Padre marocchino picchia la figlia: "Vivi troppo all’occidentale"

Le violenze del padre-padrone a Cremona contro la 16enne colpevole di essere "integrata". Sul suo corpo numerosi lividi

L’ha picchiata a sangue perché viveva troppo all’occidentale. L’ennesima storia di violenza che vede protagonista un padre molto devoto alla religione islamica e ai suoi precetti, e una figlia vittima della rabbia del genitore. I fatti a Soresina, in provincia di Cremona, dove una ragazza di 16 anni è stata malmenata dal papà, un operaio marocchino di 58 anni, per via della sua voglia di vivere, vestirsi e comportarsi come qualsiasi altra ragazza italiana.

Un padre-padrone, come è emerso dalle prime indagini dell’Arma dei carabinieri, assolutamente contrario al fatto che la figlia si fosse così ben integrata nella comunità locale. Cosa che aveva portato la giovane ad assumere atteggiamenti, usi e costumi contrari alla cultura e alla tradizione islamica. Il nordafricano, infatti, non ha mai accettato il fatto che sua figlia avesse iniziato a vestirsi all’occidentale e a frequentare anche amiche e amici maschi.

A fermare le violenze sono stati proprio i militari della Benemerita, che sono intervenuti a seguito dell’ennesima lite domestica: gli uomini in divisa, una volta giunti nella casa teatro delle percosse, hanno trovato la 16enne ferita con numerose ecchimosi sul corpo, soprattutto sul viso. La vittima dell’ira paterna ha raccontato ai carabinieri di essere stata sbattuta con virulenza contro un muro.

Il padre marocchino è stato denunciato per maltrattamenti e ora la sua posizione è al vaglio deli inquirenti, come scrive IlGiorno.

Commenti
Ritratto di Contenextus

Contenextus

Lun, 17/09/2018 - 10:18

E' nell'ora della verità che emerge il muslim.

DRAGONI

Lun, 17/09/2018 - 10:18

INTEGRIAMO IL PADRE NELLE NOSTRE CARCERI!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 17/09/2018 - 10:23

Dov'è la notizia?

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 17/09/2018 - 10:32

Espulsione immediata e senza la figlia. E' ora di finirla con questi trogloditi.

SpellStone

Lun, 17/09/2018 - 10:34

e' di primaria importanza per lo stato e per l'integrazione che con la flagranza di reato si proceda. L'esecutivo ha la necessità di poter impartire questa direttiva non prevista dalla costituzione ma inseribile nei modi e mezzi previsti..

Ritratto di Blent

Blent

Lun, 17/09/2018 - 10:44

quando i cittadini italiani TUTTI capiranno che questa gente non viene da noi per integrarsi ma solo per interesse. in realtà' ci odiano e ci va ancora bene che non tutti hanno il coraggio di mettere bombe.

pollicino46

Lun, 17/09/2018 - 10:44

Usi e costumi che la sinistra ci vorrebbe inculcare con queste risorse d'importazione.....Boldrina se ci sei batti un colpo!!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 17/09/2018 - 10:44

Beh se andassimo al loro Paese e vedessimo la nostra figlia mettersi il Burqa, quando più della metà di loro vestono occidentali, non so cosa faremmo!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 17/09/2018 - 10:45

Dimenticavo, se non voleva questo il padre non doveva venire in Europa.

lavitaebreve

Lun, 17/09/2018 - 10:46

SE NON GLI PIACE COME SI VIVE IN OCCIDENTE, COSA ASPETTA A TORNARE AL SUO PAESE???

Cesare007

Lun, 17/09/2018 - 10:47

1/2 Quando sono arrivati qui non ho protestato: sono dei poveri rifugiati che scappano dalle guerre e bisogna aiutarli anche a costo di togliere a noi e ai nostri figli. Quando costruivano le moschee non ho protestato: hanno diritto di pregare. Quando hanno introdotto il cibo hallal nelle scuole non ho protestato: possono mangiare solo ciò che il Corano permette. Quando hanno fatto gli attacchi, non ho protestato: è solo un piccolo gruppo, dobbiamo accettare la loro cultura. Quando rubavano o vendevano la droga, cioè la morte, ai nostri figli non ho protestato: devono pur lavorare per mantenersi.

Cesare007

Lun, 17/09/2018 - 10:47

2/2 Quando violentavano le donne non ho protestato: questa è la loro cultura alla quale dobbiamo abituarci. Quando hanno preteso le zone extraterritoriali con la legge della sharia non ho protestato: devono avere il loro territorio, dopo tutto viviamo in un paese libero. Quando hanno presentato i loro parlamentari non ho protestato: sono già quasi la metà della popolazione e hanno diritto di far parte nella politica del nostro paese. Quando hanno introdotto la legge della sharia non ho potuto più protestare.

