Papa Francesco ai carcerati: "È facile punire i deboli, ma i pesci grandi nuotano

Bergoglio ai cappellani delle carceri: "Gesù in cella coi detenuti"

Ai detenuti, a nome del Santo Padre, i cappellano che portano il Vangelo nelle sovraffollate carceri italiane, potranno dire che il Signore è dentro con loro. "Nessuna cella è così isolata da escludere il Signore, il suo amore paterno e materno arriva dappertutto", ha spiegato papa Francesco affidando ai 150 cappellani, ricevuti oggi in Vaticano, questo messaggio per gli ospiti delle patrie galere. "Per favore - ha chiesto il Pontefice - dite ai detenuti che prego per loro, prego il Signore e la Madonna che possano superare positivamente questo periodo difficile della loro vita".

Ai sacerdoti, impegnati nella pastorale carceraria sotto la guida del loro capo don Virgilio Balducchi, già cappellano per vent'anni del carcere di Bergamo, Bergoglio ha rivelato di pregare perché ciascuno apra il cuore all'amore del Signore. Una preghiera che investe anche il ministero dei cappellani, "molto impegnativo e molto importante", perché esprime una delle opere di misericordia. "Voi siete segno della vicinanza di Cristo a questi fratelli che hanno bisogno di speranza", ha scandito papa Francesco affidando i 150 cappellano al Signore e alla Madonna e approfittando dell'incontro con in Vaticato per far arrivare in tutte le carceri d'Italia un saluto a tutti i detenuti.

Commenti

vince50

Mer, 23/10/2013 - 11:08

Detenuti a parte,questa frase fotografa la realtà italiana.Noi deboli(il popolo)veniamo costantemente e legalmente puniti da sempre,nel frattempo i "pesci grossi" continuano a nuotare indisturbabti.

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Mer, 23/10/2013 - 11:22

A France', vedi di piantarla di fare il frocio col culo degli altri, altrimenti te li si manda tutti in vaticano!

gneo58

Mer, 23/10/2013 - 11:29

ma siamo sicuri che chi spaccia, uccide, ruba e quant'altro e' ben disposto ad ascoltare/accogliere le parole del papa ? sai che gli frega a quelli se in cella con loro c'e' o non c'e' Gesu' - se poi consideriamo la percentuale di extracomunitari quasi tutti (immagino) mussulmani abbiamo fatto bingo !

angelovf

Mer, 23/10/2013 - 11:31

PER STARE CON GESU' BISOGNA ESSERE DELINQUENTE? O CHI E' IN CARCERE STA PER CAPRICCIO DI QUALCUNO? GLI ERRORI GIUDIZIARI CI POSSONO ESSERE MA DA QUI' A DIRE CERTE SCEMENZE CE NE VUOLE.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 23/10/2013 - 11:37

@gneo58...Vero!...E qualche parolina di conforto per Abele?..

Ritratto di marystip

marystip

Mer, 23/10/2013 - 11:39

Questo papa è peggio di un flagello di Dio. E per fortuna che i cardinali li guida lo spirito santo. Quante bufale raccontate da duemila anni!!!!!!!

Palermitano

Mer, 23/10/2013 - 11:42

Splendido discorso del Papa, una critica sensata e radicale del sistema classista e borghese delle carceri dove molti sono imprigionati per le loro idee politiche, per avere occupato scuole e universita', per avere partecipato a manifestazioni non autorizzate, per avere partecipato a manifestazioni culminate in disordini, o per avere partecipato ad una spinellata di gruppo. troppa gente in galera per reati sociali e politici, per reati d'opinione e per non reati dettati dalle condizioni di vita.

Giorgio5819

Mer, 23/10/2013 - 11:43

Spiegate a sto fenomeno da baraccone che in galera ci va chi delinque. Il suo signore per caso non avrebbe 5 minuti anche per gli onesti che il governaccio cattocomunista italiano sta spolpando? Tanto potente? Affondi i barconi 2 metri dopo che sono partiti dalla libia, non a 100 metri dalle coste italiane....

