Omicidio Meredith, Corte europea condanna l'Italia: "Deve risarcire Amanda Knox"

La Corte di Strasburgo ha condannato l'Italia a pagare un risarcimento ad Amanda Knox per averle negato alcuni diritti durante il processo del 6 novembre del 2007

La Corte di Strasburgo riconosce che l’Italia ha violato il diritto alla difesa di Amanda Knox durante l’interrogatorio del 6 novembre 2007 in merito al processo per la morte di Meredith Kercher, ma non ha ricevuto prove che confermino i maltrattamenti da parte della polizia durante lo stesso interrogatorio. Così i giudici si sono espressi sul ricorso presentato dalla stessa Knox per l'assenza di legali e interpreti. La Corte europea dei Diritti umani ha quindi condannato l'Italia a pagare ad Amanda Knox 18 400 euro.

La Corte europea dei Diritti dell'uomo ha così condannato l'Italia a versare 10.400 euro ad Amanda Knox a titolo di risarcimento di danni morali, più 8mila euro per le spese legali. Ad Amanda Knox "non è stato concesso il beneficio di un'indagine in grado di far luce sui fatti e le possibili responsabilità" da parte dell'Italia in relazione all'inchiesta sulla morte di Meredith Kercher, anche se non ci sono prove che sia stata sottoposta a "trattamento inumano o degradante del quale si era lamentata".

I fatti

Amanda Knox aveva sostenuto di aver subito un processo iniquo e di essere stata maltrattata durante l’interrogatorio. Per questi motivi, aveva fatto ricorso alla Corte europea dei diritti dell’uomo e oggi è arrivata la pronuncia dei giudici di Strasburgo. Durante un interrogatorio avvenuto il 6 novembre 2007, Amanda Knox ha accusato Patrick Lumumba, cittadino congolese che lavorava all'epoca dei fatti in un bar di Perugia, di aver ucciso Meredith Kercher, studentessa britannica coinquilina della Knox. L'uomo è stato successivamente assolto e la Knox è stata condannata a tre anni di reclusione per calunnia. Poi sia Amanda che Raffaele Sollecito sono stati assolti e l'unico condananto è Rudy Guede.

Il commento di Amanda Knox

"Una grandissima gioia". Così Amanda Knox ha esultato, apprendendo in diretta Skype con il suo avvocato Carlo Dalla Vedova, la notizia della condanna da parte della Corte di Strasburgo dell'Italia. Amanda "ha esultato di gioia, insieme al suo ragazzo Chris che in quel momento era con lei. Lì erano le tre di notte, ora è andata a dormire", racconta all'Adnkronos l'avvocato. "È stato il più grande errore giudiziario della storia processuale italiana degli ultimi 50 anni - continua il legale -. Ricordiamoci che questa ragazza è entrata in carcere a 20 anni e ne è uscita a 24. Si è fatta 4 anni di carcere per sbaglio".

Commenti

steacanessa

Gio, 24/01/2019 - 12:11

Fulminea la “giustizia” europea.

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Gio, 24/01/2019 - 12:13

Da non credere... l'Europa che vuole comandare a casa nostra...

cgf

Gio, 24/01/2019 - 12:22

IO LI TRATTERREI DIRETTAMENTE DALLO STIPENDIO/PENSIONE DEI MAGISTRATI

guido.blarzino

Gio, 24/01/2019 - 13:26

Io sono sempre dell’opinione che la knox abbia delle responsabilità. Infatti è stata condannata a 3 anni per calunnia nei confronti di Lumumba che gestiva un locale pubblico che si è commercialmente svuotato indirettamente per il delitto. Ma non è stata condannata anche per aver sviato le indagini né per i danni a Lumumba. La UE è strabica

Ritratto di niki 75

niki 75

Gio, 24/01/2019 - 14:26

E' proprio il caso di dire "CORNUTI E MAZZIATI"!!!!!!!!!!!!

buonaparte

Gio, 24/01/2019 - 14:29

questa è l'ennesima pagliacciata . se uno ha tempo e si legge un po le carte e poi legge quelle del nero in carcere vedrà che non possono stare assieme le due sentenze. ed il presidente del csm figlio di bernardo mattarella cosa dice difronte a queste cose?

cgf

Gio, 24/01/2019 - 14:30

@guido.blarzino mi scusi, ma Patrick Lumumba non è stato l'unico condannato della vicenda?

