Il Papa: "Anche Gesù fu un profugo, dovere accogliere i migranti"

Bergoglio: "Migranti e profughi sono vittime del rifiuto e dello sfruttamento, della tratta delle persone e del lavoro schiavo"

Guardando alla Santa Famiglia di Nazareth "nel momento in cui è costretta a farsi profuga", papa Francesco ha invitato i fedeli a pensare al "dramma di quei migranti e rifugiati che sono vittime del rifiuto e dello sfruttamento, della tratta delle persone e del lavoro schiavo". All’Angelus di oggi il Santo Padre ha definito "legittime" le loro aspettative degli immigrati, anche quando "si scontrano con situazioni complesse e difficoltà che sembrano a volte insuperabili". "In terre lontane, anche quando trovano lavoro, non sempre - ha denunciato il Pontefice - i profughi e gli immigrati incontrano accoglienza vera, rispetto, apprezzamento dei valori di cui sono portatori".

Nell’Angelus per la festa della Santa Famiglia, davanti a una piazza San Pietro gremitissima di fedeli, Bergoglio è tornato a parlare dell'emergenza immigrazione e ha invitato i cristiani ad accogliere le migliaia di immigrati che ogni settimana sbarcano sulle nostre coste. "Sulla via dolorosa dell’esilio, in cerca di rifugio in Egitto, Giuseppe, Maria e Gesù sperimentano la condizione drammatica dei profughi, segnata da paura, incertezza, disagi", ha riaffermato il Papa paragonando il dramma dei clandestini che lasciano la propria terra alla famiglia di Gesù che ha lasciato la propria casa per sfuggire dalla persecuzione di Erode. "Purtroppo - ha detto il Pontefice durante l'Angelus - ai nostri giorni, milioni di famiglie possono riconoscersi in questa triste realtà". E, ha continuato, "quasi ogni giorno la televisione e i giornali danno notizie di profughi che fuggono dalla fame, dalla guerra, da altri pericoli gravi, alla ricerca di sicurezza e di una vita dignitosa per sè e per le proprie famiglie". Secondo papa Francesco, la fuga in Egitto a causa delle minacce di Erode mostra, appunto, che "Dio è là dove l’uomo è in pericolo, là dove l’uomo soffre, là dove scappa, dove sperimenta il rifiuto e l’abbandono; ma è anche là dove l’uomo sogna, spera di tornare in patria nella libertà, progetta e sceglie per la vita e la dignità sua e dei suoi familiari".

Commenti

@ollel63

Dom, 29/12/2013 - 14:15

accoglili in vaticano e non chiedere aiuto a nessuno.

@ollel63

Dom, 29/12/2013 - 14:20

caro "francesco" le cose non stanno proprio così come tu dici, nella tua semplicità. Dietro gli emigrati oggi ci sono interessi diversi, ignoti, anzi inesistenti ai tempi del bambino Gesù. Non guardare alla superficie.

peterparker

Dom, 29/12/2013 - 14:21

Giusto Santo Padre...l'Italia pero' mi sembra abbia gia' dato in questo senso. Se non si vuole predicare bene e razzolare male cominci lo Stato del Vaticano ad accoglierli: mi sembra che li' ci sia abbastanza posto per ospitarli e ricchezza per mantenerli. Purtroppo so che la legislazione in materia di immigrazione clandestina nello Stato del Vatcano sia particolarmente ferrea...vero ?

CALISESI MAURO

Dom, 29/12/2013 - 14:21

Bene i prossimi duemila li accolga in vaticano, dia il buon esempio e noi lo seguiremo, altrimenti diventi profugo anche lui e porti per fini di conversione la parola nel magico Afganisthan. Sara' un successone ne sono convinto.

gibuizza

Dom, 29/12/2013 - 14:28

Ma ci sono anche ladri, assassini, stupratori, imbroglioni, lavativi, terroristi, criminali, ubriaconi, lazzaroni, che scappano dal loro paese perchè condannati o ricercati. Distinguiamo il buono dal cattivo e poi, con i buoni, sono d'accordo con lei.

ingenuo39

Dom, 29/12/2013 - 14:35

Il Papa: "Anche Gesù fu un profugo, dovere accogliere i migranti". Sono d'accordo che è un dovere accoglierli, ma non per sempre, dopo averli accolti, rifocillati e igienizzati, farli migrare da un altra parte, altrimenti che migranti sono, sperando che anche loro li accolgano come da noi.

Singolarita

Dom, 29/12/2013 - 14:35

Comincino a dare il buon esempio. Se li portino al vaticano, concedendo i loro alloggi. Aprano conventi, monasteri e chiese, portandoli in quelle che dovrebbero essere le case di Dio. Cristo non parlava, FACEVA. Loro parlano pretendendo che siano altri a fare, mentre coop rosse e onlus acchiappano ovunque soldi, per poi lavare i clandestini con gli idranti. Questi signori rappresentano solo se stessi, certamente non Dio.

Max Devilman

Dom, 29/12/2013 - 14:44

Non è assolutamente possibile accogliere tutto il mondo in Italia. Bisogna dare la possibilità ad ogni popolo di poter vivere dignitosamente nel proprio paese invece di incitare alle deportazioni di massa come sta facendo il vaticano e la sinistra. La storia ce lo ha già insegnato: deportare distrugge i popoli, distruggerà gli italiani che non fanno figli e ci sarà una sostituzione che fa comodo solo a chi comanda che potrà comandare nei prossimi 2-3 generazioni a venire. Ma chi comanda non ha fatto i conti con questa immigrazione, un popolo con una religione autoritaria e fanatica, una volta che raggiungeranno il numero necessario metteranno i loro rappresentanti e imporranno la sharia, già successo in paesi come la Bosnia e anche altri dove il processo di conquista è iniziato con l'immigrazione. Il vaticano e la sinistra ci stanno portando alla guerra, ma a pagare non saranno loro visto che sono al sicuro nei loro palazzi e ville di lusso. Sveglia italiani, basta buonismi e ipocrisia, questo Papa non è migliore di altri, io ho il coraggio di dirlo invece la propaganda degna del film V per vendetta ("l'Inghilterra DOMINA!") ci propina il contrario. Se non ci svegliamo adesso a pagare saremo noi tra 10 anni e le nostre generazioni future ammesso che ne avremo.

smithjosef

Dom, 29/12/2013 - 14:50

Caro Santo Padre, tu sei così tanto buono caritatevole e giusto, che, vedendo che lo stato italiano tratta in modo incivile questi CLANDESTINI che arrivano ogni giorno nelle coste nostre, stanzia lo 0,00000001% dei tuoi averi, scegli un posto in italia di cui il Vaticano è proprietario, e costruisci una cittadella da 30000, 40000 e anche più di posti letto con tutti i comfort, compresi ospedale, campi di gioco, cliniche ultramoderne per disinfestare la scabbia e soprattutto una grande MOSCHEA, perché anche loro hanno il diritto di osservare la loro religione! Non costruire cappelle o chiese perché poi le bruceranno! Avrai il modo di sanare il loro stato di clandestini dando un passaporto del Vaticano così quando vorranno venire in italia, saranno accolti come cittadini dello Stato Vaticano. Sono sicuro che per realizzare tutto ciò, ci vorrà del tempo e dato che durante questo tempo, la ministra oriunda congolese, non sarà più ministro, convocala come presidente della fondazione da te fondata. Sicuramente essendo tanto buono, accoglierai la sua richiesta e applicherai lo ius soli così avrai tanti cittadini del Vaticano e TUTTO IL MONDO TI SARA' GRATO!

marco46

Dom, 29/12/2013 - 14:52

Non voglio crocefiggere i migranti, però non voglio essere crocefisso da loro o per loro, Santità ossequi.

killkoms

Dom, 29/12/2013 - 14:52

ci sono migranti e clandestini,e l'Italia è troppo piccola per assistere l'intera africa!l'argentina non confina con l'africa,e si vede!

antonio54

Dom, 29/12/2013 - 14:55

In casa altrui, non si fa entrare cani e porci. No, cosi non va bene. Comunque, visto che il Vaticano è uno Stato indipendente, può dare inizio ad ospitarli in casa propria, hanno ogni confort chi glielo vieta. E come dire, armiamoci e partite, e nooooo.... educati si ma fessi no.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 29/12/2013 - 14:56

Gesù donava non prendeva e delinqueva non è la stessa cosa caro Papa venduto al Nuovo Ordine Mondiale che ti mette in bocca queste cose per plagiare le masse. Questi oscuri figuri usano l'islam per destabilizzare le masse ed incutere paure mentre loro tessono le loro trame per dominarvi sempre di più. Gesù è un modello di vita, come si dovrebbe essere e fare per raggiungere un piano esistenziale superiore oltre lo spazio e il tempo ascendendo

scipione

Dom, 29/12/2013 - 14:57

Gia', grande Papa comunista,anche Gesu' era un profugo, ma non uccideva,non spacciava,non sfruttava le prostitute,non si infiltrava nel tessuto sociale per organizzare atti di terrorismo utili ad affermare la relgione islamica contro quella cattolica e rendere l'Italia un Paese meticcio come desidera la CONGOLESE.Oltretutto se lo ritiene giusto e santo,cominci a non prendere a calci in culo e cacciarlo via,il profugo che si rifugia in Vaticano.Pace e bene.

piero calca

Dom, 29/12/2013 - 15:03

Perché non se li becca lui in vaticano e non fa pagare più tasse alla chiesa per mantenerli ?

epesce098

Dom, 29/12/2013 - 15:06

Gesù era uno solo. Questi sono milioni. Il confronto non regge!!!!!!!

epesce098

Dom, 29/12/2013 - 15:19

antonio54 - C'è qualcuno che lo vieta: E' IL VATICANO!!!

linoalo1

Dom, 29/12/2013 - 15:28

Si,Papa Furbesco!Ma non è colpa di noi Italiani.il loro stato!Noi abbiamo lottato fino alla morte per ottenere Democrazia e Libertà!E loro?Perchè non lottano?Ovviamente perché sanno che in Italia vengono assistiti in tutto!Cominciamo a mrttere un ferreo Blocco Navale!Vedrete che o cambiano destinazione o si ferma questo esodo!Provare per credere!Altro che Bossi-Fini!Qui ci vuole la legge del Pugno di Ferro!Se qualcuno è contrario,allora indica un Referendum!Lino.