Palermitano

Mer, 23/10/2013 - 11:45

e' incredibile come il discorso sacrosanto e condivisibile al 100% del Papa non sia stato fatto da uno dei tanti leader della sinistra. La sinistra prenda esempio dal Papa e non tema di porre critiche radicali al sistema borghese e classista delle carceri. e' indecente che le carceri siano piene di compagni, manifestanti, consumatori di mariuana, mentre i colletti bianchi impunemente siedono nei palazzi del potere, anche se condannati in via definitiva. depenalizzare i reati sociali e d'opinione. PS: SONO DI SINISTRA MA QUANDO C'ERA IL RISCHIO CHE SALLUSTI FINIVA IN GALERA PER OMESSO CONTROLLO DI UN ARTICOLO (UN BRUTTO ARTICOLO!) ERO INDIGNATO! NON SI PUO' FINIRE IN GALERA PER NON AVERE CONTROLLATO UN ARTICOLO!

angelovf

Mer, 23/10/2013 - 11:46

DOPO PIU' DI 70 ANNI DI VITA LE STRONZATE CHE SENTO IN QUESTO PERIODO NON LE HO MAI SENTITE,CON LA MORTE NON TI PERDI PROPRIO NIENTE.

Palermitano

Mer, 23/10/2013 - 11:47

il messaggio di kokielle e' di una volgarita', di una omofobia e di una incivilta' inaudita. rispetta il Papa e i gay! vergogna! mi meraviglio che non abbiate cancellato quel volgarissimo e irrispettoso messaggio!

mzee3

Mer, 23/10/2013 - 11:48

Capisco che la notizia tragica come quella del povero Musy attiri di piu' ma relegare le parole del Papa sulla difficolta' di incarcerare i ladri, quelli grossi e potenti, sia meglio metterla in un quadratino lontano sia per voi di nessuna difficolta'.

Palermitano

Mer, 23/10/2013 - 11:49

"Anche Dio è un carcerato, non rimane fuori dalla cella”, “è dentro con loro, anche lui è un carcerato, dei nostri egoismi, dei nostri sistemi, delle tante ingiustizie"..."si puniscono i pesci piccoli, mentre i pesci grossi sguazzano nell'acqua". APPLAUSI A SCENA APERTA PER LA FRASE CORAGGIOSA E DURA DEL PAPA. E' COSI' DA SECOLI. IL SISTEMA PENITENZIARIO E' CLASSISTA E BORGHESE. LE CARCERI SONO PIENE DI COMPAGNI, MANIFESTANTI, GIOVANI, POVERACCI....MENTRE I RICCHI E I POTENTI CIRCOLANO IN LIBERTA' E SIEDONO NEI PALAZZI DEL POTERE NONOSTANTE LE CONDANNE DEFINITIVE PER GRAVI REATI!

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 23/10/2013 - 11:58

Fa tenerezza sto papa.Ammesso e non concesso che in carcere ci sara forse un 1 per cento di non colpevoli,che caxxo parla affa? Perche non fa come il suo omonimo .Vadi una volta allo zoo di Roma se non trova uccelli nella grande voliere potra sempre parlare alle jene.E se casomai ne vuole di piu di quest últime vadi a montecitorio.

MarzioPallavicini

Mer, 23/10/2013 - 12:03

Il Papa ha detto una cosa vera, tutti i consiglieri regionali che sono stati inquisiti per corruzione, concussion etc. non faranno un giorno di carcere, Penati è fuori, Scaiola non sapeva che qualcuno gli aveva comprato casa, Verdini ammette placidamente che incassa 800K€ in nero, i buchi del MPS creati dai politici PD verranno ripagati dal popol bue e gli amministratori Alitalia invece di andare in galera verranno ripagai con cospicue buonuscite. Nel frattempo una marea di disgraziati sono in carcere in attesa di giudizio. QUello che Papa Francesco si è dimenticato di dire (ma probabilmente non sta a lui dirlo) è che se i nostri politici a destra come a sinistra pensassero meno alle poltrone e agli appalti da dividersi avremmo un sistema giudiziario che funziona, una causa civile non avrebbe una durata media di 8 anni e avremmo che nel penale noti mafiosi non vengono scarcerati per decorrenza dei termini perché nelle procure disagiate non ci sono giudici. Ma a parlare di questo il Papa non ci pensa e i nostri politici (a meno che non si tratti di mettere in carcere o rilasciare B) nemmeno e intanto il popolo bue paga il conto.

