A Orbetello "una piazza per l'eroe Italo Balbo" L'Anpi non ci sta: "Sarebbe oltraggioso"

Orbetello si divide in due su Italo Balbo. Il sindaco è a favore di un via all'eroe italiano. Ma l'Anpi, che vede nel trasvolatore solo un fascista, grida allo scandalo

Italo Balbo, trasvolatore ed eroe nazionale. Si ma anche politico fascista. E questo all'Anpi non va bene. Non merita di avere una piazza a suo nome. "Sarebbe un oltraggio", tuonano dall'associazione nazionale partigiani d'Italia.

Una disputa che pare arrivata a uno svolta. Infatti, il 14 gennaio, al cimitero di Orbetello sono state tumulate le spoglie del terzogenito di Balbo, Paolo, avvocato. Alla cerimonia era presente anche un rappresentante del Comune. Il sindaco, Andrea Casamenti, aveva già appoggiato l'idea di una piazza col nome di Italo: "Personalmente sono favorevole a dedicare una strada o una piazza a Balbo. Aspettiamo le firme e poi valuteremo in giunta nel rispetto delle normative".

L'Anpi: "Sarebbe gravissimo"

L'Anpi ovviamente non riesce proprio a digerire l'idea. Anzi, come denuncia Romeo Carusi, del direttivo provinciale dell’Anpi di Grosseto: "Dedicare una via o una piazza a un gerarca e picchiatore fascista è un oltraggio e soltanto una giunta di destra avrebbe potuto pensare a tanto. Balbo è stato ministro di Mussolini, si è macchiato di violenze in Italia e nelle colonie. Sarebbe un precedente gravissimo. Proprio venerdì a Grosseto abbiamo inaugurato pietre d’inciampo con i nomi di tre deportati morti nei campi di sterminio. Sarebbe un gravissimo insulto alla loro memoria". Eppure una via dedicata ai trasvolatori a Orbettelo c'è già, come ricorda Leonida Romualdi presidente dell’Associazione arma aeronautica e Bernardino Bergamaschi, dell’Associazione Trasvolatori. Ma non può bastare: "Italo Balbo è un grade personaggio della storia dell’aeronautica italiana che scelse Orbetello come base della sua epica impresa" ha sottolineato Romualdi.

Commenti
Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Sab, 14/01/2017 - 16:47

Romeo Carusi dell'ANPI è un fossile vivente oppure un giovane intruso nullafacente pagato dall'associazione che non ha più senso di esistere?

Cheyenne

Sab, 14/01/2017 - 17:26

BALBO E' STATO UN GRANDISSIMO ITALIANO RICONOSCIUTO TALE INTERNAZIONALMENTE. CARUSI CHI LO CONOSCE E COME SI PERMETTE DI SINDACARE?

maurizio50

Sab, 14/01/2017 - 17:35

ANPI. ?? A che serve?? A rammentare agli Italiani i milioni di morti provocati nel mondo dai regimi comunisti: Sopratutto a dare spazio e notorietà a gente che a settant'anni dalla fine della guerra non ha ancora trovato altra occasione per comparire in cronaca.!!

Ritratto di tomari

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Folgore60

Folgore60

Sab, 14/01/2017 - 17:44

In generale i sinistri si ergono sempre a giudici ed ago della bilancia in tutto, in nome del loro progressismo e della difesa dei valori (loro); per non parlare della malcelata superiorità in ambito culturale. La loro tattica è sempre quella di denigrare ciò che non è allineato al "loro". Ma, della "volante rossa" e delle prodezze da loro eseguite anche contro italiani innocenti, ne vogliamo parlare? Oppure è solo meglio parlare dell' "altro". L'anpi ha la memoria corta ...

MaxHeiliger

Sab, 14/01/2017 - 17:49

E perché non intitolare una via a Vittorio Vidali ? Sicuramente sarebbe approvato all'unanimità dall'ANPI. Qualora non sappiate molto di questo 'personaggio' guardate in Wikipedia. Balbo, tra tutti i fascisti, è stato quello che più ha difeso gli ebrei all'epoca delle leggi sulla razza e tra i primi ad opporsi all'alleanza con i tedeschi. A caso i partigiani erano tutti santi ? .

forbot

Sab, 14/01/2017 - 17:55

Questi non sono partigiani dell'Italia - Sono partigiani di un ideale straniero che non ci appartiene: Comunisti di Lenin-Stalin, l'altro che non ricordo, adesso. Comunque morti e sepolti in ogni parte del mondo, loro e la loro ideologia. Sarebbe ora di smetterla, anche quì da noi, o dobbiamo augurarci che si cambierà solo quando l'ultimo di Voi passerà a miglior vita?

il sorpasso

Sab, 14/01/2017 - 22:33

Perchè non parlano del comunismo russo dal 1910 al 1956?

fifaus

Sab, 14/01/2017 - 23:13

sarebbe ora!