Mario Marcenaro

Dom, 29/12/2013 - 15:34

"Padre perdona loro perché non sanno quello che fanno"...contro gli altri e contro se stessi. Va bene che il Papa faccia il suo mestiere, ma un poco di moderazione e di attenzione a ciò che dice ed alle relative inevitabili conseguenze non sarebbero poi un gran male.

antonio54

Dom, 29/12/2013 - 15:37

epesce098: si, ha ragione lei, non avevo riflettuto. Bravo.

Ritratto di sitten

sitten

Dom, 29/12/2013 - 15:38

Il vaticano deve mettere a disposizione dei migranti le proprie strutture, e perché no, i propri tesori.

Americo

Dom, 29/12/2013 - 15:41

Che dia l'esempio e cessi tanta ipocrisia, li accetti nel Vaticano.

Ritratto di Baliano

Baliano

Dom, 29/12/2013 - 15:42

A Francé, e sai che sforzo accogliere tanti "bambinigesù". Lui mica è andato in Egitto con qualche strana intenzione di riserva. Mica faceva lo scansafatiche e il parassita, faceva il garzone di bottega e Giuseppe gli imparava un mestiere. Ma soprattutto gli insegnava a rispettare il prossimo suo: Senza se e senza ma!! - Approfondisci il Vangelo Francé, anche in questo senso.

Angel59

Dom, 29/12/2013 - 15:49

Il paragone con la sacra famiglia rifugiata in Egitto non calza, si trattava di 3 persone e non di migliaia...Giuseppe poi aveva un valido mestiere col quale provvedere al sostentamento dei suoi cari. I discorsi che poi sento sono sempre rivolti alla seconda persona plurale e mai alla prima.. fate, dovete ecc. ecc. madre Teresa faceva in prima persona e non incitava gli altri a fare, gli altri poi facevano stimolati dall'esempio di operosità della santa suora. La maggior parte dei cristiani poi assume lo stesso atteggiamento del papa per quanto attiene le così dette grazie chieste a Dio, in fin dei conti con le nostre preghiere non imploriamo Dio di fare le cose che possiamo e dobbiamo fare noi? E' comodo e bello fare gli splendidi col sudore e i sacrifici altrui. Riconosco a papa Francesco i suoi sforzi di sobrietà anche se qualche sospetto di marketing mi viene e spero tanto di sbagliarmi. Qualche sospetto mi viene anche dal reciproco rispetto e stima col cerbero del colle e le altre autorità e facendo il paragone con Gesù, come Francesco spesso ama fare, noto uno stridore intollerante...Gesù certamente non era in armonia col le autorità del Suo tempo e addirittura ci rimise la pelle per non contraddire il Suo mandato presso noi uomini. Spero tanto di sbagliarmi e forse sono prevenuto per la sua appartene nza alla famiglia dei gesuiti i quali non hanno certamente scritte gloriose pagine di storia...vedi santa inquisizione, vedi la conversione alla nostra religione dell'america latina e altro ancora! Spero tanto che il tempo mi dia torto!!

wolfma

Dom, 29/12/2013 - 15:49

Comincia ad aprire le porte del Vaticano, vendi i tesori che custodisci e poi potrai parlare di accoglienza !!

Max Devilman

Dom, 29/12/2013 - 15:54

inutile che stiamo qua a commentare, il vaticano è 2000 anni che domina e adesso che ci stiamo un minimo emancipando vede vacillare il suo potere, per questo ci vogliono sostituire. Non parliamo poi di tutto il business che crea l'immigrazione, onlus di ogni genere a cui fanno capo LORO e la sinistra, altra grande ideologia ipocrita di questo pianeta. Tutto PER I SOLDI e il POTERE, della vita dei disperati non FOTTE NIENTE A NESSUNO.

tambo

Dom, 29/12/2013 - 15:56

o se no anche in argentina!!1 io i profughi non li voglio accogliere!!!1

m.m.f

Dom, 29/12/2013 - 15:56

come se questo paese di sfighe non avesse abbastanza...........le ha tutte,tra queste pure il papa nel territorio...........si salvi chi può...........che se li accolga lui i migranti come lui..........apra le porte del vaticano...........e sia almeno così rispettoso da stare zitto questo bolscevico di Dio.

michetta

Dom, 29/12/2013 - 15:59

Caro Papa di tutti i Cristiani. In Piazza San Pietro, oggi, c'erano veramente molti fedeli, ma soprattutto tantissimi di quelli che erano andati lì, sicuri di sentirti perorare le loro cause. Erano quasi tutti sbarcati nei mesi precedenti, sicuri che il Papa dei Cristiani, li avesse accolti a braccia aperte. Le parole sono belle, ma i fatti, no. Noi, quì, nelle nostre terre Italiane, non abbiamo piu' nemmeno gli occhi per piangere, le famiglie non riescono ad arrivare alla fine del mese, i nostri governanti, lucrosissimi opportunisti, ci subissano di tasse e tu, vieni a dirci di accogliere tutti quelli che decidono di venire ad invaderci! Lo sai, caro Papa di tutti i Cristiani, che il nostro ministro della Difesa, certo Mauro, ci ha minacciati perfino di far diventare soldati professionisti, nelle nostre Forze Armate, tutti i ragazzi e le ragazze che sbarcati, ripeto invadendoci, su questa Nazione, ora esprimano q

marco190701

Dom, 29/12/2013 - 16:07

Nel '500 gli europei conquistarono il mondo e lo sottomisero alla religione cristiana; dai papi nessuna pietà per chi non si convertiva o comprensione per i loro culti. poi nel 900 la Chiesa chiese scusa per i crimini commessi in suo nome. Adesso un papa che viene dal terzo modo vuole riconquistare l'Europa, ha faccia e modi gentili ma le sue parole non lasciano nessuna speranza per il nostro modo di vivere: povertà, accettazione del destino, rinuncia a lottare, mescolamento forzato. Fra l'altro parole diverse da quelle che dice in america latina "fate casino, ruggite". Speriamo che fra 5 secoli Papa Francesco 50° non debba chiedere scusa all'europa per avere promosso la sua invasione e distruzione. Il Papa deve annunciare la salvezza, e fra l'altro lo fa bene, il resto sono opinioni politiche e come tali opinabili: io non sono d'accordo con nulla di quello che dice a questo proposito.

cgf

Dom, 29/12/2013 - 16:10

@killkoms ha ragione, l'Argentina non confina con l'Africa, ma confina con Chile, Bolivia, Paraguy e l'Argentina è piena non solo di persone di quei Paesi, ma da tutta l'America Latina e.... da qualche anno non è raro, anzi!!!! è molto frequente, trovare vu cumprà senegalesi anche se, a dire il vero, in minor misura quest'anno, forse sentono anche loro la crisi e sopratutto la concorenza boliviana!!! Quello che 'incrementa' poi il numero è che arrivano in Argentina anche i parenti per curarsi e spesso ci restano. BTW le sto scrivendo da Buenos Aires e non scrivo per sentito dire...

Lino1234

Dom, 29/12/2013 - 16:14

Mi trovo di fronte a due versioni opposte e contrastanti. Da una parte la Chiesa Cattolica, mi invita ad accogliere i "migranti", inclusi i Mussulmani; dal'altra parte, dalla lettura dei libri della Fallaci, nella validità dei quali credo fermamente : e cioè che i Mussulmani, obbedendo al comandamento del loro Dio, intendono conquistare, con ogni mezzo, inclusa la violenza, tutti i territori Cristiani. Trovo dunque assurdo aiutarli, seguendo i consigli del Papa o di altro personaggio che mi inviti a distruggere ma mia famiglia e le sue tradizioni cristiane. Dunque : NO a Papa Francesco, SI ad Oriana Fallaci. Saluti. Lino.

