Il Papa ai giovani: "Ascoltare anche chi pensiamo ci farà male"

Il Papa parla ai giovani della Giornata mondiale di apertura e incontro, e chiede di abbattere muri e barriere

"Costruire ponti e abbattere muri (siano recinti o reti)". Sono queste le parole che papa Francesco rivolge ai fedeli che si sono riuniti a Cracovia, per la Giornata mondiale della gioventù, a cui parla di una "avventura" e chiede apertura al diverso.

Un impegno, dice Francesco, "nell'avventura di costruire ponti e abbattere muri (siano recinti o reti); nell'avventura di soccorrere il povero, chi si sente solo e abbandonato, chi non trova più un senso per la sua vita".

Ma pure l'ascolto "di coloro che non comprendiamo, di quelli che vengono da altre culture, altri popoli, anche di quelli che temiamo perché crediamo che possono farci del male".

Per i giovani anche un invito a non lasciarsi andare. "Mi addolora incontrare giovani che sembrano 'pensionati' prima del tempo, questo mi addolora. Che sembrano siano andati in pensione a 23, 24, 25 anni. Mi preoccupa vedere giovani che hanno gettato la spugna prima di iniziare la partita. Che si sono arresi senza aver cominciato a giocare. Che camminano con la faccia triste, come se la loro vita non avesse valore. Sono giovani essenzialmente annoiati e noiosi e annoiano gli altri".

In serata una conferenza stampa di padre Federico Lombardi, portavoce della Santa Sede, che ha parlato della caduta del Papa, avvenuta questa mattina al Santuario di auschwitz. "Non c'è stata nessuna conseguenza", ha detto, spiegando di avere chiesto delle sue condizioni direttamente al Pontefice.

Commenti

Tormanhero68

Gio, 28/07/2016 - 19:58

torni a fare il vescovo al suo paese

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 28/07/2016 - 20:02

Ormai è patetico...

conviene

Gio, 28/07/2016 - 20:08

Grande Papa Francesco. Con i muri e la paura si asseconda chi non vuole l'integrazione diffonde paura che è un o degli obbiettivi del terrorismo per farci cambiare il nostro stile di vita. Dare fiducia ai giovani significa creare un mondo migliore .

idleproc

Gio, 28/07/2016 - 20:08

Sta fornendo l'ideologia di supporto a chi ha devastato nord Africa e medio oriente e sta devastando l'europa come ricaduta in progressione. Sta faccendo un buon lavoro e pure gratis. Almeno la Clinton si fa pagare con l'apposita fondazione milionaria.

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Gio, 28/07/2016 - 20:09

Questo è fuori di melone

ziobeppe1951

Gio, 28/07/2016 - 20:11

Questo è sempre più fuori di melone....abbattere i muri, mentre il suo nella residenza dorata è sempre in piedi...quando ti infili in un'avventura, c'è sempre il rischio che ti fai male... Giovani che camminano con la faccia triste, e c'è poco da stare allegri tra un'attentato e l'altro, incertezza per il futuro, manca il lavoro, cosa ne sai tu che la pagnotta non ti mancherà mai fino a quando ci saranno i koglioni che ti comprano il fumo

Ritratto di Xewkija

Xewkija

Gio, 28/07/2016 - 20:14

Il pastore ha venduto le pecore al mattatoio, per 35 denari.

19gig50

Gio, 28/07/2016 - 20:15

Si diventiamo tutti masochisti.

dondomenico

Gio, 28/07/2016 - 20:22

Caro Papa Francesco, ho incominciato ad amarti da quando ti ho visto salire sull'aero con la borsa...ma adesso faccio molta fatica a capirti..forse stò bestemmiando ma davvero non ti capisco

Una-mattina-mi-...

Gio, 28/07/2016 - 20:42

PER ASCOLTARE,come dice il PAPA, bisogna AVERE LE ORECCHIE, cosa difficile, se si MOZZANO LE TESTE

@ollel63

Gio, 28/07/2016 - 20:43

tu annoi tutti, non so come facciano i giovani ad ascoltarti.

hornblower

Gio, 28/07/2016 - 20:54

Bergoglio, per i 23-24-25enni, il fischio di inizio partita non l'hanno neanche sentito, perché l'Europa, il campionato, l'ha abolito.

venco

Gio, 28/07/2016 - 20:57

Parole senza seno, incomprensibile, ambiguo.

@ollel63

Gio, 28/07/2016 - 21:00

questo papa ci fa del male, continuate a setirlo parlare ma non lo ascoltate.

Ghelafoepu

Gio, 28/07/2016 - 21:00

che li accolga in casa sua!

Ritratto di Generazionemill€

Generazionemill€

Gio, 28/07/2016 - 21:16

Ci sono dei limiti, la tolleranza ha dei limiti, vi sono personaggi che anelano al martirio proprio e degli altri; un bagno di sangue di miti agnelli che dovrebbero cambiane le disumane virtù di barbari aggregati in organizzazioni volte a dominare e come unico scopo promuovere nel nome di paperino e della sirenetta degli stili di vita e pensiero compiacenti a malati di mente trapiantati nella nostra era direttamente dal medioevo... sciiti, sunniti, waabiti fanno parte tutti di quella organizzazione che si ammanta del titolo di religione ma... non lo è!

Ritratto di malatesta

malatesta

Gio, 28/07/2016 - 21:26

Allora Lei Papa Bergoglio (Lei, altrimenti "@conviene" si arrabbia) dovrebbe togliere anche le innumerevoli "mura" di difesa attorno a Piazza San pietro..Dia, Sommo Pontefice un esempio pratico che onori le Sue parole..niente guardie, niente 007, niente protezioni ..lasci veramente le porte aperte a tutti...

