Palermo, violenza choc: "Io, assalito dalla baby gang nell'indifferenza dei passanti"

L'aggressione in via Maqueda, pieno centro storico della città: il giovane assalito ha subìto una doppia perforazione timpanica

Graffi, un occhio gonfio, doppia perforazione del timpano, tanta paura e altrettanta amarezza. E poi soprattutto la rabbia. Un giovane minorenne di Palermo è stato aggredito in pieno centro storico a Palermo da una baby gang.

La violenza è avvenuta dopo le 23. Il ragazzo, all'uscita del ristorante dopo la cena di classe con i professori (che al momento del fattaccio erano già andati via), ha notato di essere seguito da un gruppetto. Lì per lì non ci ha fatto troppo caso e ha continuato a messaggiare con la ragazza, finché all’improvviso ha sentito una grande botta.

Era il rumore, secco e sordo, di un colpo ricevuto: lo hanno colpito di spalle, vilmente. Uno schiaffo, un pugno o forse addirittura un colpo ricevuto con un corpo contundente.

"Come è successo a me, può succedere a chiunque. Ho sentito qualcuno dire in palermitano 'è chista è a prima'" (e questa è la prima, ndr), racconta a ilgiornale.it, aggiungendo con mestizia: "Sono rimasto indignato da tutta la gente intorno: le persone sono rimaste impassibili, nessuno è intervenuto, né ha chiamato la polizia. E nessuno ha cercato di fermare il ragazzo aggressore, né mi ha prestato soccorso…".

Il teenager, infatti, si è messo alla disperata ricerca di un bar dove rintanarsi per sfuggire al blitz del manipolo di bulli – sette od otto, in totale – e per chiamare i soccorsi: "Ho chiamato la polizia spaventato e quando sono arrivati gli agenti ho iniziato ad avvertire un dolore all'orecchio destro colpito: è arrivata l’ambulanza e mi hanno portato in ospedale".

Adesso ha la membrana del timpano perforata, che, per fortuna, guarirà presto. Rimane però lo spavento e restano la paura, la rabbia contro gli aggressori e l'amarezza per l'ignavia dei passanti.

Commenti
Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mer, 19/06/2019 - 19:10

Cribbio, e "Montalbano sugnu" dov'era?

baronemanfredri...

Mer, 19/06/2019 - 19:13

MI PARE CHE UN CERTO SINDACO HA DETTO CHE GLI STRANIERI AVEVANO SCONFITTO LA MALAVITA E ALTRO?

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 19/06/2019 - 19:14

Non è vero, Palermo è una città modello, lo dice leoluca....

Aegnor

Mer, 19/06/2019 - 19:23

Palermo...Palermo...ma è la stessa Palermo dell'emiro Cascio?

Blueray

Mer, 19/06/2019 - 21:10

Non mi sembra cosa nata dal nulla

seccatissimo

Mer, 19/06/2019 - 23:25

Motivo dell'aggressione ? Boooh ? Veramente un popolo orgoglioso, eroico e coraggioso il popolo palermitano ! I passanti testimoni poi, tutti esemplari per la loro umanità, l'altruismo ed il soccorso prestato all'aggredito !

Ritratto di Giancarlo09

Giancarlo09

Gio, 20/06/2019 - 09:43

Blueray non credo che l'aggredito c'entri nulla o abbia fatto qualcosa per meritarsi il pestaggio, il problema è che da nord a sud i ragazzini sanno di poter contare sull'impunità, da qui il fenomeno delle baby gang. Che cosa crede che succederà ai giovani delinquenti se verranno identificati grazie a qualche telecamera? un beneamato fico secco. Da noi in altri tempi (fino 60/70 anni fa) cose del genere non sarebbero successe perché si temevano le conseguenze di simili azioni, senza parlare che c'era una cultura e dei valori ben diversi da quelli di oggi, a causa della sinistra è tutto inesorabilmente peggiorato.