Ritratto di thunder

thunder

Dom, 29/12/2013 - 16:15

Bene! apri loro le porte del vaticano! che bello fare i buonisti e benefattori sulla schiena degli altri! e mi fermo perche' comincio ad innervosirmi.

michetta

Dom, 29/12/2013 - 16:15

.....(segue). Gesu', circa duemila anni addietro, arrivo', lavoro', predico', miracolo' e poi.... venne ucciso! Venne crocefisso, da quelli, ai quali, aveva fatto solamente del bene, dagli stessi predecessori di quelli che vengono per la maggior parte oggi, quì, ripetero' fino alla noia, per invaderci! Caro Papa di tutti i Cristiani, conosco una famiglia di migranti, come li chiami tu, che dopo sette anni in cui hanno gozzovigliato, senza pagare alcuna tassa o medicina per le cure, si sono permessi di comprare una villa a Tivoli, per la modica cifra di 145.000 euro in contanti! Vedo un mucchio di migranti, sparsi davanti alle Chiese la domenica e dinanzi ai bar e supermarkets, negli altri giorni della settimana, che con il cappello in mano, ti chiedono "signo', dammi i soldi!". Per non parlare dei ponti, stazioni, giardini, pieni di questi "migranti", da cui guardarsi giorno e specialmente notte, per non essere scippati, stuprati, uccisi! Dobbiamo accoglierli, dici tu, caro Papa di tutti i Cristiani! Fallo tu per noi, che puoi piu' di noi e manda i tuoi cardinali e vescovi, in giro per le citta' ed i paesi, nonche' nelle prigioni a dir loro, che in Italia NON DEVONO PIU' VENIRE, perche' gli Italiani, hanno tolto l'anello dal naso da un pezzo. Ecco, perche', ormai io ed i miei familiari, non parliamo piu' con i preti da un pezzo: preferiamo PREGARE in separata sede e non certo con chi, invece di fare del bene, al PROSSIMO TUO COME TE STESSO VICINO A TE, che esiste ed e' tantissimo, si va' a cercare il prossimo del nordafrica, che piu' lontano non poteva esistere......

killkoms

Dom, 29/12/2013 - 16:19

ipocrisia clericalvaticana!quando scoppiò la polemica tra alcuni prelati e maroni(ministro degli interni)per via dei respingimenti dei clandestini,il ministro ricordò come la legislazione vaticana prevedesse il reato di ingresso illegale nel"suo"territorio!un prelato disse che ciò non corrispondesse al vero,in quanto tale norma non era mai stata applicata anche perchè"chi fosse scoperto ad accedere illegalmente nel teeritorio vaticano viene consegnato alle autorità italiane"!

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Dom, 29/12/2013 - 16:26

Teoricamente il giusto è che l'atteggiamento di ognuno debba essere disposto all'accoglienza ed alla condivisione. In pratica c'è da trovarne la adeguata e sostenibile misura, altrimenti non è più tale. Questo è il prezzo ineluttabile della innata cattiveria umana, se così vogliamo chiamarla. Cambierà mai, visto che da un po' d'anni le cose son queste?

eras

Dom, 29/12/2013 - 16:30

Ma se lo stato Vaticano é uno stato straniero a noi che ce frega ?

eras

Dom, 29/12/2013 - 16:31

Ulteriore inutile conferma che i preti a destra sono abusivi.

Bellator

Dom, 29/12/2013 - 16:32

Il Papa deve sapere che chi emigra,si trasferisce in altri paesi dove è richiesto per lavorare,questi cae arrivano in Italia,sono CLANDESTIN,ed in nessuna nazione si entra senza passaporto !!,il Papa dica solamente a chi vuol entrare abusivamente,che non c'è più.."TRIPPA PER GATTI E CHE DEBBONO ESSERE TUTTI RESPINTI,in italia debbono essere aiutate milioni di nostre famiglie cadute in miseria.

cicciosenzaluce

Dom, 29/12/2013 - 16:37

Il Papa con tutto il rispetto si deve fare i caz...i suoi ! In tutto il mondo cristiano,nessuno ascolta l'uomo vestito di bianco,si chiami Carol,Pio,Benedetto,o Francesco,i principi del profeta Gesù Cristo sono grandi esempi,ma mi sembra che voleva salvare il mondo e gli uomini,c'è riuscito? Allora bando alle ciarle.

flashpaul

Dom, 29/12/2013 - 16:39

Ormai con quest'uomo bisogna fare come con la Kyenge e la Boldrini: far entrare le parole da un orecchio e farle uscire dall'altro orecchio. E' solo un comunista terzomondista come i Vendoliani. Per me ha perso ogni credibilità. Molto più serio Ratzingher.

cicciosenzaluce

Dom, 29/12/2013 - 16:41

Mussolini tra gli errori che ha fatto,i Patti Lateranensi! I preti doveva lasciarli dove erano,e non dovevano interferire minimamente sui problemi delle persone,invece sono quasi cento anni che condizionano la nostra vita. Senza contare i 1900 anni precedenti che si sono macchiati di ogni infamia.

Ritratto di Roberto di Bruno

Roberto di Bruno

Dom, 29/12/2013 - 16:44

Gesù non emigrò mai dalla Palestina e fu ucciso da gente che aveva invaso il suo Paese. Fu ucciso su istigazione di una classe politico-religiosa che collaborava con l'invasore. Caro papa rileggiti il Vangelo.

gigetto50

Dom, 29/12/2013 - 16:45

....si é rivolto ai cristiani...non mi pare abbia detto ...gli italiani.... La fregatura sta nel fatto che parlando in italiano, gli altri cristiani pensano che si rivolga solo agli italiani. Mi piacerebbe che certi passaggi dei suoi discorsi venissero fatti in piu' lingue europeee...

pgbassan

Dom, 29/12/2013 - 16:46

Concordo pienamente con tutti quelli che a vario titolo protestano. E di motivi ce ne sono tanti. Sempre rispetto e rispetterò i Papi. Però non condivido minimamente certe impostazioni civilistiche e pseudo umanitarie. Voglio inoltre rilevare che la colpa principale è quella degli elettori di sinistra che hanno dato sfogo e stura a queste derive autodistruttive della nostra Italia e civiltà. Certo che sono i politici di sinistra. Ma la Kyenge e Boldrini sono stati eletti dal popolo sinistrorso (uno per uno i vari elettori).

vivaitaly

Dom, 29/12/2013 - 16:51

Si vede che non capisce niente del Vangelo. GEsu' era un profugo? Ma che dice, leggesse la Bibbia, invece di proclamare le sue idee corrotte. Si ricorda che il popolo Ebreo doveva essere separato dagli altri popoli. Questo e' il problema quando la gente non presta ascolto a quello che Gesu' insegna nella Bibbia. Noi non possiamo accogliere tutti, dobbiamo rimanere un popolo sovrano e non bastardo con regole e cultura di terzo mondo. Si professa seguace di Gesu' ma invece segue leggi ideate dalla sua mente e non quelle di Dio.

vivaitaly

Dom, 29/12/2013 - 16:52

Il papa' piu' pericoloso della storia del cattolicesimo.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Dom, 29/12/2013 - 16:57

Ora sappiamo che l'ondata di extracomunitari giunti in Italia su barconi è dovuta all'effetto disastroso di tre fattori che uniti assieme danno vita ad una miscela esplosiva: Bergoglio, Boldrini, Kyenge. Rimpiango sempre di più Papa Benedetto che per primo ebbe l'intuizione del pericolo rappresentato dall'islam sul tramonto della cultura dell'occidente. Questi vogliono islamizzarci tutti. Io non ci sto. Chi l'ha detto che solo Scalfavo può dire questa frase? Io non ci sto. Voglio che il mio Paese sia libero di festeggiare il Natale, di fare il Presepe e, soprattutto, libero di proteggere la propria identità dall'assalto dei compaesani della Kyenge. Io non sono razzista. Bergoglio inviti i musulmani ad accogliere i cristiani di tutto mondo nei paesi islamizzati e poi, eventualmente se ne può riparlare. La Kompagna Boldrinova e la Kyenge indossino il burqa e lascino questo paese se, a loro avviso, è troppo incivile e poco accogliente.

Ritratto di mambo

mambo

Dom, 29/12/2013 - 17:01

Certamente. Ma ora tocca a lui ad accoglierli o meglio aiutarli a casa loro vendendo parte delle Vaticane ricchezze sparse in Italia e nel mondo. Noi abbiamo già dato e siamo stufi di essere ulteriormente affogati di tasse e balzelli per mantenerli e coccolarli, arricchendo anche coloro che speculano sulle loro disgrazie, Coop comprese. Senza contare chi spera nel loro voto per conquistare il potere assoluto per sempre e a nostre spese. Sono loro i veri Razzisti. Tanto non si convertiranno mai, anzi...

