"Ora rotta su Lampedusa". È scontro Mare Jonio-fiamme gialle

Il comandante della Mare Jonio ignora l'ordine della Gdf che vieta l'ingresso in acque territoriali. Alta tensione in mare

Altissima tensione tra la Mare Jonio e la Guardia di Finanza. Subito dopo le 7:00 di questa mattina la Guardia Costiera ha autorizzato un punto di fonda per la nave della ong italiana che ormai è arrivata davanti alle coste di Lampedusa con a bordo 49 migranti. La Guardia di Finanza però avrebbe negato al natante l'ingresso nelle acque territoriali. La nave avrebbe violato le regole e l'ordine della Gdf. E così adesso la nave scortata da due unità militari si trova a circa 10 miglia nautiche da Lampedusa. A quanto pare il comandante avrebbe ignorato tutte le indicazioni delle fiamme gialle: "Abbiamo fatto presente che siamo in una situazione di emergenza con onde alte tre metri, 50 naufraghi a bordo oltre l'equipaggio. Dobbiamo mettere in sicurezza la vita delle persone per questo stiamo andando a ridossare verso l'isola di Lampedusa". Dopo aver messo l'ancora di fronte l'isolda di Lampedusa a bordo di Mediterranea è scattata l'ispezione della Guardia di Finanza.

Da queste parole è nato un diverbio acceso con le fiamme gialle che ha portato ad un vero e proprio scontro via radio tra l'equipaggio della Mare Jonio e i militari. Il medico che si trova a bordo, Guido Di Stefano ha parlato della situazione a bordo: "I naufraghi a bordo continuano a vomitare nonostante le medicine, e ho difficoltà di farli uscire per andare al bagno perché é troppo pericoloso". Il Viminale comunque ha ribadito la sua linea: "I porti restano chiusi". E dunque si riapre il braccio di ferro (durissimo) tra Salvini e le ong.

Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 19/03/2019 - 08:22

se la sono fatte e se la sono detta..i pseudo salvatori,dove trovano i fondi per salpare nel mediterraneo? chi ha dato loro le autorizazzioni necessarie? guarda caso,pattugliano il mare,e trovano putacaso la zattera...quando di parla di mera fatalita'!!porti chiusi!! ritiro della licenza di navigazione,confisca del battelo

ccappai

Mar, 19/03/2019 - 08:26

Il paradosso è tutto nella feroce dialettica populista di Salvini. Il Mare Jonio fa una cosa giusta e sacrosanta, salvare vite. Tuttavia Salvini alimenterà lo scontro, intimerà il blocco dei porti e altre misure restrittive/punitive. Ci sarà il solito ping pong, la solita attesa, ecc.. Alla fine di questo gioco al massacro, il vincitore sarà Salvini. Avrà mostrato di essere un duro, uno che non cede e alla fine un padre. La mare Jonio se la caverà con due tre mesi di stop (magari anche 5). Nel frattempo arriveranno le europee e questo nuovo episodio porterà la Lega a sfiorare il 40%!!

Ritratto di nordest

nordest

Mar, 19/03/2019 - 08:32

Questo veliero va venduto per mantenere i personaggi che sbarcano ; o li dobbiamo mantenere sempre noi ?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 19/03/2019 - 08:32

Lo scontro tra ong e fiamme gialle è come il ladro che entra in una abitazione. Le fiamme gialle nella posizione di difendere il territorio, hanno perso comunque. O li lasci passare e quindi la dai vinta a loro, oppure fai resistenza e sai già che domani verranno processati invece di essere processati questi anarchici delle ong.

DaniPedro

Mar, 19/03/2019 - 08:32

...mettete al lavoro il ministro della sanità, un decreto subito operativo sulle malattie infettive, per chi viene da paesi a rischio come l'africa, se non ha tutte le vaccinazioni fatte e dimostrabili, resta in quarantena sulla nave, fino a che non si sarà verificato che non sia un portatore di infezioni...carretta ferma per 40 giorni e bye bye...

istituto

Mar, 19/03/2019 - 08:36

Tutto come da copione come le altre volte. Ovvero STANNO TUTTI MALE, ONDE ALTRE 3 METRI , QUI NON È SICURO , VOMITANO TUTTI,DOBBIAMO PORTARE I MIGRANTI AL SICURO IN ITALIA...La differenza è rispetto alle altre volte che sono stati VELOCISSIMI, MENO DI 72 ORE PER RACCOGLIERE IL "PACCO " GIÀ "PRONTO" IN LOCO. SCHIFO SCHIFO SCHIFO. Salvini non mollare.

Ritratto di akamai66

akamai66

Mar, 19/03/2019 - 08:40

"Abbiamo fatto presente che siamo in una situazione di emergenza con onde alte tre metri....NESSUNO vi ha messo in quella situazione, l'avete voluta voi e i vostri criminali sostenitori! Ci avete stufato, noi eleggiamo dei nostri rappresentanti ma voi siete lì a fare e brigare, complice una costituzione bolscevica!

Blueray

Mar, 19/03/2019 - 08:41

Queste navi vanno confiscate e gli equipaggi messi in galera. Solo così si riuscirà ad aver la meglio su questa gentaglia e su chi li foraggia.

