Ora Bergoglio vuole cambiare: "Nella Chiesa strutture vecchie non aver paura di rinnovarle"

Papa Francesco torna sul tema della riforma della Chiesa: "Non avere paura di rinnovare le strutture". E avverte: "La Chiesa non insegua le ricchezze"

Non una parola sulla bufera che nei giorni scorsi ha travolto i vertici dello Ior. Neppure una parola sul repulisti in atto in Vaticano sulla base delle carte di Joseph Ratzinger. Eppure papa Francesco ha bene in mente come "ripulire" la Santa Sede. Così questa mattina, all'indomani della presentazione ufficiale dell'enciclica Lumen Fidei e dell'annuncio della canonizzazione di Giovanni Paolo II e di Giovanni XXIII, Bergoglio ha invitato i cristiani a "non avere paura del rinnovamento delle strutture" della Chiesa. Poi nel pomeriggio, durante l’incontro con i seminaristi, i novizi e le novizie nell’Aula Paolo VI, ha invitato i cristiani a non inseguire la ricchezza: "A me fa male quando vedo un prete o una suora con un’auto di ultimo modello: ma non si può".

Durante la messa a Santa Marta, l’ultima prima della pausa estiva, il Santo Padre è tornato a inistere sulla necessità di rinnovare la Chiesa. "Nella vita cristiana, anche nella vita della Chiesa, ci sono strutture antiche, strutture caduche: è necessario rinnovarle", ha affermato il Pontefice che, durante l'omelia, si appellato al "vino nuovo in otri nuovi". Soffermandosi sul rinnovamento che porta Gesù, papa Francesco ha spiegato chiaramente che essere cristiano significa "lasciarsi rinnovare da Gesù in questa nuova vita". Non solo. il Santo Padre ha ricordato che non si può essere cristiani "a pezzi" perché "il cristiano part time" non funziona, non porta a nulla. "Essere cristiano alla fine non significa fare cose, ma lasciarsi rinnovare dallo Spirito Santo o, per usare le parole di Gesù, diventare vino nuovo", ha insistito Bergoglio spiegando che la novità portata nella vita dell'uomo dal Vangelo va oltre l'uomo rinnovandolo e, quindi, rinnovando anche le strutture della Chiesa stessa. "Nella vita cristiana, anche nella vita della Chiesa, ci sono strutture antiche, strutture caduche: è necessario rinnovarle! E la Chiesa sempre è stata attenta a quello, col dialogo con le culture. Sempre si lascia rinnovare secondo i luoghi, i tempi e le persone. Questo lavoro sempre lo ha fatto la Chiesa", ha spiegato Bergoglio toccando quindi indirettamente il tema della riforma, punto centrale del suo pontificato. "Così la Chiesa sempre è andata avanti - ha proseguito - lasciando allo Spirito Santo che rinnovi queste strutture, strutture di chiese". Da qui l'appello a non avere mai paura e, in particolar modo, a non aver paura della novità del Vangelo: "Non abbiate paura della novità che lo Spirito Santo fa in noi. Non abbiate paura del rinnovamento delle strutture".

Ricordando che la Chiesa deve essere libera, papa Francesco ha spiegato che i cristiani vengono sostenuti dallo Spirito Santo. Da qui l'importanza dell'insegnamento evangelico alla cui base c'è appunto la libertà. Libertà che spinge a ricercare questa novità in noi, nella nostra vita e anche nelle strutture. Nel concludere l'omelia, il Pontefice ha infine ribadito l’importanza della libertà per "scegliere otri nuovi per questa novità". Ed ha soggiunto che il cristiano è un uomo libero "con quella libertà" che ci dà Gesù, "non è schiavo di abitudini e strutture, lo porta avanti lo Spirito Santo".

Commenti
Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Sab, 06/07/2013 - 13:35

Il cristianesimo si racchiude in una sola legge o comandamento: la Dignità Umana é inviolabile! Essa deve essere preservata, rispettata e difesa con tutti i mezzi necessari! Il rinnovamento significa ubbidire a questo comandamento al 100% sempre ed in ogni caso! Dopo tutto questa é anche la legge fondamentale della Repubblica Italiana ed é anche i Diritti dell'Uomo, la legge dell'umanità intera! Nulla di nuovo! Di nuovo c'é solo che bisogna prendere sul serio al 100% questo comandamento : la Dignità Umana é inviolabile! Essa deve essere preservata, rispettata e difesa con tutti i mezzi necessari! Dignità Umana significa Libertà Uguaglianza! Non c'é Libertà senza Uguaglianza! Non c'é Uguaglianza senza Libertà! Non c'é Dignità Umana senza Libertà ed Uguaglianza! Il dovere della Chiesa é di insegnare e guidare il popolo con l'esempio e la parola! Ed é anche il dovere dello Stato intero!

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Sab, 06/07/2013 - 14:53

Paolo DeG, staccati dal fiasco di vino ogni tanto.

Roberto Casnati

Sab, 06/07/2013 - 15:27

Hillel, un filosofo ebreo esegeta del Cristianesimo, ebbe a scrivere che l'essenza della religione cristiana si può così sintetizzare: quel che ti spiace non fare ad altri, il resto non è che commento. Credo che Francesco I sia quel grande pontefice di cui la Chiesa ha bisogno per ritornare al dettato evangelico. Sempre più mi piace Francesco I!