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 29/12/2013 - 17:04

Non si può certo paragonare la situazione vissuta dalla famiglia di Gesù a quella dei migranti odierni, che l'Italia, da sola ed in mezzo all'indifferenza dell'intero mondo, affronta ogni giorno. E fa male ad accettare questa gente in modo indiscriminato, abbagliata com'è da un buonismo sinistro e catto-sinistro nefasto. Oltretutto, questa migrazione ha il sapore e l'apparenza di un'invasione. Anche perchè si tratta di gente che non vuole integrarsi, ma chiede a noi di integrarci a essa. La grande Fallaci docet. Un giorno, non molto lontano, saremo costretti ad aprire gli occhi ed a subire situazioni interne disastrose. A dir la verità, già oggi ci sono le prime avvisaglie. Caso mai il papa, se proprio ci tiene tanto, se li accolga all'interno del suo Vaticano, senza chiedere agli altri di preoccuparsene. Fin'ora sembra che la Chiesa, come Vaticano, abbia fatto molto poco. Solo proclami e richieste del due per mille. La parte da leone l'ha fatta e continua a farla la popolazione italiana, che, per mancanza di sicurezza, è costretta a subire aggressioni criminali anche di giorno e a non poter uscire più la sera per le strade. Un cristianesimo, che mi obbligasse a subire tutto questo per il malinteso senso dell'ospitalità papale, non è assolutamente accettabile. Ci si deve poter scegliere chi entra nelle nostre case e l'Italia, fino a prova contraria, è la nostra grande casa.

cgf

Dom, 29/12/2013 - 17:11

si possono DISENCITIVARE gli stranieri dal venir a cercar lavoro in Italia dove si PRETENDE di fare il lavoro per il quale si è studiato e non troppo lontano da maMMMà. Solo un dato 120mila avvocati con 59,7 milioni di abitanti *NB compresi gli stranieri* quando in Francia sono 40mila con una popolazione di 66milioni con il doppio del territorio!! Quanti Italiani lavorano nelle Fornaci, Stalle, Fonderie, Agricoltura, Pulizie, e tanti altri settori simili? di contro... per fare il portiere in un Hotel.. perché assumere un italiano che sbaglia i congiuntivi ed inglese maccheronico (altrimenti NON SI ABBASSA a 'quel' lavoro) quando con la stessa cifra vi sono disponibili dai paesi dell'EST gente con minimo una laurea che di lingue ne parla quattro? Fate un giretto per Roma/Firenze/Rimini/Venezia/etc... e le badanti??? vitto/alloggio compresi, in piú stipendio... il Paese dei Bengodi!! poi si scopre che puoi avere questa (o questo perché ambisesso) anziché quella/o perché vi sono una sorta 'comitati organizzati dagli stessi stranieri'... ultimamente, con la crisi, anche le italiane 'si abbassano' a pulire la me..nta, sentir brontolare, etc etc... Giá in tempi non sospetti il Bettino diceva.... vedono la ns TV dove si vincono milioni facili, tutti felici e contenti, chiunque arriverebbe anche nuoto!!

Ritratto di mambo

mambo

Dom, 29/12/2013 - 17:17

ma questo Papa c'è o ci fa? Dopo le prime sceneggiate, non sembra in alcun modo diverso dai suoi predecessori, anzi.... Mi pare però che sono tanti coloro che se ne stanno accorgendo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 29/12/2013 - 17:20

Ogni giorno che Dio manda in terra costui ci scassa gli zebedei con le sue omelie monotematiche. Ma chi lo paga?

Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Dom, 29/12/2013 - 17:27

Tra il dire ed il fare c'é di mezzo il mare! Papa Francesco nel suo Stato il Vaticano non li accoglie i profughi! Significa che Gesù é solo fuori dai muri del Vaticano?

mifra77

Dom, 29/12/2013 - 17:30

Concordo in toto le parole del Papa. L'aiuto e la solidarietà cristiana, fa parte della mia educazione. Io però sono del parere che chi arriva attraverso le frontiere ed in modo illegale,vada controllato, aiutato si ma se pensa di essere arrivato in un luogo dove tutto gli è permesso, fargli capire che si sbaglia ed anche di grosso. Io amo lo spirito missionario e ritengo che con mezzi e persone si debba andare ad aiutarli a crescere ed erudirsi a casa loro. Se piuttosto che accoglierli in casa nostra già satura di problemi, li aiutassimo a stare meglio a casa loro, gli risparmieremmo i nostri problemi e tante umiliazioni. I migranti scappano da situazioni di conflitti politici e di interesse che coinvolgono tutte le potenze mondiali interessate ad appropriarsi con la forza delle ricchezze del sottosuolo dei loro paesi che poveri non sono. Ai signori oppressori e truffatori, neanche una parola di dissenso. Noi accogliendo e normalizzando i migranti non facciamo altro che abbracciare la stessa causa di chi con il pretesto di instaurare democrazia al posto di una dittatura crea distruzione in paesi che hanno già tanti altri problemi e successivamente ricava ricchezza e riconoscenza dalla ricostruzione. Ed i migranti li riceviamo e li sfamiamo in Italia nelle mense e nei dormitori della Chiesa e delle coop.

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 29/12/2013 - 17:42

A Francè...piantala con sti' MIGRANTI! Sono solo CLANDESTINI!

Anonimo (non verificato)

Pragmatico81

Dom, 29/12/2013 - 17:51

Siete diventati peggio dei radicali, laicisti e anticlericati dei lettori di Repububblica... è questa sarebbe la nuova forza italia... siete lupi travesti da pecore (sinistrorsi travestiti da destra. Viva il Papa e abbassa Pannella, la Repubblica, e i lettori di sinistra del Giornale.

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Dom, 29/12/2013 - 17:55

Con 7 milioni di disoccupati ed altri 7-8 in fila alle mense della Caritas? Per tutto il Marx rispetto, ma perché non li ospita prima Ella nella sua Città-Stato più piccolo, ma il più ricco: di sicuro come noi poveri Cittadini starebbe già alloggiato nei loculi cimiteriali come fece per botteghino er solone Sindaco Pd, Water Veltroni coi Romeni stipati anche nella cloaca di Torre di Quinto!

Ritratto di DueUnoDue

DueUnoDue

Dom, 29/12/2013 - 17:56

Tranquilli, il Signor Bergoglio puo' dire cio' che vuole, ma questa nuova chiesa e' uno strumento in mano di chi non si puo' dire e non ha l'autorita' spirituale del cristianesimo vero. Ha forse un'influenza su certi spiriti ed istinti, questo si. Questa fase della chiesa umana e' stata prevista, descritta e siamo solo all'inizio di una fase molto drammatica.

Ritratto di gianniverde

Anonimo (non verificato)

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 29/12/2013 - 17:58

e te pareva!!!!! un'altro Papa del pensiero "debole" e mondialista..uno normale no eee?? ovviamente la prima preoccupazione dello stato Italiano del nuovo papa..non può che essere univoco ." il traffico di clandestini" pr spartirsi le prebende dell'indotto a spese nostre, della nostra sovranità e sicurezza, se poi la maggior parte sono mussulmani, al Santo padre che gli frega?? prima gli sghei...poi si vedrà...

pietrom

Dom, 29/12/2013 - 17:59

Finche' i migranti sono uno, come nel caso di Gesù, li si può accogliere a braccia aperte. Quando diventano milioni, il problema cambia radicalmente. Perche' il Papa finge di non arrivarci?

gamma

Dom, 29/12/2013 - 18:00

Santo Padre sono un cattolico praticante ma sono perplesso sulle cose che dice riguardo ai migranti. Sono perplesso anche perchè sembra che parli solo agli italiani, mentre credo che dovrebbe indirizzare le sue parole a tutto il mondo. Negli ultimi 12 mesi sono arrivati in Italia circa 70.000 migranti. Ognuno di loro costa giornalmente allo stato italiano circa 70 Euro. In un anno sono quasi 2 miliardi di euro. Sono soldi che paghiamo noi tutti. Essere caritatevoli è un dovere per noi cristiani e noi italiani stiamo dimostrando di esserlo. Ora per favore, Santo Padre si rivolga anche ai tedeschi e ai francesi e agli spagnoli e agli americani e persino ai cinesi o a chi vuole lei. Noi italiani siamo stanchi di sentire ogni giorno qualcuno che ci dice come dobbiamo essere e ciò che dobbiamo fare. Ciò che ci dite, noi, lo facciamo da centinaia di anni. Punto

Nonmimandanessuno

Dom, 29/12/2013 - 18:10

Si, ma gesù era uno, al limite c'erano altri dodici apostoli. Questi che vogliono arrivare sono milioni. E, hai voglia di moltiplicare pani e pesci: si muore tutti di fame.

ggt

Dom, 29/12/2013 - 18:11

Ma perché Bergoglio non se li porta a casa sua i clandestini? Perché non fa la stessa predica ai paesi che invece sparano addosso ai cosiddetti profughi? La smetta il Papa di fare politica e di darsi arie da superstar e cominci finalmente ad occuparsi di religione. Tenga a mente, il Papa, che si può avere un grande successo mediatico anche quando si è completamente banali e insignificanti. Basti penare al successo di quella specie di trasmissione come "il grande fratello", che incollava allo schermo milioni di spettatori sul...nulla! I clandestini se ne devono stare nel proprio paese! Se arrivano qui, devono essere identificati ed espulsi nel più rapido modo possibile!!!

Max Devilman

Dom, 29/12/2013 - 18:12

Pragmatico81: io sono libero di avere le mie idee e tu le tue, comunque, sei pro immigrazione, comincia a prendertene in casa qualcuno e poi ne riparliamo. A proposito dimmi che lavoro fai e come lo hai ottenuto.

NON RASSEGNATO

Dom, 29/12/2013 - 18:13

Li accolga in Vaticano, qui siamo stufi di mantenerne.

giottin

Dom, 29/12/2013 - 18:14

Quando sarà pieno il vaticano, ne prenderò uno anch'io. E' chiar stu fatt.