Drprocton

Mar, 19/03/2019 - 08:41

Buffoni siete lupi malefici travestiti da agnelli. Buffoni e ancora buffoni

SeverinoCicerchia

Mar, 19/03/2019 - 08:43

solito giochetto, aspettano apposta le onde per poter sbarcare a tutti i costi io li denuncerei per verificare se non vi sia dolo e reato in questo comportamento

MEFEL68

Mar, 19/03/2019 - 08:45

Questa è una vera e propria provocazione. Ma quale naufragio. E' chiaro che era stato tutto concordato; data del "naufragio" e punto di raccolta. Pur facendo finta di crere al "tragico" SOS, si dia pure il permesso di far entrare la nave nel porto per mettersi al riparo dalle onde alte tre mt. e non far vomitare i migranti;poi, appena passata la "tempesta" via, verso altri lidi più ospitali. Ma dove sta scritto che l'Italia è obbligata ad accogliere chiunque. In Italia c'è il "cattivo fascista e razzista" Salvini? Vadano allora in altre nazioni dove Salvini non c'è. Dov'è il problema?

routier

Mar, 19/03/2019 - 08:45

Se uno Stato non è in grado di imporre la legge al proprio naviglio mercantile si merita tutta la pirateria del mondo. AUGURI!

Happy1937

Mar, 19/03/2019 - 08:46

Che misure sanzionatorie intende prendere il Governo Italiano contro questo Alessandro Metz, armatore della nave Mare Ionio che, effettuato il salvataggio in acque Libiche, attraversa tutto il Mediterraneo, anche in condizioni di mare agitato, per scaricare i migranti in casa nostra invece di sbarcarli, secondo le regole, nel porto più vicino?

silvano.donati@...

Mar, 19/03/2019 - 08:49

arrestate il capitano e l'equipaggio e sequestrate la nave

gneo58

Mar, 19/03/2019 - 08:50

la soluzione e': approdo in un porto italiano, ritorno immediato in Libia (o da dove sono partiti) dei passeggeri - arresto con processo per direttissima di tutto l'equipaggio della nave e relativa pena (pesantissima) - rottamazione immediata dell'imbarcazione. Poi vediamo la prossima......

01Claude45

Mar, 19/03/2019 - 08:54

Il Casarini ha denunciato che all'atto del "salvataggio" le onde erano alte 7 mt. Ora sono alte 3 mt. Non erano più pericolose prima, in territorio SAR Libico? Mandato di CATTURA per tutto l'equipaggio, sostituzione dell'equipaggio e virata di 180° verso la Libia per RIPRISTINARE il Diritto del Mare. Per l'equipaggio CONDANNA SENZA PROCESSO, data l'eclatante reato di AGEVOLAZIONE ALL'IMMIGRAZIONE CLANDESTINA che non necessita di prove, di almeno 30 anni. Inoltre ricerca e 15 anni di carcerazione anche per gli sponsor della nave in quanto CONSAPEVOLI dell'obiettivo del suo uso.

Franco40

Mar, 19/03/2019 - 09:03

Mi auguro che sul Codice Penale esista almeno una Legge per poter mettere in carcere il comandante che sta prendendo in giro il nostro Paese.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 19/03/2019 - 09:04

Hanno impiegato una notte per arrivare a Lampedusa e quindi per stasera potrebbero arrivare in Libia. DIETROFRONT!

ilcapitano1954

Mar, 19/03/2019 - 09:06

Mi chiedo perchè noi italiani dobbiamo subire l'arroganza di quel comandante. In qualità di comandante avrebbe dovuto calcolare il fatto che se avesse preso quei clandestini portandolo in italia, avrebbe incontrato tempo cattivo pertanto sarebbe stato meglio lasciarli ai libici. Non ha rispettato ne le leggi internazionali ne quelle italiane, in carcere subito lui e tutto l'equipaggio.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mar, 19/03/2019 - 09:11

E' tutta una messinscena organizzata dagli ipocriti pdioti. Mancava all'appello una ONG italiana, ed ecco il piatto servito. Sareste capaci per metterla a quel posto agli italiani, vendervi vostra madre. Buffoni.

gigetto50

Mar, 19/03/2019 - 09:16

……..credo che ormai lo sappiano anche i muri che questi salvataggi di quasi naufraghi sono proprio e come minimo strani…….bisogna proprio essere o terribilmente ingenui o in malafede per credere il contrario…....

Mborsa

Mar, 19/03/2019 - 09:18

Penso che fintanto non si arrestino il capitano e i membri dell'equipaggio non si porrà fine a questo ricatto.

Ritratto di ALEX FORTY

ALEX FORTY

Mar, 19/03/2019 - 09:19

E' semplicemente una vergogna che in maniera spudorata e provocatoria queste ong si permettano di ignorare le disposizioni impartite dal Ministri dell'Interno e rifiutino anche di obbedire agli ordini della GDF !!!! Il comndante della ong andrebbe immediatamente arrestato e la nave sequestrata !!!!! Ma è così difficile ????? In uno stato democratico e credibile direi proprio di NO !!!

pasquale1058

Mar, 19/03/2019 - 09:21

come definire chi NON RISPETTA IL VOLERE DEL POPOLO ITALIANO,TRADITORE,o è l'ultimo colpo di coda dei fancazzisti di sinistra che non vinceranno piu',manco le elezioni del circolo bocciofilo sotto casa, gli è rimasta l'infamità ultima PREPARARE IL TRAPPOLONE, PER FREGARE SALVINI.