Mr Blonde

Mer, 23/10/2013 - 12:06

cokieIII bravo educato e rispettoso come pochi altri; x palermitano io sono contrario alla censura, x certi soggetti però pubblicherei nome cognome ecc

Palermitano

Mer, 23/10/2013 - 12:09

ridicolo chi dice che "in galera ci va chi delinque". questa frase e' un'offesa a offende tante vittime di errori giudiziari (Enzo Tortora su tutti), ai detenuti in attesa di giudizio (che magari saranno assolti), tanti innocenti condannati o indagati, tanti manifestanti in galera per essersi opposti alle ingiustizie, tanti giovani in galera per non avere commesso alcun reato (fumare spinelli in gruppo non deve essere reato, deve essere una libera scelta! come fumare sigarette. ).

viento2

Mer, 23/10/2013 - 12:11

il Santo Padre ha una parola di conforto x tutti meno x uno nel caso Priebke il suo silenzio ha fatto rumore

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Mer, 23/10/2013 - 12:27

@Palermitano: ma come, tutti qui possono sparare ca##ate (censurato, contento?) e io no? Fai tanto il radical chic, poi ne riparliamo quando un delinquente rimesso in liberta', magari ubriaco alla guida, di investe e ti disfa

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Mer, 23/10/2013 - 12:29

@Mr Blonde: e se anche metto il mio nome, che credi di trovarmi sull'elenco telefonico? Uiuiui, me la sto gia' facendo sotto. Il rispetto si guadagna innanzitutto. Pontificare da uno stato grosso come uno sputo seduto in mezzo al lusso sono capace anch'io. Ne riparliamo quando il Papa ci *vive* fra gli immigrati irregolari, come tutti gli altri

Massimo Bocci

Mer, 23/10/2013 - 12:33

Vedi quelli che nuotano da una vita (ecclesiastica???) nella piscina dei nostri soldi, per organizzare, oltre che ai soliti AGI (di casta di regime) di cui sono vere eccellenze in materia, un invasione COATTA dell'Italia per la distruzione degli Italiani VERI!!! Per la nuova evangelizzazione DISTRUGGIAMO L'ITALIA, in fondo gli Italiani sono ormai inutili nel REGIME COMUNISTA-CATTO, un vuoto a perdere,un pensiero INTENTO!!! UNICO con i LORO SODALI SOCI co fondatori di regime 47, gli insuperabili maestri delle MENZOGNE (Leniniste), TRUFFE E SACCHEGGI!!! Comunisti che dopo il cambio di PADRONE (dai Bolscevichi alla UE-EURO) per mantenere il solito status di LADRI (sol dell'avvenire) ora tutti proni (COLLABORAZIONISTI!!!) a seguire a 90° ( gli Euro...ORDINI!!! Di chi gli ha salvato, CULO e REGIME!!!! Dall'altra parte i miscredenti (seguaci Bunga Bunga) scomunicati liberali, che seguono una sola legge Biblica: VANNO A DONNE!!! E che diseducativi, hanno smesso di seguire Vespa,(i sermoni, dogmi Francescani e quirinalisti) per guardare Focus e le trasmissioni (VERE!!!) sulla formazione dell'Universo, sulla storia non TAROCCATA COMUNISTA, e sono sempre più restii a confessarsi e fare abiure (di regime!!!) Con chi poi potrebbe trasformare confidenze in delazioni di REGIME e susseguenti REPRESSIONI dei loro stipendiati!!! Come era il detto "TACI (Italiano vero) IL NEMICO VERO ( il REGIME...CATTO-COMUNISTA) TI ASCOLTA", come ai bei tempi per il regime del sol dell'avvenire bolscevico di Stalin,la costituzione duple fax, due cacce per la solita MERDACCIA COMUNISTA!!!!