Ritratto di fioellino

fioellino

Dom, 29/12/2013 - 18:22

Tutti ipocriti: Armiamoci e PARTITE VOI! Il Papa pensasse ad aprire le sue Chiese e a scendere in piazza. Invece parlano tutti dal Dalcone o dalla Televisione. Le parole sono vento che scapiglia e non conclude niente. Stufi davvero dei soliti temi da 4- -.

michetta

Dom, 29/12/2013 - 18:27

x PRAGMATICO81 - Accomunare i forumisti di oggi, sull'argomento di cui tutti i giornali riferiscono, qualita' di lupi travestiti da pecore, e' assolutamente MASOCHISTICO. Lei, pensando di essere fedele al Papa ed alla Chiesa, in questa maniera, condanna CHI invece tenta di far ricredere un Uomo, anche se Papa, che, fin da quando si e' installato sul Sacro Soglio Vaticanense, sta' predicando comportamenti iniqui per un Cristiano Vero! Come ha gia' spiegato meglio di me qualcuno prima, non si puo' permettere una INVASIONE di tal fatta, nei territori di un Paese, solo perche', essendo piu' Cristiano di altri, depositario di ospitalita' al Vaticano ed al Papa! Soprattutto, poi, se i giorni tremendi vissuti dall'Italia, non fossero da tenere in considerazione nemmeno un poco. Suvvia, i PROFUGHI sono ben altra cosa, non certo questi che vengono quì, per rubare, stuprare ed uccidere! Altro che radicali ed anticlericali! Non vogliamo affatto diventare piu' morti di fame di come siamo adesso. Salam

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Dom, 29/12/2013 - 18:27

@flashpaul - Sono d'accordo con Lei. Aggiungerei che tra Benedetto XVI e Bergoglio c'è un abisso.

Ritratto di fioellino

fioellino

Dom, 29/12/2013 - 18:30

Leggo con piacere che gli altri commentatori la pensano come me, cattolici o non cattolici. Di fronte all'evidenza noi, o, come diceva Totò, Noio agiremmo con i fatti, se potessimo. Cioè manderemmo indietro tutti e imporremmo ai Governi Canaglia dei migranti di cambiare stile a suon di scapaccioni. I predicatori laici e religiosi vogliono farci credere che il problema migrazione sia il NOSTRO: Invece no. Infine, vorrei sapere a chi giova questa politica ipocrita e demenziale. A noi no; agli altri nemmeno, perché chi approda sui nostri lidi trova solo miseria.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 29/12/2013 - 18:34

No amico mio non ci siamo. Anche perché in vaticano non ne avete accolto nemmeno uno.

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 29/12/2013 - 18:39

Ho l'impressione che il Papa non riesca a trovare, da Lampedusa ad oggi, una sola parola per condannare quelli che sono i veri fabbricanti e responsabili di questi esodi criminali, in primis i dirigenti dei singoli paesi. Provo ad aiutarlo proponendogli la lettura di un articolo di un quotidiano in Costa d'Avorio (Nord-Sud 05/10/13 a firma Cissé Sindou) redatto all'epoca del pauroso naufragio di Lampedusa : "Vergogna ! Questa parola di 5 lettere usata da Papa Francesco è, a ns avviso, il miglior riassunto della catastrofe di Lampedusa . . . La vera vergogna in quest'affare, è per i dirigenti dei paesi d'origine di queste miglia di uomini, donne e bambini che periscono in mare. Vengono da quasi tutta l'Africa. . . . Un'Africa afona da questo 3 ottobre nero. I dirigenti africani, pronti a criticare l'Occidente in altre occasioni, hanno stavolta perso la voce. La faccia pure. POICHÉ È NELLA CATTIVA GESTIONE DELLE RISORSE DEI LORO PAESI, INDIPENDENTI DA PIÙ DI MEZZO SECOLO, CHE VA RICERCATA LA CAUSA PRIMA DI QUESTI ESODI TRAGICI." - - - Mi chiedo se il servizio stampa del Vaticano abbia mai informato di un tanto Papa Francesco; visti i risultati si direbbe di no. In ogni modo, il buon giornalista Cissé Sindou (africano d.o.c.) sembra avere le idee molto più chiare del Vaticano su questa questione (per non parlare di Mme Kienge + Sig.a Boldrini & Co.).

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Dom, 29/12/2013 - 18:42

Ecco bravo, ma la vada a fare al suo paese questa retorica. Quando si è privi di ogni responsabilità e non si è mai lavorato per vivere se ne dicono di sciocchezze. In Africa ci sono centinaia di milioni di potenziali profughi, fatene arrivare altri e anche l'Italia diventerà un paese di poveri emigranti. In più mi chiedo chi pagherà per i crimini commessi giornalmente nei confronti degli italiani soprattutto i più deboli.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 29/12/2013 - 18:44

Non ho l'inimmaginabile presunzione di rettificare le parole del Papa (e per indegnità e per manifesta incredibile ignoranza). Tuttavia (torno a ripetere la mia inadeguatezza) se leggo testualmente il Vangelo di Luca (2,1-7) mi pare di capire che la Sacra Famiglia non fosse esattamente nella situazione di 'profughi'. Se poi qualche albergo non aveva più posti liberi, beh, non vorrei passare per cinico, ma questa è la legge di ogni albergo! Anzi che, tutto sommato, siano riusciti ad adattarsi! In un luogo, peraltro, non specificato come 'grotta' sui Vangeli; anzi, assolutamente NON specificato, se non come 'mangiatoia' e quindi aperto a interpretazioni non necessariamente univoche. Aspetto altri contributi che, eventualmente, rettifichino quello che dico. Resta il fatto che l'esagerata esibizione di 'buonismo' e di 'accoglienza' sono sgradevoli se usate a fini strumentali e provocatori: lo stesso Papa Francesco, va detto, ci ha invitato a dare importanza alle espressioni di cortesia e di rispetto, anche e specialmente, da parte di coloro che vengono ospitati. Nulla è dovuto! Mi sembra strano, ma un certo tipo di esercizio quasi 'a sfregio' e 'provocatorio' dell'accoglienza da parte di esemplari come la Boldrini e la Kyenge (e tanti altri) mi fa venire in mente una frase di La Rochefoucauld: "A ben guardare l’amore nella maggior parte dei suoi effetti somiglia più all’odio che all’amicizia"!

marcellopedretti

Dom, 29/12/2013 - 18:45

perche non pensi ai nostri poverelli italiani che sono tanti e hanno sputato sangue per un tozzo di pane . Tu sei a capo di tante ricchezze vendile e dalle ai migranti in casa loro, basta con questo buonismo purchessia anche se detto da un Papa. Tutto gratis per tutti non va bene Francè. Gli italiani non vengono considerati e difesi da nessuno , voi predicate bene e razzolate male dopo è tutto sul groppone degli italiani dalla sanità alla previdenza ...il barile p più che raschiato. Non credere che San Francesco si diventa perchè si porta una borsa sull'aereo. Si diventa facendo esattamente la vita di San Francesco. Buon pranzo.

Ritratto di tppgnn

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Lady Bird

Lady Bird

Dom, 29/12/2013 - 18:54

Papa comunista, presidente della repubblica comunista, presidente del consiglio comunista, presidente del senato comunista, presidente della camera comunista, ministro integrazione comunista. L'Italia è praticamente fallita, grazie alla manica di sinistrati che ancora gira pel mondo!!

gi.lit

Dom, 29/12/2013 - 18:58

Fomentare una inarrestabile invasione è da traditori.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 29/12/2013 - 19:12

Questo paragone è storicamente ridicolo,e lo sa bene questo "furbo"papa...!Di perseguitati,ce ne sono pochini.Gli Africani,se ne vengono da noi,come comoda scorciatoia,...i Cinesi,vanno in Africa,a fare quello che gli Africani,da soli non sono capaci di fare(vedi politica Cinese del secondo figlio...).Questa è realtà,per chi la vuole vedere,il resto è "buonismo" catto-comunista,dettato da ipocrita convenienza.L'Africa,ha enormi territori in vendita(che ora acquistano i Cinesi).Il Vaticano,a sue spese(non con l'8/000),acquisti un bel territorio,e ne "accolga" quanti ne vuole.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 29/12/2013 - 19:13

Questo papa è un grande bluff. Non gli importa che le chiese siano ormai semivuote,gli Italiani sono stanchi dei parolai come lui, solo gli ingenui si fanno abbindolare dai suoi gesti di pura propaganda.A me personalmente è stato antipatico immediatamente e non metterò più piede in chiesa.