Ritratto di massacrato

massacrato

Mar, 19/03/2019 - 09:22

Credo sia un'operazione fatta ad arte. Li vanno a prendere in acque di competenza libica, li portano verso l'Italia e poi è emergenza sanitaria. Sul gommone era anche peggio. Dovevano lasciarli alla guardia libica. Con quale diritto si immischiano nei fatti di un altro paese? E qual è il motivo vero per cui si son mossi?

COSIMODEBARI

Mar, 19/03/2019 - 09:25

Praticamente un comportamento come le navi dei pirati

Sabino GALLO

Mar, 19/03/2019 - 09:29

Ormai il mondo vive solo di furberie! E se non si mette un freno a questo, il disastro coinvolgerà tutti ! Non solo in Italia, ma in tutto il "nostro" pianeta! La "globalizzazione" è deludente! Governare i fenomeni a livello globale è difficile, molto difficile! Sarà necessario restringere i confini delle proprie responsabilità, altrimenti nasceranno dei contrasti non gestibili e, probabilmente conosceremo le "guerre stellari" (definizione razionale!).

Klotz1960

Mar, 19/03/2019 - 09:30

" autorizzato un punto di fonda" .... forse l'articolista dovrebbe spiegare cosa significa nel linguaggio ordinario . I lettori non sono tecnici navali.

ortensia

Mar, 19/03/2019 - 09:38

Evidentemente chi sponsorizza e incoraggia queste ong non ha capito bene! Evviva Salvini!

giolio

Mar, 19/03/2019 - 09:40

Arroganza che si possono permettere solo con l‘Italia .Altrimenti lo farebbero anche con altri stati

db1818

Mar, 19/03/2019 - 09:41

Abbordaggio truppe S. Marco ed arresto del Pseudo-Capitano......., sequestro della nave e sanzione all'armatore!! Assurdo .....una nazione barzelletta ......

mutuo

Mar, 19/03/2019 - 09:41

Una provocazione progettata a tavolino dalla sinistra"ben consapevole di godere della protezione della Magistratura. Il fanatismo annebbia le menti ed i poverini nonostante le batoste elettorali continuano imperterriti a correre verso il suicidio politico. I sinistri si ritengono infallibili, i detentori di tutte le verità e coerentemente non ametteranno mai di sbagliare sull'immigrazione. Salvini ringrazia sentitamente.

Davons

Mar, 19/03/2019 - 09:49

Una ignobile commedia preparata a tavolino con tutti gli ingredienti necessari per incastrare Salvini. Dal gommone solitario "salvato", la rotta verso l'Italia e non il rientro o la più vicina Tunisia, agli inevitabili "minori", gli "ammalati" di turno e la tempesta in atto (dati Meteo h 06.00; vento Sud-est nodi 9,6- altezza onda 0,6 cm (max 100cm).

Ritratto di indicazionediconfine

indicazionediconfine

Mar, 19/03/2019 - 09:52

La nave Mare Jonio delinque. Le autorità si comportino di conseguenza.

Dordolio

Mar, 19/03/2019 - 09:53

Arrestateli tutti. E i cosiddetti "migranti" scaricateli ovunque meno che in Italia.

Ritratto di indicazionediconfine

indicazionediconfine

Mar, 19/03/2019 - 09:53

L'INGANNO sta nella parola SALVARE.

Arturo.Pecorelli

Mar, 19/03/2019 - 09:59

In uno stato civile: 1) sequestro nave e distruzione con conseguente riciclaggio dei materiale. 2) Arresto dell'equipaggio, armatore incluso e processo per direttissima con l'accusa di traffico di persone, favoreggiamento immigrazione clandestina. 3) pene di svariati anni per tutti, così ci ripensano due volte prima di riscendere in mare. 4) Cure e nutrimento clandestini su nave militare e rimpatrio immediato!

seran

Mar, 19/03/2019 - 09:59

Ma questo è semplicemente un rimorchiatore che non è realizzato per il trasporto di passeggeri. Non credo inoltre abbia le dotazioni di sicurezza necessarie e obbligatorie.

Ritratto di sepen

sepen

Mar, 19/03/2019 - 10:01

Ricapitoliamo: sono partiti 2 giorni fa da Palermo col dichiarato obiettivo di 'salvare vite' seppur diffidati formalmente del governo. Hanno recuperato di naufraghi che casualmente hanno incrociato sulla propria rotta, disubbidendo agli ordini del centro italiano di coordinamento. Adesso, tanto per chiudere i bellezza, disubbidiscono apertamente all'ordine delle autorità italiane. Qualcuno si rende conto della tracotanza di sta gente????