ESILIATO

Dom, 15/01/2017 - 04:16

Romeo Carusi......conosce la storia???Balbo fu ucciso il 28 giugno 1940.......mi spieghi come puo essere responsabile dei campi di concentramento messi in funzione nel 1943.......forse si confonde con o Gulash sovietici in esistenza dal 1917 al 1995........

IBALB

Dom, 15/01/2017 - 06:36

ITALO BALBO ERA "UN PATRIOTA E UN GRANDISSIMO ITALIANO E SENZA DUBBIO NON SONO CERTO VOLGARI COMUNSTI CHE SI POSSONO PERMETTERE DI GIUDICARE.LORO CHE HANNO DISTRUTTO TUTTO CHE QUELLO CHE HANNO TOCCATO. UCCISO MILIONI DI PERSONE IN NOME DI UNA IDEOLOGIA SENZA SENSO. MEGLIO CHE TACCIA L"ANPI E CHE ORBETELLO ONORI UN GRANDE ITALIANO COME ITALO BALBO.

patrenius

Dom, 15/01/2017 - 07:47

A parte il fatto che su l'ANPI la storia completa non è ancora stata scritta tutta, la Storia quella con la S maiuscola, ha un posto ben preciso per Italo Balbo. Quindi è inutile cercare di ignorarla. E poi, cari signori dell'ANPI fatevi un bell'esame di coscienza sull'Itafrica di oggi....

Popi46

Dom, 15/01/2017 - 08:46

Che strazio con 'sto ANPI..... Ma chi è? E quando si toglie di torno? La commemorazione dei defunti e' ogni anno fissata per il 2 novembre.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 15/01/2017 - 09:54

I "partigiani" chi??? I partigiani sono tutti morti e, in un paese normale, se fossero ancora in vita una grande maggioranza di essi dovrebbe essere nelle patrie galere.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 15/01/2017 - 09:56

I "partigiani" chi??? I partigiani sono tutti morti e, in un paese normale, se fossero ancora in vita una grande maggioranza di essi dovrebbe essere nelle patrie galere, se non altro per tradimento e per collusione col nemico, vedi zio baffone.

pilandi

Dom, 15/01/2017 - 10:00

il sorpasso perché siamo in italia non in russia! Ce la fai? Allora parliamo della germania...

joc3ki83

Dom, 15/01/2017 - 10:10

Ma come fa questo disgraziato paese Italia a svoltare una volta per tutte l'angolo della ripicca se continuano a rigirare il coltello nella piaga della contrapposizione politica a tutti i costi ? ANPI dovrebbe essere passata di moda da ormai molti decenni , ed invece ce la ritroviamo ogni due per tre a rinverdire fatti che dovrebbero essere guardati solo con l'occhio dello storico . Una associazione ormai anacronistica che continua a menar fendenti solo per riuscire a sopravvivere . Il più giovane dei partecipanti reali ha ormai passato la novantina e farebbe un bene alla causa se riuscisse a convincere i più giovani a seppellire , una volta per tutte , l'odio di classe . Per tornare a Italo Balbo sarebbe utile guardare all'aviatore che diede lustro al Paese , anche se il Paese di allora magari non piace ! Cordiali saluti e 73 da Aldo

elio2

Dom, 15/01/2017 - 10:17

Ma chi è che fa parte dell'anpi? Che senso ha di esistere ancora questa associazione di chi la guerra l'ha vista solo nei documentari in TV? Prendersela poi con Balbo, che onor di storia era contro le reggi razziali, e l'alleanza con i tedeschi? Mentre la strage di Porzus e le centinaia di altre stragi comuniste, anche 3 anni dopo la fine della guerra, alle persone intelligenti ricordano cosa è stata la partigianeria di sinistra in Italia, che voleva farci precipitare dalla padella del fascismo, direttamente nella brace del comunismo titino, con annessa parte del territorio nazionale regalato al compagno tito? E' dimostrato ancora una volta, ma non credo ce ne fosse bisogno; per essere di sinistra è imperativo NON essere intelligenti e ragionare sempre con la testa degli altri.

Aleramo

Dom, 15/01/2017 - 10:20

Italo Balbo portò nel 1933 25 squadriglie di idrovolanti attraverso l'Atlantico, un'impresa che all'epoca era tutt'altro che facile. Al suo arrivo negli Stati Uniti fu ricevuto con tutti gli onori e fu fatto sfilare in parata a New York. Quando morì, un aereo nemico inglese lanciò sul mare di Tobruck una corona d'alloro con un biglietto di condoglianze, in cui lo si compiangeva come "un grande condottiero e un valoroso aviatore che la sorte pose in campo avverso". E stiamo a discutere se intitolargli una via?