honhil

Dom, 29/12/2013 - 19:25

Il Papa ha ragione e non poteva essere diversamente: gli extracomunitari vanno aiutati, in linea di principio. Ma non certo senza avere almeno dato prima a tutti gli italiani, ciò che si vuole dare ai venienti. Fino ad ora, tuttavia, questo piccolo particolare è del tutto trascurato dalla sinistra. E non sempre emerge chiaramente anche nelle parole del Pontefice. Insomma, non arrivando a difendere con i fucili le frontiere, come fanno Spagna, Portogallo, Gran Bretagna , Cipro e non pochi altri Stati comunitari, va sempre tenuto presente che il prossimo più prossimo è il vicino di casa e non il migrante. Pur nel massimo rispetto per l’umanità sofferente che l’Africa vomita sulle nostre coste. E ne sanno qualcosa i migranti italiani di ieri e di oggi. “La storia di Silvia Guerra, italiana emigrata in Belgio, (poi) ha dell’incredibile (ed è insieme molto emblematica): disoccupata e con un figlio a carico ha ricevuto il decreto di espulsione da parte di un paese comunitario, pur essendo anche lei cittadina Ue. Il motivo? Sarebbe un peso morto per il welfare belga.” Nel Paese dei bengodi, invece, la politica con il torcicollo a sinistra aspira ad invertire i termini del problema: e con un paradosso tutto italiota è l’italiano che diventa “un peso morto” per il welfare e non l’extracomunitario.

vittoriomazzucato

Dom, 29/12/2013 - 19:26

Sono Luca. E' vero il detto" morto un Papa se ne fa un altro", ma Papi come Wojtyla o Ratzinger non è facile sostituirli. Quindi Papa Nuovo ricordati che Gesù era un migrante, ma nell'anno Zero, mentre oggi siamo nel 2014 e le cose son ben diverse da allora. Torna in Argentina, non sei capace di fare il Papa. GRAZIE.

mutuo

Dom, 29/12/2013 - 19:34

Quando si è affacciato al balcone ed ha scelto di chiamarsi Francesco ha detto tutto. E' un Papa simpatico ai sinistri e anche questo ci dice tutto. Lo spirito Santo era in sciopero quando è stata fatta la scelta del successore di Pietro.

Anonimo (non verificato)

corto lirazza

Dom, 29/12/2013 - 19:43

vecchio furbacchione, dai tu il buon esempio!

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Dom, 29/12/2013 - 19:45

Non è necessario essere cristiani, mussulmani od altro per accogliere un immigrato quando le condizioni lo consentono. Un buon PADRE di famiglia comunque deve prima di tutto pensare alla sua famiglia, ai suoi figli abbisognevoli e quando i conti tornano o almeno sono appena sufficienti al sopravvivere, allora si potrebbe pensare anche ad una accoglienza di persona veramente abbisognevole. In Italia, purtroppo non ricorre più questa possibilità tanto che anche la pensione meritata del nonno viene "carpita" dagli stessi figli ed anche dai nipoti.L' Italia purtroppo non è il paese della CUCCAGNA che chi arriva prima MAGNA. Fa anche grande meraviglia che molti di questi immigrati oltre a lamentarsi, fanno scioperi, distruggono beni pubblici pagati dal popolo italiano e poi, oltre ad un lavoro SUBITO, vogliono anche una CASA.Accipicchia ...che pretese ed arroganza !! MA CHI LI HA CHIAMATI od INVITATI ?? Bene per me è solo una questione maggiormente politica da parte del PD che mira soltanto a raccogliere VOTI. Se poi TU, Papa, la pensi diversamente puoi benissimo aprire gli innumerevoli lussuosi ambienti del Vaticano e soddisfare in pieno le loro RICHIESTE. L'Italia ormai sta diventando una nazione MULTIRAZZE, piena di enormi SCOMPIGLI e di aggravio della marcata povertà anche in via di peggioramento.-

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 29/12/2013 - 19:45

Primo: non esiste solo l'Italia. Secondo: il profugo Cristo lo era in luoghi vasti e con scarsità di popoli e senza differenze culturali sostanziali. Terzo: il Papa parli per ciò che può fare lui e non per quello che devono fare gli altri. Quarto: il gregge della chiesa si affida ai suoi pastori per essere difeso e non per essere invaso. Quinto: Cristo ha cacciato a calci e frustate gli invasori della sua Casa, dando il buon esempio di cosa bisogna fare in casi come quello. Sesto: la stessa Chiesa ha indotto le crociate per cacciare gli invasori, sia pure in maniera parziale, dai luoghi santi. Sette: la Chiesa ha concesso il diritto d'invadere purchè si portasse la vera fede nei territori invasi. Otto: non siamo fratelli di coloro che ci vogliono invadere, anzi, si dichiarano, spesso e volentieri, nostri nemici pure apertamente in faccia nostra. Nove: se la chiesa e i suoi pastori desiderano fare i missionari lo vadano a fare nei luoghi di provenienza di questi invasori ma evitino di fare i missionari, per costoro, a casa d'altri. Dieci: l'elemosina si fa spontaneamente e non obbligando chi deve offrire o cercando di convincerlo con pressioni etiche e di fede fasulle.

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 29/12/2013 - 20:02

Certo che Gesù è stato un profugo, ma certamente dove andava non era per fare le rapine in villa massacrando i proprietari di botte, non paragonavano i cristiani ai maiali da sgozzare, non defecavano davanti alle porte delle abitazioni e soprattutto non riempivano le galere come succede oggigiorno per avere commesso atti da delinquenti. Caro Papa Francesco parole buone la tue dette da un balcone del vaticano, ma la realtà è che tanti cittadini italiani giornalmente si trovano a vivere una realtà ben diversa

cyclamen

Dom, 29/12/2013 - 20:02

Giuseppe e Maria fuggirono in Egitto per salvare Gesù perché il re Erode voleva uccidere tutti i bambini. POI, però, alla morte di erode, cessato o di molto diminuito il pericolo, SE NE TORNARONO in Palestina, dove erano nati. Questo il Papa lo sa, ma ahimé non lo dice. Ecco cosa dovrebbero fare i migranti: tornarsene da dove sono venuti, una volta cessato il pericolo (se c'era).

killkoms

Dom, 29/12/2013 - 20:22

@cyclamen,il papa non lo dice ma le sacre scritture,sì!andarono in egitto per timore di erode,e lì vissero col lavoro di San Giuseppe! mica come questi pseduoprofughi,che anche quando non delinquono pretendono di essere campati dai nostri servizi!

ortensia

Dom, 29/12/2013 - 20:34

Che si dia una mossa anche lui. Noi abbiamo gia' dato.

boxer60

Dom, 29/12/2013 - 20:38

provo rabbia e disgusto alle parole del PAPA eppure o frequentato oratori avuto una formazione cristiana tuttora sono un cittadino che rispetta la legge contribuisce al benessere della nazione pago per abitare a casa mia, dunque un mese fa e stato ucciso un albanese IN PROV, DI BG notizia dell"ultima ora arrestati i suoi carnefici due suoi amici e compagni di lavoro morali costi indagini processo detenzione e assistenza a familiari a carico VATICANO o STATO ITALIANO.

Ritratto di Riky65

Riky65

Dom, 29/12/2013 - 20:49

Ma che sta a ddiii!!!!!

Ritratto di Riky65

Riky65

Dom, 29/12/2013 - 20:55

Allora ...porte aperte in Vaticano e in tutte le concessionarie nei vari monasteri chiusi!!!!!!!!!!!!!

cisbi

Dom, 29/12/2013 - 21:13

Discorso superficiale intriso di un buonismo da quattro soldi, questa il Santo Padre se la poteva risparmiare. Se si vuole parlare di argomenti così complessi e delicati come quello dell'immigrazione, oltretutto da un pulpito così elevato, non si possono sparare banalità di questo livello per procurarsi comodi consensi dalla massa ipocrita e facilona. Un'occasione mancata per starsene zitto.

fedele50

Dom, 29/12/2013 - 21:15

non pestiamo le dita degli altri, caro paap, non sono migranti , ma se proprio li vuoi, ordina alla tua banca di sborsare dieci milioni di euro mese , tanto ci costano , tutto ciò permesso dai traditori degli italiani. ci faranno la guerra e li avremo in casa , stia zitto.

Ritratto di scandalo

scandalo

Dom, 29/12/2013 - 21:22

PRIMA PAGA L'IMU SUGLI IMMOBILI DEL VATICANO E POI PARLA !! ATTENTO , PERCHE' IL CRISTO HA SCACCIATO I MERCANTI DAL TEMPIO ORA SAN PIETRO !!

Tenten

Dom, 29/12/2013 - 21:25

Giustissimo, tu Francesco ad Avignone con tutti i migranti che vuoi!!

Ritratto di DueUnoDue

DueUnoDue

Dom, 29/12/2013 - 21:38

1) dal Vangelo di Matteo: "Essi erano appena partiti, quando un angelo del Signore apparve in sogno a Giuseppe e gli disse: «Alzati, prendi con te il bambino e sua madre e fuggi in Egitto, e resta là finché non ti avvertirò, perché Erode sta cercando il bambino per ucciderlo.» - Come si fa per questo ad eguagliare la fuga in Egitto, su indicazione divina ai flussi migratori e' un vero mistero. 2)Oggi il Sig Bergoglio ha anche detto le tre parole chiave per vivere in pace e con la gioia all’interno della famiglia: «permesso, grazie e scusi». - Capirei fosse Adriano Celentano.. 3)Riguardo "l'apprezzamento dei valori di cui sono portatori". Stiamo assistendo ad un enorme flusso di persone di religione islamica. Bergoglio farebbe meglio a pregare per la loro conversione piuttosto che ad apprezzare i valori dell'Islam. 4) Il dramma vero e' chiudere un discorso con "buona domenica e buon pranzo, arrivederci" anziche' con un ringraziamento ed una loda al Signore. 5) Non posso continuare perche' il resto mi e' gia' stato censurato.

angelovf

Dom, 29/12/2013 - 21:42

Adesso anche lui rompe..... Ma nel vaticano non li porta, se vive vicino a loro nel vaticano, giuro ne porto uno a casa mia, questo Papà vuole fare troppo, ma l'importante è che non rompe le scatole ad una nazione che non è sua, anzi potrebbe organizzare un ponte aereo e portare i migranti anche in Argentina, perché no? Da loro hanno tanta terra che possono ospitare l'Africa intera.