Kucio

Mar, 19/03/2019 - 10:03

Pensavo che la prima regola che deve rispettare Chi comanda e quindi impartisce ordini ai Suoi sotto posti fosse quella di obbedire.........

antoniopochesci

Mar, 19/03/2019 - 10:12

Ma allora è premeditazione, un "delitto" premeditato. Qualche giorno fa il sindaco fanfarone di Palermo, alias Orlando, tra squilli di tromba e suoni di tamburi, bandiere che garrivano al vento e foto ricordo a iosa, ha salutato al porto questa nave che salpava in "soccorso" dei migranti. Questa operazione è la prova provata che la pelle dei migranti viene usata solo ed esclusivamente per scopi elettorali, come arma di lotta - non potendo batterlo sul piano politico - contro il Ministro dell'Interno Salvini. Che userà pure lui questi disperati per fini elettorali ( come sbraitano i suoi detrattori ), ma quanto meno, con la chiusura dei porti, ha di fatto salvato la vita a chi prima si sarebbe "gettato" nel Mediterrano per approdare ai nostri lidi.

ekat

Mar, 19/03/2019 - 10:18

Chi fa la politica di uno Stato? Il governo legittimamente eletto o il primo che capita? L'Italia soffre da sempre di un deficit di "Stato", non nel senso deleterio del termine, ma in quello più alto: senso dello Stato, delle Istituzioni, delle regole e, scendendo giù per li rami, senso civico dei suoi cittadini. Ossia tutto quello che fa di un Paese un Paese civile. Io penso che il bivio a cui siamo di fronte ci chieda esattamente di scegliere cosa vogliamo essere.

marcogd

Mar, 19/03/2019 - 10:22

1/2-Misure sanzionatorie? Uno stato serio che abbia come primo compito la protezione dei propri cittadini,farebbe: sequestro immediato del mezzo sottraendone coattivamente il controllo all'equipaggio;ritorno in acque libiche e consegna alle FFOO libiche che,pur arrivando per tempo, hanno omesso l'intervento iniziale. Incarcerazione di tutto l'equipaggio,dell'armatore e di tutti i dipendenti di quest'ultimo che hanno omesso di segnalare un atto ostile allo Stato Italiano; sequestro di tutti i beni di OGNI SINGOLO PARTECIPANTE all'azione a partire dall'armatore fino all'ultimo sguattero,risalendo alle proprietà dei soggetti collegati fino a minimo il II grado di parentela;interdizione perpetua dai Pubblici Uffici in modo che non possano in alcun modo avere influenza alcuna nella vita democratica della società, dello Stato, in quanto manifestano avversione alla prima e tradiscono il secondo.

marcogd

Mar, 19/03/2019 - 10:23

2/2-Processo per: favoreggiamento del traffico di uomini, induzione in schiavitù, tentato omicidio (se volevano salvarli dovevano lasciarli alle FFOO ufficiali libiche che hanno accordi con gli Stati Europei: una volta in acqua,non sono più “merce” dei trafficanti), oltre che violazione di una vagonata di Leggi del mare e di accordi internazionali. Lo Stato Italiano è però sequestrato dalla Magistratura rossa, e tanta colpa l’abbiamo noi, che stiamo qui a scrivere mentre da 20 anni almeno questa gente opera per rovinare i nostri figli, vanificando la nostra vita e i nostri sacrifici per loro. Siamo noi i veri colpevoli di quello che sta accadendo, perché adesso non possiamo più dire di essere stati colti di sorpresa da sotterfugi rossi.

schiacciarayban

Mar, 19/03/2019 - 10:26

Salvini è vergognoso, dovrebbero arrestare lui, non il capitano della nave che salva vite. E peggio ancora sono la maggioranza dei commenti che vedo, ma veramente noi Italiani siamo diventati così?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 19/03/2019 - 10:27

Quando si dice il caso...mesi e mesi senza naufragi, poi, un bel giorno,salpa la solita nave buonista ed ipso facto il naufragio si materializza in acque libiche. Veramente tempestivi i nostri "soccorritori". Tanto tempestivi da autorizzare il sospetto di accordi telefonici con i trafficanti.

Schweizer

Mar, 19/03/2019 - 10:31

Ma basta! La nave Mare Ionio ha attraccato ieri alle 21.20 direttamenrte da Palermo al terminal di Buri ( piattaforma) situata a 15 miglia marine dalla costa africana al traverso della linea di confine Tunisia-Libya. E' ripartita un'ora dopo (22.20) ed ha immediatamente girato la prua verso Lampedusa.( marine traffic vessel tracking) I tempi di percorrenza non lasciano spazio a dubbi: i clandestini attendevano in piattaforma e li sono statif imbarcati. Altro che naufraghi. Basta!

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 19/03/2019 - 10:34

Tra due giorni comincia la primavera... stanno solo scaldando i motori. Se Salvini molla la presa adesso sarà di nuovo invasione!

momomomo

Mar, 19/03/2019 - 10:35

..."... E dunque si riapre il braccio di ferro (durissimo) tra Salvini e le ong. ..."... No, caro "Il Giornale": si riapre il braccio di ferro tra LO STATO ITALIANO e le ONG.....

nopolcorrect

Mar, 19/03/2019 - 10:37

Ora vedremo se leggi e magistratura sono dalla parte dell'Italia o dalla parte delle Ong.

