Olio di palma, Nutella vince causa contro Delhaize

La Ferrero, produttore della Nutella, ha ottenuto dalla Corte di appello di Bruxelles che vengano ritirate le campagne pubblicitarie di una crema al cacao belga

La Ferrero ha ottenuto dalla Corte di appello di Bruxelles che vengano ritirate le campagne pubblicitarie di una crema al cacao belga in cui si rivendicava che fosse "senza olio di palma". La sentenza, secondo quanto riporta la stampa locale, ribalta quella di primo grado. La catena di supermercati Delhaize dovrà quindi eliminare questa definizione dalla propria marca di cioccolato spalmabile, se non vorrà pagare 25 mila euro per ogni infrazione commessa.

Il gruppo dolciario italiano aveva denunciato la campagna belga definendola "denigratoria, falsa e ingannevole" nel confronto con la Nutella, il prodotto "best seller" mondiale di Ferrero. In primo grado di giudizio, il tribunale aveva respinto il ricorso italiano, dando ragione a Delhaize, mentre in appello la Corte ha riconosciuto che i riferimenti ambientali e alla salute sono illegali perchè non verificabili. Facendo credere che la sua crema al cioccolato fa bene alla salute perchè non contiene olio di palma, il gruppo belga ha influenzato il comportamento di consumatori, suscitando dubbi sulla sicurezza alimentare.

Commenti

mariod6

Ven, 02/06/2017 - 17:29

Forse invece dell'olio di palma ci mettono il grasso di balena; fa meno schiuma.

maricap

Ven, 02/06/2017 - 17:34

Il tanto denigrato olio di Palma, (A meno che non se ne faccia un uso smodato, cosa alquanto impossibile), non arreca più danni all'organismo di quanto facciano burro, olio, ed altre sostanze grasse (Carne compresa)

buri

Sab, 03/06/2017 - 10:19

demonizare l'olio di palma è opera dei èrpduttori di olio di semi è una guerra cpmmerciale che non ha fondamenti sbientifici