Fjr

Gio, 28/07/2016 - 22:07

Basta fatelo tacere perché non se ne può più,sta distruggendo 2000 anni di cristianesimo in pochi mesi

venco

Gio, 28/07/2016 - 22:25

"Ascoltiamo chi ci fa paura", per chi non ha capito questa frase vuol dire: ascoltiamo e sottomettiamoci agli islamici, senno ci tagliano il collo. Papa veramente islamico.

MgK457

Gio, 28/07/2016 - 22:30

A me addolora vedere un vecchio ipocrita e noioso come te.

Andrea_Berna

Gio, 28/07/2016 - 22:37

Antipapa, io non ti ascolto, perche' l'idea che a capo della Chiesa ci sia uno come te, mi fa paura.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Gio, 28/07/2016 - 22:40

Per me, il liquidatore del Cristianesimo. Io non lo capisco, e non sono l'unico.

Tuvok

Ven, 29/07/2016 - 00:58

Mi raccomando, se qualche risorsa mussulmana vi minaccia col MACHETE ascoltatelo, non impeditegli di comunicarvi il suo pensiero e se dice che Allah è al Bar non siate scortesi, offritegli un aperitivo. Certo se il tizio invece si fa saltare in aria non è colpa vostra se non avrete la possibilità di ascoltarlo-

blackindustry

Ven, 29/07/2016 - 01:38

Caro Papa, giudichi i giovani tristi? Prova tu a vivere come i giovani di oggi che non riescono a farsi una vita perche' non hanno un lavoro o perche' per quello che hanno li pagano una miseria... poi vediamo se tu avresti la faccia allegra... Certo mica siamo immigrati come gli amici tuoi musulmani, che sbarcano clandestinamente sulle nostre coste e hanno tutto gratis, pagato da noi! Un pochino di onesta' intellettuale sarebbe il caso...

Accademico

Ven, 29/07/2016 - 03:17

Rimango allibito nel constatare tanta superficialità di giudizio sull'operato evidentemente ineccepibile di Francesco. Un Papa al governo di uno dei pontificati più sofferti e drammatici della Storia della Chiesa. Ma come si può non capire che in questa fase della Storia dell'Umanità, il Capo della Chiesa non ha altra strada se non l'unica disponibile, proprio quella che - inevitabilmente - sta percorrendo con tanta raffinata, sottile strategia di pensiero? Non mi ritengo un genio, ma mi domando: possibile che non si riesca a capire che "stultitiam simulare loco prudentia summa est"? Chiedo al Censore di turno di continuare a cestinarmi: è la quarta volta che provo a mandare questa cosa di pura logica che ho appena reiterato ancora una volta.

vince50_19

Ven, 29/07/2016 - 07:10

Ascoltare? Certo, ascoltare anche quelle persone che non ci amano è sensato. Però da qui essere preso a "schiaffoni" continuamente non mi va, caro Francesco, da chi vuole pervicacemente imporre le proprie idee religiose. Soprattutto vedere giovani che, condizionati da certo credo religioso, commettono gravi reati. Mi riferisco a quelli che applicano alla lettera l'Islam, quell'Islam che divide il mondo in due sfere: la "casa della pace" ove regna l'Islam quale religione di stato, la "casa della guerra" dove l'Islam non è religione di stato e dunque terra da conquistare (in qualsiasi modo) e assoggettare all'Islam stesso. Sia lodato Gesù Cristo, oggi e sempre.

Altaj

Ven, 29/07/2016 - 10:30

Non l´ho ancora sentito invitare il suo paese (l´Argentina) ad accogliere un pó di africani e mediorentali, un paese che é 7 volte piú grande dell´Italia, e popolato 6 volte meno dello stivale. Forse il suo passato di spia dei militari glielo impedisce ?

conviene

Ven, 29/07/2016 - 10:40

guardate e ascoltate il Santo Padre mentre è a Aushwitz invece d insultarlo come pazzi furiosi accecati dall'odio e dal livore. Rendetevi conto he siete meno di zero. Guardate i giovani che imparano ad amare e non ad odiare

michele lascaro

Ven, 29/07/2016 - 11:14

Caro Pontifex Maximua, perché non ascoltare, in primis, chi ha avuto la sventura, sempre che sia vivo, di ricevere il male?

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Ven, 29/07/2016 - 11:15

Questo vile individuo predica di avere fiducia del proprio carnefice!!!! INAUDITO !!!! Un uomo saggio insegna prudenza ai propri figli, prudenza e diffidenza. Comunque se per il flake DIFENDERE I PROPRI CARI E SE STESSI non è da "buoni cristiani",non mi comunicherò più fintanto che ci sarà bergoglio e continuerò a dirottare verso i FRATELLI ORTODOSSI l'8 per mille.

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Ven, 29/07/2016 - 11:22

Accademico, il suo discorso è talmente aulico, così forbito, da risultare appunto :"accademico". Ma le sue parole sono eteree, vane , così come l'operato del novello Celestino. Il suo è un papa agnostico ed ignavo che sta creando confusione all'interno del suo gregge. Un pastore non fa entrare i lupi nel recinto, gli scatena contro i Pastori Maremmani.Buongiorno

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Ven, 29/07/2016 - 13:49

Conviene il Sommo Vate Dante Alighieri collocò il papa Celestino V nel terzo girone fra gli ignavi per aver rinunziato al trono papale. bergoglio non avrebbe sorte migliore!!! Troverebbe posto nel canto 33° dell'inferno al pari dell'Arcivescovo Ruggieri che fu:"fiero pasto" del conte Ugolino