Dordolio

Mar, 19/03/2019 - 10:38

Salvini non può fare NULLA avendo una magistratura schierata contro. I reati di cui si macchia questa gente sono infiniti. Dall'inosservanza degli ordini delle autorità alla stessa natura di questa impresa. E' chiaro a chiunque che quella che è stata messa in mare è una NAVE DI SCHIAVISTI il cui unico fine è trasportare clandestini in Italia. Già la magistratura avrebbe dovuto attivarsi DA SUBITO per disporne il sequestro e la carcerazione di tutti gli "addetti ai lavori". Ma ovviamente NON lo fa.

maxxena

Mar, 19/03/2019 - 10:39

Ho la spiacevole sensazione che questi figuri necessitino della disperazione per giustificare la loro esistenza come ong e come persone. Il mondo è pieno di brave persone che fanno volontariato tutti i giorni per salvare vite; lo fanno in silenzio , con sacrificio e nella piena collaborazione con le istituzioni. Questa è una sporca guerra politica combattuta sulla pelle dei migranti, illusi trasportati e ,raggiunto lo scopo di accendere i riflettori sulla vicenda, abbandonati al proprio destino.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mar, 19/03/2019 - 10:40

Il punto interrogativo maggiore rimane sempre la magistratura. Non vedrà reato ed inquisirà il ministro dell'interno come un film già visto. Questo è lo schifo vero perché l'ordinanza del governo per loro avrà valore uguale a zero e continueranno ad invadere il campo di un potere dello Stato che non è il loro e che agisce nel pieno potere delle proprie funzioni...

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 19/03/2019 - 10:43

Ecco cosa fare: arrestare tutto l'equipaggio, sostituirlo con la marina militare, riportare i finti naufraghi in Libia, confiscare la nave e toglierle la bandiera italiana. E FARLO SUBITO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

schiacciarayban

Mar, 19/03/2019 - 10:49

Salvini, intanto li devi soccorrere, non puoi dare l'ordine di fermare le macchine in mezzo a forza6, vuol dire che non sai di cosa stai parando e metti a rischio la vita delle persone. Poi, un volta soccorsi devi gestire la pratica, certo è più difficile che semplicemente lasciarli marcire in mare, ci vorrebbe un politico, non uno sceriffo.

Dordolio

Mar, 19/03/2019 - 10:50

Voglio qui fare un discorso FORTE.... Dalla situazione in essere dobbiamo capire se un governo eletto CONTA qualcosa. Ossia se delle sue decisioni POSSONO avere un seguito operativo. Se è così bene. Altrimenti perde ogni credibilità non in quanto grillo-leghista, ma IN SENSO ASSOLUTO. Ergo: un governo in Italia non conta niente. Allora chiunque altro sia in condizione di proporre soluzioni, o intraprendere iniziative di un qualsiasi tipo - anche manu militari purchè abbiano carattere di efficacia e di risultato - è legittimato ad agire. Siamo cioè in piena anarchia. E chi agisce ha ragione e titolo per la sola capacità di poterlo fare!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 19/03/2019 - 11:05

@Arturo.Pecorelli No quello si fa in un regime dittatoriale dove ci si può infischiare di leggi, Costituzione e norme internazionali. Gli equipaggi di queste navi sono già stati indagati per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e sempre prosciolti da ogni accusa. Che le piaccia o meno operano nei limiti delle leggi vigenti. Affermare che la chiusura dei porti abbia "salvato vite" (di cui comunque credo a lei interessi poco o nulla) è affermazione un poco avventata dato che delle migliaia di persone che restano nei centri di detenzione libica poco o nulla si sa. Restando in tema di pantomime, ma guarda il caso che questo gommone ha viaggiato per 40 miglia e nessun libico lo ha individuato salvo far materializzare una vedetta giusto proprio mentre li stavano caricando gli italiani!

jackpiccardo

Mar, 19/03/2019 - 11:20

Imbarcare i clandestini su una nave militare italiana e riportarli subito in Libia. Arrestare l'equipaggio di questa bagnarola che ha infranto leggi e regolamenti: era SAR libica, doveva intervenire la guardia costiera libica e non ha rispettato l'alt della G.d.F. E poi togliere subito la bandiera a questa nave! Chi ha dato la bandiera italiana a questa nave? Subito!

Ritratto di tangarone

tangarone

Mar, 19/03/2019 - 11:23

Qualche strategia efficace per eliminare il problema alla radice potrebbe essere quella di ridurre a zero le spese per ogni clandestino e di non permettere il 5 per mille alle ong fuorilegge. Non esiste buonismo, esistono i soldi, tolti quelli, poi sono tutti "cattivi".

oracolodidelfo

Mar, 19/03/2019 - 11:27

schiacciarayban, illustre, per fortuna la stragrande maggioranza degli italiani, popolo generoso, probo ed onesto, non è ancora dalla parte dei trafficanti di carne umana e, molti italiani che avevano dubbi, leggendo i suoi scritti, con 5 milioni di italiani in povertà assoluta dei quali 1,5 bambini, passano dalla parte di chi soccorre veramente e non dalla parte di coloro che, mistificatori, lupi travestiti da agnello, lucrano sui clandestini. Mi auguro solo che lei sia in buona fede, anche se ho qualche dubbio!

mariobaffo

Mar, 19/03/2019 - 11:27

ONG usano migranti per sfide politiche, se la nave non partiva ANCHE I MIGRANTI NON SAREBBERO PARTITI.

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 19/03/2019 - 11:28

Perchè a bordo vomitano solo i ''naufraghi clandestini ''??????? Perchè voi dell'equipaggio non vomitate ?

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 19/03/2019 - 11:29

luca casarini!??!!? che bel tipo !

Giorgio5819

Mar, 19/03/2019 - 11:33

@schiacciarayban, trova uno specchio e vergognati.