Ritratto di onollov35

onollov35

Dom, 15/01/2017 - 11:08

E' mai possibile che dopo settant'anni, parlate sempre delle violenze fasciste e non delle vostre commesse dopo la guerra.Oggi bisognere parlare solo di pace fra Italiani e smetterla con questa Partigianeria.E poi quali Partigiani? I pronipoti che sono nati dopo il periodo Fascista?

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 15/01/2017 - 11:14

L'anpi va chiusa e messa fuorilegge.

flip

Dom, 15/01/2017 - 11:25

quali partigiani? le mezze s....?

Boschini

Dom, 15/01/2017 - 11:51

A Cicago avevano dato il nome di Baldo a un'importante Viale e la BALBO AVENUE è rimasta tale anche durante la Guerra e dopo. Cosa significa? Che questa onorificenza viene data all'impresa e non all'uomo che l'ha compiuta. Le impree restano e non hanno colore, gli uomini passano. Ci sarebbe da chiedersi piuttosto cosa fa un'ANPI a 70 anni dalla fine della guerra. Le stesse cose dell'Associazione garibaldini in congedo a 100 anni dalle guerre di indipensenza quando di garibaldini non c'era più manco l'ombra. O sbaglio?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 15/01/2017 - 12:12

@onollov35 - hai ragione.

killkoms

Dom, 15/01/2017 - 12:42

balbo ha delle sgtrade a lui dedicate negli usa,ma i companeros magari vorrebbero una via per il compagno comandante gemisto!

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Dom, 15/01/2017 - 12:48

Questi pezzenti parassiti dell'anpi, associazione da cancellare definitivamente. Nella mia città si vantavano di esserne stati i liberatori, ma io ho scritto un libro pieno di testimonianze e nomi in cui li ho sputtanati alla grande in cui narro che, "loro, i coraggiosi partigiani" non hanno avuto fegato ad affrontare due "2" soldati tedeschi intenti a minare un ponte per rallentare l'avanzata alleata. Anche vigliacchi sono ,oltre che sparare alle spalle.

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Dom, 15/01/2017 - 12:51

@Boschini - Dom, 15/01/2017 - 11:51 - Ha scitto: "A Cicago avevano dato il nome di Baldo a un'importante Viale e la BALBO AVENUE è rimasta tale anche durante la Guerra e dopo." Mi permetta di completare. Ogni tanto qualche associazione di puri democratici chiede il cambiamento. Nel 1960 l'allora sindaco di Chicago tagliò la testa al toro alle richieste della comunità israelitica. "Se mi dimostrerete che l'impresa è stata compiuta da un altro cambieremo nome a Balbo Avenue, se no tutto resta com'è" disse. E così fu. L'anno scorso la stessa comunità alla carica sostenuta dai democraticissimi amici di Obama, ma fu osteggiata dalla NIAF, la potente comunità degli italo-americani, orgogliosissima che un'importante strada sia dedicata ad un eroe nazionale. Alla faccia dell'anpi.

ilbelga

Dom, 15/01/2017 - 13:11

Italo fascista? non vedo dov'è il problema: era un eroe e questo non va dimenticato, per questo ben venga una via con il suo nome. cosi i giovinetti sapienti impareranno un po di storia...

ilbelga

Dom, 15/01/2017 - 13:38

ma L'anpi ha per caso attraversato l'atlantico???

ilbelga

Dom, 15/01/2017 - 13:45

"L'armata rossa avanza gloriosa e i tempi stringono" diceva il comandante che ordinò l'esecuzione dei partigiani a Porzus cosi detti "cattolici" per compiacere Tito. questo per l'Anpi che cos'è: un gesto eroico o una rozza vigliaccheria???

moshe

Dom, 15/01/2017 - 13:58

I componenti dell'Anpi sono da includere nelle liste dei terroristi e come tali, messi fuorilegge !

killkoms

Dom, 15/01/2017 - 14:46

@aleramo,il più potente cannone antiaereo americano della 2^guerra mondiale (da 120 mm) non ha mai attraversato l'atlantico o il pacifico,rimanendo a "guardia" di obiettivi sensibili negli stessi Usa,perché?perché,come avevano dichiarato i membri della commissione che anni prima ne aveva avviato il progetto,le trasvolate atlantiche effettuate da Balbo,avevano dimostrato che "..non è impossibile,per grandi formazioni aeree attraversare l'Atlantico.."!

Ritratto di onollov35

onollov35

Lun, 16/01/2017 - 14:15

@Leonida55.Grazie per la Tua gentilezza.