Palermo, consiglio boccia l’uso del taser: "Rischi per la salute"

La maggioranza di sinistra del Consiglio Comunale affossa la possibilità di dotare gli agenti di taser: “Troppo pericolosi, sono strumento di tortura”. Forti proteste da parte della Lega “La solita retorica di sinistra, ma nessuno si occupa della sicurezza di cittadini e forze dell’ordine”

A Palermo il Consiglio comunale respinge la proposta di dotare i vigili urbani del taser.

La motivazione addotta è che si tratterebbe di uno “strumento di tortura, una posizione che avvicina a quanto “attesta l’Onu ed allontana da quanto previsto dal decreto sicurezza, divenuto ormai legge, proposto da Salvini.

La maggioranza dunque, in primis Fabrizio Ferrandelli della lista “I coraggiosi” e Giusto Catania, di “Sinistra comune”, ha votato contro, affossano il provvedimento. Forte la reazione delle opposizioni, in particolar modo della Lega che ha parlato di una “pagina buia”, e di una scelta del Consiglio comunale che dimostra disinteresse “verso la sicurezza dei cittadini e delle forze dell’ordine”.

“L'elettricità sprigionata dal taser fa contrarre i muscoli e provoca dolorosi spasmi. Inoltre lancia piccoli aghi legati da fili elettrici al dispositivo che, a contatto con il soggetto, emettono una scarica ad alta tensione. I rischi per la salute della persona sono elevati. Palermo non ha l'obbligo di dotarsi di un simile apparecchio e da sempre è stata in prima linea per la tutela dei diritti. Con l'uso del taser si metterebbe in atto una violazione dei diritti fondamentali della persona. Chiediamo al sindaco dunque di impegnarsi affinché i taser non siano dati in dotazione alla polizia municipale.” Questo l’intervento di Giusto Catania, atto a giustificare la decisione di rispedire al mittente la possibilità di avere maggior sicurezza, come riportato da “PalermoToday”.

I leghisti Igor Gelarda ed Elio Ficarra attaccano la maggioranza, parlando di una scelta scellerata. “La retorica della peggior sinistra, che pone al centro i diritti dei violenti e finisce in questo modo per ledere profondamente i diritti dei cittadini, della povera gente, e delle forze dell’ordine. Qualunque strumento per offendere se usato male può essere pericoloso. Ma uno strumento che immobilizza, il taser, non può essere considerato più nocivo di uno strumento che uccide: ovvero la pistola. Gli operatori peraltro saranno formati e risponderanno comunque di usi impropri. Forze dell’ordine munite di uno strumento come questo sono in grado di intervenire meglio e possono mettere maggiore soggezione ai criminali che quindi saranno anche meno propensi ad azioni violente.”

Secondo la Lega si tratterebbe di una decisione premeditata, finalizzata ad andare contro le linee di politica nazionale. “Questo gioco della sinistra a contraddire i provvedimenti del ministro dell'Interno per partito preso, si commetta un grave torto ai cittadini ed al loro diritto a vivere in città sicure. Proprio per questo inizia qui la battaglia della Lega perché questa insana decisione del Consiglio comunale sia revocata.”

Commenti

mariod6

Sab, 08/12/2018 - 18:03

Se la Polizia può usare il blocca delinquenti, finisce che qualcuno della Giunta o dell'entourage comunista del sindaco viene steso al volo intanto che scappa con la cassa. E se poi per caso viene colpito un migrante, apriti cielo !!! Come farà, dopo, a pagare la pensione a lui ed alla sua giunta ???? Da quando un sindaco può opporsi ad una legge dello Stato ??? Commissariare subito il Comune ed ingabbiarlo per oltraggio allo Stato.

cgf

Sab, 08/12/2018 - 18:15

Ovviamente Orlando può parlare solo per i VVUU e chissà come saranno contenti di aver un boss che si preoccupa molto della loro sicurezza.

Albius50

Sab, 08/12/2018 - 18:20

Ne sono FELICE si vede che cittadini di Palermo non ne hanno bisogno, bene togliamo anche un po' di Polizia e Carabinieri li dirottiamo dove servono, aggiungo togliamo anche un po' di scorte ai politici locali sono in una città sicura.

ziobeppe1951

Sab, 08/12/2018 - 18:21

...i picciotti non vogliono

Una-mattina-mi-...

Sab, 08/12/2018 - 18:30

EVIDENTEMENTE A PALERMO NON SERVE IL TASER: SERVE LO PSICHIATRA

roberto.morici

Sab, 08/12/2018 - 18:32

Diciamo che, in definitiva, la mafia risulta una cosa più rapida e quindi meno dolorosa...

