"Non pago più le tasse se i ladri delle banche non vanno in galera"

L'attrice britannica Emma Thompson: "Io e mio marito non pagheremo più un centesimo fin quando non saranno puniti i responsabili dello scandalo Hsbc"

Emma Thompson guida la rivolta dei contribuenti inglesi onesti. E lo fa annunciando di non voler più pagare le tasse. Almeno fino a quando non saranno condannati i responsabili del cosiddetto scandalo Hsbc, che ha visto il colosso bancario inglese invischiato in un brutto affare legato a una presunta evasione fiscale.

Lo scandalo era nato nella filiale svizzera dell'istituto di credito, che secondo le accuse sarebbe responsabile di aver "aiutato" alcuni clienti ad evadere le tasse. La vicenda, che ha occupato le prime pagine dei quotidiani finanziari di tutto il mondo nelle ultime settimane, ha assunto proporzioni tali per cui ieri è stata definita "inaccettabile" dallo stesso amministratore della banca inglese, Stuart Gulliver.

Il top manager di Hsbc si è scusato per "la mancaza di controlli e regole" sulle attività di alcuni clienti. Scuse che però non sono bastate, evidentemente, all'attrice britannica Emma Thompson e a suo marito Greg Wise. La coppia ha preso di petto la questione, annunciando che sospenderà il pagamento delle tasse sino a quando "quei bastardi non saranno messi in galera".

"A noi piace pagare le tasse, ma smetteremo di farlo finché non cominciano a pagarle tutti - ha detto il marito della Thompson - Sono disgustato da Hsbc e dal HMRC (il fisco britannico, ndr). Io e Emma siamo anche pronti ad andare in carcere in nome di questo principio

Commenti

Mackeeper

Gio, 26/02/2015 - 11:40

Questi non hanno sangue italico.

cgf

Gio, 26/02/2015 - 12:35

attenti che sono molto 'precisini' all'HMRC e non ci mettono anni, solo un paio di settimane, a sapere chi non paga le tasse. Va detto che sono anche molto veloci a fare rimborsi anche non richiesti, però chi non paga...

angelomaria

Ven, 27/02/2015 - 09:24

CHIP EXCUSESES