Ritratto di gino5730

gino5730

Sab, 06/07/2013 - 15:52

Finalmente,dopo una serie di baggianate tipo il trasloco al loro pensionato ecc....il pauperismo tanto esaltato (ma le spese per la partita Italia vs Argentina che lui ha voluto),ha detto una cosa giusta come riformare vecchie e obsolete.Cominci dai Sacramenti ai divorziati per finire all'abolizione della castità dei preti ( che tra l'altro la Bibbia non prevede)..

ambrogione

Sab, 06/07/2013 - 16:12

Se dico che Bergoglio si comporta proprio come Gorbaciov prima della dissoluzione URSS il mio commento verra' pubblicato o censurato ? Vedarem.

ambrogione

Sab, 06/07/2013 - 16:17

Ue' ginetto5730 perché non ti fai eleggere tu come papa. A parole sembri molto saputo e sapiente, almeno provaci.

Silvano Tognacci

Sab, 06/07/2013 - 17:29

Imbroglio sarà il curatore fallimentare del Vaticano ...

brunosel

Sab, 06/07/2013 - 17:50

Caro gino5730 da nessuna parte e' scritto della castità' ,ma è scritto del celibato.quindi impariamo a parlare di cose che si conoscono .

Germano Fauci

Sab, 06/07/2013 - 18:58

Marino in bici, bergoglio in bus

Germano Fauci

Sab, 06/07/2013 - 19:18

È prevista chiusura eliporto

Germano Fauci

Sab, 06/07/2013 - 19:28

Adesso esco voglio regalare la mia auto al primo lavavetri che incontro

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Sab, 06/07/2013 - 20:52

Sacerdoti che vanno in giro con auto lussuose? Ma dove li ha visti, il Papa? Vada a vedere che razza di auto che hanno i parroci delle nostre parrocchie! Vada a vedere la miseria in cui vivono! Non sarebbe meglio che invece venissero forniti di auto meno inquinanti, più moderne e attuali? Forniti di auto come fa una azienda con i propri dipendenti commerciali, per esempio? Anche la Chiesa dovrebbe stipulare contratti convenienti con qualche produttore internazionale di auto. E già che c'è, perché non potrebbe optare per auto ibride o elettriche addirittura? La Chiesa deve essere avanguardia del mondo e non, come ora, fanalino di coda! Santo Padre, ho l'impressione che abbiano scelto lei per affossare la Chiesa più velocemente e scegliendo Lei hanno spiazzato ancora una volta lo Spirito Santo.

lupodellasila

Sab, 06/07/2013 - 21:27

L'abate Malachìa aveva predetto che Benedetto XVI avrebbe segnato la fine del pontificato romano. Aveva ragione. Francesco, il papa "nero" perchè gesuita, sta segnando l'inizio della nuova era cristiana: un pò francescana, un pò aramaica, molto nazarena. God save the Frank.

Prameri

Sab, 06/07/2013 - 22:16

Hanno censurato le parole del papa? Parlava in diretta quando ha detto ai seminaristi: - la depressione che può affliggervi non è psichiatrica, è il celibato. La tristezza che aggredisce un prete o una monaca dipende dalla sua mancanza di paternità o di maternità. Il non essere fecondi dà tristezza - Queste parole sono state oscurate lasciando spazio a quelle di vergogna per preti in viaggio con auto di ultimo modello. Questo papa è sotto tutela?

Totonno58

Dom, 07/07/2013 - 00:01

AMBROGIONE...a dire il vero, la Bibbia non parla neanche del celibato...altrimenti dovremmo arrivare alla conclusione, direi bestemmiatoria, che protestanti ed ortodossi sono infedeli alla Bibbia....

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Dom, 07/07/2013 - 03:54

Sta a vedere che questo papa che nmi piace ,mi fa pure il piacere di vedere ,bagnasco con la seicento senza optional

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Dom, 07/07/2013 - 07:34

@ambrogione , mi scusi ho letto la bibbia , compreso l'apocalisse , mi creda non ho letto da nessuna parte , nemmeno fra le righe , di celibato , si legge della non violenza ai bambini , è detto fra le righe, masi comprende benissimo . a me non piace papa francesco , fa troppo rumore , non è che andando in autobus risolva la questione morale dei cardinali e preti ( di preti ce ne sono ancora ?) un errore madornale che ha fatto e farà oggi , andare dai musulmani sbarcati senza essere chiamati . lui e boldrini perché non vanno in africa a dare conforto ai suoi cari "agnelli"? forse perché li fanno fuori ?

killkoms

Dom, 07/07/2013 - 10:47

@gino5730,e nemmeno i vangeli la prevedevano!negli Atti degli Apostoli, San Paolo invitava le novelle comunità cristiane a scegliere come vescovo"un uomo probo.. sposato una volta sola.."! quindi nelle prime comunista cristiane erano tollerati anche i divorzi!tralasciando i monaci,(eremiti e cenobiti)per i quali la castità, assieme alla povertà era una scelta di vita,il celibato dei preti più che per il matrimonio ed il conseguente sesso,fù imposto(a partire dal 3°/4° secolo D.C.)per tutelate una Chiesa che cominciava diventare ricca,con donazioni ed offerte,dalle mire dell'eventuale prole dei preti!infatti,ci fù un periodo in cu9i il mprete poteva avere moglie,a patto di"non accostarvisi"! anche quello non per il sesso,ma per non generare prole!secondo la Bibbia invece,il sacerdote del tempio doveva essere sessualmente idoneo,avendo anche il privilegio di poter avere una degna moglie scelta tra le vergini!