Ritratto di komkill

komkill

Dom, 29/12/2013 - 21:51

Dopo aver scalzato il Papa tedesco (persona umile davvero), il Papa argentino continua ad elargire insegnamenti “scomodi”. Molti ammirarono il Papa tedesco quando seppe assumere su di sé il peso della pedofilia nella chiesa. Da questo Papa invece non arrivano che richieste. Dimentica il default dell’Argentina che ha mandato in rovina molti risparmiatori italiani. Dimentica che l’Italia è l’unico paese europeo che accoglie e salva la marea di clandestini che arrivano dal mediterraneo. Ignora, forse, che tutti gli altri stati europei respingono questi clandestini alle frontiere territoriali ed hanno ripristinato controlli d’accesso che erano spariti da anni dopo Schengen. Carissimo Papa, non basta insegnare, occorre dare il buon esempio e Gesù lo diede come nessun altro prima di Lui. A parlare sono tutti capaci ma dopo un po’ la gente inizia a pensare che dietro a queste sparate ci sono i soliti interessi politici di quella sinistra che si arricchisce grazie all’immigrazione clandestina con l’appoggio di un parlamento corrotto e consapevole che certe azioni non verranno mai punite da una magistratura complice.

Guidogregotti

Dom, 29/12/2013 - 21:54

E' vero che Gesù era scappato dalla sua patria, ma Santità, Lei dimentica che quando i suoi genitori erano stati avvisati che la minaccia di Erode che pendeva sulla sua testa ormai non c'era più, lui e i suoi genitori sono poi ritornati a casa, quindi non so se il paragone del profugo regga.

Ritratto di Kasparov77

Kasparov77

Dom, 29/12/2013 - 21:56

Le parole di Papa Francesco sono come perle date in mano ai porci, sembra. Molti sono disposti a credere più a Berlusconi che a un PAPA che ha molto più di un miliardo di fedeli. Credono a un mascalzone invece che a un uomo saggio e coraggioso...

Ritratto di brigante_garganico

brigante_garganico

Dom, 29/12/2013 - 21:57

Papa Bergoglio scambia il marketing clericale di Buenos Aires per... cristianesimo!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Dom, 29/12/2013 - 21:58

@stock47 - commento condivisibile ma non si può essere cattolici e mettere in discussione il vicario di cristo...

pajoe

Dom, 29/12/2013 - 22:03

Papa Bergoglio è un Gesuita, cio' è quanto dire: Infatti è il primo Pontefice, in assoluto, appartenente a questo ordine fondato a Parigi nel 1534 e addirittura soppresso dal Vaticano alla fine del 700, per essere poi ricostituito ai primi del 800, quasi alla fine della "Santa Inquisizione" durante la quale i gesuiti ebbero il ruolo di accusatori.Il proselitismo e l'oscurantismo sono state le cause per le quali gli appartenenti all'ordine sono stati espulsi più volte da diversi Paesi, durante la loro storia.Il nuovo Pontefice non sarà oscurantista,gioco forza, siamo nel secondo decennio del 2000 ! Ma la Sua Missione Cristiana è senza dubbio alcuno, proselitismo che è parte integrante della sua professione di Gesuita.

Ritratto di Carlo Marra

Carlo Marra

Dom, 29/12/2013 - 22:19

Se mancano gli immobili, una bella tenda riscaldata nei giardini vaticani ospitando almeno TREMILA ROM, Senegalesi, Nigeriani e tutti i "profughi" senza documenti fuggiti dalle Patrie Galere. Non basta esortare gli italiani ad accoglirerli, devi andare tu in persona a servirli. Dio ricompensi! Buon Pranzo!

roberto zanella

Dom, 29/12/2013 - 22:32

si ma perchè non se ne vanno in Argentina ad esempio,non ho capito perchè devono venire in Italia e fermarsi qui per far vedere al Vaticano che esiste la pietas cristiana,ma la pietas cristiana non è che deve concentrarsi solo in Italia solo perchè sede del Vaticano....

Domatore

Dom, 29/12/2013 - 22:32

caro Papa, inizia a farti gli affari tuoi e tieni presente che l'Italia non è la tua terra, sei ospite. puoi accoglierli tutti in vaticano o inviarli in sud america.

odifrep

Dom, 29/12/2013 - 22:53

Santo Padre, questo è un "miracolo" che sarebbe potuto avvenire negli anni 60/70 e non a distanza di mezzo secolo. L'umanità ha seguito pari passi l'evoluzione dei tempi moderni. Persino i Komunisti hanno avanzato le loro richieste :"il mio è MIO, quello tuo, per metà è anche MIO". Finora, in nessun commento si è fatto il nome di BERLUSCONI.

diegomi

Dom, 29/12/2013 - 22:53

Speriamo che i tedeschi ascoltino le parole del santo padre e accolgano i 140000 immigrati italiani/anno in germania in modo dignitoso.Poverini, scappano dal loro paese ridicolo per motivi economici mica per motivi futili come una guerra in corso come i siriani.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Dom, 29/12/2013 - 23:00

Ciò che dice il Papa è giusto e sacrosanto, spero che si rivolga a tutto il mondo cristiano dell'Europa, compresa la Città del Vaticano, in Italia non ce la facciamo più!

Alessio2012

Dom, 29/12/2013 - 23:28

Cioè, dobbiamo paragonare Gesù ai clandestini che vengono con intenzioni poco limpide?

Magicoilgiornale

Dom, 29/12/2013 - 23:29

MA GESU' era GESU'!

graffias

Dom, 29/12/2013 - 23:58

Chiedere nel contesto sociale italiano di accogliere migranti, tanti quanti ne vogliono venire , più che una esortazione papale alla pietà ed alla carità , mi sembra uno dei tanti deliri congolesi ai quali la "signora" Kyenge ci ha ormai abituati. No ,Santità , no e poi ancora no. La cosa grave è che lei conosce benissimo la situazione economicamente tragica in cui versa l'Italia, sa perfettamente quali problemi sociali si innescherebbero con una immigrazione selvaggia ed incontrollata. Sa anche molto bene che razza di individui ci sono in mezzo ai "rifugiati" , sa bene anche che razza di magistratura abbiamo, ..........per rubare una frase cara ai nostri magistrati : Lei non può non sapere!!!

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Lun, 30/12/2013 - 00:33

Molto serenamente : Il Vaticano non può organizzare l'accoglienza delle decine di migliaia di persone che arrivano ogni anno. Però il Vaticano può pagare una diaria giornaliera per ognuno di essi per un periodo congruo a permetterne l'assorbimento in Europa.

beale

Lun, 30/12/2013 - 00:33

Va bene che è il Papa, ma gli accostamenti sono quanto meno arditi: Gesù profugo! Sta un po' esagerando.Una vacanza ad Avignone gli gioverebbe.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Lun, 30/12/2013 - 01:29

Ma perché vengono in Europa dove abbiamo una cultura completamente diversa in cui difficilmente si integrano? Non potrebbero andare in qualche Paese islamico più ricco del nostro e dove questa difficoltà non esisterebbe. Ce lo vorrebbe gentilmente spiegare il vaticano e la sinistra?

mbotawy'

Lun, 30/12/2013 - 02:00

Discorso facile a spese degli altri e non a spese proprie! Che almeno abbia il pudore di proporre a queste moltitudini clandestine indesiderate, e causa del peggioramento dei nostri problemi,di dirottarli al suo paese argentino.E vedra' in che forma saranno accolti da quel governo!!!!!!!!!!!!!!!

Aerre

Lun, 30/12/2013 - 03:23

Quanta ipocrisia. Certamente uno dei periodi più bui della storia della chiesa.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 30/12/2013 - 06:10

chiesa nemica

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 30/12/2013 - 06:12

venduto ai massoni. Spera di trovare tra i disperati nuovi convertiti. Illuso.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 30/12/2013 - 06:13

vergognoso

Ritratto di marystip

marystip

Lun, 30/12/2013 - 07:18

Questo, ogni volta che parla fa danno. Rispediamolo tra le Ande.

gianchi0655

Lun, 30/12/2013 - 07:54

la mia non è una domanda polemica ma solo una richiesta di informazioni. Domanda: durante il regime militare in argentina, l'allora cardinale o vescovo di Buenos Aires Bergoglio era altrettanto solerte a denunciare ingiustizie e violazioni di diritti umani como lo è adesso ? A me non risulta ma può darsi che mi sbaglio

goorka

Lun, 30/12/2013 - 08:13

ANGEL 59 Si rilegga la Storia , Inquisiazione Santa e Reducciones Gesuitiche. Col Galilei che durante gli interrogatori passeggiava cl Papa... Studiate. I Gesuiti di Oggi NON sono quelli di ieri . Santi e non maniaci sessuali come Rahner maniaco sessuale amico di Borgoglio.

claudio faleri

Lun, 30/12/2013 - 08:33

questo fanatico sta rovinando quello che resta di una italia in grande declino e poi racconta delle balle, vengono qui per essere mantenuti a vita, in grande percentuale

tonino33

Lun, 30/12/2013 - 08:41

ODIA IL TUO PROSSIMO. AMA CHI VIENE DALL' ALTRA PARTE DEL MONDO. Aiutalo a colonizzare le terre del tuo prossimo, a condannarlo alla disoccupazione, a negargli un futuro. Non avere pieta' del tuo prossimo.

