sia auto-sputtanato completamente e che gli elettori se lo ricordino.

VittorioMar

Ven, 06/01/2017 - 18:05

...Egregio Direttore ,la stimo e questo non vorrebbe essere un rimprovero ma una proposta: LEI VEDE ,OGGI,UN PARTITO POLITICO ...UNA PERSONA CAPACE DI AFFRONTARE I PROBLEMI ,GIUSTI,DA LEI POSTI ???...E SE SI, LO DICA E SEGUIREMO LA SUA SOLUZIONE...!!!...SIAMO IN CONFUSIONE E I COMPORTAMENTI ONDIVAGHI NON CI PIACCIONO..!!!!!

patriziabellini

Ven, 06/01/2017 - 19:21

Caro Sallusti ma che può fare un cittadino comune difronte a questo caos, se non rassegnarsi?

AndyFay

Ven, 06/01/2017 - 19:59

Grazie Sallusti per questo articolo. Davvero noi italiani non ci rendiamo più conto .

kinoman

Ven, 06/01/2017 - 20:58

Sallusti, si contraddice, occupandosi invece Lei "delle miserie e delle farneticazioni dei grillini", abbandoni questo stile di giornalismo dell'insulto e attacco a testa bassa

asalvadore@gmail.com

Ven, 06/01/2017 - 21:04

Non é un comico, comico lo era Govi, questo é un pagliaccio che purtroppo piace a una massa di ignoranti ineducati. É una tipica manifestazione del gusto della massa alla Ortega y Gasset.

edo1969

Ven, 06/01/2017 - 21:07

solo i comici che posseggono un giornale e pagano lo stipendio al direttore possono stare in politica

gallieno ferri

Sab, 07/01/2017 - 00:52

non ho mai capito dove Grillo avrebbe affermato che bisogna vivere da poveri.Se guadagna(va) 2 milioni anno perche' aveva successi e ne paga(va) 1 di tasse, dove' il problema?

Max Devilman

Sab, 07/01/2017 - 04:19

Ancora grazie direttore per questo articolo, nulla da aggiungere.

montenotte

Sab, 07/01/2017 - 12:02

Egr.Direttore, concordo con lei,ma il M5S i voti da dove li ha presi? Le dice niente FI e in parte la Lega? Pochissimi dal PD. Ecco una più attenta riflessione su questo punto può anche essere utile per evitare errori che gli elettori non perdonano. S e si ritorna a parlare con la gente sentirne i bisogni e portare a soluzioni concrete ed immediate, sono certo che i voti verranno recuperati. Se invece,come pare,si continuano gli inciuci diretti o indiretti con il PD, credo purtroppo che il CD rimarrà ancora all'opposizione.

VittorioMar

Sab, 07/01/2017 - 12:30

....è che in giro non c'è un "GIORNALISTA" in grado di fare la storia...!!!

edo1969

Sab, 07/01/2017 - 22:42

Senza troppe remore oppure nello zanzibar immancabilmente beccati ancora non attualmente né anticamente sopravviveremo

Ritratto di nestore55

nestore55

Dom, 08/01/2017 - 00:08

gallieno ferri Sab, 07/01/2017 - 00:52.....Il problema,infatti, non c'è, a parte predicare nel messaggio di fine anno la povertá, scopiazzando da "Il rimedio è la povertà"di Goffredo Parise...Sta di fatto che il pluriomicida reo confesso ha sempre preteso di essere pagato il 70% in nero...Ci sono le testimonianze degli impresari....La magistratura, ovviamente, non si muove....Fa specie che il pagliaccio ligure predichi da Watamu di essere morigerati....nulla di piú....A proposito di evasori...come ha guadagnato i soldi per lo yacht e per le case della moglie in Kenya???Sia chiaro nessuno fa una colpa al leader dei pentasfigati di essere ricco. Ma a elogiare la povertà a bordo dello yacht in Sardegna, nelle modeste acque di Porto Cervo o nella piscina di Flavio Briatore, o ancora sul divano della sua “modestissima” seconda villa, affittata a 14 mila euro a settimana, sono capaci tutti. Perlomeno tutti coloro dotati di una bella faccia tosta....E.A.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 08/01/2017 - 07:19

Troppo buono caro Sallusti, troppo buono. A pareredi tanti, tantissimi si dovrebbeagire in maniera forte e decisiva ma, o che siamo diventati quello che sempre siamo stati, un gregge di pecoroni, oppure dei grandissimi fifoni. In entrambi i casi abbiamo lasciato che una parte minoritaria del paese, la parte peggiore , governi , con tutti gli sfaceli morali, finanziari e politici. Di chi é la colpa? Di tutta quella colpevole massa di italiani che non vanno a votare. Chi per un motivo chi per un'altro quest'ultimi sono colpevoli di abbandono e fuga davanti al nemico. Questi, che non votanto ma criticando altro non fanno che il gioco di quei farabutti che ci governano.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 08/01/2017 - 07:22

Manocchiabenny@ 14,34 Sono pienamente d'accordo con lei, occorre una dittatura, altrimenti non se ne esce.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 08/01/2017 - 10:19

Io guardo sempre ai risultati delle Nostre parole ma so che, moltissima Gente, specialmente oggi, vuole sentirsi dire quello che la pancia chiede; una volta, molto tempo or sono gli Imperatori dicevano e facevano "panem e circensis" e non è cambiato molto il Mondo. Forza Italia rappresenta i valori tradizionali, non alza la voce come fanno gli ipocriti per tema di non essere ascoltati, ma propone soluzioni che siano equilibrate e facciano il bene del Popolo; mai fidarsi di coloro che appaiono saggi perché, se togliamo la patina, sono soltanto sbruffoni e ipocriti. Shalòm.

robytopy

Dom, 08/01/2017 - 11:51

Romaldi ma dove vive ? i valori tradizionali di forza italia ? Brunetta che non alza la voce ? soluzioni, ma quali ?, equilibrate, ma dove ?

soldellavvenire

Dom, 08/01/2017 - 13:40

non so perché mi viene in mente "il nome della rosa" : in effetti tu sei l'alfiere perfetto della tragedia

edo1969

Dom, 08/01/2017 - 13:44

Adriano Romaldi, basta fare colazione col peyote

gallieno ferri

Ven, 13/01/2017 - 12:53

nestore 55 puo' indicarmi dove grillo fa lelogio della poverta?