Nick2

Lun, 17/09/2018 - 10:48

In Italia, ci sono centinaia di casi ogni giorno di genitori, italiani e stranieri che pestano i figli (soprattutto le figlie). Centinaia sono le chiamate dei vicini ai carabinieri, che sono costretti ad intervenire. In questo caso, nemmeno sono state necessarie medicazioni, a quanto pare. Non voglio difendere il padre (ci mancherebbe!), ma voglio far notare che un giornale a tiratura nazionale deve essere obiettivo e dare maggior risonanza a fatti più gravi, a prescindere da chi sono stati commessi. Non è corretto riportare questa notizia di poco conto a caratteri cubitali perché commessa da stranieri e relegare in un angolino, seminascosti, articoli che trattano di OMICIDI commessi da italiani.

Lacest

Lun, 17/09/2018 - 10:55

Hanno il marchio a fuoco sul cuore Allah".

Ritratto di Civis

Civis

Lun, 17/09/2018 - 10:57

Per ora, il padre. Poi verrà il fratello e soprattutto i figli, come le esperienze francesi insegnano. Le civiltà, più che integrarsi, si sommano l'una sull'altra e si sostituiscono l'una all'altra.

zadina

Lun, 17/09/2018 - 11:01

I sostenitori di sinistra che credono nella futura integrazione dei mussulmani anno una grade delusione non si integreranno mai specialmente nel confronto delle donne, le donne si integrerebbero con facilita ma gli uomini con la loro intolleranza non glielo permettono e fanno di tutto.

Ritratto di pascariello

pascariello

Lun, 17/09/2018 - 11:06

Per adeguarci alle sue credenze dovremmo introdurre la fustigazione nelle nostre leggi, 20 frustate col gatto a 9 code dovrebbero convincerlo a rispettare i nostri usi !

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Lun, 17/09/2018 - 11:08

Fintanto che si scannano tra loro nessun problema. La dimostrazione che l'integrazione non potrà mai esistere con razzisti come loro.

steluc

Lun, 17/09/2018 - 11:10

Nick , gliela metto giù così , per esperienza so che questi casi , che coinvolgono minori stranieri , costano un pacco . Forze dell'ordine tribunali dei minori , assistenti sociali, educatori , case famiglia, insomma una debacle. Noi verso gli stranieri ospiti non abbiamo obblighi . Nè soldi da gettare , come le sinistre menti han fatto per anni . Se ne vadano a casa loro, al diavolo o dove preferiscono. Qui no.

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Lun, 17/09/2018 - 11:12

siamo sempre in attesa della visita dei consulenti dell'ONU, ne abbiamo di merce avariata da riconsegnare al mittente.

angelo_15

Lun, 17/09/2018 - 11:12

la notizia è che vivere in modo occidentale in un paese occidentale ...non va bene a questo "signore" Prossimamente toccherà a noi???....tornare presso le sue tende e tra i suoi cammelli nooo??

Triatec

Lun, 17/09/2018 - 11:14

Nick2 @ Questo articolo dimostra solo quanto, questi immigrati, vogliono integrarsi con il Paese che li ospita.

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 17/09/2018 - 11:15

... e gli idioti che credono all'integrazione persistono nella loro ignoranza

rudyger

Lun, 17/09/2018 - 11:16

che c'è di strano ! E' la loro "cultura" alla quale secondo i comunisti ci dobbiamo adattare. Saranno contente le "compagne masochiste".

Hapax15

Lun, 17/09/2018 - 11:16

@Contenextus Molti il muslim se lo mangiano a colazione tutte le mattine... sarebbe anche fattibile, a parte il disgusto.

baronemanfredri...

Lun, 17/09/2018 - 11:17

PER L'EDUCAZIONE ALL'ITALIANA? MANDATELO A CASA DI MORTADELLA E DELL'IMPETTITO MOZZARELLA VEDIAMO SE LO POSSONO CAMBIARE UNA TESTA COME QUELLA. PROGETTO DIFFICILE

ginobernard

Lun, 17/09/2018 - 11:17

se prevarrà la ragione l'islam e con lei tutte le religioni sono destinate a perdere ... se notate un po' tutte le religioni fanno l'apologia del martirio ... come dire se volete godere ammazzatevi. Difficile fare proseliti su questa base non molto razionale. E la gente ha sempre meno la banana al collo ...

Hapax15

Lun, 17/09/2018 - 11:19

@navajo Espulsione immediata con la famiglia e la sacra islamica famiglia. E' ora di finirla, ecc.