Reip

Sab, 08/12/2018 - 18:34

Beh ci mancherebbe! Altro che taser, a Palermo ci pensa la mafia!

killkoms

Sab, 08/12/2018 - 18:43

fanno i cosi detti,con l'altrui lato B!

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Sab, 08/12/2018 - 18:49

Orlando era furioso all'idea che i delinquenti di Palermo potessero essere "torturati" con il taser, meglio che a subire torture siano i cittadini onesti e le Forze dell'ordine!

palandrana

Sab, 08/12/2018 - 18:55

Date ai poliziotti una peretta per fare i clisteri e vedrete come i criminali crepano dalla paura.

Trinky

Sab, 08/12/2018 - 18:59

Chissenefrega, sono caxxi dei palermitani che hanno eletto questi beoti........ Basta che non vengano a piangere dopo perchè si beccherebbero solo dei bei spernacchiamenti!

dare 54

Sab, 08/12/2018 - 19:15

Il sito della Polizia Municipale di Palermo mostra anche fotografie storiche di suoi appartenenti ARMATI di VERE PISTOLE. Ditemi, alla luce di questa delibera anche le vere pistole sono state ritirate, vero?

frapito

Sab, 08/12/2018 - 19:17

Ridicoli, incompetenti e socialmente pericolosi per la cittadinanza civile, ma benevolmente apprezzati dalla delinquenza "multiculturale" sempre più dilagante. E non è una "percezione"!!!!!

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 08/12/2018 - 19:24

chissenefrega,l'importante è che le diano a Poliziotti e Carabinieri il resto è cloaca!!!

fifaus

Sab, 08/12/2018 - 19:27

Leoluca Orlando Cascio ewd è detto tutto...

wrights

Sab, 08/12/2018 - 20:11

E' stata una bocciatura, per eccesso di legittima difesa.

Tranvato

Sab, 08/12/2018 - 20:13

Si chiamano gli "spasimi della morte" quelli che ti attanagliano quando ormai sei alla fine. Ma ai sinistri consiglieri comunali di Palermo non sarà certo il taser a procurarli, ma la loro volontà di suicidio politico. Ormai sono in via di estinzione, come quelle ultime mandrie di selvatici che si trascinano fino alla morte.

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 08/12/2018 - 20:19

Orlando ha detto:"A Palermo niente taser. Meglio la lupara".

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 08/12/2018 - 20:22

Ma che c'entra il Consiglio Comunale su questa materia? Niente. Gli agenti seguono le direttive del Ministro degli Interni mica del Sindaco del Piffero Orlando.

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 08/12/2018 - 20:26

I Palermitani devono essere un popolo d'idioti se Hanno eletto loro Sindaco un buffone come questo Orlando che deve essere senz'altro un Mafioso perchè solo un Mafioso può essere eletto Sindaco a Palermo. E poi la faccia del Mafioso ce l'ha e la cosa è indiscutibile.

Ritratto di gianpiz47

gianpiz47

Sab, 08/12/2018 - 20:30

Che se ne fanno i mafiosi del taser. Loro usano pallettoni.

vince50

Sab, 08/12/2018 - 21:21

Ogni specie difende i propri simili.

HARIES

Sab, 08/12/2018 - 21:52

A Palermo ci vuole la Lupara Elettrica con doppia bobina di Tesla. E se non bastasse propongo di dotare gli agenti di un generatore Marx da 5 milioni di volt da posizionare sulle volanti. E per Orlando un bella bottiglia di Leida sull'orecchio.

Trefebbraio

Sab, 08/12/2018 - 22:59

Uno strumento preventivo, capace di tutelare e dissuadere, già in uso nei paesi "occidentali" tra cui il nord America e il nord Italia. Certo non può piacere al consiglio comunale di Palermo che sguazza nella malavita sinistroide

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 08/12/2018 - 23:26

I Palermitani lo hanno votato, quindi contenti loro contenti TUTTI!!! AMEN.

Triatec

Dom, 09/12/2018 - 01:35

Orlando ora è contro Salvini, ricordo quando era contro a Falcone. Sta sempre dalla parte sbagliata.

incavolatobianco

Dom, 09/12/2018 - 04:49

la verità è che da quando Orlando è sindaco,a Palermo non vi sono più verificati grandi eventi mafiosi.E'anche verità che"non si muove foglia che Padrino non voglia!"Non voglio dire che Orlando Cascio sia....;per carità,non lo dorò mai,ma lo penserò sempre.