Ritratto di greysmouth

greysmouth

Lun, 30/12/2013 - 08:55

Poveretto: i mussulmani ci massacrano e lui fa l'Apostolo. Belli i tempi in cui il Papa organizzava le Crociate.

Francesco - Pisa

Lun, 30/12/2013 - 09:04

Caro Francesco Lei è un Papa innovatore, le dico questo con tanto rispetto, cominci a togliere un po' di soldi case e suv ai suoi parrucconi di cardinali e gli usi per ospitare gli immigrati nelle stanze vaticane, noi italiani abbiamo già dato tanto troppo a mio dire, tanto che ci sono già giudici pronti a vendere la nostra storia e la nostra cultura ai figli di allah, hanno fatto togliere crocifissi nelle scuole ecc. Ma io dico non c'è un politico come il presidente dell'Australia che ha detto a chiare note a mussulmani, qui dovete vivere secondo le nostre regole e se non ci state bene tornatevene a casa vostra. Sono sicuro che se noi reclamassimo nel loro paese la fine del ramadan perchè ci disturba ci taglierebbero la testa. E allora non accogliamoli ma rimandiamoli tutti a casa loro finchè non si saranno civilizzati.....

Beaufou

Lun, 30/12/2013 - 09:35

Caro papa Francesco, il parallelo fra migranti e Sacra Famiglia è fin troppo facile e semplice, ma direi che è anche semplicistico. Le migrazioni attuali hanno poco a che vedere con la fuga in Egitto, e molto a che vedere con moventi affini a quelli che determinarono le invasioni barbariche: il desiderio (ingiustificato e aberrante) di conquistare un benessere nè guadagnato nè meritato. A spese di altri, che questo benessere si sono costruiti col lavoro e con l'impegno. Fra i migranti c'è, è vero, chi cerca scampo da condizioni di vita degradanti o impossibili, ma c'è anche una gran parte di gente che cerca con prepotenza una scorciatoia per vivere a spese altrui. Quanto meno, bisognerebbe cominciare seriamente a distinguere gli uni dagli altri. Papa Leone Magno non s'è mai sognato di paragonare gli Unni al migrante Gesù.

buri

Lun, 30/12/2013 - 10:14

giusto! ma Gesù non spacciava, non rapinava, i migranti vengono qui ad ingrossare l'esercito sei disoccupati, degli spacciatori, dei rapinatori e degli sfruttatori della prostituzione, posizione riservata alle migranti, se questa è accoglienza è meglio cge stiano a casa loro, intanto li manteniamo quando i nostri vecchi pensionati fanno la fame

michetta

Lun, 30/12/2013 - 10:46

x GASPAROV77 - Lei, e' fuori tema, fuori di testa, un povero imbecille, che non capisce nemmeno di cosa si stia discutendo. Cosa diavolo c'entra Berlusconi con tutto quanto detto quì sopra? Faccia un piacere a se stesso ed anche a noi, se ne vada a pascolare tra i suoi....porci, ingrassati da tutti noi. Vedra', ci trovera' anche le sue perle! Amen

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 30/12/2013 - 11:32

Kasparov77 29/12 21:56 - - - Problemi ?

killkoms

Lun, 30/12/2013 - 12:26

@kasparov77,parla un beota che ancora spetta la manna del comunismo!eppure è passato oòtre un secolo e mezzo da quando marx diede alla stampa il"manifesto del partito comunista"! trasferisciti in nord corea per assaggiare un po' di comunismo reale!

mbotawy'

Lun, 30/12/2013 - 17:45

Caro Bergoglio, noi italiani abbiamo gia' fatto in abbondanza i nostri sacrifici per accogliere questa moltitudine di clandestini con tutti i guai che ci hanno dato,ora tocca a te e alla tua Argentina.Parlane con la Cristina,e vedrai cosa ti risponde.

pajoe

Lun, 30/12/2013 - 17:48

Il Capo della Chiesa Cattolica fa il suo mestiere di predicatore e gesuita, potrebbe proclamare le sue omelie in spagnolo, francese o tedesco, preferisce l'italiano, pasienza! Cio' che meraviglia è invece il morboso impegno del presente Governo a raccattare quanti più immigrati possibili, da ogni parte del mondo,sfamarli e ospitarli a spese di milioni di disoccupati, cassintegrati e pensionati, i disagiati Italiani di questi ultimi anni. Le città sono piene di nuovi arrivati che non fanno nulla e vivono di espedienti, il più delle volte non leciti, la notte alcune vie dei centri storici sono diventate off limit per i residenti, maggiormente per gli anziani.Lo stesso capo della Polizia ha espresso il dubbio che i servizi di sicurezza possano essere al passo con i tempi, mancano i soldi,di contro hanno appena nominato una ventina di nuovi prefetti, chissà perche ? A questo punto è facile pensare che questo incomprensibile Governo insieme a quanti vengano favoriti economicamente da questa invasione vuole la disintegrazione del tessuto sociale di questo Paese, i giovani continueranno ad andarsene all'estero e qui' resteranno solo vecchi e immigrati.

Ritratto di brigante_garganico

brigante_garganico

Lun, 30/12/2013 - 22:00

Piaccia o no... Gesù Cristo è prima del cattolicesimo Gesù nostro... Maestro... che sei venuto in mezzo a noi. Abbiamo il tuo Nome sopra ogni cosa. Vogliamo il tuo Regno, la tua Legge e facciamo la tua volontà in noi ed intorno a noi. Ogni giorno ci rifacciamo alla Tua Parola, chiediamo perdono per i nostri errori e li perdoniamo ai nostri fratelli. Nel tuo Nome stiamo lontano dalla tentazione e ci rendiamo liberi dal male. A m e n

mbotawy'

Lun, 30/12/2013 - 23:45

Se e' vera la fuga in Egitto a causa di Erode,e pur vero che i tre ritornarono alla loro terra giudea.Qui i clandestini,se non cacciati con forza,col cavolo ritorneranno a lavorare le loro terre abbandonate per convenienza, e lasciare "la pappa pronta" creata con il sudore e sangue dei nostri padri italiani.Bergoglio a quienes tu piensa de hablar en esta forma, a los gauchos de la pampa argentina? Por favor!

Giorgio5819

Mer, 01/01/2014 - 12:29

...e come me lo spiega il Santo Padre che i clandestini non hanno accesso in Vaticano? La smetta di blaterare, L'Italia, almeno in apparenza, è uno stato indipendente. Pensi al suo staterello e non si intrometta nelle questioni altrui, oppure apra una linea rossa Lampedusa-Vaticano e se li porti tutti a casa sua.

Giorgio5819

Gio, 02/01/2014 - 13:16

Tanto per cambiare la chiesa manipola la storia a suo uso e consumo,Gesù profugo da che? Quando? I doveri degli Italiani li stabiliamo noi,non il capo di uno stato che galleggia nell'oro e intorta gli ignoranti.

angelomaria

Sab, 18/01/2014 - 19:24

dop lo uccisereo come loro uccidono i nostri cristiani e cattolici a casa loro!!!

angelomaria

Sab, 18/01/2014 - 19:25

mandali nei tuoi centri pedofili scusa francis ma'tela sei cercata

angelomaria

Sab, 18/01/2014 - 19:25

come inazisti a casa tua????

Ritratto di laisa1942

laisa1942

Dom, 04/01/2015 - 06:14

e' pura e semplice blasfemia !...il confront degli islamisti illegali e Gesu'...Basta parlare , pragasse un poco in silenzio! RIDATEMI BENEDETTO !!!

Holmert

Gio, 30/04/2015 - 09:29

Questo papa è un fondamentalista. Certo il Vangelo. due sono le cose che vorrei dire al riguardo e non sono un miscredente, diciamo mezzo e mezzo. 1- Cristo nei vangeli ha sempre dato consigli ,mai ordini. 2-i vangeli sono interpretati e sono passati attraverso l'aramaico, il greco, il latino ed oltre ai sinottici es.Giovanni, ci sono anche quelli di altri apostoli mai commentati ed i papiri di Qumran. Inoltre sarebbe interessante sentire gli altri cristiani protestanti cosa dicono. Il papa non può predicare l'accoglienza che rimbomba come un eco in tutti i presìdi cattolici dell'Africa. C'era un papa che predicava le crociate "Dio lo vuole". Ora c'è un papa che predica al contrario l'esodo africano verso l'Italia, "Cristo lo vuole". A me Cecco diciamolo papale papale, non MI piace.(a me, mi)Sic!