gi.lit

Mer, 23/10/2013 - 12:43

Dal Signor Papa nemmeno una parola sulle violenze commesse dagli immigrati-invasori in Sicilia. Non si deve vergognare nessuno questa volta?

vivaitaly

Mer, 23/10/2013 - 12:49

Ah l'Ignoranza. Si, invece di avere compassione per le vittime, il papa ha compassione per I criminali. Invece di seguire I veri insegnamenti di Gesu' seguono la sua mente stolata e distruttiva. Perche' il papa non legge la lettera dell'Apostolo Paolo in Romani 11. I criminali vanno condannati e processati. Smettetela cone questo amore verso i criminali. Se continuate ad avere compassione dei criminali, non fate altro che a contribuire la criminalita' e la delinguenza. Chi rompe deve pagare, basta. Voi siete complotti della delinquenza.

charliehawk

Mer, 23/10/2013 - 12:57

Ma una parola su quello che queste "brave persone " hanno commesso, per essere in carcere, MAI? Un pensiero su chi, questi "poveri fratelli " (suoi...), ha derubato, truffato, stuprato, ucciso, MAI?

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Mer, 23/10/2013 - 13:05

al berluscaz fischiano le orecchie, grande Francesco!!

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 23/10/2013 - 13:06

francesco, non fare giochini di parole tipici dei preti, facciamo un DISTINGUO tra "deboli" e "delinquenti" !!! Cerca anche di pensare alle vittime di quelli che definisci i "deboli" e smettila di fare battute da oratorio !

APG

Mer, 23/10/2013 - 13:24

Ma sì, i detenuti sono poveri e deboli, sono in carcere per puro caso, sono tutta brava gente, lasciamoli uscire tutti, così si redimeranno. Francesco prega per loro, non perdere tempo a pregare per le loro vittime, avevan solo da farsi furbi e stare più attenti!

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Mer, 23/10/2013 - 13:24

al berluscaz fischiano le orecchie, grande Francesco!!

cloroalclero

Mer, 23/10/2013 - 13:27

Santità..il padrone di questo giornale dovrebbe stare in galera e invece..se io rubo una mela mi mettono dentro due anni..non scopre nulla di nuovo..

egi

Mer, 23/10/2013 - 13:29

Come il suo consiglio di amministrazione, ma crede veramente che gli Italiani lavoratori possano ancora credere a questa chiesa trasformista??

egi

Mer, 23/10/2013 - 13:32

ettore muti- povero cristo senza cervello l'Italia va così

rossini

Mer, 23/10/2013 - 13:51

Caro Francesco, visto che ami tanto la povertà, da ora in poi l'8 per mille mio e dei miei familiari lo vedrai con il binocolo alla rovescia!

Totonno58

Mer, 23/10/2013 - 14:16

Che Grande Uomo di Dio!

alfa553

Mer, 23/10/2013 - 14:29

Questo papa ha una lingua tipica dei sudava,chiacchiera a vanvera.Chiediamoci se i deboli sono quei delinquenti che ti puntano un coltello sulla gola o io che subisco questo martirio.I veri deboli non sono in galera o nelle piazze ma forse a questo papa la lingua si muove più del pensiero. Certo , se pregasse meno e pensasse di più'...... quanti benefici per l'umanità'.

Mario-64

Mer, 23/10/2013 - 14:46

Qui si sconfina vagamente nel demagogico... Che vuol dire punire i deboli? Chi delinque deve stare in galera ,punto e basta ,che siano pesci grandi o piccoli. Un pensierino anche alle vittime dei crimini dei carcerati la facciamo???

biricc

Mer, 23/10/2013 - 14:51

La solita minestra tutti contro il Papa magari sena aver capito quello che ha detto.