Angelo664

Lun, 17/09/2018 - 11:21

Padre espulso la sera stessa. A calci se necessario. La figlia premiata e borsa di studio per poter finire le scuole. La famiglia se d'accordo con il padre fuori dalle balle anche lei.

buri

Lun, 17/09/2018 - 11:22

in galera per imparare le buone maniere e poi un calcio nel sedere e via in Marocco

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 17/09/2018 - 11:22

----da tipo originale quale sono --io guardo queste vicende dalla parte opposta---l'integrazione è dunque possibile --soprattutto da parte dei giovani ---e l'età anagrafica dei muslim in italy è in realtà molto bassa--detta in altre parole---i giovani sono giovani--in tutte le latitudini del mondo---i giovani se ne fregano delle religioni e dei loro precetti assurdi--i giovani vogliono vivere liberi e felici---sono i giovani e soprattutto gli atei e non praticanti che salveranno questo dannato mondo dagli adulti bigotti delle 3 religioni monoteiste--swag--i dati che ci dicono che gli atei nel mondo aumentano di milioni ogni anno è un bel segnale di salvezza possibile--

Ritratto di pravda99

pravda99

Lun, 17/09/2018 - 11:24

Ma che notizia e`? Ma non e` che il Giornale stia conducendo una campagna xenofoba, elevando a notizia a tutta pagina anche qualche livido? Ma cosa fate, avete schiere di aspiranti giornalisti a spulciare i bollettini giudiziari e dei pronto soccorsi di tutta Italia?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 17/09/2018 - 11:31

queste bestie islamiche se non accettano la nostra realtà perché non se ne tornano nel deserto...

jaguar

Lun, 17/09/2018 - 11:34

Cosa ne pensano i fautori dell'integrazione a tutti i costi?

Ritratto di danutaki

danutaki

Lun, 17/09/2018 - 11:37

@ Nick2....quello che non trovo corretto é che questa gente continui a proliferare in Italia...visto che di violenti italiani, come lei asserisce, ne abbiamo giá abbastanza.....questi importati hanno il biglietto scaduto e possono tornare a casa loro....subito !!

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 17/09/2018 - 11:39

Ma come si permettono di voler interagire con atteggiamenti, usi e costumi della cultura e tradizione islamica,che diventeranno anche vostre???Ben ha fatto cotanto padre,pio pio uomo religioso a menare la figlia,oltretutto ammesso dal cor.ano!!!Inshallah anche se è al bar.

Ritratto di danutaki

danutaki

Lun, 17/09/2018 - 11:39

@ pravda99.....a noi la campagna, a suo avviso xenofoba, piace...se a lei dispiace vada pure a cammellare altrove !!

rudyger

Lun, 17/09/2018 - 11:50

Elkid, infatti i giovani sono giovani ma giovani sono tutti i terroristi islamici che ci fanno saltare per aria. lei è in fase di costante farneticazione e gode di fare sempre il bastian contrario. ringrazi Dio che vive in un cosiddetto paese democratico che non ha la Siberia e gli ospedali psichiatrici !

Nick2

Lun, 17/09/2018 - 11:53

Danutaki. Questo giornale fa informazione scorretta. Il marocchino operaio in Italia paga le tasse ed ha gli stessi diritti e doveri di un italiano. Se pesta la figlia va trattato esattamente come un italiano: merita la denuncia (ma se la ragazza non è stata nemmeno medicata lo dubito), ma non merita un articolo a caratteri cubitali su un giornale. Qui non si tratta di essere di destra o di sinistra, ma di essere obiettivi. Se si dovessero commentare tutti i fatti simili a questo, non basterebbe un intero giornale, dalla prima all'ultima pagina. Tutti i giorni.

jaguar

Lun, 17/09/2018 - 11:54

pravda99, lei che notizie vorrebbe leggere? Di solito se una cosa non piace si sta alla larga, ci sono talmente tanti giornali più consoni alle sue idee.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Lun, 17/09/2018 - 11:54

Andatelo a raccontare a chi ci chiama razzisti. Qui di razzisti ci sono solo gli islamici, nei nostri confronti.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 17/09/2018 - 12:02

---danutaki---sai quanti ettari di terreno ci sono da zappare in italy?--non te lo dico --vattelo a trovare---ti dico solo che gli italioti zappatori sono sempre di meno---oggi se ne contano un milioncino--accanto a questo milioncino italico lavorano i campi altri 500 mila zappatori stranieri---300mila dei quali con contratti perfettamente in regola--altri 200 mila invece --schiavi in mano alle mafie ed ai caporali--di questi 500mila zappatori non ne sentirai mai parlare sui giornali--a meno che non si schiantino stipati come cani in un furgone guidato da qualche caporale--degli stranieri invece che lavorano sulle impalcature delle nostre città te ne parlerò prossimamente --anche quelli finiscono sui giornali solo quando si schiantano al suolo senza equipaggiamento di protezione--

zetanautilus

Lun, 17/09/2018 - 12:04

Responsabile dei lividi su quella ragazza è la sinistra e la sua stupida politica.