Ritratto di Civis

Civis

Mar, 19/03/2019 - 11:51

Schweizer 10:31, Mare Jonio ha fatto tutta una corsa senza fermarsi, fino a Lampedusa. Alle 21:30 era a 95 miglia da Tripoli. Dati di Marine Traffic. Il carico l'aveva preso prima, senza fermarsi.

jaguar

Mar, 19/03/2019 - 11:56

Prima di tutto bisogna smetterla di chiamarli migranti, forse loro non lo sanno, ma saranno solamente degli schiavi in mano a trafficanti senza scrupoli. Poi chi sfida uno stato violando le leggi, va preso e sbattuto in galera.

schiacciarayban

Mar, 19/03/2019 - 12:10

La soluzione non è mostrare i muscoli ogni volta e fare il bullo a spese di qualche poveraccio, la soluzione deve essere politica, se mai questo governo ne fosse capace!

Ogliastra67

Mar, 19/03/2019 - 12:10

ccappai...visto che la pensa così, se li porti a casa e li mantenga lei. Sarei curioso di sapere se versa qualche contributo alle associazioni tipo UHNCR e compagnia bella. Il Governo italiano è stato chiaro.. qui non si sbarca...per cui il comandante della nave ed il suo equipaggio alla luce anche della violazione commessa ad un ordine della GdF, devono essere processati per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. se loro non escono, i clandestini non arrivano. Ma ci pensi bene....Vuole che sulle coste Libiche non ci sia qualcuno in contatto con loro che ha la certezza di poterli far partire, tanto saranno recuperati?...Ma daiii cerchiamo di essere meno ipocriti o almeno meno ingenui!!!!!

antonioarezzo

Mar, 19/03/2019 - 12:43

solo una parola. schifo. in galera e basta !!!

MEFEL68

Mar, 19/03/2019 - 12:47

@@@ schiacciarayban - Per nostra fortuna noi italiani non siamo come te. Ma stai pure tranquillo, nel mondo ci sono tanti Paesi dove non c'è Salvini; lì i tuoi cari migranti troveranno tante braccia aperte pronte ad accoglierli. Se, per assurda ipotesi, non dovessero farlo, c' è la tua casa dove sicuramente si troveranno benone...e tu con loro. Comunque ricorda, in un Paese democratico è la maggioranza che conta. E la maggioranza sta dicendo: ORA BASTA!!!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 19/03/2019 - 13:04

Vedete secondo la mentalità degli schiavi come molti di voi quando un'autorità da un ordine a quell'ordine si obbedisce, a prescindere. Mentre secondo gli uomini liberi a quell'ordine non si obbedisce se lo si ritiene sbagliato e illegale.

gadu

Mar, 19/03/2019 - 13:31

imbarcare i clandestini su una nave da guerra italiana e riconsegnarli alla guardia costiera libica, contemporaneamente affondare quella carretta del mare e arrestare tutto l'equipaggio. questo è ciò che sicuramente e giustamente vorrebbero la maggior parte degli Italiani sani

Scirocco

Mar, 19/03/2019 - 14:07

@gadu - Perfettamente d'accordo con lei. Questa è l'unica cosa da fare oltre a non concedere più la bandiera Italiana alle navi ONG.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 19/03/2019 - 14:09

A questi pseudotrafficanti dei cosiddetti migranti frega meno di zero. Non lo fanno per aiutare i migranti, ma per sfidare lo Stato. Sono anarchici che traggono godimento e ragione di vivere nello sfidare lo Stato. C'è chi lo fa nei NoTav, chi lo fa al G8, chi lo fa nei Gilet gialli, chi trasportando invasori, gli argomenti sono SEMPRE e SOLO strumentali, la pulsione profonda è la sfida all'autorità, al potere, al sistema. Sono solo anarchici che vivono così, tutti i giorni.

fergo01

Mar, 19/03/2019 - 14:20

OMAR EL CAGAR quanto hai di febbre? sta delirando.... chiamiamo il 118?

mozzafiato

Mar, 19/03/2019 - 15:15

EL PRESIDENTE (11,05) non scrivere sciocchezze e soprattutto balle kompagno ! Proprio pochi minuti fa ho letto una notizia ANSA delle 14,39 che ti riporto testualmente "...Hanno preso contatto dopo" l'intervento "e hanno sostenuto che i migranti erano in una condizione che necessitava un salvataggio" ma "ciò é scorretto", ha sostenuto Ghasem (portavoce della marina libica)* " QUANTO SOPRA KOMPAGNO, LE COSE SONO ANDATE ESATTAMENTE COME HA RIPORTATO SALVINI E OVVIAMENTE,ESATTAMENTE AL CONTRARIO DI COME LE RIPORTI FALSAMENTE TU ! Che novità... vero kompagno ?

MarioNanni

Mar, 19/03/2019 - 15:23

quale salvataggio? ma che si aspetta ad arrestare Casarini?

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 19/03/2019 - 15:29

Civis 11:51 – Infatti per diverse ore avevano spento gli apparecchi di localizzazione.

flip

Mar, 19/03/2019 - 16:11

50 "naufraghi" a borgo?? quali naufraghi c'erano navi o scafi che stavano colando a picco>? hanno lanciato lo S.O.S? come mai la cronaca non riporta l'evednto?