Minimalista

Gio, 24/01/2019 - 17:30

Affare gestito malissimo (come al solito). Ad oggi non si sa ancora se era colpevole o innocente. Resta il fatto che é stata rinviata in Usa perché gli Usa hanno fatto la voce grossa e l'Italia ha fatto lo zerbino. Sta qua ha fatto pure un libro, delle ospitate tv e se non sbaglio hanno pure fatto il solito film. Chi commenta arrabbiandosi contro la Corte di Strasburgo ha torto : é un'istituzione che esiste e che prende in conto chiunque ne faccia richiesta. Inutile lamentarsi sempre.

rocchetti

Gio, 24/01/2019 - 17:46

Adesso, come italiano mi fate anche pagare una multa che devono saldare i magistrati, nome e cognome, che non sono neanche in grado di fare il loro mestiere, per favore mettete in carico ai magistrati l'importo della multa e se non fosse possibile, ecco un'altra legge che va urgentemente cambiata. Qui c'è nome e cognome di chi ha sbagliato e la multa datela a loro.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 24/01/2019 - 18:06

---sentenza giustissima--anzi --il risarcimento è pure poco--swag

Silpar

Gio, 24/01/2019 - 18:14

hanno ucciso da drogati erano stati condannati... poi si e' intromessa la Clinton, e sono stati assolti??????ed hanno il coraggio di chiedere risarcimento??? sono peggio degli zingari!!! VERGOGNA COWARD!!!!!

Silpar

Gio, 24/01/2019 - 18:16

Amanda sa' di essere una assassina, non solo ora e' anche vigliacca!!!

ilbelga

Gio, 24/01/2019 - 18:28

caro avvocato, il più grande errore giudiziario della storia italiana è stato fatto con il povero Enzo Tortora. Non confondiamo il sacro con il profano. Comunque tanti auguri ad Amanda di una vita serena e felice e nelle difficoltà impari a non dare la colpa a degli innocenti come Lumumba....

Ritratto di _alb_

_alb_

Gio, 24/01/2019 - 18:29

Dovrebbe pagare, e 100 volte tanto, il magistrato incompetente e pervertito che ha distrutto gli anni più belli di questa ragazza e di Sollecito

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 24/01/2019 - 18:30

Ma per loro la prescrizione non esiste? Io devo ricevere i soldi dallo Stato, "aaaah mi dispiace purtroppo sono passati 10 anni, niente soldi".

ilbelga

Gio, 24/01/2019 - 18:32

cgf: no il condannato tuttora è Rudy Guede.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 24/01/2019 - 18:34

Mi è stata antipatica già dall'inizio. Vengono in Italia non per studiare ma solo per divertirsi. Mio figlio che studia fuori me lo dice sempre che altri che abitano al piano superiore fanno sempre casino e festicciole, tanto pagano gli altri, con i contributi europei!

geronimo1

Gio, 24/01/2019 - 18:48

Scusa CGF, ma l' unico condannato e' stato Rudy Guede..!! Per cosa??? Ma per CONCORSO IN OMICIDIO.....!!!!!!!!!!!!!!!! Ma concorso con CHI, se NON vi sono stati altri condannati???? Comunque l' indennizzo alla Knox mi sembra pochissimo...!!! Penso che ci sia una seconda causa per l' ingiusto periodo di detenzione subito..... Direi che si possa parlare di milioni di Euro (pardon di dollari...) di risarcimento.......

Trinky

Gio, 24/01/2019 - 19:01

elkid........appunto, adesso paghino i kompagni magistrati per cui voi simpatizzate!

venco

Gio, 24/01/2019 - 20:05

Fuori dalla UE.

Minimalista

Gio, 24/01/2019 - 20:16

@do-ut-des : siccome ti é stata antipatica fin dall'inizio vuol dire che é colpevole ? Non la difendo, anzi, ma certi commenti non sono più validi dopo la prima elementare. Antipatica gné gné gné

Seawolf1

Gio, 24/01/2019 - 20:22

In galera!

cgf

Gio, 24/01/2019 - 20:53

ripeto: ops

Divoll

Gio, 24/01/2019 - 21:04

Pure?! Non solo ha ammazzato la povera Meredith (perche' l'ha ammazzata lei), ma ora la devono anche pagare?! Ecco cosa succede quando un intero governo si piega alle voglie americane e lascia andare un colpevole.

SpellStone

Ven, 25/01/2019 - 01:56

solo una nota... se e' vero che e' stata interrogata senza avvocato e senza traduttore... il risarcimento sarebbe dovuto anche se l'avessero condannata... NON si abusa mai sugli altri anche quando si pensa di aver ragione.

titina

Ven, 25/01/2019 - 07:57

Contro l'Italia.

Duka

Ven, 25/01/2019 - 08:37

CHI SBAGLIA PAGA DI TASCA PROPRIA- Fin quando questa regola di ferro non sarà applicata avremo sempre una giustizia gestita da fannulloni, perditempo, incapaci

donzaucker

Ven, 25/01/2019 - 08:55

Se gli inquirenti avessero lavorato meglio sarebbe dietro le sbarre, invece abbiamo fatto le cose all'italiana (prove inquinate, processi infiniti, finte accuse) e adesso PAGHIAMO perché abbiamo SBAGLIATO. Sentenza giustissima.