Oggi il picco di caldo Punte di 40 gradi al Sud

Il bollettino del ministero della Salute segnala 14 città da "bollino rosso". Ma da domani le temperature caleranno mediamente di almeno 5 gradi

È oggi il picco di questa prima, torrida, ondata di calore che ha avvolto l’Italia. Il bollettino del ministero della Salute segnala 14 città da "bollino rosso", cioè allerta 3, il massimo, che comporta "condizioni di emergenza con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio". Si tratta di Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Perugia, Pescata, Rieti, Roma, Trieste, Venezia e Verona. Nella Capitale si toccano i 35 gradi di temperatura percepita, così come a Pescara e Venezia, mentre a Brescia, Latina e Firenze si arriva a 36.

Ma il caldo, almeno per il momento, sta per finire: già domani il bollettino segnala solo tre città a livello 3, ossia Bolzano, Campobasso e Pescara, mentre sabato 22 giugno rimarrà solo Bari, mentre in quasi tutte le città monitorate si tornerà a livello 0, ossia nessun rischio: le temperature caleranno mediamente di almeno 5 gradi.

Oggi al centrosud si supereranno sempre i 35 gradi, con punte di 38 su Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia. Venerdì, se da un lato il caldo aumenterà di qualche frazione di grado sul resto del sud con 40 gradi tra la Puglia e la Basilicata, al nord invece grazie ai temporali della sera precedente si potrà respirare specie sulle Alpi, Piemonte e Lombardia con 5 gradi in meno.