Palermo, nigeriano spacciava in bici. Arrestato dai Falchi della squadra mobile

A tradire l'uomo è stata la bicicletta con cui spacciava al mercato di Ballarò nel cuore di Palermo

La Polizia di Stato ha tratto in arresto Odo Cristofer, 43enne nigeriano, già noto da tempo alle Forze dell’ordine. L'uomo è stato notato nello storico mercato di Ballarò, dopo un maldestro tentativo di fuga, con addosso due involucri di marijuana pronta per essere spacciata. L’arresto è maturato nell’ambito dei consueti servizi predisposti dalla Questura di Palermo per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. I "Falchi" della squadra mobile hanno notato il nigeriano muoversi in sella alla sua bicicletta, che alla loro vista ha tentato di allontanarsi frettolosamente per darsi alla fuga. L'uomo ha provato a fuggire nei vicoli del quartiere ma dopo aver abbandonato la bici ha tentato la fuga a piedi. Gli agenti dopo un breve inseguimento lo hanno raggiunto e dopo una accesa colluttazione, vista la resistenza opposta, lo hanno definitivamente bloccato. Durante le concitate fasi della fuga Odo ha cercato di disfarsi di due involucri in cellophane, subito recuperati dagli agenti, al cui interno erano celati complessivamente circa 5 grammi di marijuana. Al nigeriano è stato rinvenuto anche un importo di 115 euro in banconote di piccolo taglio ritenute provento dell'attività di spaccio. Per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico ufficiale l'uomo è stato tratto in arresto