"Non sanno a cosa vanno incontro": gli sms choc dei medici sulle chat

All'ospedale di Vicenza la gara tra i medici sui prelievi ai pazienti con le cannule. C'erano addirittura dei tabelloni per i punti

Una gara sulla pelle dei malati. Siamo a Vicenza, dove un gruppo di medici ha realizzato una gara con precisi punteggi sui prelievi tramite cannule nelle vene dei pazienti.

L'indagine interna dell'ospedale di Vicenza ha messo sotto accusa alcuni medici e infermieri in servizio al pronto soccorso. Ora sono spuntate le chat su WhatsApp che hanno messo nei guai i sanitari dell'ospedale di Vicenza. "

Ecco alcuni dei dialoghi tra due medici e sei infermieri nel gruppo Whatsapp. A riportarli è ilGiornale di Vicenza.

Infermiere n.1 Come va la sfida grigi contro arancioni?

Infermiere n.2 2 arancio 1 grigio. Il … (cita il nome del medico in inglese, ndr) è a un prelievo senza cannula.

Dottore Ma due beghe grosse (due faccine emoticon arrabbiato che digrigna i denti).

Infermiere n.2 Ahahah… (cita il nome del dottore) prova il recupero.

Infermiere n.3 (tre faccine emoticon ridere fino alle lacrime) Ma come un prelievo senza cannula !! Deludente, deludente… Dottore Infilato un arancio or ora. Malfidati.

Infermiere n.4 Sì, ma il punteggio complessivo com’è ? Ahia. Se non ho capito male... (cita il nome dell’infermiere n.2, ndr) 2 arancio e 1 grigio contro ...(cita il nome del dottore, ndr) 1 arancio. Ci vuole un rimontone.

Infermiere n.3 (tre faccine ridere fino alle lacrime) povero dottore...I pazienti saranno anche così sicuri a sapere che sei tu a fare il prelievo...Non sanno a cosa vanno incontro!!! (due faccine lacrime di gioia).

Infermiere n.4 Coliche renale con l’arancione. Ma ... (cita il medico, ndr) può ancora farcela se metterà un cvc che vale 10 punti. Dottoressa (si rivolge al collega medico). Vai … (cita il nome, ndr) mettilo il cvc! (faccina sorriso con i denti).

Infermiere n.4 Lombosciatalgia. 3 vie in succlavia e vittoria a mani basse.

Infermiere n.3 … (cita il medico per nome, ndr) bocciato!!! Dottore Ma non c’è stata occasione!

Infermiere n.5 Ancora venti minuti al fischio dell’arbitro. Considerando 2 cvp di (cita l’infermiere n. 2, ndr) e 1 di (cita il nome del dottore, ndr), oggi non avete fatto niente (faccina ridere fino alle lacrime).

Dottore 32 pazienti (faccina arrabbiata, ndr)

Infermiere n.2 Comunque vale sono tre i miei. Sai 2 più 1. Da tre.

Infermiere n.6 Me li sono persi (faccina ridere fino alle lacrime). Dottore Vediamo il tabellone. E appare il tabellone con i punteggi.

La competizione è nata nel corso di una cena. Sfide andate avanti fino a quando uno dha spifferato tutto al primario. Da lì è scattata l'indagine interna.

Commenti

ORCHIDEABLU

Gio, 28/04/2016 - 17:54

ANIMALI.

giovauriem

Gio, 28/04/2016 - 18:13

gentaglia da 4 soldi , padano veneti , fanno l'indagine interna , cioè mettono tutto a tacere , qualunque meccanico è più serio e onesto dell'80% dei medici e personale paramedico .

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Gio, 28/04/2016 - 18:29

PATTUME.

Finalmente

Gio, 28/04/2016 - 18:50

licenziateli, subito, e spero che i malati si rivalgano su di loro penalmente, così che oltre a non avere più uno stipendio, siano costretti a pagare spese processuali e danni... una cosa è commettere un errore in buona fede, e già questo sarebbe grave ma in parte comprensibile, quello che hanno fatto è ignobile, come le loro vite.

Lorenzi

Gio, 28/04/2016 - 19:11

SONO NATO A VICENZA E DA SEMPRE ABITO A VICENZA. HO QUASI OTTANTA ANNI E NELLA MIA VITA HO AVUTO BISOGNO SIA PER ME CHE PER PERSONE CARE DELL'OSPEDALE. MI TENGO VICENZA!!!!!!!!

semelor

Gio, 28/04/2016 - 19:19

Giovauriem, le ricordo che in Veneto negli ospedali sono assunti numerosissimi infermieri e medici del sud, chissà dove avranno preso la laurea, forse a Reggio Calabria o a punti con gli acquisti nei supermercati? Quando ne assumi uno poi si moltiplicano come le formiche tutti con lauree 110 e lode. Poi perché venite ad operarvi in Veneto quando poi le vostre ULS non rimborsano alla regione Veneto le spese sanitarie? Ma va ciaparatt

semelor

Gio, 28/04/2016 - 19:26

Giovauriem la informo che lotti medici e infermieri sono di origine meridionale, chissà dove avranno preso la laurea, tutti con 110 e lode, forse a Reggio Calabria oppure coi punti del supermercato? Ne assumi uno e ne tirano dietro a flotte. Poi come mai venite ad operarvi in Veneto? le vostre ULS non rimborsano i costi alla sanità veneta. Ma tacete e guardate i ca..i vostri che ne avete tanti a cui pensare.

pastello

Gio, 28/04/2016 - 19:27

Radiare

pastello

Gio, 28/04/2016 - 19:29

Li vorrei vedere a chiedere la carità sotto i portici. E ricevere calci nei denti dai passanti.

Linucs

Gio, 28/04/2016 - 19:53

Bisognerebbe mandarli nei campi. Magari passa la voglia di ridere. Nei campi, a operarsi tra di loro.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Gio, 28/04/2016 - 22:40

Gli aghi cannula arancioni e grigi sono i migliori, perché più grandi, quindi con migliori performance per l'infusione di liquidi. Occorre abilità nell'inserirli, soprattutto in presenza di vene piccole. Posizionarne 2-3 a turno per operatore è abbastanza normale in un dipartimento di emergenza. Se poi si scherza su quanti se ne sono posizionati, beh, fa parte della normale dialettica tra colleghi, qualunque sia il lavoro che si faccia: non si evince in nessun passaggio dell'articolo una mancanza di rispetto verso i pazienti. Da rivedere l'uso dei social network da parte di persone incaricate di pubblico servizio.