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Mer, 23/10/2013 - 15:27

Santità se crede che i musulmani sentano la presenza o la mancanza di Cristo in cella sta sbagliando. E se crede che i suddetti stiano male in cella si baglia ancora, vitto e alloggio gratis con riscaldamento e luce, un'autentica pacchia per questi infedeli.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Mer, 23/10/2013 - 15:51

TANTUM ERGO STULTITIAE! (quante stronzate!)

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 23/10/2013 - 16:09

@cloroalclero-Uno come te non dovrebbe neanche leggere Cosa dice un papa.Il tuo nick etutto un dire.Se sei cosi miserabile di non pagarti una mela , significa che sei un ladro, e meriti la galera.

CALISESI MAURO

Mer, 23/10/2013 - 16:25

Palermitano, Gesu' perdono' il delinquente crocefisso vino a lui, perche' si era pentito amaramente dei suoi delitti, quindi e' entrato nel regno dei cieli. l'altro non pentendosi, anzi bestemmiando e' finito dall'altra parte. Quanti dei gentiluomini in galera ( patrie ) si stanno pentendo e pronti a redimersi? Sta tutta qui la differenza, differenza che lei non vede,perche'di Cristiano lei non ha niente. Non si preoccupi pero' e' in buona compagnia, come questo presunto capo della chiesa,, incapace di porre la questione nel giusto termine.

man73

Mer, 23/10/2013 - 16:39

@cokielll i veri "froci con il culo degli altri" sono quelli come lei che credono che i delinquenti siano tutti dentro e gli onesti tutti fuori (s, se preferisce, che chi è dentro è un delinquente e chi è dentro una persona per forza di cose onesta)

Lino1234

Mer, 23/10/2013 - 16:40

La frase dei pesci piccoli e pesci grandi che sanno nuotare non mi è piaciuta per niente. Sarà invece piaciuta molto ai compagni comunisti. E' infatti la conferma marxista che i mondo è diviso in due classi : lavoratori,galeotti, mendicanti sono BUONI; tutti gli altri, in primis, i padroni che sono sfruttatori della classe operaia, (Marx) sono CATTIVI. Ne deduco che frasi come queste, dette dal Papa, hanno un fine a me non gradito e spiacevole. Saluti. Lino.

linoalo1

Mer, 23/10/2013 - 16:57

Altra occasione afferrata da Papa Furbesco per aumentare i consensi!Lino.

eloi

Mer, 23/10/2013 - 17:05

PALERMITANO. Lascia perdere. La stai facendo fuori dal vaso. Chi delinque sa in anticipo cosa gli tocca, come chi bestemmia, post mortem toccherà l'inferno. Così recita la dottrina cattolica.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 23/10/2013 - 17:40

Sante parole Santopadre.

Ritratto di gino5730

gino5730

Mer, 23/10/2013 - 17:50

Tra i vari sproloqui dei suoi predecessori e quelle di questo papa,più rosso di Ferrero,non c'è partita.Allora ci spieghi lo Stato cosa deve fare con i delinquesti.E questa predica viene addirittura dall'erede di chi,fino a non molto tempo fa,impiccava,squartava,ghigliottinava ed arrostiva chi non solo delinqueva ma sopra tutto chi non si uniformava al pensiero unico del Vaticano. Abbia Francesco la dignità di tacere su certo argomenri

fiora

Mer, 23/10/2013 - 17:57

mi spiace ma sono d'accordo con linoalo1... che delusione....effettivamente anche una parola per le vittime...

Ivano66

Mer, 23/10/2013 - 18:16

cokieIII: deve essere brutto avere problemi con la propria omosessualità non accettata, vero?

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Mer, 23/10/2013 - 18:22

mancava solo....sto papa...da quando c'è lui tutto va male....sarà l'ultimo....d'apocalittica memoria???