ESILIATO

Mar, 19/03/2019 - 16:35

PER CORTESIA CONTINUATE COSI.........ALLE PROSSIME ELEZIONI SALVINI PRENDERA PIU DEL 50%....GRAZIE.

maxxena

Mar, 19/03/2019 - 17:55

gent.mo Omar El Mukhtar.Mar, 19/03/2019 - 13:04 la libertà quella vera, nasce dal rispetto delle leggi democratiche e dal rispetto dell'alternanza politica.L'"uomo libero" che non vuole rispettare le leggi dello stato o ritiene ingiusti gli ordini di un Pubblico Ufficiale, ha in realtà molte alternative :o si schiera contro la legge (e ne paga le conseguenze); o porta avanti la sua idea per vie legali arrivando ai più alti gradi di giudizio ;o cerca democraticamente di diventare forza politica di denuncia e magari di maggioranza.. Ps. gli unici schiavi che vedo in questa storia sono quei poveracci che illusi, vengono sfruttati politicamente da chi si proclama "buono" ; prelevati e "salvati" vengono poi in maggioranza abbandonati in miseria. Se non è razzismo questo....

consiglio

Mar, 19/03/2019 - 17:56

L'equipaggio della nave Jorio con la loro azione illegale ha voluto sfidare il Governo Italiano: I magistrati cosa fanno ?

MEFEL68

Mar, 19/03/2019 - 18:09

@@@ Omar El Katar - hai proprio tutti i difetti; oltre che komunista sei anche anarchico. Gli uomini liberi non sono quelli che disubbidiscono, ma quelli che con le proprie idee fanno si che tutti gli altri siano liberi di pensare. Difficile? Se vuoi te lo spiegherò quando avrò tempo.

MEFEL68

Mar, 19/03/2019 - 18:17

Ma possibile che in Italia si possa giungere a questo? Un capitano di nave che con il suo equipaggio non rispetta le disposizioni del Ministero dell'Interno e, in cascata,della Capitaneria di Porto. Sulla terraferma, se un'auto forza un posto di blocco viene inseguita dalle Forze dell'Ordine e il conducente viene arrestato. In marina, dove il codice è, per forza di cose, ancora più severo dovrebbe succedere la stessa cosa.

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Mar, 19/03/2019 - 18:20

Al Cammelaro con il nome lungo come un dizzionario (Omar El vattela a pren. nel mazzo) Non ti strapazzare tanto con i pensieri;essendo che sei molto malato ,non solo nella testa . Potrebbe che non ti curiamo piu . Capisce la frase chiudiamo la saracinesca.

acam

Mar, 19/03/2019 - 18:20

ma che cavolo é in acque territoriali italiane contravvengono alle disposizioni trascgredendo le leggi al capitano deve essere ritirata la licenza immediatamente l'equipaggio o abbandona la naveo o si rende commplice del trasgessore la nave deve essere confiscata. se non sono fandonie si e riuscita a rimandare tutti indietro chi non aveva diritto dategi da mangiare una mesata e rispediteli al paese di origine la mediterranea dovrà procurarsi un'altra nave poi un'altra poi ... unaltra poi...

MEFEL68

Mar, 19/03/2019 - 18:25

Da Italiano mi vergogno che la sinistra si comporti così. Un partito che trova ogni pretesto per mettere in crisi il Governo in carica e arrecare danno alla propria Patria, non merita moralmente di stare in Parlamento. La nostra Costituzione garantisce la libertà di pensiero, ma non quella di masochismo. Ricordate quello che se lo tagliò per far dispetto alla moglie? Ebbene, la sinistra sta facendo la stessa cosa.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 19/03/2019 - 18:29

@ccappai: ma cosa dici testa di katzo. La nave ONG è una nave negriera o nave pirata e non deve assolutamente attraccare in porti Italiani. Deve tornare verso la Libia e consegnare i c.d naufraghi ai Libici. E' evidente che questo finto salvataggio di questa feccia afro-islamica è stato organizzato dalle Sinistre in occasione delle prossime elezioni per far salire il livello dello scontro.

StefanoOdoacre

Mar, 19/03/2019 - 18:43

Me Guardave er vidueo di ste ragazze sa i cavej longhi col sole in fronte che te sguazzano tuttuncontinue pel ma azzurre,non se devono fatica in fabrica,chissa se pagane le tasse,nun devono pija metropolitane e treni dove ce stanne quelli che hanno salvate no quelli ce li becchiao noio loro sguazzano e so eroi!!! Ma diteme dove ajjo dA METTE A FIRMA CHE CE VADO PURE IO!!!

Ritratto di C.L.N.

C.L.N.

Mar, 19/03/2019 - 18:46

Povera Italia .....

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 19/03/2019 - 18:51

"Salva"!...Smettetela di dire "salva"!Dire che è andata a prelevare in modo abusivo dei "naufraghi volontari clandestini-invasori"!Questa è la verità!Poi se vogliamo contarcela,usiamo pure la parola "salvati"!!

roseg

Mar, 19/03/2019 - 19:05

omar el bigular CAMBIA PUSHER TI DA ROBA CATTIVA.

roseg

Mar, 19/03/2019 - 19:10

ccappai 8.26 Bravo sei stranamente molto arguto oggi, con un po di sforzo e impegno puoi sembrare quasi intelligente.

sparviero51

Mar, 19/03/2019 - 19:21

IL PROSSIMO CHE MI FERMA IN MARE IN AGOSTO E MI CHIEDE I DOCUMENTI LO MANDO AFFANXULO !!!

Una-mattina-mi-...