acam

Lun, 17/09/2018 - 12:06

il principio della libera religione si sta rendendo pericoloso. o capiscono il principio dela reciprocità o se ne vanno

Popi46

Lun, 17/09/2018 - 12:08

Ancoraaaa,è la duecentomillesimaseimesima volta! Si continua a scoprire l’acqua calda?

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 17/09/2018 - 12:13

Se era un italiano gli avrebbero tolto la patria potestà. Comunque vanno cambiate le leggi che oggi consento a questa gente di non subire alcuna sanzione. La "logica" o come dice Salvini "il buon senso" ma io dico "la legge" vorrebbe l'espulsione del padre e le garanzie per una vita decente alla figlia.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 17/09/2018 - 12:16

---rudyger---come ci sono i giovani sani ci sono pure quelli strafatti di roba e senza un domani---quale è la costante di quelli che si fanno zompare per aria?--la droga---non c'è bisogno manco di essere musulmani--se tu prendi un giovane occidentale strafatto e lo riemppi di roba dandogli anche un pacco di euri --quello è pronto a far saltare in aria pure sua madre--tutti i terroristi che hanno fermato--vivevano all'occidentale tra discoteche alcool e donne --non rispettando neppure un precetto musulmano e non avendo aperto mai neppure il corano in vita loro--ma con il denominatore comune di essere persi nelle droghe più disparate e dunque facilmente manipolabili--

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Lun, 17/09/2018 - 12:20

La notizia"purtroppo"e` che sono ancora qui in Italia! ....Espulzione a piedi nudi, ci devono ripagare il GROSSO disturbo che hanno recato.

Ritratto di Ninco Nanco

Ninco Nanco

Lun, 17/09/2018 - 12:33

La volontà di integrarsi nella nostra società presupporrebbe l'impegno categorico, e sottoscritto, ad accettare integralmente il nostro modo di vivere. Non possiamo condividere niente con chi non condivide, non accetta, condanna e combatte i nostri costumi.

pensionataincavolata

Lun, 17/09/2018 - 12:33

non hanno una cultura come la nostra e non sono capace di integrarsi. continuano a fare disastri, stupri e ruberie. in più ci odiano. che ritornino ai loro cammelli, usi e costumi. e noi saremo MOLTO più felici. detto ciò, anche noi non vogliamo questi trogloditi e non ci piacciono per niente. ne abbiamo pieno le tasche di loro.

il corsaro nero

Lun, 17/09/2018 - 12:44

@elkid ore 12.12: magari potresti andare a rimpinguare il numero degli zappatori italioti invece di ammorbarci con i tuoi post demenziali! E poi una domandina facile, facile: chi ha permesso fino ad oggi il caporalato? Mi sembra che dal 22 febbraio 2014 al 13 marzo 2018 il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali fosse un certo Maurizio Martina del PD...o no?

pardinant

Lun, 17/09/2018 - 13:30

In conclusione, il credente nella vera fede ha ferito la figlia ed la sua posizione è al vaglio degli inquirenti. La figlia ha avuto le cure mediche del caso? Cosa è stato fatto per impedire il ripetersi delle percosse o il rimpatrio della giovane per prevedibile ricondizionamento al giusto pensiero? Come si stanno proteggendo questi giovani, sradicati dalle loro terre e non fatti attecchire alle nuove?

Malacappa

Lun, 17/09/2018 - 14:03

E che sperava la ragazzina ha visto com'e' la vera vita

rudyger

Lun, 17/09/2018 - 14:42

Elkid hai assimilato i giovani italia ai giovani mussulmani. E' falso. questi giovani mussulmani il venerdì vanno in moschea a prendere ordini. quelli italiani non vanno la domenica a messa. Mi spieghi perchè i giovani terroristi mussulmani gridano sempre allah akbar ?

Angelo664

Lun, 17/09/2018 - 15:54

Ogni tanto sono d'accordo con elkid. Sul fatto che se fossimo tutti atei il mondo sarebbe migliore. In nome delle religioni sono stati compiuti i crimini più' efferati. Da tutti .. nessuno escluso. Perché' il padre deve rompere le palle alla figlia ? Perché' lui crede nelle minchiate che gli racconta il suo profeta barbuto nonché' pedofilo visto che ha sposato una di 9 anni ???