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Mer, 23/10/2013 - 18:28

"Anche Dio è un carcerato, non rimane fuori dalla cella”, “è dentro con loro, anche lui è un carcerato, dei nostri egoismi, dei nostri sistemi, delle tante ingiustizie"......mo ke arriva l'Islam....vedi

beale

Mer, 23/10/2013 - 18:37

Insisto per una vacanza ad Avignone. Perchè solo all'Italia questo privilegio?

viking77

Mer, 23/10/2013 - 18:58

Ma un messaggio o una piccola parolina per le vittime MAI !!! Solo perdono,la gente onesta e' stanca,stufa e non ne puo' piu' di pietismo condito al vergognoso buonismo imperante. CAPITO.

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Mer, 23/10/2013 - 19:14

@man73: questo lo pensi tu; io non l'ho mai detto. Io ho detto che i carcerati non sono li' senza motivo

paolonardi

Mer, 23/10/2013 - 21:06

Palermitano ha mai visitato un carcere, non durante le parate dei vari onorevoli, cardinali, troppe televisive o altro. Bisogna viverla dall'interno: ho fatto per otto anni il sanitario di due carceri e il 99,9% dei detenuti erano delinquenti abituali e non di mammolette che lei descrive. E' il solito vizio italiano di pontificare senza aver nessuna conoscenza dei fatti. La sua tiritera e' un falso da cima a fondo non ne concepisco il fine. Le persone che lei indica non sono ospiti delle patrie galere se minore una notte o due in reparti separati. La prossima volta che posta segua la raccomandazione: "prima di esprimersi si assicuri che il cervella sia connesso".

timoty martin

Gio, 24/10/2013 - 02:00

Essere buoni mi va bene ma c'è un limite.... Il Papa è buono, molto buono ma penso si faccia molte illusioni. Subito dopo la sua elezione Papa Francesco mi è piaciuto, mi ha convinto con questi suoi modi umani e fuori dalle regole. Ora non più, anzi sono convinto che i suoi discorsi provocheranno parecchi cambiamenti, disordini e rivolte.

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Gio, 24/10/2013 - 09:37

@Ivano66: a dire il vero all'alto della mia eta' sono abbastanza sicuro del mio orientamento sessuale; magari poi a te piace fartelo buttare nel didietro; cosa non si fa' per godere quando non tira piu' :p

Palermitano

Gio, 24/10/2013 - 10:22

dire che il 99% dei detenuti e' colpevole o delinquente abituale e' un'offesa a migliaia di ragazzi in galera per niente. e' un'offesa ai tanti Enzo Tortora vittime di errori e innocenti al 100%. e' un'offesa a chi e' in prigione per reati politici o sociali o d'opinione. e' un'offesa alla memoria anche di martiri dell'antimafia come Peppino Impastato che, prima di diventare il martire che conosciamo, fu processato perche' manifestava contro la costruzione dell'aereoporto e contro gli interessi mafiosi negli appalti.

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Gio, 24/10/2013 - 16:44

dato per scontato che ci sono 14000 persone , italiane, in galera da anni in attesa del primo giudizio , il papa francesco impari a tenere la bocca chiusa o si informi . sia lei che la kienge parlate senza sapere cosa accade nel mondo reale . tutti i delinquenti arrivano dall'africa , sono al 99% musulmani e sono in galera non perché ci si diverte a farlo .in italia loro sono i cocchi di papà magistrato e se sono dentro è perché l'avvocato non ha saputo fare il difensore oppure aveva una coscienza . si strozzi in compagnia e perda tempo a dire le preghiere , altrimenti se ne torni a casa sua .

ambarabacicicoco

Ven, 25/10/2013 - 12:13

come sempre Papa Francesco con una frase riassume tutto cio'che noi pensiamo e che urliamo arrabbiati,la maggior parte dei delinquenti sono tali e sono in carcere perchè la società li ha spinti per la forza di sopravvivenza a rubare per mangiare e invece chi mangia rubando come la maggior parte dei nostri politici,sono in libertà (gli intoccabili)