Mar, 19/03/2019 - 20:47

TRATTASI DI COMUNI DELINQUENTI: VSANNO TRATTATI COME TALI

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 19/03/2019 - 22:11

@El Presidente - invece di fare l'invasato comunista tuo solito, nessuno ti vieta di fare il buon samaritano come tu vuoi e imponi che lo facciano gli altri. Vai al porto, invece di fare il buffone e chiaccherare invano, li prendi e li porti a casa tua e quella dei tuoi compagni e li mantenete vita natural durante. Poi il giorno successivo ritornate al porto e prendete un secondo carico, così via. Oppure volete fare la figura dei razzisti e xenofobi? O siete solo buffoni che parlate invano?

acam

Mer, 20/03/2019 - 07:33

a qunto pare la soluzione logica sembra difficile per il comportamento di individui incivili, se effettivamente la nave rimane sotto sequestro e riescono a mettere i ferri a luca casarini fino a fine legislatura, la OnG mediterranea si dovrà trovare un'altra nave, i vari promotori delle azioni si dovranno trovare un altro natante da portare davanti alla libia e poi un altro e poi un altro fino a portafoglio vuoto...

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 20/03/2019 - 07:55

A volte le considerazioni dei sinistrati hanno un che di ilare, di surreale. Un certo @ccappai inveisce contro l'autoritarismo di Salvini, reo a suo dire di fobie anti invasione (mia definizione) però termina con la considerazione che questo agire porterà la Lega ad acquisire maggiori consensi. Allora, signor democraticissimo commentatore, quale tipo di democrazia lei auspica ? Quella di un Popolo che premia un certo modo di agire oppure le sue personali farneticazioni ?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 20/03/2019 - 08:36

maxxena: lei nella sua foga non ha letto bene: io non ho parlato di "leggi democratiche" bensì di "ordini dell'autorità". E l' "ordine" impartito dalla Guardia di Finanza (Salvini non si fida più della Guardia Costiera?) è probabilmente FUORI LEGGE. 1) la nave navigava con mare forza 6-7. E questo non lo dice solo il comandante della stessa bensì tutti i bollettini metereologici (anche militari) per la zona. Solo Salvini afferma il contrario. Ma lo faceva anche quando la "Sea Watch" si riparava sotto la costa siracusana. 2) La nave batte bandiera italiana. E nessuna autorità può tenerla fuori delle acque italiane senza violare la legge. Sarebbe come se a lei, cittadino italiano, al rientro da un viaggio all'estero, volessero vietarle il rientro in Italia: ILLEGALE! 3) Il "punto fonda" è stato indicato e autorizzato dalla Guardia Costiera. Ma crede davvero che anche a costo di mettersi in pericolo un cittadino deve obbedire agli ordini del primo poliziotto di passaggio?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 20/03/2019 - 08:38

ekat: Nessun governo, anche legittimamente eletto, può tenere lei, cittadino italiano fuori dalla frontiera italiana. Senza commettere una violazione di legge.

Guido_

Mer, 20/03/2019 - 09:01

La nave è italiana e aveva tutto il diritto di rientrare nelle acque territoriali italiane, è come se un italiano atterrasse a un aeroporto italiano e le autorità gli dicessero di tornare da dove è venuto. Semplicemente assurdo.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mer, 20/03/2019 - 09:40

ARRESTATELI TUTTI!!!!

giancristi

Mer, 20/03/2019 - 09:48

Un autentico colpo di mano! Casarini è un autentico criminale che deve passare molti anni in galera. Oppure è finito lo Stato di diritto.

DRAGONI

Mer, 20/03/2019 - 10:07

@Omar El Mukhtar: UN PROVOCATORE ALLA CASARINI.

Ritratto di Giancarlo09

Giancarlo09

Mer, 20/03/2019 - 10:36

ccappai non farti venire un travaso di bile, fattene una ragione quelli come te e Casarini sono una microscopica minoranza nel Paese (per fortuna di tutti), il giusto posto per voi sarebbe lontano dall'Italia (a far danno altrove) o meglio ancora a marcire in prigione insieme a Cesare Battisti. Purtroppo per noi la giustizia in Italia non funzione o comunque è lenta, troppo lenta, motivo per cui ci tocca vedervi a piede libero, liberi di dire e scrivere scemenze o di "salvare migranti".

roseg

Mer, 20/03/2019 - 16:55

Giancarlo09 Condivido il tuo parere sui due idioti oggetto, la cosa più grave è che personaggi simili purtroppo hanno messo o metteranno al mondo dei figli, il komunismo è peggio della lue non bastano sette generazioni a debellarlo.

Ogliastra67

Lun, 25/03/2019 - 19:30

Guido_...pur non conoscendola, ritengo che Lei sia una persona intelligente ma un'affermazione così sciocca mi sembra proprio da PD e Kompagni dei centri sociali. La nave avrebbe potuto attraccare benissimo se non avesse avuto a bordo 49 clandestini. Forse ancora Lei non ha ben chiaro le motivazioni che hanno portato la GdF ed il Ministro dell'Interno ad imporre il blocco del natante. La nave poteva benissimo riportare i clandestini in Libia, visto che la distanza da quella terra era ben minore che dalle coste italiane e poi rientrare benissimo nei porti italiani. Si domandi invece come è possibile che una nave appena partita dall'Italia, improvvisamente ritrovi in mare delle persone...e guarda caso il giorno prima del voto per procedere o meno contro Salvini. Ricordi anche da chi era composto l'equipaggio.