O.J. Simpson, uscirà dal carcere. Concessa la libertà condizionale

A O.J. Simpson, 70 anni, è stata concessa la libertà condizionale dopo nove anni di carcere. Sarà rilasciato ad ottobre.

L'ex campione di football O.J. Simpson ha ottenuto la libertà condizionata dopo aver scontato 9 anni di carcere per rapina a mano armata e sequestro di persona in un hotel di Las Vegas nel 2007. Era stato condannato a 33 anni, ora potrebbe uscire già ad ottobre.

La sentenza

"Nulla di tutto questo sarebbe mai successo se avessi avuto più buon senso", ha detto O.J. Simpson davanti alla commissione che poi gli ha concesso la libertà. "Sono ad un punto della vita in cui vorrei trascorrere più tempo possibile con i miei figli. Non mi sono mai lamentato per 9 anni. Ho scontato la mia pena", ha aggiunto. O.J. Simpson, 70 anni, era stato prosciolto dall'accusa di omicidio della sua ex moglie, Nicole, e dell'amico, Ronald Goldman, nel 1994 a Los Angeles.

L'ex campione di football era stato condannato per rapina a mano armata, sequestro di persona e altri reati. Simpson è apparso davanti ai membri del consiglio in collegamento video dal Lovelock Correctional Center, a circa 161 km) dall'ufficio della commissione per la libertà condizionale di Carson City, in Nevada. Simpson ha chinato la testa e sembrava in lacrime mentre il consiglio di quattro membri ha votato all'unanimità per concedere a Simpson la libertà condizionale. Quindi, si è alzato e ha stretto delle mani per poi ringraziare le autorità

Commenti

Raoul Pontalti

Ven, 21/07/2017 - 00:10

Questo dovrebbe restare dentro a vita!

Dordolio

Ven, 21/07/2017 - 05:34

Si dovrebbe parlare di più qui da noi delle vicende di Simpson. E paragonarle a quanto avviene dalle nostre parti. Nel processo per omicidio - in cui venne assolto - In Italia avrebbe preso l'ergastolo SICURAMENTE, visti anche certi processi recenti...("se non è stato lui, chi?"). Nel caso della pesantissima condanna che l'ha portato in galera e di cui si parla oggi se la sarebbe cavata invece con un niente, nel nostro Paese. Lui infatti non aveva fatto altro che pretendere con metodi spicci LA RESTITUZIONE di coppe e medaglie probabilmente di sua reale proprietà. Da noi si chiama "Esercizio abusivo delle proprie ragioni"....

Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 21/07/2017 - 07:50

Ieri ci avevate detto che le pratiche sconce dell'ex campione gli erano costate un altra denuncia e allora?